Accesso utente

Nuovi utenti

  • abbeyhuntley8978946
  • cexwilliam0294540
  • randalholeman14
  • rhys76407213333...
  • delorashedrick769

Twitter

Seguiteci anche su Twitter!

Paper Blog

Wikio

Wikio - Top dei blog - Letteratura

Banner

 

 

Home | Archivio mensile ed annuale

maggio 2015

Header contest estate 2015

Care lettrici

in attesa che l'estate si decida ad arrivare definitivamente, per scegliere quale header ci accompagnerà per tutta l'estate attraverso il nostro consueto contest, abbiamo scelto cinque bellissime e romantiche proposte di uno dei più grandi cover artist, ovvero James Griffin, che già in passato ci ha accompagnato con le sue splendide immagini.

Come sempre votate la vostra preferita!

 

                                                     1:Lady in Pink

                      

 

                       

                                                    2: Midnight Kiss

                      

 

                                                        

                                                       3: Bare Back

                      

 

 

                                                4:Whispers on the Sofa

                       

 

 

                                                         5: Wild Passion

                        

 

                                 

Anteprime Leggereditore

DARK SKYE di Kresley Cole

Torna in ebook la serie Gli immortali, con il quattordicesimo volume.

Nonostante siano passati secoli da quando ha perso l’unica donna che abbia mai desiderato, Thronos, principe di Skye Hall, sa che il tempo non potrà mai lenire l’eterno bisogno di lei. Il desiderio di ritrovarla diventa un’ossessione, capace di distrarlo pericolosamente dalle vicende politiche del proprio clan, i vrekener. Lei è Lanthe, una potente maga che ora sembra aver perso il controllo delle sue abilità. Nonostante tenti di negarlo, soprattutto a sé stessa, non ha mai dimenticato Thronos, l’angelo caduto che l’ha protetta fino alla notte in cui la violenza ha preso il sopravvento... Da quel momento, tutto è cambiato. Le rispettive famiglie si sono dichiarate un’eterna guerra, e Thronos e Lanthe sono diventati nemici giurati. Ma sotto le braci del legame che li ha uniti in passato continua ad ardere la passione, una passione più forte dell’odio, che forse può scacciare anche i dubbi più cupi.

“Sexy, divertente, mai banale.” Harlequin Junkie

“Mistero, avventura, fascino, passione, magia, amore, humour... per non parlare dei personaggi fantastici e della scrittura stellare. Di gran lunga una delle migliori serie paranormal in circolazione.” Guilty Pleasures Book Reviews

Una delle poche serie che migliora libro dopo libro.” Usa Today

Serie Gli Immortali

0.5. Dark Forever  
01. Dark Lover
02. Dark Pleasure
03. Dark Passion
04. Dark Night
05. Dark Desire
06. Dark Dream
07. Dark Whisper con Gena Showalter
08. Dark Prince
09. Dark Demon
10. Dark Warrior
11. Lothaire
12. MacRieve
13. Dark Skye

 

 

 

L'ANGELO ETERNO di Heather Killough-Walden

La saga Gli angeli caduti ha raccontato le storie degli Arcangeli Michele, Gabriele, Uriel e Azrael, che per millenni hanno cercato sulla Terra le loro compagne perdute, da cui erano stati separati. L’angelo eterno è il racconto che completa e fa da prologo all’intera serie. Angel ha molti doni. Per esempio può spostarsi in un attimo in luoghi molto lontani o cambiare il suo aspetto, se lo ritiene necessario. Ma Angel è costretta a condurre la sua esistenza senza poter godere dell’amore eterno al quale era predestinata, anche se lo vede ogni giorno nella sua esistenza terrena, attraverso i media. Lui è il miliardario Samuel Lambent, ed è parte del cerchio che racchiude i quattro Arcangeli discesi sulla Terra: Michele, Gabriele, Uriel e Azrael. Angel ha un ruolo fondamentale e delicato, è la protettrice del nostro pianeta, ma le sofferenze del suo cuore potrebbero distrarla dai suoi compiti...

Serie Gli Angeli Caduti:

0.5 L’angelo eterno, 2015 (Always Angels, 2011 – novella in ebook)
1. La notte degli angeli caduti, 2012 (Avenger’s Angel, 2011)
2. Il messaggero dell’angelo, 2012 (Messenger’s Angel, 2012)
3. L’Angelo della Morte, 2013 (Death’s Angel, 2012)
4. Warrior’s Angel
5. Samael

Giugno da leggere

 

La pietra del mese di giugno è la perla.
Questa romantica pietra è associata alla castità e alla modestia e si dice che i matri
moni siano più solidi se vengono regalate delle perle.  Ma la leggenda racconta anche che le perle “portino lacrime” e ancora oggi si usa “pagare “ con una monetina simbolica chi ci dona le perle, che in questo modo risultano acquistate e spezzando così il maleficio.
Il fiore associato al mese di Giugno è il Giglio che ha forme e colori diversi fra loro ed è il fiore  ideale nelle bordure e nelle aiuole, ma è di gran risalto anche piantato in un vaso capiente o in gruppi numerosi. Il Giglio è considerato infatti il più antico fiore usato a scopo ornamentale e compare nell'iconografia e nelle tradizioni di diverse civiltà e culti. Presso gli imperi egiziano e assiro diventò l’emblema della
sovranità reale e dell’innocenza verginale delle ragazze avviate al matrimonio. Presso i Greci e i Romani simboleggiava l'amore sublime e la procreazione

L’Arcangelo simbolo del mese di giugno è il grande Raphael.
Raphael protegge e veglia su tutto il mondo sofferente, porta la guarigione e lenisce i dolori fisici e morali delle genti, è  lui che scende in terra a consolare i malati e gli afflitti ed è per questo che è diventato il protettore di tutti coloro che hanno a che fare con la medicina.
Raphael porta in dono
intelligenza, amore per le scienze esatte, aiuta negli studi e protegge tutti coloro che devono mettersi in viaggio.
1 giugno/5 giugno : Hariel
6 giugno/
10 giugno : Hakamiah
11 giugno/ 15 giugno : Lauviah
16 giugno/ 21 giugno: Caliel
22 giugno/26 giugno: Leuviah
27 giugno/ 1 luglio: Pahaliah

Amami per come sono  di Jenny Hale 
 Libby Potter ha appena perso un lavoro perfetto, un appartamento perfetto e un fidanzato perfetto. Non le resta che tornare alla piccola cittadina in cui è nata, e dalla quale è fuggita anni prima, anche se è l’ultima cosa che vorrebbe. Soprattutto perché significa ritrovarsi faccia a faccia con l’uomo a cui ha spezzato il cuore andandosene via. Nonostante siano passati dieci anni, Pete Bennett ha ancora il potere di farle saltare un battito con il solo suono della sua voce… Peccato che Libby sia l’ultima persona sulla terra che Pete vorrebbe incontrare. In compenso, la famiglia e gli amici la adorano e la accolgono a braccia aperte, restituendole il calore che le era mancato in tutti quegli anni. Quando comincia a domandarsi se lasciare la sua città sia stata la scelta migliore, Libby capisce che vale la pena fare un secondo tentativo con Pete. Ma un’allettante e inaspettata proposta di lavoro la mette di fronte a un bivio: partire nuovamente o restare nel mondo idilliaco che sente di aver finalmente conquistato? Perché la perfezione, talvolta, si nasconde dove meno ce l’aspettiamo…

L' incastro (im)perfetto  di Colleen Hoover 
Quando Tate Collins trova il pilota Miles Archer svenuto davanti alla sua porta di casa, non è decisamente amore a prima vista. Non si considerano neanche amici. Ciò che loro hanno, però, è un’innegabile reciproca attrazione.
Lui non cerca l’amore e lei non ha tempo per una relazione, ma la chimica tra loro non può essere ignorata. Una volta messi in chiaro i propri desideri, i due si rendono conto di aver trovato un accordo, almeno finchè Tate rispetterà due semplici regole: mai fare domande sul passato e non aspettarsi un futuro.
Tate cerca di convincersi che va tutto bene, ma presto si rende conto che è più difficile di quanto pensasse. Sarà in grado di dire di no a quel sexy pilota che abita proprio accanto a lei?

Ghiaccio blu  di Anne Stuart 
La curatrice del museo Summer Hawthorne, considerava la delicata ciotola in ceramica blu ghiaccio datale dalla sua amata tata giapponese, un tesoro dal valore sentimentale, fino a quando qualcuno non ha tentato di ucciderla per questo.
La reliquia inestimabile sta per avviare una lotta di potere mondiale, che deve essere fermata a tutti i costi. È una situazione disperata, e l’agente segreto internazionale Takashi O’Brien ha ricevuto il suo ordine: tutti sono sacrificabili.
“Tutti.”

Soprattutto la donna che gli si sta insinuando pericolosamente sotto pelle, mentre il letale gioco attraversa il Pacifico verso le remote e magnifiche montagne del Giappone, dove la verità potrà essere tanto seducente quanto mortale…

World after. L'oscurità di Susan Ee
Abbiamo lasciato Penryn e Raf, i protagonisti di Angel Fall – L’angelo caduto, in un mondo allo sbaraglio. Coloro che avevano il compito di proteggere gli esseri umani, gli angeli, sono scesi sulla terra e hanno portato l’apocalisse. Agli uomini non è rimasto che fuggire e nascondersi. Ora stanno ricominciando a ricostruire sulle macerie. Penryn si risveglia dallo stato vegetativo in cui era precipitata ritrovandosi nel bel mezzo di una rivolta contro gli angeli. Con lei ci sono sua madre e sua sorella Paige. Ma qualcuno scambia Paige per una creatura mostruosa, e la ragazza scompare nel nulla. Penryn, disperata e in colpa per non aver saputo proteggere la sorella, parte subito alla ricerca, ma presto scopre che gli angeli stanno tramando qualcosa di orribile, un piano oscuro che rischia di cancellare per sempre l’umanità. La sua battaglia allora non sarà più personale: in gioco non c’è solo la vita di Paige, ma quella di milioni di uomini. Ancora una volta, soltanto Raf potrebbe aiutarla, ma a un prezzo molto caro...

Sinfonia di sangue - Il Principe Vampiro di Christine Feehan
Ritorna Christine Feehan, la principessa dei vampiri
Cieca e profondamente segnata in seguito a un terribile incidente, Antoinetta Scarletti ha comunque composto musiche che hanno entusiasmato il mondo per la loro bellezza e per la passione con cui sono state eseguite. Discendente di una lunga serie di sensitivi, Antoinetta ha imparato a fare affidamento sui suoi altri sensi per “vedere” il mondo che la circonda, ma nulla avrebbe potuto prepararla all’incontro con Byron. È venuto per lei, creato dalla sua musica, ed è diventato la sua ossessione segreta. Altri lo temono, intuendo che sia pericoloso, un predatore, ma per lei è la fantasia finale, l’amante da sogno. Lui la corteggia con baci pieni di erotismo, le sussurra che lei è la luce, la salvezza. Byron l’ha aspettata un’eternità, e non lascerà che qualcosa si frapponga tra lui e la donna che può essere la sua compagna. Per la vita…

Un giorno perfetto per innamorarsi di Anna Premoli
Un nuovo divertentissimo e dolcissimo romanzo dalla regina della commedia romantica italiana.
E se un fastidioso trasferimento di lavoro nascondesse un inaspettato e piacevolissimo regalo?
Kayla Davis è una donna “metropolitana”. Di New York ama tutto: il traffico, il caos, le folle. Nota per il suo sarcasmo e le sue relazioni mordi e fuggi, Kayla aspira a diventare un’affermata giornalista. Anche se al momento si accontenta di scrivere recensioni sui posti più alla moda della città. L’occasione di fare il salto arriva quando il suo capo decide di mandarla in una sperduta cittadina dell’Arkansas, per preparare un pezzo di rilievo nazionale su un argomento del tutto particolare... Kayla coglie al volo la proposta e, abbandonata l’amata New York, prova a inserirsi nella vita di Heber Springs. L’impatto non è dei migliori: le sue scarpe tacco dodici, preferibilmente blu elettrico, mal tollerano le polverose zone dell’America del Sud, il suo temperamento frenetico mal si adegua alla calma di un posto dove tutti si conoscono. Ma soprattutto, Kayla non pensava di dover fare i conti con la comparsa di Greyson Moir. Ce la farà Kayla a dimostrare quanto vale?

Dire fare baciare di Ella Gai 
Anna Monforti ha vent’anni, studia architettura, gioca a pallavolo e passa il tempo libero con la sua migliore amica, Emanuela, che lei chiama Nunù.
Andrea Preziosi è un uomo sui quaranta, imprenditore di successo e playboy incallito. Si accontenta di relazioni di una notte, prive di coinvolgimento, che lo fanno stare bene senza creargli problemi. Non si lascia mai andare ai sentimenti, che gli procurano, secondo lui, solo guai.
Un giorno, mentre Anna sta facendo jogging insieme alla sua amica, Andrea rischia di investirla. È così che si conoscono e basta un attimo per iniziare a detestarsi. Lo spiacevole episodio sembrerebbe concluso e invece il destino beffardo li farà incontrare una seconda e poi una terza volta… E quel senso di fastidio che hanno cominciato a provare l’uno per l’altra, presto lascerà il posto a ben altro sentimento…

I suoi occhi su di me di Aurora Belle
Lexi è single, ha tanti amici ed è appassionata del suo lavoro. Vive da sola e non cerca l’amore né il sesso. Ma un giorno appare uno strano tipo che la segue e la osserva con insistenza. La cosa si ripete nelle settimane seguenti, fino a diventare un pedinamento continuo. Lexi dovrebbe essere intimidita e aver paura, tante attenzioni da parte di uno sconosciuto dovrebbero allarmarla, e invece quando sente di avere quegli occhi puntati addosso si eccita e quando ne percepisce l’assenza si sente abbandonata. Una sera Lexi viene aggredita per strada, ma il suo ammiratore misterioso, che è lì vicino, la salva. Da quel momento comincia ad andare da lei di notte, e la passione rovente si impossessa di entrambi.
Ma Lexi ancora non sa nulla di lui, che si rivela molto possessivo e prepotente. Chi è? Perché è ossessionato da lei? E soprattutto si può chiamare amore?

Scommessa indecente (The Billionaire Boys Club vol.1) di Jessica Clare
Il Billionaire Boys Club è una società segreta che riunisce sei uomini ricchissimi, arrivati al successo con ogni mezzo possibile. Ma non è detto che bastino i soldi per essere felici, e il milionario Logan Howkings lo sa bene. Ha davvero bisogno di prendersi una vacanza perché ha passato giorni duri dopo la morte del padre e l’amara scoperta del tradimento da parte della sua fidanzata. E con l’occasione di vedere di persona l’ultimo dei suoi investimenti – un resort su un’isola privata alle Bahamas – tenterà di guarire il suo cuore ferito. Qui incontrerà Bronte Dawson, una cameriera del Midwest, subito colpita dall’innegabile fascino di Logan e convinta che lui sia solo il nuovo direttore dell’hotel. Cosa potrebbe desiderare di più una ragazza come lei? E invece capirà ben presto che Logan le ha nascosto molte, moltissime cose… Bronte si trova intrappolata in una spirale di passioni, indissolubilmente legata a uno degli uomini più potenti del pianeta. Ma il loro amore saprà resistere alle enormi differenze tra di loro oppure è destinato a finire?

Con te sarà un disastro (serie The Coincidence n.3 ) di Jessica Sorensen
Dopo il grande successo della Secret Series, arriva il nuovo, atteso romanzo della Serie delle Coincidenze.
La vita di Luke Price non è stata facile e passare da una ragazza all’altra senza pensarci troppo sembra il suo sistema per scacciare i demoni del passato. Ma, nel profondo del cuore, Luke spera di incontrare la persona giusta, sebbene sia convinto che la perfezione non esista.
Anche Violet Hayes non è stata fortunata: ha avuto dei genitori irresponsabili e con problemi di droga, che l’hanno sempre trascurata. Ora la ragazza spera di sfuggire all’orrore che la circonda andandosene al college: per questo ha deciso di tenere tutto il mondo fuori, senza mai legarsi a nessuno, per non essere ulteriormente ferita. Poi però incontra Luke. Più si conoscono, più capiscono quanto le loro esistenze siano state simili. Forse la perfezione che hanno cercato in tutti quegli anni è finalmente arrivata?

Da quando mi hai rubato il cuore (Serie connections vol.2) di Kim Karr
La Rock star River Wilde ha risollevato Dahlia London dal baratro di disperazione in cui era caduta con il suo profondo amore e la sua devozione. Ma la storia intricata della loro relazione sta per essere messa alla prova. Dahlia era certa di aver trovato il vero amore e incontrato il suo "una volta nella vita" quando rincontra River. Ma il mondo di Dahlia sembra crollare quando qualcuno del suo passato riemerge, e tutti i segreti accuratamente nascosti da River vengono alla luce. River vuole mostrare a Dahlia che la vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia. Ma quante volte un cuore spezzato può essere riparato? Dahlia e River saranno in grado di rimanere insieme o la loro relazione verrà distrutta?

Non avere paura di innamorarti (The sweet series vol.1) di Renèe Carlino  
Mia Kelly pensa di avere capito tutto. Laureata alla Ivy League, pianista di formazione classica, e amata figlia di una madre sensibile e padre insolito. Eppure, Mia è in stato di stallo da quando ha terminato gli studi, divisa tra utilizzare la sua laurea in economia ed esplorare la musica, il suo vero amore.
Quando improvvisamente suo padre muore, decide prendere in mano la sua vita, mentre cerca di ritrovare se stessa. Abbandonando Ann Arbor per New York City, Mia subentra nella caffetteria di suo padre, un’istituzione di valore nel quartiere che ospita musicisti e artisti sconosciuti. Lei stessa si è negata la vita emozionante e imprevedibile della musicista, ma un incontro casuale con Will, un dolce, bellissimo e affascinante chitarrista, le offre un assaggio di quello che potrebbe essere. Quando Will diventa suo amico e poi il suo compagna di stanza, farà tutto ciò che è in suo potere per reprimere le sue passioni, per lui, per la musica, ma l'eredità di suo padre, lentamente apre il suo cuore alla possibilità di qualcosa di più.

Da quando mi hai lasciato di Monica Murphy 
Marina Knight è andata a quel party per un motivo soltanto: schiaffeggiare Gage Emerson. In procinto di accaparrarsi l’impero immobiliare della sua famiglia, il sexy magnate sta per farsi un nemico per la vita, anche se lui la può far sciogliere con un solo bacio… Quando Gage scopre che la donna seducente di fronte a lui è la chiave di volta per la sua ultima acquisizione, reclamarla come sua all’improvviso non sembra così semplice. Per avere ciò che vuole, lui deve arrivare a conoscere la donna fiera determinata a distruggerlo, mentre lei continua a rubargli il cuore. L’insistenza e la pazienza di Gage si scontra con la determinazione di Marina di proteggere la sua famiglia. Mentre si immergono più profondamente in una relazione che non si aspettavano, Marina è combattuta: Lascerà il suo cuore a Gage, o terrà tutto quello che è gli più caro?

After di Anna Todd
Acqua e sapone, ottimi voti e con un ragazzo perfetto che l'aspetta a casa, Tessa ama pensare di avere il controllo della sua vita. Al primo anno di college, il suo futuro sembra già segnato... Sembra, perché Tessa fa a malapena in tempo a mettere piede nel campus che subito s'imbatte in Hardin. E da allora niente è come prima.
Lui è il classico cattivo ragazzo, tutto fascino e sregolatezza, arrabbiato con il mondo, arrogante e ribelle, pieno di piercing e tatuaggi. È la persona più detestabile che Tessa abbia mai conosciuto. Eppure, il giorno in cui si ritrova sola con lui, non può fare a meno di baciarlo. Un bacio che cambierà tutto. E accenderà in lei una passione incontrollabile. Una passione che, contro ogni previsione, sembra reciproca. Nonostante Hardin, per ogni passo verso di lei, con un altro poi retroceda. Per entrambi sarebbe più facile arrendersi e voltare pagina, ma se stare insieme è difficile, a tratti impossibile, lo è ancora di più stare lontani. Quello che c'è tra Tessa e Hardin è solo una storia sbagliata o l'inizio di un amore infinito?

Amami per un’estate di Katie Cotugno
Dopo aver trascorso l’ultimo anno di scuola lontano da casa, Molly Barlow è di nuovo in città per l’estate. E per lei sarà come scontare una condanna. A Star Lake, infatti, nessuno ha dimenticato quel che è successo: la sua migliore amica le parla a stento, e i suoi amici la evitano, senza contare Julia Donnelly, la sorella dei due ragazzi a cui Molly ha spezzato il cuore. Per fortuna mancano solo 99 giorni alla partenza per il college. 99 giorni in cui Molly dovrà però affrontare le conseguenze dei suoi errori. E scoprire sulla propria pelle che ci sono dolori difficili da superare e scelte impossibili da fare. Perché Star Lake è troppo piccola per non imbattersi ancora una volta nei fratelli Donnelly…

Quello che sogno con te di Beth Kery
Quando il miliardario Ian Noble affida a Lin, fidata chief executive, il compito di “domare” il suo brillante e irrequieto fratellastro Kam Reardon, appena arrivato dalla Francia per affari, lei accetta. È incuriosita da tutto ciò che ha sentito dire di lui. Il loro primo incontro è elettrico. Sfuggente ed enigmatico, Kam però tiene le distanze. Eppure c’è qualcosa in Lin e nella sua bellezza sofisticata che lo attrae, rendendolo incapace di resisterle. Lo stesso accade a Lin. E per lei sarà l’inizio di un’erotica lezione di sottomissione che la lascerà confusa e inquieta. Con una sola certezza: sono fatti l’uno per l’altra.

La casa delle donne che volevano rinunciare all'amore di Karine Lambert
Nel suo bel palazzo parigino, Regina, affascinante ballerina in pensione, ha deciso di far entrare solo donne. Nei vari appartamenti, quindi, vivono Carla, una siciliana scappata dal padre padrone, che vende antiquariato al mercato delle pulci; Simone, amante della natura, che è stata lasciata da un sudamericano traditore; Rosalie, placida maestra di yoga, e Juliette, l’ultima arrivata che cerca ancora l’amore. L’unico maschio è Jean-Pierre, un gattone vagabondo e molto intelligente. Grazie a lui la vita della casa prende una piega del tutto imprevista: e gli uomini (insieme all’amore), usciti dalla finestra, rientrano dalla porta. Un romanzo sull’amicizia tra donne, sempre in bilico tra solidarietà e competizione, sulla passione per il lavoro, la freschezza e l’intensità dei sentimenti.

Insuperabile (Serie Rush of Love n.3) Abbi Glines
“Irraggiungibile “ era la storia di Blaire. Ora è il momento per Rush di raccontare la sua storia. Tutti a Rosemary Beach pensano di sapere come Rush Finlay e Blaire Wynn si sono innamorati. Ma Rush è tornato a raccontare la sua versione della storia ...
Rush si è guadagnato quasi del tutto la sua reputazione di cattivo ragazzo.La sua casa di tre piani sulla spiaggia, le auto di lusso, e la schiera di ragazze che elemosinano del tempo tra le sue lenzuola sono l'invidia di ogni ragazzo a Rosemary Beach, e Rush gestisce il tutto con un approccio rilassato tipico del figlio di una rock star. Tutto quello di cui ha bisogno sono il suo migliore amico, Grant, e sua sorella, Nan.
Fino a quanto Blaire Wynn arriva in città con il suo camioncino malconcio e con una pistola sotto il sedile. La ragazza di campagna dell'Alabama cattura immediatamente l'attezione di Rush e quando scopre che la bellissima ragazza è la sua nuova sorellastra, Rush giura di mantenere le distanze. Anche se lei ha bisogno del suo aiuto. Anche se lui la desidera.
Perché Rush sa perché Blaire è sola al mondo, costretta a chiedere l'aiuto di suo padre che l'ha abbandonata tre anni fa. E sa che se si avvicina troppo a Blaire distruggerà anche Nan, che ha un collegamento segreto con Blaire. Ha tutte le ragioni al mondo per stare lontano da lei. Scopri perché non lo farà.

Mr Sbatticuore cerca casa di Alice Clayton
Giocare alla famiglia non è mai stato così tanto divertente e confusionario.
Con il suo capo in luna di miele, Caroline lavora per folli lunghe ore mandando avanti la società di progettazione di interni – soprattutto da quando lei è la designer al comando nella ristrutturazione di un vecchio meraviglioso albergo a Sausalito.
Così con il suo fidanzato fotografo di successo, che va a zonzo per lavoro in tutto il mondo, lei e Simon sono in solida modalità “la lontananza accresce l’amore“. Nessuno può lamentarsi per gli eccellenti incontri di sesso, però!
Ma poi Simon decide di essere stanco di viaggiare così tanto, e improvvisamente è più presente in casa. Molto di più. E vorrebbe che anche Caroline lo fosse.
Anche se le romantiche vite dei loro amici forniscono abbondanti distrazioni, alla fine Caroline e Simon dovranno decidere le sorti del loro rapporto.
Entrambi non vogliono finire con un “lontano dagli occhi, lontano dal cuore”, ma riusciranno a crearsi il loro felice compromesso?

 

A fior di pelle di Sophie Jackson
Dopo aver assistito all’omicidio di suo padre quando era solo una bambina, Kat da anni sogna il misterioso ragazzo che l’ha salvata dal fare la stessa fine. Ora, a 24 anni, Kat insegna letteratura inglese in carcere, per onorare la memoria del padre, un sognatore prestato alla politica. In carcere, i demoni di Kat sembrano risvegliarsi, soprattutto quando incontra Wes, un detenuto problematico, pericoloso almeno quanto affascinante e carismatico. Tra loro cominciano presto a esserci scintille, soprattutto quando Wes riconosce in Kat la bambina che ha salvato tanti anni prima…

Puoi fidarti di me di Juliet Broken
Secondo libro della serie Starcrossed
Per anni Cassie Taylor ha cercato di dimenticare Ethan Holt. Era l'unico grande amore della sua vita, e quando l'ha abbandonata, una parte di lei è morta per sempre. O almeno così pensava. Ora lei e Ethan condividono un palco a Broadway, lui è determinato nel volerla  riconquistare. Afferma di essere un uomo cambiato, riesce finalmente a dirle  tutte tutte le cose che lei   aveva bisogno di ascoltare  anni fa ma lei può credergli? Cosa rende questo momento diverso da tutte le altre sue promesse fatte e non mantenute?
Ethan sa che non può cambiare il loro passato tumultuoso, ma se ha intenzione di avere qualche possibilità di stare insieme alla donna che ama, dovrà convincerla che il suo futuro è insieme lui.

Scommettiamo che ti faccio innamorare? (Serie The Game vol.1)
Maddie Stevens ha odiato Braden Carter dal primo momento che lo ha visto. Arrogante, egoista, e il playboy l’Università di Berckeley in California, lui è tutto ciò che suo fratello Pearce le ha insegnato a disprezzare. Allora perché, quando le ragazze le hanno lanciato una sfida di batterlo al suo stesso gioco, non ha risposto di no? Non lo sa nemmeno lei. Braden ha desiderato la fiera piccola Maddie dal momento in cui ha posato lo sguardo su di lei. Dopo tutto, è l’unico modo con cui riuscirà ad ottenere ciò che vuole. Sesso. Ma quando Braden scopre che c’è molto di più nella ragazza di Brooklyn di quanto avesse immaginato, non può far a meno di prendersi cura della giovane a pezzi dietro quei deliziosi occhi verdi. Maddie scopre che Braden non è solo un uomo perennemente eccitato, in realtà ha dei sentimenti. Può essere dolce, divertente e il suo bell’aspetto può non fare del male. Ciò significa guai, ma quando suo fratello Pearce si presenta a Berkeley implorando il suo aiuto, si rende conto che Braden e Pearce non sono più molto simili. E forse, solo forse, sono ciò di cui hanno bisogno.

 

 

Uscite Maggio 2015 YouFeel-Rizzoli

ITALIA. TERRA D'AMORI, ARTE E SAPORI di AA.VV. EWWA-Amazon

Italia, la terra: panorami struggenti, montagne, colline e l’azzurro del Mediterraneo. Italia, l’amore: chi è partito e non l’ha mai dimenticata, chi è rimasto e continua ad amarla. Italia, l’arte: genio, immaginazione, sregolatezza perché Michelangelo ci appartiene, sono nostri Leonardo, Raffaello e Dante Alighieri. Italia, sapore: ingredienti semplici, specchio di tradizioni, gusti e profumi, testimonianza di antiche tradizioni. Le autrici di EWWA hanno scelto di accompagnarvi in questo viaggio attraverso l’Italia con i suoi segreti, i suoi angoli da riscoprire, i suoi monumenti e le sue ricette. Hanno voluto dipingere, incidere, tratteggiare – con i colori della nostalgia, dell’ironia, della tenerezza, dell’eros, del mystery – acquerelli, acqueforti e bozzetti dei loro luoghi dell’anima. Ogni racconto è una tessera di quel mosaico meraviglioso, complesso e straordinario che è il nostro Paese.

Un omaggio che nasce dalle nostre penne e vi racconta la magia della terra, dell’arte, dei sapori: 106 sfumature di EWWA. Viaggiate con noi. 

 

 

 

QUATTRO AMICHE E UNA NOTTE D’ESTATE di Sofia Laguardia-Mood Ironico

«Troppo amore! Troppo amore!» 

Marta, Maria Carla, Simona e Veronica sono trentenni molto diverse fra loro che spesso litigano, non si capiscono, si rinfacciano errori e mancanze, e si vogliono un bene dell’anima. Così quando Simona, in trasferta di lavoro a Parigi, telefona disperata perché ha scoperto che il suo capo, con cui ha una relazione, non ha intenzione di lasciare la moglie e anzi l’ha invitata in Francia con loro, le altre tre non esitano un istante e la raggiungono per impedirle di commettere una sciocchezza. Perché si sa l’affetto tra amiche emerge nel momento del bisogno. E non ci sono malumori o progetti andati in fumo che possano impedirlo. Così quella che doveva essere una missione pericolosa si trasforma presto in un’avventura entusiasmante. Da ricordare e da raccontare.
Amori non corrisposti, fidanzati troppo seri e spasimanti troppo giovani, risate, lacrime e chiacchiere notturne. Un romanzo che intreccia l’amicizia al femminile all’ironia, da consigliare rigorosamente alle migliori amiche.

 

 

ADDIO E’ SOLO UNA PAROLA di S.M. May-Mood Emozionante

Mai guardare il mondo dall’alto senza toccarlo.

Dopo anni trascorsi a lavorare in un piccolo studio legale di Colonia, nella vana speranza di diventarne socia, l'avvocatessa Maira Puhl non può immaginare quale grossa sorpresa il destino abbia in serbo per lei. Manfred Stein, il socio anziano di uno dei principali studi della città, la convoca per farle un’offerta irrinunciabile: le cederà parte delle quote se lei in cambio collaborerà con suo figlio e lo convincerà a riprendere il suo vecchio ruolo. Lukas Stein era una giovane promessa del foro, prima di rimanere gravemente ferito in un incidente, e da due anni rifiuta di uscire di casa e di affrontare impegni e responsabilità. Maira accetta la sfida e giorno dopo giorno inizia a confrontarsi e a collaborare con Lukas. Un uomo ricco, arrogante e pieno di cicatrici, e una donna pratica, ambiziosa e indurita dal lavoro. Entrambi convinti di non avere più spazio per quella debolezza chiamata amore.
Un romanzo di cadute e risalite, di promesse infrante e sentimenti che non è possibile mettere a tacere. Un racconto che tiene incollati fino alla sentenza finale.

 

 

AMORE, PARIGI E UN GELATO AL PISTACCHIO di Irene Pecikar-Mood Romantico

E se non vissero tutti felici e contenti?

L’amore è guardare un film romantico mangiando un gelato al pistacchio ricoperto di nutella con una spruzzata abbondante di panna. È questo che pensa Samantha, certa che un buon gelato possa risolvere ogni cosa e che Parigi non sia affatto la città dell’amore. Samy di storie ne ha avute, e tutte l’hanno delusa. Ma se un giorno incontrasse il ragazzo di cui era innamorata al liceo e lui iniziasse a corteggiarla? E se Lorenzo, il suo migliore amico, fosse invece certo che cedere alla sua vecchia fiamma sia l’errore più grave che Samy possa fare? Come si può capire qual è la strada giusta da percorrere per trovare il proprio lieto fine?
Tra yoga, training autogeno e i consigli di un prezioso guru milanese, una mamma invadente, una cugina insopportabile e un ritorno di fiamma, si snoda una storia d’amore e di amicizia farcita di romanticismo per un buonumore assicurato.

 

 

QUANTO COSTANO I TUOI DESIDERI di Sissi Drake-Mood Erotico

Non c’è prezzo per resistere alla passione

Morgaine è una musicista scozzese dal talento eccezionale che sembra riversare ogni goccia di passione nel suo violoncello: non appena smette di suonare, si trasforma in una ragazza algida e scostante con chiunque. È l’unico modo che ha trovato per reagire al padre opprimente, che ora vuole imporle un matrimonio di interesse. Per sfuggire a questo destino Morgaine affitta un professionista, un gigolò, che dovrà recitare il ruolo del suo fidanzato per un lungo weekend nella villa di famiglia in un’isola delle Ebridi. Lucas non ha problemi, è abituato alle situazioni più strane, ma presto si accorge che quella dama di ghiaccio in grado di incantare gli angeli con il suono del suo strumento lo confonde. Tra le coste ventose di Islay e il colore ambrato del suo whisky, Morgaine e Lucas scopriranno che al di là del gelo può nascondersi un universo di fuoco. Ma quando il loro segreto verrà alla luce, avranno la forza di inseguire i loro desideri?
Dall’autrice di “Solo una questione di prezzo” e “Prova a lasciarti andare”, un’altra storia di passione ed erotismo travolgente.

Jon Paul Ferrara... tra sogno e realtà/ Jon Paul Ferrara... Between Dreams And Reality

E' uno dei più famosi illustratori e cover artist romance e non solo, e visto che le sue immagini sono sempre tra le nostre e vostre pereferite, abbiamo pensato di riproporvi questa bella intervista che la nostra Veronica Bennet gli fece tempo fa.

Buona lettura ma… ricordatevi che poi dovrete tornare alla realtà !

 

INTERVIEW - INTERVISTA

Hello Jon, welcome to our blog. Many readers surely know your illustrations. Others know you by name but none of them knows Jon Paul Ferrara as a person. Tell us something about yourself.

I'm all Italian… American born. My ancestors (Paternal side) are originally from a small village in Potenza called Senise where I still have relatives to this day and my maternal side are from Salerno. I have two brothers, one sixteen months older and my other brother is my identical twin brother. We are all very close. Both of my brothers along with my parents were always very strong moral support for me and my art. I've been drawing as long as I could remember. It use to fascinate me at a very young age, that I could take a blank piece of paper and pencil and create something out of nothing. So drawing came easy to me at a young age and when I was in my teens I took an art course in the Catholic High School I was attending and was introduce to the world of art through Sister Mary my art teacher. She taught us the basic principles of light and dark (chiaroscuro) ... from then on I took myself as a serious artist and that this is something I wanted to do the rest of my life. Two years later Sister Mary taught a humanities course and introduced me to the Italian and Flemish Masters... I remember, I was sixteen years old sitting in class one day and saw in an art book, one of Peter Paul Ruben's alter paintings, "The Elevation of the Cross" also called "The Raising of the Cross"... I sat there and stared at this piece for hours..I remember how moved I was by this painting ... that then I even realized more that I found my calling in life. "I wanted to be an artist." When I left High School, I was very disappointed in the colleges of the time, for everything was abstract ... so I left college to pursue my dreams and find the kind of instruction that dealt with realism. Through an Uncle of mine who was a collector of art, he introduced me to the Italian artist "Vincent Capraro." When Mr. Capraro saw my work he offered to teach me privately... I studied a little under a year with him, though in that year he opened my eyes on how to see the world around me. In order for one to learn how to draw, they have to learn to see first. That I owe to Vincent Capraro, for he took whatever talent I had and brought it out of me. After my short stay with him, I was on my own again and I had a small one man show at a local gallery... I was 22 years old at the time. At the show, the gallery owner said, there is this Italian man with a very strong accent that would like to meet with me, for he was an admirer of my work. God rest his soul, he was one of the nicest and most genuine people I had ever met, his name was Tony Amato. When I met him, he smiled at me and said in his accent, "you are Jon Ferrara, you are only a baby, you are so young," and then he laughed. Then he asked me if I would like to do book covers of Romance Novels. At first, being young and nieve, I said, no, ... for I thought of myself as this quote "Fine Artist." Well he said, " before you make a judgment, let me take you over my friends house, for he was an illustrator" ... of all people, he takes me over his friends house who happens to be one of the greatest Romance Illustrators of all time, Pino Daeni. I remember walking into the Pino's house and my breath was literally taken away looking at all these beautiful Romantic paintings that were covers of the most recent novels of the time. All I could say it was like falling in love for the first time... After that, I knew for sure this is what I wanted to do, be an Illustrator of Romance Novels. I felt after seeing Pino's work, that some of the best art in the country was not only in galleries, they were on book covers as well. I was always a Romantic, whether in real life or through my work and after seeing Pino's work I was hooked and this was the avenue I wanted to pursue and I never looked back since. 1200 covers later, I still love what I do and every piece is just like my first piece.

Ciao Jon, benvenuto nel nostro blog. Molte lettrici conosceranno sicuramente le tue illustrazioni. Altre ti conosceranno per nome ma sono certa che nessuna di loro, conosce Jon Paul Ferrara come persona. Raccontaci qualcosa di te.

Sono completamente italiano, nato in America. I miei avi (da parte di padre) sono originari di un piccolo paesino a Potenza chiamato Senise, dove ad oggi ho ancora dei parenti mentre quelli dalla parte di mia madre sono di Salerno. Ho due fratelli, uno è mio fratello gemello, l’altro di 16 mesi vecchio. Siamo tutti molto vicini. Sia i miei fratelli che i miei genitori rappresentano un forte supporto morale per me e per la mia arte. Io disegno da quando ne ho memoria. Sin da quando ero bambino prendevo un foglio bianco e una matita e creavo qualcosa dal niente. Così disegnare mi è venuto spontaneo e quando sono stato adolescente ho partecipato ad un corso di arte nella mia scuola, la Catholic High School. Sono stato introdotto al mondo dell’arte dalla mia insegnante Suor Maria che mi insegnò i principi base del chiaroscuro…. da allora in avanti ho pensato che avrei voluto fare l’artista per il resto della mia vita. Due anni dopo Suor Maria insegnava in un corso di materie umanistiche e mi ha fatto conoscere i maestri italiani e fiamminghi…..lo ricordo, avevo sedici anni e sedevo in classe quando un giorno ho visto un libro delle opere di Peter Paul Rubens “ L’innalzamento della Croce”, sono rimasto seduto a guardarlo per ore e mi sono commosso. E’ stato allora che ho realizzato ancora di più qual’era il mio scopo nella vita. Quando ho lasciato le scuole superiori ero molto deluso dai college di quei tempo, perché tutto era improntato allo studio astratto, così ho abbandonato il college per seguire i miei sogni e trovare il tipo di istruzione che avesse a che fare con il realismo. Un mio zio, collezionista di arte, mi ha presentato ad un artista italiano Vincent Capraro. Quando Capraro vide i miei lavori si offrì di darmi lezioni private, ho studiato con lui per un anno, tuttavia in quell’anno mi ha aperto gli occhi perché vedessi il mondo intorno a me. Una persona per capire come deve disegnare, deve prima imparare ad osservare . Questo lo devo a Vincent Capraro, perché ha scovato il talento che era in me e lo ha estrapolato . Dopo il suo breve affiancamento, avevo 22 anni, ero di nuovo solo e ho esposto in una galleria locale. Durante la mostra, il padrone della galleria disse che c’era un italiano che mi voleva incontrare, perché era un ammiratore del mio lavoro. Pace all’anima sua, fu uno delle persone più schiette che io avessi mai incontrato. Il suo nome era Tony Amato. Quando lo incontrai, mi sorrise e mi disse con quel suo accento: “ Tu sei Jon Ferrara, sei poco più che un bambino, sei così giovane.” e poi rise. Mi chiese se volevo realizzare copertine per i romanzi rosa. All’inizio, ero giovane e ingenuo e dissi di no, perché mi ritenevo un artista raffinato. Lui disse:”ok, ma prima che tu possa giudicare, lascia che ti porti a casa dei miei amici, perché c’e’ un illustratore…” Di tutti i suoi amici, mi portò proprio a casa di quello che era uno dei più grandi illustratori di Romance di tutti i tempi: Pino Daeni. Mi ricordo che quando sono entrato in casa di Pino, mi si è letteralmente mozzato il respiro guardando tutti quei dipinti che erano le copertine dei più recenti libri romance di quei tempi. Tutto quello che posso dire è che mi sono innamorato per la prima volta. Dopo ciò, sapevo per certo quello che volevo fare: l’illustratore di romanzi rosa. Sentivo, dopo aver visto i lavori di Pino, che parte della migliore arte nel paese non era solo nelle gallerie ma anche nelle copertine dei libri. Io sono sempre stato un romantico, sia nella vita reale che nel mio lavoro, e dopo aver visto il lavoro di Pino, sono rimasto catturato, questa era la strada che volevo percorrere e da allora non mi sono più voltato indietro. Dopo 1200 copertine, ancora amo quello che faccio e realizzo ogni opera come fosse la prima.

How did your artistic education develop ? And how did you get your first job?

I had basic training in High School, then in my later teens I studied with Vincent Capraro and then years later while I was in book covers, I was one of sixteen art students chosen worldwide to participate in a nine-month program at the New York Academy of Fine Arts where my training was based on the French Academies of the 19 century and the Renaissance Masters. I also attended the National Academy of Design under Nelson Shanks, the official portrait painter of the late Princess Diana. My first job was with Dell publishing when I was only 23 years old… I was told by my art director I was one of the youngest at the time to ever get into book covers ... I remember being thrilled when I got my first cover … to think that my work was going to be on a published book that would go all over the world.

Come si è svolta la tua formazione artistica? E come sei arrivato al tuo primo lavoro?

Ho avuto un’istruzione di base alle Scuole Superiori, poi nella tarda adolescenza ho studiato con Vincent Capraio. Negli anni seguenti, quando mi sono addentrato nel mondo delle cover dei libri, fui uno dei sedici studenti scelti per partecipare ad un programma della durata di nove mesi alla New York Academy of Fine Arts, dove la mia formazione si basò sulle Accademie francesi del diciannovesimo secolo e sui Maestri del rinascimento. Ho anche frequentato l’Accademia nazionale di Design con Nelson Shanks, il ritrattista ufficiale della Principessa Diana. Il mio primo lavoro lo ottenni con la casa editrice Dell, quando avevo solo 23 anni . Mi fu detto dal mio art director che a quel tempo ero uno dei più giovani ad essermi avvicinato alle copertine dei libri. Ricordo come ero eccitato quando ho realizzato la mia prima copertina, pensando che il mio lavoro sarebbe stato pubblicato su un libro e che avrebbe girato il mondo.

You live your art in a complete way, it is a continuous process of creation which is tireless, daily. How does an illustration start? (documentation, techniques, photographers cooperations and so on...)

It all starts with an art director sending me a fact sheet of a general description of the characters of the story and the time period the story takes place in. Some art directors will send along a small sketch with notes on what they specifically are looking for. I would have to say 80 percent of my work is historical which I love the most, for I love history. Once I've read through the material I start my research (funny, things have change since the Internet) for years ago I use to live in llibraries, though now with the information highway which is the Internet, a good percentage of my research is done there. Though being a historical illustrator for 25 years now I have built up quite a collection of books ... literally over a thousand books i have in my library ... mostly art books and history books with a good section on costumes through the ages. I also collect movies on DVD to study from also, actually the first video I purchased and I attribute to part of me being a romance illustrator was "Somewhere in Time" love the time period and loved the film... I love directors like Franco Zeffirelli Martin Scorsese, Francis Coppola etc.... Once all my references are in place for the cover at hand, I begin my search for models I feel that will fit the characters in the story. I work with all the major model agencies in NY… Wilhelmina, Ford, Ikon, CESD, etc.. From there I use two studios in NY to do the shoots... Media Photo and Shirley Greene studios and now in the last 5-7 years I've been doing my own photography also... Photography has always been a love of mine, so I had a professional photo studio built in my house where the models come out to me... My studio is in Northern New Jersey. I have to say I love doing my own photography for I have complete control from beginning to end of the creative process. Once the photos are taken, it is usually a combination of several photos I use ... you would never know it… I take body parts from one photo and use them in another so I get the perfect motion and feeling that I am looking for ... composing is like being a sculptor… I look for lines and angles that run through the bodies to give a feeling of motion and passion that other wise might be static if I use only one photo. One of my female models jokes with me and says, "no one needs a cosmetic surgeon when we have you around Jon Paul "(lol)...When I am putting photos together like this ... that is when my years of studying anatomy come into play ... for if I didn't have that knowledge it would never work or look right ... from there then I start the painting ... in today's ever changing publishing world you have to work digitally in order to survive...Most publishers will not wait for an oil painting when you can work digitally so much faster, for you don't have to wait for trying times and changes are easier..I have to say I do mix it up by combining traditional and digital to keep my traditional look so to speak and not computer looking. I am basically a trained oil painter that changed digitally for publishing purposes, though in my Gallery work I am 100 percent traditional.

La tua è un'arte vissuta a tutto tondo, è un processo di creazione continua, instancabile, quotidiana. Come nasce un'illustrazione? (documentazione, tecniche, collaborazioni con fotografi, ecc...)

Comincia tutto quando un art director mi manda una nota informativa circa la descrizione generale dei personaggi della storia e il periodo storico nel quale è ambientata la vicenda. Alcuni art director includono piccole bozze con delle note di quanto desiderano. Devo dire che l’80% del mio lavoro riguarda il genere storico che è quello che amo di più, perché io adoro la storia. Una volta che ho letto il materiale, comincio le mie ricerche ( è buffo come le cose siano cambiate dall’avvento di Internet). Per anni ho sfruttato le biblioteche e sebbene ora Internet rappresenti una via importante di comunicazione, una buona percentuale del mio lavoro viene ancora effettuata lì. Nonostante sia stato un illustratore di generi storici per 25 anni, ad oggi ho costruito un bella collezione di libri, ho più di cento libri nella mia libreria, per la maggior parte di arte e storia, con una buona sezione dedicata ai costumi delle varie epoche. Colleziono anche film in DVD da cui traggo materiali di studio, veramente il primo video che acquistai e al quale attribuisco parte della motivazione del mio essere illustratore di romance è “ Somewhere in Time”(“Ovunque nel tempo” con Christopher Reeve e Jane Seymour, 1980). Adoro il periodo storico e adoro il film, adoro registi come Franco Zeffirelli, Martin Scorsese, Francis Coppola, etc… Una volta trovato il materiale per la cover comincio la ricerca dei modelli che sento possano accordarsi con i personaggi della storia. Lavoro con le principali agenzia di modelli a New York come Wilhemina, Ford, Ikon, CESD, etc… Prima utilizzavo due studi a New York per fare gli scatti: Media Photo e Shirley Greene studio ma negli ultimi 5-7 anni mi occupo io stesso degli scatti. La fotografia è sempre stata una mia passione, così ho costruito uno studio per le foto in casa mia dove vengono i modelli, più precisamente nel Nord del New Jersey. Devo dire che mi piace realizzare personalmente le foto, perché posso avere pieno controllo del processo dall’inizio alla fine. Solitamente io uso una combinazione di diverse foto perchè non si può mai sapere… prendo le parti del corpo da una foto e le uso per un’altra , così ottengo la posa migliore per quello che sto cercando. Comporre in questo modo mi fa quasi sentire uno scultore, guardo le linee e gli angoli che corrono lungo i corpi per dare la sensazione dell’atto e della passione che potrebbe essere statica se usassi solo una foto. Una delle mie modelle mi canzona e dice: “ nessuna di noi ha bisogno del chirurgo estetico quando ti abbiamo intorno Jon Paul”. Quando assemblo le foto in questo modo è il momento in cui i miei anni di studi di anatomia tornano utili perché se non avessi avuto quelle conoscenze non sarei in grado di lavorarci. Da lì comincia la pittura, ma nel mondo dell’editoria moderna, sempre in continua evoluzione, devi essere in grado di lavorare con il digitale se vuoi sopravvivere, perché non devi aspettare per i tempi di prova. Essendo principalmente un pittore a olio che si dedica al digitale per scopi di pubblicazione miscelo sia il tradizionale con il digitale per mantenere, per così dire, un aspetto più realistico. Tuttavia nei miei lavori di Galleria io lavoro al cento per cento in maniera tradizionale.

 

What are your favourite subjects?

My favorite subject would be Romance of course..I am a hopeless Romantic at heart :) I am a figurative painter and I feel weather I paint a couple entwined or a little girl sitting playing an instrument or whatever … my work seems to have a romantic air to it. Well at least that is what I am told :) Outside of figurative I love wildlife art, whether it be a photograph or a painting. Wildlife to me is so beautiful. Just looking at it tells me that their is a creator. For example, just look at a Tiger ... the beautiful design in his markings on his coat of fur ... it's perfect... I always say, GOD is the best painter of us all … we can never stop learning from nature, whether it be a sunset or a beautiful animal ..It just makes you stop and think :)

 

Quali sono i tuoi soggetti preferiti?

I miei soggetti preferiti sono quelli romantici. Io sono senza speranza, sono un romantico nel cuore ma soprattutto sono una pittore figurativo e indipendentemente che io rappresenti una coppia avvinghiata o una bambina seduta che suona uno strumento musicale il mio lavoro emana un’atmosfera romantica. Perlomeno questo è quello che mi hanno detto. Fuori dall’ambito figurativo amo l’arte della natura, sia come pittore che come fotografo. La natura mi appare così bella che il solo guardarla mi parla del suo creatore. Per esempio, solo osservando una tigre e il bellissimo disegno della sua pelliccia, penso… è perfetto. Io dico sempre che DIO è il miglior pittore e che non smetteremo mai di imparare dalla natura, che sia un tramonto o un bellissimo animale ti porta a fermarti e riflettere.

 

What are the most frequent difficulties in your job?

I really can't say I find any difficulties in any of the jobs I do. To me every job presents it's own set of problems and it really becomes problem solving and I am an artist that always likes a challenge. I have to even admit, I like working under pressure, for I feel my best work comes out of me in situations where the deadline might be tighter then usual … reason being for I don't have time to fuss or over think things.

 

Quali sono le difficoltà più frequenti nel tuo lavoro?

In realtà non posso dire di incontrare delle difficoltà nei lavori che faccio. Per me, ogni lavoro presenta un suo insieme di problemi e svolgerlo significa trovare il modo di risolverli. Io sono un artista a cui le sfide piacciono sempre. Devo ammettere che mi piace lavorare sotto pressione, perché sento che viene fuori il meglio di me e quando la scadenza è più breve del solito non il tempo di agitarmi o pensare ad altro.

 

Among all your illustrations, is there one you consider particularly favourite? Maybe one linked to a particular moment of your life... And how many works did you realize?

I would have to say the Illustration I did of myself with the beautiful model Colleen Gruber. Colleen and I were just good friends and she was one of my favorite models without question to work with. She has been on numerous covers of mine… Well, one day we spoke about doing a cover together and I thought it would be kind of interesting to know what it was like to be on the other side of the camera. After doing that painting, I have a greater respect for what my models go through… so, it was fun and I look back on it with a smile … when it came to the painting I did put all my heart and soul into it as I do with all my work. I've done over 1200 book covers to date and still counting.

 

Tra le tue illustrazioni ne hai una preferita? Magari una legata ad un momento particolare della tua vita... E quante opere hai realizzato?

Direi l’illustrazione che ho realizzato di me stesso con la bellissima modella Colleen Gruber. Colleen e io eravamo solo buoni amici e lei senza dubbio era una delle mie modelle preferite con la quale lavoravo. E’ stata presente in molte mie copertine…beh, un giorno abbiamo parlato di fare una copertina insieme e io ho pensato che poteva essere interessante sapere come fosse stare dall’altra parte dell’obbiettivo. Dopo che ho realizzato quella pittura, ho avuto maggior rispetto per quello che i miei modelli attraversano. E’stato divertente e ricordo quei momenti con un sorriso…quando arriva il momento di dipingere io ci metto davvero tutto il mio cuore e la mi anima come faccio sempre. Ho realizzato 1200 copertine di libri fino ad oggi e ce ne saranno ancora.

 

Who and how are your abitual clients? What do they expect from you?

I have worked for every major publisher in the US and abroad. My name has been around for quite a while now and I would assume my publishers hire me because they know I am reliable and can get the job done and I always give100 percent and more to every cover I do.

 

Chi e come sono i tuoi clienti abituali, cosa si aspettano da te?

Ho lavorato per le più importanti case editrici negli Stati Uniti e all’estero. Il mio nome è stato in voga per un bel po’ di tempo e presumo che quando i miei editori mi ingaggino è perché sanno che sono affidabile, che posso realizzare il lavoro e che do sempre il 100 per cento e più in ogni cover che realizzo.

 

Did it ever occur that one of your clients simply said: “I don't like it”?

Not that I can recall. I am sure every illustrator has their horror stories, where the job seems not to work. Though in 25 years I may have had one or two...the art director may have had one thing on his or her mind and I had another ... that is all part of the business and I really don't take it personal or a reflection against my art, for you can't, this is a business like any other business... you have to make the client happy for they are the ones paying the bills…

 

Ti è mai capitato che un cliente ti dicesse semplicemente “non mi piace”?

Non che io ricordi. Sono sicuro che ciascun illustratore ha le sue storie dell’orrore, quando il lavoro sembra non funzionare. Tuttavia in 25 anni ne posso aver avuto uno o due. L’art director poteva aver in testa una cosa e io un’altra ma questo fa tutto parte del gioco e non la prendo sul personale o un riflesso contro la mia arte. Questi sono affari e come ogni affare devi soddisfare il cliente perché è lui che paga l’onorario.

 

Most publishers do not indicate the name of the illustrator who created the cover. What do you think about it?

I really can't say that it bothers me, for I don't even sign my work, which I know a lot of illustrators do. I haven't signed my work in over twenty years… My mother who is my number one fan is not to happy with me about not signing (lol) I always believed that people that follow my work know its my cover whether I sign it or not. Maybe I should start signing them again :) I know my mother will be much happier :)

La maggior parte delle case editrici non indicano il nome dell'illustratore che ha creato la copertina. Cosa ne pensi?

Non posso dire che la cosa mi disturbi perché nemmeno io firmo i miei lavori, cosa invece che molti illustratori fanno. Non ho mai firmato i miei lavori in più di vent’anni e mia madre, che è la mia fan numero uno, non è molto contenta di ciò. Io ho sempre creduto che chi mi segue è in grado di riconoscere i miei lavori indipendentemente dal fatto che li firmi o no. Forse dovrei cominciare a firmarli, mia madre ne sarebbe contenta:).

 

 

In addition to covers for books, what other kind of illustrations do you realize?

I like all sorts of illustrations ... whether it be Westerns, Native American Indians, etc.... Put a script in front of me and I will do you an illustration ... sometimes it is fun doing something totally different, though I always like going back to my first love, which is doing the Romance covers ... that is where it all began for me.

 

Oltre alle copertine per i libri, che altri tipi di illustrazioni fai?

Mi piacciono tutti i tipi di illustrazioni che siano western, indiani nativi americani, etc… Mettimi davanti una sceneggiatura e io ti realizzerò una copertina…alcune volte è divertente fare qualcosa di completamente diverso, sebbene io ami tornare sempre al mio primo amore, che sarebbe fare le copertine dei romance…dove tutto è cominciato.

 

If you had to choose one field in which apply, or where you haven't applied yet, which field would you choose?

Can't think of any other field then my art.... If we were talking another field in art as far as subject matter, I would like to do some religious subjects in the future … maybe stories from the bible...I always wanted to illustrate the story of Esther from the book of Esther... There are so many stories that are interesting in the bible to illustrate.

 

Se dovessi scegliere un solo campo in cui applicarti, o in cui ancora non ti sei applicato, quale sceglieresti?

Non riesco a pensare a nessun altro campo che non sia l’arte…..se parliamo di campi diversi intesi come soggetti, mi piacerebbe realizzare soggetti religiosi in futuro, magari storie tratte dalla Bibbia. Ci sono molte storie interessanti nella bibbia da illustrare e ho sempre voluto illustrare la storia di Esther del "Libro di Esther".

 

Are you satisfied with the professional results you obtained till now?

Yes, to a degree ... as an artist, I am always looking for the next level so to speak. I am never satisfied where I am, that is just me, I am always looking to improve... In my student days, I read in one of Leonardo Da Vinci's notebooks ... where he said, "Once you become satisfied creatively with ones self, then you are creatively dead." So I am always looking for my next adventure or a higher level to obtain.

 

Sei soddisfatto dei risultati professionali ottenuti fino ad oggi?

Si fino a un certo punto ma come artista, io cerco sempre il livello successivo. Non sono mai soddisfatto in quanto cerco sempre di migliorarmi. Durante i miei giorni da studente ho letto una delle note di Leonardo da Vinci, dove scriveva: ”Una volta che arrivi a essere soddisfatto di te stesso dal punto di vista creativo, allora sei creativamente morto”. Per questo motivo io sono sempre alla ricerca della mia prossima avventura.

 

After all these questions regarding technical aspects, I would like to enter, as we can say, your personal area to satisfy some of my curiosities. Have you ever read one of the romance novels of which you realized the cover?

No, never from one of my own illustrations to be honest … though years ago, when I was first entering the industry, I read one of the books Pino did the cover to... I was so in love with this painting he did, that I had to read the story that was behind this magnificent piece of art. It was a Historical novel that took place during the Spanish Inquisition where this young Spanish girl falls in love with a nobleman in the court of King Ferdinand and Queen Isabella during the Inquisition. She was only a child at the time they met, then years later when she became of age the nobleman saw now before him this beautiful young lady. They would go up into the hills by moonlight and make love. The book and the illustration moved me that when I did the illustration of myself 20 years later with Colleen I based my painting off of that book I read 20 years earlier.... You can see in the illustration of me and Colleen, it is by moonlight and up in the hills :)

Dopo questa serie di domande puramente tecniche vorrei entrare più… come dire… nel personale e togliermi qualche curiosità. Hai mai letto uno dei romanzi di cui hai realizzato la copertina?

Ad essere onesto no, mai nessuno di quelli che ho illustrato sebbene anni fa, quando mi ero agli inizi dell’attività, ho letto uno dei libri di cui Pino Daeni aveva realizzato la copertina. Ero così innamorato della sua pittura che ho dovuto leggere la storia che stava dietro quella magnifica opera d’arte. Era un romanzo storico che si svolgeva durante l’Inquisizione spagnola, dove una giovane donna spagnola si innamora di un nobile alla corte di Re Ferdinando e della regina Isabella. Lei era solo una bambina quando si incontrano ma, anni dopo, il nobile vide in lei una bellissima giovane donna. Ricordo che insieme andarono verso le colline e fecero l’amore al il chiaro di luna. Il libro e l’illustrazione mi avevano talmente commosso che quando realizzai l’illustrazione con Colleen, ho basato il mio lavoro su quel libro che lessi ben vent’anni prima. Se guardate l’illustrazione di me e Colleen, noterete che è appunto ambientata sulle colline al chiaro di luna.

I think that in order to realize this kind of illustrations, a particular romantic soul as well to be a great dreamer are necessary. From 1 to 10 how much are you dreamer and how much are you romantic?

If 10 is the highest and one is the lowest then as a Dreamer I am 10 and as a Romantic I am 10. I always said that doing these type of paintings I am like a time traveler, for I do so many different periods and I get to travel through time, from Ancient Rome to Medieval times to Regency England ... that is the fun part of the job... You have to be a dreamer I believe in order to do this type of work and in order to make it believable to your audience ... it has to come from ones heart and soul... Most romantics are dreamers and vice versa most dreamers are romantics ... they go hand in hand with one another.

 

Io penso che per poter realizzare questo tipo di illustrazioni bisogna avere un’anima particolarmente romantica ed essere anche un gran sognatore. Da 1 a 10 quanto sei romantico e quanto sognatore?

Se 10 è il valore più alto e 1 quello più basso, allora come sognatore sono 10 e come romantico sono 10. Ho sempre detto che realizzare questo tipo di pitture mi fa sentire come un viaggiatore del tempo, perché ritraggo tanti periodi. Posso viaggiare nel tempo dall’antica Roma al Medioveo all’Inghilterra Regency e questa è la parte più divertente del mio mestiere. Devi essere un sognatore per fare questo tipo di lavoro, per renderlo credibile al pubblico….deve venire dal cuore e dell’anima. Molte persone romantiche sono sognatori e viceversa molti sognatori sono persona romantiche… vanno di pari passo.

 

Among the people around you, is there one person in particular to whom you often ask advice about your projects?

Without thinking twice it would be my Mother...before I show any publisher my final version, I always send it to my mother first to get her feedback... I get my Romantic soul from her and she has always been my number one fan… I remember when I first started in book covers she was my support morally and financially. Work at the time was not steady when I first started and she would always give me money that she really didn't even have herself to help support my art. I remember when I use to go to the Museums to study, she would come along and sit for hours to keep me company while I would study the paintings. As Abraham Lincoln once said, "All that I am or ever hope to be I owe to my Mother." No words can be more true in my life. She is my inspiration, for she is the one that always has been there for me … through good and bad and still is...

 

Tra le persone che ti circondano ce n'è una in particolare (parente, amico, fidanzata!!) alla quale chiedi spesso un parere sui tuoi progetti?

Senza pensarci due volte: mia madre. Prima che io mostri la versione finale del mio lavoro all’editore lo faccio sempre vedere a mia madre per avere un parere. Ho ereditato la mia vena romantica da lei e lei è sempre stata la mia fan numero uno. Ricordo che quando cominciai con le copertine dei libri lei fu il mio supporto finanziario e morale. Quando iniziai, il lavoro non era fisso e lei avrebbe sempre voluto darmi i soldi che in realtà non aveva nemmeno per se stessa, pur di contribuire a sostenere la mia arte. Ricordo che quando ero solito visitare i musei per studiare, lei veniva con me e aspettava per ore mentre io studiavo i quadri. Come disse una volta Abramo Lincoln: “tutto quello che sono o che spero di essere lo devo a mia madre”. Non ci sono parole più veritiere per quanto riguarda la mia vita. Lei è la mia ispirazione, perché lei c’e’ sempre stata per me nel bene e nel male e ancora c’è.

 

If you were not an illustrator, what would be your job today?

I couldn't even think about another occupation. My art is my love and my passion in my life and if I didn't have that I probably wouldn't be doing anything.

 

Se non fossi un illustratore che cosa saresti oggi?

Non riesco nemmeno a pensare a un’altra occupazione. L’arte è l’amore e la passione della mia vita e se non l’avessi, probabilmente non farei nulla.

 

And in the end, what are your plans for the future?

For right now continue doing the book covers, for I still enjoy doing them … though eventually I would like to branch out in the near future to gallery art and do my own thing so to speak... Subject matter... I know for sure it will be something Romantic or have a romantic air to it. :))))

 

E infine, quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Per adesso continuo a realizzare le copertine dei libri perchè mi diverto ancora a farlo sebbene, prima o poi mi piacerebbe, nel prossimo futuro, espandere la mia attività nel settore delle mostre ( da galleria d'arte ) e mettermi in proprio. Sono certo sarebbe qualcosa di romantico o che ne avrebbe tutta l’aria :))))

Unfortunately the interview is over, but you can continue to follow Jon Paul Ferrara on her website or her Facebook page:

http://www.jonpaulstudios.com/

http://www.facebook.com/JonPaulRomanceArt?ref=ts

L'intervista purtroppo è finita, ma potete continuare a seguire Jon Paul Ferrara su suo sito web o la sua pagina di Facebook:

http://www.jonpaulstudios.com/

http://www.facebook.com/JonPaulRomanceArt?ref=ts

Uscite Maggio 2015 Garzanti

UN MAGNIFICO EQUIVOCO di Jamie McGuire

DOPO IL SUCCESSO DEI 'DISASTRI' FINALMENTE ARRIVA ANCHE IN ITALIA L'ATTESISSIMA NUOVA TRILOGIA DI JAMIE McGUIRE!

Ho provato a dimenticarti.
Perché il tuo cuore nasconde un segreto.
Ma solo con te sono davvero felice.

La vita di Erin è cambiata all'improvviso. Tutto quello in cui ha sempre creduto si è rivelato una bugia. E ora in una nuova casa e in una nuova famiglia, non sa più quale sia il suo posto. Si sente smarrita e sola. A scuola nessuno riesce a capirla, nessuno riesce a starle vicino. Nessuno tranne Weston. Erin non può ancora credere che il ragazzo più irraggiungibile del liceo abbia scelto proprio lei. Far finta di resistere ai suoi occhi verdi e profondi è stato inutile. Con lui accanto ogni cosa ha un sapore diverso, una luce speciale. Ma anche i problemi sono sempre dietro l'angolo. Perché Weston è una calamita per situazioni complicate. Perché a volte per seguire l'istinto fa la mossa sbagliata. E ci sono verità che non possono restare nascoste per sempre.
D'un tratto il loro amore inesauribile e unico sembra farsi in pezzi come un castello di sabbia risucchiato dalle onde. Erin non crede più a nulla. Perdersi in quello sguardo che le dava sicurezza e felicità è diventato difficile. Il suo cuore torna a chiudersi per non soffrire ancora.
Eppure Weston conosce la strada che porta ai suoi sentimenti più fragili. Conosce le parole giuste da sussurrarle. Conosce il modo per difenderla dalle sue stesse debolezze. Adesso Erin deve trovare dentro di sé la forza di combattere contro tutto e tutti. Contro un passato che ha ancora molto da raccontare e contro la paura di ammettere che quello che la lega a Weston è pura magia. Perché anche per sognare ci vuole coraggio.
Un magnifico equivoco, seguito di Una meravigliosa bugia, è un altro grande successo di Jamie Mcguire dopo la trilogia di Uno splendido disastro e Uno splendido sbaglio. Un'autrice da migliaia di copie vendute in America e sempre in classifica in Italia. Erin e Weston sono due ragazzi sognatori e innamorati che insieme trovano il modo per superare le loro insicurezze. Non dimenticando mai che non bisogna essere perfetti per avere un amore perfetto.

Jamie McGuire, già autrice di tre romanzi entrati nei bestseller del «New York Times», vive in Oklahoma con il marito e i figli.

 

LE ALI DELLA VITA  di Vanessa Diffenbaugh

I miei sbagli fanno male.
Ma l'amore mi può curare.
Non è mai troppo tardi per spiccare il volo.

«Vanessa Diffenbaugh ha colpito nella mente e nei cuori dei lettori.» La Stampa

«Un'autrice fenomeno.» Vanity Fair

«Vanessa Diffenbaugh affronta temi profondi e dolorosi senza perdere la leggerezza dello stile.» Il Piccolo

«Una narratrice incantevole.» The Washington Post

È notte e la nebbia è illuminata a tratti dai fari delle macchine che sfrecciano accanto a lei. Letty si asciuga l'ennesima lacrima e preme ancora più forte il piede sull'acceleratore. Deve correre il più lontano possibile, fuggire da tutti i suoi sbagli, è la cosa migliore per tutti. Perché la sua vita è stata difficile, ha inanellato una serie di errori uno dietro l'altro e adesso tutte le sue paure sono tornate a tormentarla, senza lasciarle una via di scampo. Intanto, ormai molte miglia lontano, i suoi due figli, Alex e la piccola Luna, stanno dormendo serenamente. Non sanno che la mamma li ha lasciati da soli nel loro letto, schiacciata dal terrore di non essere una buona madre. Convinta che senza di lei Alex e Luna saranno più felici.
Quando Alex si sveglia e si accorge che Letty non c'è più, capisce che non deve farsi prendere dal panico. Deve occuparsi della sorellina e seguire le regole. Perché Alex ha quindici anni ed è solo un ragazzino, ma è dovuto crescere in fretta per aiutare sua madre Letty e i suoi occhi troppo spesso tristi. A volte guarda verso il cielo e sogna di volare via, in un posto dove l'azzurro del cielo li possa di nuovo colorare di felicità. La sua passione sono la matematica e lo studio delle rotte migratorie degli uccelli. Da loro ha imparato che non importa quanto voli lontano, c'è sempre un modo per tornare a casa. Alex sa che deve trovare il modo di far tornare anche la sua mamma. Solo lui può farlo, solo lui può curare le sue ali ferite e farle spiccare di nuovo il volo. Perché anche quando l'orientamento è perso, l'amore può farci ritrovare la rotta verso il nostro cuore.
Dopo l'enorme successo de Il linguaggio segreto dei fiori, bestseller internazionale venduto in più di 40 paesi, ancora ai vertici delle classifiche italiane a tre anni dall'uscita, Vanessa Diffenbaugh torna con un romanzo dalla forza dirompente.

Questa è la storia di un amore immenso e imperfetto, come la vita.
Questa è la storia della paura di una madre e del coraggio di un figlio.
Questa è la storia di come anche un solo abbraccio può scacciare dal cuore la solitudine.

Per scrivere "Il linguaggio segreto dei fiori" Vanessa Diffenbaugh ha tratto ispirazione dalla sua esperienza come madre adottiva. Dopo aver studiato scrittura creativa alla Stanford, ha tenuto corsi di arte e scrittura ai bambini delle comunità di accoglienza. Lei e suo marito hanno tre figli e vivono a Cambridge, nel Massachusetts.

 

L'IMPREVEDIBILE PIANO DELLLA SCRITTRICE SENZA NOME di Alice Basso

Scrivere è il suo mestiere
I libri la sua passione
Ma quello che non sa
è che possono salvare la vita

Dietro un ciuffo di capelli neri e vestiti altrettanto scuri, Vani nasconde un viso da ragazzina e una innata antipatia verso il resto del mondo. Eppure proprio la vita degli altri è il suo pane quotidiano. Perché Vani ha un dono speciale: coglie l'essenza di una persona da piccoli indizi e riesce a pensare e reagire come avrebbe fatto lei. Un'empatia profonda e un intuito raffinato sono le sue caratteristiche. E di queste caratteristiche ha fatto il suo mestiere: Vani è una ghostwriter per un'importante casa editrice. Scrive libri per altri. L'autore le consegna la sua idea, e lei riempie le pagine delle stesse parole che lui avrebbe utilizzato. Un lavoro svolto nell'ombra. E a Vani sta bene così. Anzi, preferisce non incontrare gli scrittori per cui lavora.
Fino al giorno in cui il suo editore non la obbliga a fare due chiacchiere con Riccardo, autore di successo in preda a una crisi di ispirazione. I due si capiscono al volo e tra loro nasce una sintonia inaspettata fatta di citazioni tratte da Hemingway, Fitzgerald, Steinbeck. Una sintonia che Vani non credeva più possibile con nessuno. Per questo sa di doversi proteggere, perché, dopo aver creato insieme un libro che diventa un fenomeno editoriale senza paragoni, Riccardo sembra essersi dimenticato di lei.
E quando il destino fa incrociare di nuovo le loro strade, Vani scopre che le relazioni, come i libri, spesso nascondono retroscena insospettabili. Proprio ora che ha bisogno di tutta la sua concentrazione. Perché un'autrice per cui sta lavorando è stata rapita e la polizia vuole la sua collaborazione. C'è un commissario che ha riconosciuto il suo talento unico e sa che solo lei può entrare nella mente del sequestratore.
Come nel più classico dei romanzi, Vani ha davanti a sé molti ostacoli. E non c'è nessuno a scrivere la storia della sua vita al posto suo: dovrà scegliere da sola ogni singola parola, gesto ed emozione.
L' imprevedibile piano della scrittrice senza nome è il sorprendente esordio di Alice Basso. Una voce nuova, unica, esilarante. Un tributo al mondo dei libri, all'amore che non ha regole e ai misteri che solo l'intuito può risolvere. Una protagonista indimenticabile che vi dispiacerà lasciare alla fine del romanzo.

Alice Basso è nata nel 1979 a Milano e ora vive in un ridente borgo medievale fuori Torino. Lavora in una casa editrice. Nel tempo libero finge di avere ancora vent'anni e canta in una band di rock acustico per cui scrive anche i testi delle canzoni. Suona il sassofono, ama disegnare, cucina male, guida ancora peggio e di sport nemmeno a parlarne.

L'inossidabile fascino di Poldark

Alle giovani o alle adolescenti probabilmente il nome Poldark non dirà nulla, ma a noi ragazze "più grandi" evocherà immediatamente una miriade di ricordi accompagnati da sospiri e sorrisi beati. Poldark, o La saga dei Poldark, è infatti il nome di una serie inglese, di enorme successo mondiale, originariamente trasmessa tra il 1975 e il 1977.  In Italia approdò la prima volta nel 1978, precisamente su Raidue, per poi essere replicata più volte su Canale5. Per molte di noi ha rappresentato un appuntamento imperdibile che ci ha emozionate e fatte sognare come pochi altri. Il protagonista, Ross Poldark è infatti il prototipo dell'eroe tormentato e sfregiato, nobile e amante della giustizia, che ha il coraggio di sfidare l'establishment e di sposare addirittura una sguattera ignorante. La storia avvincente e piena di colpi di scena, era ambientata in Cornovaglia e gli stupendi paessaggi dello sceneggiato contribuirono non poco alla sua popolarità.

In realtà la saga è tratta dalla serie omonima di Winston Graham  che conta un totale di dodici romanzi. I primi sette romanzi sono ambientati nel 18 ° secolo, fino a Natale 1799. I restanti cinque nei primi anni del 19 ° secolo e seguono la vita dei figli dei protagonisti dei romanzi precedenti. In Italia ho scoperto che vennero pubblicati a suo tempo da Intimità e sono adesso introvabili, ma confesso che ora li leggerei molto volentieri. Prima non avevo osato, per timore  di rovinare od uffuscare in qualche maniera le meravigliose memorie legate allo sceneggiato. Ma adesso che la BBC ha appena trasmesso il remake di Poldark, la cirosità mi è venuta.

ll nuovo Poldark è diviso in otto episodi, è sceneggiata da Debbie Horsfield a partire dai primi due romanzi sulla saga  Ross Poldark (1945) e Demelza (1946), ed ha come protagonisti Aidan Turner nel ruolo di Ross Poldark e  Eleanor Tomlison in quello di Demelza Carne. In Patria questa nuova versione ha raccolto consensi al punto che è già stata rinnovata per un'altra stagione e si parla di altre quattro. Da noi ancora non è arrivata, ma spero che qualche canale, satellitare o meno, ci faccia la grazia e ci permetta di effettuare un sano confronto tra le due versioni. Io serbo nel cuore il Ross originale, Robin Ellis, tuttavia l'irlandese Aidan Turner sembra che potrebbe reggere molto bene il confronto (di sicuro i suoi addominali sì!).

 

Per coloro che non sonoscono la storia, ve la riassumo a grandi linee. Alla fine del 18º secolo, Ross Poldark torna alle sue miniere di stagno in Cornovaglia dopo aver combattuto per l'Inghilterra nella Guerra d'Indipendenza Americana per quasi quattro anni, lasciando dietro di sé la sua amata Elizabeth. Al suo ritorno, scopre che molte cose sono cambiate: suo padre è morto, il suo patrimonio è in rovina e Elizabeth sta per sposare suo cugino, Francis Poldark. Bisognoso di aiuto, Ross assume una nuova sguattera, la giovanissima Demelza - che parla e si veste come un ragazzo - dopo averla salvata da un pestaggio. Deciso a rimettere in piedi la sua miniera di stagno, l'uomo deve affrontare a più riprese le angherie di George Warleggan (e dei suoi accoliti), ricco banchiere del luogo, e successivo secondo marito di Elizabeth.

           

 

Ho guardato qualche video in rete e i soprannominati addominali di Aidan han fatto colpo sulle mie figlie, auguriamoci che anche il resto sia all'altezza.

 

Pillole di libri (Aprile/Maggio)

 

In ritardo come al solito ecco alcune minirecensioni sulle uscite di aprile/ maggio che mi sento di consigliare.
Purtroppo non è che ci sia molta scelta negli acquisti: o leggi romance erotici e semi-erotici  in varie salse o young adult di tutti i tipi. Oppure dobbiamo migrare verso la soleggiata Sicilia con Montalbano nel suo ultimo libro o per chi come me odia il caldo trasferirsi con armi e bagagli a vivere coi lupi nel New Hampshire.

Vi ho parlato della serie completa in un post dei  giorni scorsi e dopo aver letto la terza uscita (Sguardi. I colori dell'amore  vol. 3 di Kathryn Taylor) dedicata alla storia di Sophie e Matteo, non posso che ribadire con convinzione che sono libri gradevoli, sensuali e piccanti senza mai eccedere e soprattutto romantici e dolcissimi come piacciono a me.
Sono un poco di parte lo ammetto, visto che la storia d’amore tra l’inglese Sophie e l’italianissimo Matteo si svolge a Roma e mi trasporta col pensiero in una città che amo tanto e in cui ho passato un breve periodo meraviglioso un bel po’ di anni fa.
Non ho incontrato a quel tempo un professore d’arte come Matteo Bertani e purtroppo, malgrado i miei continui studi ed esperimenti per ovviare all’inconveniente,  non sono ancora riuscita a trasformarmi in un personaggio di carta ed entrare così nelle storie che mi affascinano di più.
Chi disprezza compra, dice un proverbio e in effetti l’incontro tra i nostri due protagonisti non è certo il migliore per iniziare il rapporto professionale di cui Sophie ha bisogno e meno che mai per cominciarne uno sentimentale vista l’attrazione immediata che scoppia tra loro.
Matteo non è certo un uomo dolce e romantico ma duro, burbero, arrogante e cinico. Sophie sa benissimo che lui non è la persona giusta per lei, ma per qualche settimana vuole allontanarsi dai problemi della sua famiglia che le hanno sempre condizionato la vita e i rapporti interpersonali e viversi questa storia con il fascinoso romano.
Una volta tornata a Londra poi tutto rientrerà nei soliti binari pacati e tranquilli di una quotidianità scandità dal lavoro nella sua casa d’aste gestita col padre, la malattia depressiva della madre e un rapporto che non oltrepassa l’amicizia con un amico di vecchia data.
Ma non va proprio per niente così… E al termine del libro la troviamo disperata mentre sta aspettando l’aereo che la riporterà a casa, sola e col cuore spezzato o almeno incerottato visto che all’ultimo momento arriva Matteo che accetta di seguirla a Londra solo come amico e consulente per aiutarla nella valutazione di un dipinto che sembra aver messo in guai seri la  reputazione e la serietà della sua casa d’aste.
Cosa posso aggiungere??? Che non vedo l’ora arrivi il 15 maggio per leggere il finale della loro storia …

Noi romantiche appassionate di storie che fanno palpitare il cuore e gli indumenti intimi conosciamo tutte Christina Lauren e la sua serie Beautiful Bastard. 
Leggerla nella miniserie Wild Season è stata una puntata abbastanza azzeccata e di sicuro migliore di quella propostaci sempre dalla signora Leggere qualche tempo fa con lo stand alone Sublime.
Dolce e Selvaggio (Serie wild season n.1) è la prima delle storie che compongono la trilogia  che raccontano le avventure di tre ragazze americane, Lorelei (Lola), Harlow e Mia, che fresche fresche di laurea si concendono un ultimo folle weekend nella magica Las Vegas prima di entrare nel mondo serio e professionale del lavoro o di una specializzazione.
Dopo aver completato gli studi vogliono scacciare i problemi e i pensieri che si presenteranno puntuali dopo il fine settimana e con la vecchia Chevrolet di Lorelei  sfrecciano verso la scintillante e peccaminosa città decise a scintillare e peccare ancora di più.
Ci sono poi un francese, un canadese e un australiano e non è una barzelletta …
Che cosa accomuna questi personaggi? Che in una notte di bagordi e bevute si ritrovano sposati tutti e sei: Lola  con Oliver l’australiano , Harlow con Finn il canadese e Mia con Ansel il francese.
Ma mentre Lola e Harlow avviano subito le pratiche per l’annullamento del matrimonio, Mia affascinata e presa da questo bellissimo francese decide di rimanere sua moglie per le altre tre settimane che le rimangono di vacanza e di seguirlo in Francia.
Poi si vedrà come andrà e se la magia della città più romantica del mondo riuscirà a trasformare follia di un matrimonio in qualcosa di serio e stabile.
E ad agosto vedremo cosa succederà ad Harlow e Finn, la seconda coppia di sposini …

Eccomi arrivata a quello che io definisco una gran bella idea che la signora Leggere ha voluto proporci con il romanzo Il professionista di Kresley Cole.
L'incontro , La rivelazione , Il rifugio
sono i tre titoli che compongono una storia veloce, adrenalica e piena piena di sesso.
Lui è Aleksander Sevastyan, il siberiano dagli occhi color dell’ambra, braccio destro del vor della mafia russa, pieno di tatuaggi e cicatrici e un aspetto pericoloso e letale che spaventa
Ha il compito di portare in Russia la figlia che il suo boss Paxan ha scoperto di avere avuto ventiquattro anni prima e che si trova in pericolo di vita proprio per aver cercato i suoi genitori naturali e le sue origini russe.
Lei, Natalie è una studentessa universitaria e cameriera che a causa delle sue ricerche si ritrova catapultata in un mondo di lusso e opulenza immense, dove conosce il suo vero padre e scopre la sua “attività”
Tra Sevastyan e Natalie l’attrazione è immediata e bruciante, ma il Siberiano frena la sua lussuria perché sa di essere troppo per una ragazza come lei, sa che il suo lato oscuro è troppo dominante e aggressivo anche solo per farglielo intravedere e che se solo venisse a conoscenza del suo torbido passato non esiterebbe un attimo a fuggire via da lui.
Ma sarà proprio Natalie a stupirlo, a voler condividere con la sua apparente fragilità e la sua innocenza curiosa e ardita il suo lato più estremo, la sua sensualità più animalesca e primitiva.
Devo ammettere che la Cole non mi ha deluso anche se avrei preferito non avesse inserito tutto quel bdsm. Ormai sembra non si riesca a fare nessun romance erotico senza infarcirlo di bondage e chi ne ha più ne metta.
Peccato, perché a mio parere sarebbe stato un libro di sicuro migliore
Un  voto positivo e un brava lo do alla signora Leggere per l’idea che ha avuto di far uscire nello stesso giorno tutti e tre gli ebook, dandoci così la possibilità di leggere tutta la storia subito senza aspettare mesi o  anni.
Non sono d’accordo con alcuni commenti letti in giro nei quali si accusava di furbata una iniziativa del genere per il prezzo con cui alla fine veniva a costare il romanzo (2,99 x 3).
Un ebook in genere non è che costi poi tanto meno e una serie in media viene venduta a 4,99 euro il libro.
Io non avrei problemi a continuare questo tipo di acquisti e mi piacerebbe che altre case editrici seguano questa idea.
Ci si può sempre fermare al primo se non piace no? E in più ci sarebbe la sicurezza che la serie non si interromperebbe sul più bello…

Altri tre consigli veloci veloci: per chi ama il giallo e Montalbano suggerisco La giostra degi scambi, l'ultima uscita di Andrea Camilleri.
"Una ragazza è stata aggredita in una strada solitaria, narcotizzata e rilasciata illesa. La cosa si ripete dopo qualche giorno; questa volta la vittima è la nipote del proprietario della migliore trattoria di Vigàta. Ancora un terzo sequestro lampo e ancora una volta una ragazza. Il commissario Montalbano indaga, e grazie alla sua logica stringente, al suo agire fuori dagli schemi e alla sua capacità di comprendere moventi e sentimenti, supera la soluzione a portata di mano e giunge alla verità."
Il finale sembra troncato e mancano a mio parere quelle righe che servono a concludere con logica un romanzo, ma la storia che Camilleri ci regala ancora una volta è unica e superlativa con ladescrizone di personaggi e paesaggi che identifichi e visualizzi, grazie anche alla trasposizione televisiva, come ci si fosse veramente protagonista.

La solitudine del lupo di Jodi Picoult è un romanzo che con molta sapienza e delicatezza affronta un tema delicatissimo e devastante per chi è costretto a decidere se staccare o no la spina ad un congiunto che ormai è in coma irreversibile e delle relazioni famigliari che si strappano per incompresioni e ripicche e poi non si rinsaldano più nemmeno davanti al momento più doloroso ed estremo.
Bellissima la parte dedicata ai lupi...

Per finire... e finisco veramente stavolta, vi consiglio La Fuga di Lara Adrian e Tina Folsom, un libro scritto a quattro mani che ci porta nel mondo misterioso della Fenice.
Ma questo romanzo merita un post tutto suo...

 

 

 

Uscite Maggio 2015 Editori Vari

LE INVASIONI QUOTIDIANE di Mazarine Pingeot- Baldini e Castoldi

È una mattina come le altre per Joséphine, autrice di libri per bambini, finché non si rompe la lavastoviglie e tutto cambia, come se un piccolo inconveniente potesse davvero scatenare una valanga di eventi incontrollabili: un ex marito così invadente da insinuarle il dubbio che non voglia affatto separarsi; un nuovo editor di cui non sa nulla; un inquietante scoperto in banca. Nel frattempo, in balia di questa quotidianità che rischia di travolgerla, Kant – il pappagallo immaginario che, come il Grillo Parlante, la rimprovera quando dimentica la razionalità – le ricorda il suo ruolo di madre (ma come dimenticare i suoi due gioielli, Adrien e Gabriel?) e di professoressa universitaria (anche se questo, ogni tanto, preferirebbe dimenticarlo).
Irrefrenabile, spontanea, insicura, in dodici giorni Joséphine affronterà un viaggio interiore che la porterà a scoprire dentro di sé una persona coraggiosa, disorganizzata ma determinata a vivere la sua vita: come madre, amante, scrittrice e insegnante. Insomma, donna.

Mazarine Pingeot è nata a Parigi nel 1974 si laurea in Filosofia all’École Normale Supérieure di Fontenay Saint-Cloud. Il suo esordio narrativo avviene nel 1988 con Premier Roman. Collabora con diverse testate giornalistiche ed è docente associata di Filosofia.

 

I GELSOMINI FIORISCONO AL TRAMONTO di Alessandra Comerio-IO scrittore-Mauri Spagnol

Una  ragazza  come  tante,  con  i  sogni  e  le  speranze  delle  sue  coetanee, dalla  pelle scura e dagli occhi profondi. Wijdan, il cui nome significa passione, è così, felice della sua numerosa famiglia e della sua vita, in un paesino nel sud della Tunisia. Cresciuta in un ambiente tradizionalista, solo da adolescente scoprirà i
segreti di famiglia: il matrimonio infelice della sorella Samira, l’eroico passato del  padre,  attivista  nel  sindacato  dei  minatori  durante  gli  scioperi  degli  anni ’70 nelle miniere di fosfati, il fanatismo religioso  del  fratello  maggiore e  il sogno  del  fratello  più  piccolo  di  vivere  in  Italia, perché  a  Lampedusa  si  sta bene.
Gli studi uni versitari lontani dal villaggio in cui è nata e poi la rivoluzione completeranno  il  suo  percorso  di  crescita,  fino  alla  scoperta  della  sorte dell’amatissimo fratello minore

Alessandra Comerio è nata a Busto Arsizio e ha vissuto per molti anni a Milano, dove ha lavorato  come  attrice  in  cinema,  teatro  e  televisione,  per  proseguire  poi  la  carriera  a Roma. Tra i film e gli spettacoli a cui ha partecipato: per il cinema
Non ho sonno di Dario Argento,  per  la  televisione  la  serie Ris e  per il  teatro Itala  film con  la  regia  di  Giancarlo Sepe  e Oedipus  Rex alla  Fenice  di  Venezia.  Laureata  in  filosofia,  ha  già  pubblicato  il romanzo Malamata per l’editore Carte Scoperte.

 

THE MOOON AND THE SUN di Vonda N McIntyre

Romanzo fantasy vincitore del Premio Nebula e del Premio Hugo

Il Re Sole, Luigi XIV, ha trasformato la Francia nel più potente Stato del Vecchio Continente, ma la sua brama di gloria non conosce limite. Così invia un naturalista gesuita alla ricerca della fonte dell’immortalità: la carne di un raro e forse solo mitologico mostro marino. Di ritorno dalla spedizione, padre Yves de la Croix riporta al suo sovrano un terribile mostro marino ancora vivo. Quando sembra che il destino della bestia sia ormai segnato, Marie-Josèphe, la sorella di padre Yves, scopre che si tratta di un essere senziente, o meglio di una creatura femmina dotata di intelligenza. Da quel momento la missione della ragazza sarà di salvare la creatura che chiama Sherzad e per farlo non avrà timore di opporsi al fratello, al Re e persino al Papa.

Oggi in cucina: Un pranzo senza impegno

Buongiorno a tutte amiche romantiche del blog!
Eccomi a voi con le mie solite ricettine facili, veloci, adatte ad un pranzo senza troppo “impegno”, ma sempre gustose e stuzzicanti.
Prima di lasciarvi decidere quale potrebbe essere la ricetta che volete provare già da domani, vorrei fare una piccola precisazione. Le ricette che inserisco nei vari post non sono certo di mia invenzione. Le trovo nelle varie riviste di settore tipo Sale&Pepe, Donna Moderna o Cucinare (ne ho datate 1993) o nei libri che acquisto di continuo.
Poi le sperimento variando qualche ingrediente o provando ad aggiungerne altri, ma sempre rimanendo fedele il più possibile all’originale : per esempio uso molto il dado per salare, adopero l’aglio anche se non è specificatamente richiesto ma il piatto lo consente, spesso adopero il bacon pepato al posto della pancetta e lo scalogno al posto del cipollotto perché sono più saporiti… tante cosette che poi ognuna di noi impara a gestire in base al proprio gusto e logicamente al tipo di ricetta che intende fare.
Non sempre posso fare delle foto ma se ci riesco le posterò volentieri, come oggi mentre facevo gli spaghetti
Buona cucina a tutte !

 

SPAGHETTI PANCETTA, UOVA E ROSMARINO

350 g di spaghetti (4 persone)
80 g di pancetta affumicata affettata
1 cipollotto fresco
4 rametti di rosmarino
2 tuorli
1 uovo
½ dl di latte
4 cucchiai di olio di oliva
3 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
sale
pepe

Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua per la cottura della pasta. Quindi sminuzzate la pancetta, affettate sottile il cipollotto, private il rosmarino della parte legnosa e tritate gli aghi.Sbattete l’uovo e i tuorli in una terrina con un pizzico di sale, una macinata di pepe, il latte e il parmigiano.Rosolate la pancetta in un pentolino con l’olio, il cipollotto e il rosmarino per qualche minuto, poi versate tutto nella terrina con le uova e mescolate.Cuocete la pasta nell’acqua bollente salata, scolatela, trasferitela nella terrina con in composto e mescolate perché si insaporisca bene nel condimento.

 

GRAN FRITTO MISTO DI PRIMAVERA

4 zucchine novelle
12 carciofi + 12 taccole
2 carote novelle
8 asparagi
4 cipollotti novelli
200 g di farina
2 tuorli
4 dl di acqua ghiacciata
1 limone
salsa di soia ( facoltativa)
olio per friggere
sale
    

Preparate le verdure:
Spellate i gambi degli asparagi ed eliminate la parte più dura. Private i cipollotti delle radici e della parte più verde e tagliateli a metà nel senso della lunghezza. Togliete le estremità alle taccole e scottatele in acqua bollente salata per 2 minuti. Scottate anche gli asparagi per 5/7 minuti.
Spuntate le zucchine e le carote e tagliatele a bastoncini. Pulite i carciofi privandoli dei gambi, delle foglie esterne più dure e delle punte, divideteli a metà eliminando l’eventuale fieno interno, tagliateli a spicchi e metteteli in acqua acidulata con il succo di limone.
Fate la pastella riempiendo una grande ciotola con acqua e ghiaccio. Mettete in una ciotola più piccola più piccola i tuorli, sbatteteli con l’acqua freddissima, unite un pizzico di sale e, poco per volta, mescolando aggiungete la farina.
Mantenendo la pastella sulla ciotola di acqua e ghiaccio, immergetevi, poche alla volta, le verdure preparate.
Friggetele in abbondante olio ben caldo, finchè risulteranno croccanti e dorate.
Man mano che la verdura sarà pronta, appoggiatela su carta da cucina in modo che perda l’unto in eccesso.
Sistematela in una ciotola, salate poco e servite con salsa di soia a parte.
Un consiglio: preparate la pastella sbattendo gli ingredienti con una forchetta o con una frusta a mano perché il composto per aderire  meglio alle verdure, deve avere dei piccolissimi grumi.

 

FLAN CUORE DI MAMMA
300 g di zucchine
+ 1 rotolo di pasta brisé

1 cipolla
1 gambo di sedano
2 uova
120 g di scamorza
2 cucchiai di panna
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
20 g di burro
sale
pepe

 

Prendete un rotolo di pasta brisée e stendetela con un spessore di ½ cm in una teglia imburrata a forma di cuore e fate cuocere per 15 minuti in forno caldo a 180°.
Tritate finemente la cipolla e il sedano e fateli ammorbidire nell’olio extravergine di oliva per 5 minuti a fuoco basso.
Pulite le zucchine, lavatele, affettatele a rondelle sottili, aggiungetele al soffritto e continuate la cottura per 5 minuti.
Sbattete le uova in una grande ciotola con la panna, aggiungete le zucchine con le altre verdure e mescolate.
Sbucciate la scamorza, tagliatela a listarelle e incorporate anch’essa al composto.
Versatelo nel guscio di pasta brisée cotto a metà, rimettete in forno e continuate la cottura per altri 20 minuti.
Guarnite a piacere con striscioline di zucchine.

 

CONCHIGLIE DI TREVISANA AL SEDANO

1 cespo da150 g di radicchio rosso trevigiano
3 spicchi di aglio
4 cucchiai di olio di extravergine di olio di oliva
2 gambi di sedano bianco
400 g di pomodori ramati
1 rametto di basilico
sale
pepe

Sbucciate i pomodori, tagliateli a metà, strizzatele e privateli dei semi.
Tagliateli a dadini e lasciateli asciugare in un colino per 15 minuti. Lavate e pulite il radicchio, scegliete le 8 foglie più grandi e belle e asciugatele tamponandole con carta da cucina. Salatele e mettetele da parte.
Grattugiate finemente l’aglio, in una ciotola emulsionatelo con 1 cucchiaio di olio extravergine e spalmatelo sulle foglie di insalata che faranno da supporto per gli altri ingredienti.
Pulite il sedano dai filamenti, grattugiatelo e spalmate anch’esso sull’insalata. Distribuite sopra i dadini di pomodoro e il basilico spezzettato con le mani, salate e pepate.
Velate leggermente tutte le conchiglie con l’olio extravergine rimasto e scaldatele per 5 minuti in forno già caldo a 180° prima di servire.

 

SOVRACOSCE DI POLLO ALLA BIRRA

8 sovracosce di pollo
33 cl di birra doppio malto
40 g di bacon a cubetti
1 cucchiaio di zucchero di canna
 1 carota
1 cipolla
1 costa di sedano
2 spicchi di aglio
1 mazzetto di erbe aromatiche ( timo, salvia, rosmarino, alloro)
8 scalogni
½ bicchiere di brodo
2 cucchiai di aceto balsamico
5 cucchiai di aceto di mele
 olio extravergine di oliva
burro
sale
pepe

Sbucciate gli scalogni e fateli saltare con 30 g di burro. Spolverizzateli di zucchero, salateli e fateli caramellare. Irrorateli con l’aceto di mele e fate evaporare.
Scaldate 2 cucchiai di olio in un largo tegame, poi aggiungete l’aglio intero, le sovracosce e fate rosolare; quando saranno dorate, eliminate l’aglio, unite sedano, carota e cipolla tritati e il mazzetto aromatico.
Continuate la rosolatura per 2/3 minuti, salate e pepate.
Versate la birra sul pollo, fatela evaporare parzialmente, bagnate con in brodo caldo, coprite e cuocete per mezz’ora circa. Poi aggiungete gli scalogni caramellati, bagnate con l’aceto balsamico e continuate la cottura per altri 30/40 minuti. Servite caldo.

 

MILLEFOGLIE CON CREMA CHANTILLY

2 confezioni di pasta sfoglia rettangolare già stesa
½ l di latte fresco
6 tuorli
60 g di farina
2 dl di panna fresca
40 g di zucchero a velo
125 g di zucchero semolato
350 g di fragole
½ limone

Ricavate dalle foglie srotolate con sotto la carta da forno in dotazione 4 dischi di 15 cm di diametro. Trasferite dischi e carta da forno sulla placca, bucherellateli e spolverizzateli con metà di zucchero a velo.Infornate a 200° per 10 minuti.Portate a ebollizione il latte in un pentolino con la scorza del limone grattugiata. Intanto montate i tuorli e lo zucchero con la frusta a mano. Unite la farina, poco per volta, ai tuorli, alternandola con 1 mestolo di latte filtrato, mescolando. Versate il latte caldo rimasto filtrato e mescolate. Cuocete la crema a fuoco basso per circa 10 minuti, mescolando in continuazione. Pulite le fragole e tagliatele a pezzi. Montate la panna freddissima e incorporatela alla crema pasticcera fredda.Sistemate il primo disco di sfoglia in un piatto da portata, copritelo con 1/3 della crema e delle fragole, mettete il secondo disco e proseguite con gli strati. Terminate, spolverizzando l’ultimo disco con lo zucchero a velo rimasto e guarnite a piacere, con 2/3 fragole a metà.

Dark Romance - il lato oscuro dell'Eros

 

Care amiche, nelle librerie italiane sta per fare la sua entrata (trionfale?) un sottogenere del romance/erotic che, probabilmente, catturerà la curiosità di tutte, anche se forse non il gradimento. L'eros sta per assumere tinte più scure, il politicamente corretto, il dramma a lieto fine, gli eroi bastardi ma teneroni dentro, stanno per lasciare il posto a una letteratura più torbida, che non teme di confrontarsi con tematiche scomode, quali la costrizione, psicologica e fisica, il rapimento, l'abuso nelle sue varie forme. Il rosa si fa nero e anche in Italia arriva, finalmente, il Dark Romance, o, nelle sue varianti più hot, il Dark Erotic.

Anche in questo genere, naturalmente, ci sono storie più estreme, più crude, e storie più soft, ma comunque in tutte si scivola via dalle rassicuranti atmosfere del romance, anche erotico, per spingersi in un territorio molto più ambiguo, dove le lettrici forse non si sentiranno subito a proprio agio, almeno non tutte, ma che forse troveranno molto stimolante. A mio avviso, il romance, essendo un genere che mette al primo posto i sentimenti, è la letteratura che offre maggiori possibilità di esplorazione di sensazioni, pulsioni, reazioni dell'animo umano. Se abbiamo il coraggio di dimenticare, almeno durante la lettura, ciò che è "giusto" o "sbagliato", allora forse siamo pronte per leggere dei libri che descrivono - bene o male lo sapremo presto - ciò che "potrebbe essere" in determinate circostanze se ci abbandonassimo al lato oscuro o se fossimo costrette ad affrontarlo. Se invece di incontrare un Mr. Grey che alla fine si concede all'amore, incontrassimo il suo gemello più cattivo. Quello che non usa necessariamente la frusta, ma avrebbe bisogno comunque di una seria terapia psichiatrica. E che, invece, diventa il protagonista degli incubi erotici di queste storie...

Il primo romanzo che avremo il piacere di scoprire è molto famoso e, a quanto pare, rientra nel gruppo di quelli "morbidamente torbidi", se mi passate il termine. Sto parlando di Raw, della scrittrice australiana Belle Aurora, che la Newton Compton ha intitolato I suoi occhi su di me, e uscirà a giugno. È il primo libro della serie "Raw Family", di cui il secondo deve ancora uscire.

Non voglio fare spoiler su questo libro, ma scoprirlo pian piano nel momento della lettura e magari commentarlo poi con voi, sul nostro blog, quindi mi limiterò a riportare la sinossi: Questa non è una storia d'amore. È una storia d'amore finita male. Se tu fossi cresciuta come sono cresciuta io, saresti peggio di come sono io adesso. Non appena ho compiuto sedici anni, ho mollato la fogna che chiamavo casa e ho cercato fortuna per le strade del mondo. La miglior decisione che io abbia mai preso. Ora che ho ventisei anni, sono riuscita a farmi un'istruzione, ho trovato un impiego e sono dannatamente brava nel mio lavoro. I miei amici sono diventati la mia famiglia. Come me, sanno cosa significhi crescere senza essere amati. Ma c'è sempre un posto nel mondo per chi sa dove andare. Ecco come sono fatta. So quello che voglio e so come ottenerlo. A modo mio e con i miei tempi. Poi però è arrivato lui. Sento i suoi occhi su di me. Mi accorgo quando si nasconde in un luogo non in vista. Mi fissa. Mi fa sentire viva. Non è una cosa normale. Ma è quello che accade. So cosa pensate: che mi sono innamorata dell'uomo che mi segue. È proprio così. Questa però non è una storia. È la mia vita.

A settembre, invece, se la data verrà confermata, sempre la Newton presenterà un libro un po' meno morbidamente torbido, di una scrittrice apprezzatissima nel dark erotic, Pepper Winters, con Io Ti Appartengo (Debt Inheritance), primo volume della serie "Indebted", che ha un protagonista molto più bastardo di quanto siamo abituate, e per niente sulla via del pentimento. Questa la sinossi dall'originale: "Tu sei mia. Ho un pezzo di carta che lo prova. È innegabile e inoppugnabile. Tu mi apparterrai finché non avrai pagato i tuoi debiti". La famiglia di Nila Weaver è indebitata. Essendo la figlia primogenita, la sua vita viene data in pegno al primogenito degli Hawks affinché paghi per i peccati dei suoi antenati. I tempi bui possono anche essere passati, ma i debiti restano sempre. E lei non è più libera. Jethro Hawk riceve Nila in eredità al suo ventinovesimo compleanno. La vita di lei è sua finché non avrà pagato un debito vecchio un secolo. Può fare di lei ciò che vuole - non ci sono limiti - lei deve obbedire. Non ci sono regole. Solo pagamenti.

La serie Indebted è composta da ben 6 romanzi, ma non è l'unica a firma di questa scrittrice e non è nemmeno la più dark. Molto apprezzata sembra essere, infatti, anche la trilogia "Monsters in the Dark", composta da Tears of Tess, Quintessentially e Twisted Together che chissà, forse se la Indebted avrà successo verrà pubblicata anche in Italia. In Monsters in the Dark abbiamo due protagonisti forti, ma anche tematiche più crude e difficili, quali lo stupro e la schiavitù sessuale, che troviamo anche nella serie Indebted, visto che la protagonista viene ceduta senza tanti complimenti, ma in Monsters in the Dark le cose si fanno più pesanti e più drammatiche.

Scorrendo i titoli più gettonati del dark romace mi sono resa conto che si tratta di un genere molto ricco, e di un territorio tutto ancora da scoprire, in cui le parole "monster", "rape", torture", "slave" sono tra le più frequenti. Non so se tutto verrà tradotto in italia, alcune serie sono davvero estreme, tuttavia, una volta che si decide di superare il limite del politicamente corretto, tanto vale esplorare tutto il lato oscuro, letterariamente parlando, ovviamente. Così, ho deciso che leggerò le serie che verranno tradotte in italiano, e magari leggerò in inglese quelle un po' più dark che non verranno tradotte, o verranno tradotte più avanti, e, se vorrete, ve ne parleremo sul nostro blog. 

Una serie da ricordare o da acquistare : I Colori dell'amore di Kathryn Taylor

Oggi voglio parlarvi di  Il Colore dell'Amore di Kathryn Taylor, serie erotica made in Germany composta da quattro romanzi e una novella.
Il 21 aprile è uscito il terzo libro della serie, il quarto capitolo che la concluderà sarà nelle librerie il 19 maggio, mentre a sorpresa e solo in formato digitale la novella che si inserisce tra il secondo e il terzo titolo è uscita il 9 aprile.
Nei primi due Il Rosso e Il Viola, viene raccontata la bollente storia di Grace Lawson e Jonathan Huntinghton.
Grace è una giovane studentessa americana di ventidue anni che arriva a Londra per uno stage di lavoro e rimane letteralmente folgorata appena scesa dall’aereo da un uomo affascinante e sensualissimo che scopre poi essere il suo nuovo capo. 
Anche Jonathan perde la testa per questa ragazzetta che pur così lontana dal tipo di donna che è abituato a frequentare gli incendia la testa e i sensi.
Il passo verso la camera da letto (o in qualunque luogo ci scappi) è  velocissimo.  La  storia che iniziano è a tempo determinato perché al termine dello stage Grace se ne tornerà negli Stati Uniti e soprattutto perché Jon lo ha messo bene in chiaro fin dal principio che sarà solo sesso senza sentimenti ed emozioni al di fuori di quelle puramente fisiche.
Grace in un primo momento accetta queste regole ma al cuore non si comanda e lei si innamora di quell’uomo freddo e tenebroso  che sembra sciogliersi  tra le sue braccia solo quando fanno l’amore.
Riuscirà una ragazza così normale a sciogliere il ghiaccio e le ombre che lui ha intorno al cuore e ad infrangere quelle barriere emotive che innalza ogni volta la passione lascia il posto alla quotidianità?
Quali sono i segreti che Jonathan non è ancora disposto a rivelarle, chi è e quanta influenza ha su di lui il suo socio giapponese? Grace sarà in grado di accettare le regole e le richieste che il suo amante le chiede per convincerla ad entrare in quel misterioso club dove tutto è lecito e permesso?

Confesso che in un primo momento avevo scartato questo primo libro e di conseguenza anche tutta la serie che ne sarebbe seguita, proprio a causa di questa trama.
Pensavo di trovarmi di fronte ancora una volta ad una storia tipo quella della Maxwell, dove lei viene catapultata in un turbinio di esperienze di tutti i tipi e con tutti i tipi, per amore dell’uomo che dice di amare e di amarla.
Vi posso assicurare che non è così.
Il Rosso e il Viola sono due  romanzi che ricordano e mescolano con furbizia parecchi libri del genere letti negli ultimi mesi, aggiungendoci però la capacità di saperle raccontare in modo diverso.
Ci possiamo ritrovare qualche pizzico di The Man Trilogy della Malpas, la dolcezza di Blackstone della Miller,  o ancora il particolare e intenso tipo di relazione a termine che avevamo letto con la serie di Geogia Cates o della Parker.

Insomma…. A me i primi due libri sono piaciuti e aspetto adesso i secondi due capitoli dedicati ad altri due protagonisti : Sophie Conroy e Matteo Bertani.
Chi è Sophie vi chiederete… bella domanda anche per me che da stasera mi farò un ripasso in modo da rinfrescarmi la memoria.
Comunque Sophie è una mercante d’arte, amica di Sarah, sorella di Jon e che lavora spesso per loro visto che il bel Jonathan è un conte con immense e ricche proprietà nella verde Inghilterra, con un castello e in rotta con il padre da anni …

E qui mi fermo lasciandovi le trame di tutti i libri e augurandovi buona lettura.

Ah…un appunto però devo farlo sennò non dormirei tranquilla.
Chi ha tradotto i libri mi saprebbe spiegare con che criterio hanno tradotto i titoli ?
Entfesselt = Scatenato .... Cosa c'entra Il Rosso???
 Entblößt = Nudo, denudato ...  Il Viola ???
Erlöst = redento ... ( acqua)
Verloren =  Smarrito, perso ... Sguardi ??? ( fuochino misto acqua )
Verfuhrt = Sedotto ... Seduzioni ( qui l'hanno imbroccato)
E poi la novella...
Signora Sperling? poco più di 50 paginette possono essere chiamate novella facendola pagare 2,49 ? E' un raccontino breve breve che forse si sarebbe potuto, se non regalare, vendere un poco a meno.

Va bene, basta brontolare... ecco le trame

IL ROSSO
Grace Lawson è una giovane studentessa di economia di Chicago. Ventiduenne, ingenua e affamata di nuove esperienze, quando arriva nella City di Londra per uno stage in una nota società di investimenti ha la testa piena di sogni e aspettative. Non immagina però che lì troverà ad attenderla il proprio destino. Un destino verso il quale verrà fatalmente attratta. Lui si chiama Jonathan Huntington, ed è impossibile sfuggire al suo fascino magnetico. Tra i due presto comincia un intrigante gioco erotico all'insegna del sesso e della sottomissione. Dove non esistono limiti né regole. Tranne una. È vietato ogni coinvolgimento sentimentale. Jonathan la conduce in un mondo fatto di desideri oscuri, ai quali lei si abbandona. Ma più la loro intesa cresce, più Grace si sente tagliata fuori dai segreti e conflitti che lui nasconde. E quando Jonathan le chiede una prova d'amore molto particolare, Grace è costretta ad ammettere con se stessa quanto pericolosi siano diventati i suoi sentimenti per lui. Fino a che punto sarà disposta a spingersi?

IL VIOLA
Quando Grace Lawson è arrivata a Londra, era solo una giovane studentessa americana, ingenua e affamata di nuove esperienze, alle prese con il suo primo lavoro. Ma sono cambiate molte cose da allora. Soprattutto dopo l'incontro con il suo carismatico e affascinante capo, Jonathan Huntington. Pur di averlo, Grace si è abbandonata a un gioco erotico, sensuale quanto rischioso, impegnandosi a rispettare regole che non avrebbe accettato da nessun altro. Se non da lui. E le regole erano chiare fin dal principio: nessun limite alla fantasia, nessuna restrizione, tutto è concesso. Tranne innamorarsi. Ma Grace ha infranto questo comandamento e ormai per lei è troppo tardi: i suoi sentimenti per Jon crescono ogni giorno di più. Sa che l'unica cosa da fare sarebbe voltarsi e andarsene. Lasciare tutto, tornare in America e cercare di dimenticarlo. Invece rimane lì. In attesa. Jon è davvero inaccessibile come sembra? La considera solo come un corpo con cui soddisfare le sue fantasie? La testa e il cuore di Grace sono pieni di domande, e lei ora è determinata a trovare risposte. Ma per averle dovrà rischiare. Tutto. Perché il gioco più pericoloso non è ancora iniziato…

INCONFESSABILE
È trascorso ormai un anno dal giorno in cui Grace e Jonathan si sono sposati. E, tra le braccia di suo marito, Grace ritrova ogni volta l'emozione, la passione e il piacere del loro primo incontro. Tutto potrebbe essere perfetto. Potrebbe se solo Grace riuscisse ad accantonare i dubbi che la tormentano. Perché, nonostante i tanti momenti di felicità insieme, non riesce a ignorare la sensazione che il vecchio Jonathan sia tornato: ultimamente infatti lui sembra sempre più distante, chiuso in se stesso, impenetrabile, come all'inizio della loro relazione. E le preoccupazioni di Grace non possono che aumentare ora che per lei è arrivato il momento di confessare a suo marito un segreto che potrebbe minacciare la loro serenità... La travolgente storia d'amore tra Jonathan e Grace continua...

SGUARDI

Per la giovane Sophie Conroy l’arte non è solo una passione, ma un affare di famiglia. A Londra gestisce infatti una casa d’aste insieme al padre. E proprio durante un viaggio di lavoro, un incontro speciale farà vacillare le certezze dell’algida e controllata Sophie. Finora nessuno è riuscito davvero a conquistare il suo cuore, eppure l’affascinante e misterioso Matteo Bertani saprà iniziarla a piaceri inediti. Ci sono però molte cose che Sophie ancora non sa su di lui. Ma lei, travolta dai sentimenti, finirà per ignorare qualsiasi avvertimento, comprese le distanze che Matteo continua a mettere tra loro…
 

SEDUZIONI

Sophie è tornata a Londra  da sola e disperata. Perché lei non può dimenticare i giorni bellissimi e le notti mozzafiati con Matteo a Roma. Il desiderio di lui è immenso e straziante e non la fa vivere.
Con un pretesto, lei torna in Italia sperando che Matteo sia felice di rivederla. E infatti  lui sembra essere al settimo cielo quando la vede. La lontananza nonn ha spento la passione bruciante dei due amanti che ricominciano la loro relazione lasciandosi andare ancora una volta alla passione più sfrenata e audace.
Ma i fantasmi del suo passato inesorabilmente sono sempre lì, pronti a rovinare per sempre la loro storia...

La serie Colours of Love è composta:

1. Il Rosso (Entfesselt)
2. Il Viola (Entblößt)
2.5 Inconfessabile (Erlöst)
3. Sguardi (Verloren )
4. Seduzioni (Verführt)

Oggi al cinema

AVENGERS AGE OF ULTRON 

Regia di Joss Whedon. Con Samuel L. Jackson, Aaron Johnson, Robert Downey Jr., Elizabeth Olsen, James Spader

Genere Azione, Ratings: Kids+13, produzione USA, 2015. Durata 142 minuti circa. Da mercoledì 22 aprile 2015 al cinema

Quando Tony Stark cerca di avviare un programma per il mantenimento di una pace duratura le cose vanno male e gli eroi più potenti della Terra tra cui Iron Man, Captain America, Thor, L'incredibile Hulk, Black Widow e Hawkeye saranno messi a dura prova con il destino del pianeta a rischio. Quando Ultron emerge in tutta la sua malvagità spetta agli Avengers impedirgli di mettere in atto il suo terrificante piano e alleanze turbolente e azioni inaspettate spianeranno la strada per un'epica avventura globale.

 

 

SAMBA

Regia di Eric Toledano, Olivier Nakache. Con Omar Sy, Charlotte Gainsbourg, Tahar Rahim, Izia Higelin, Youngar Fall

Genere Commedia, Ratings: Kids+13, produzione Francia, 2014. Durata 116 minuti circa. Da giovedì 23 aprile 2015 al cinema

Film ambizioso, Samba va oltre Quasi amici e getta la maschera, rivelando finalmente la visione utilitaristica delle relazioni umane.

Samba Cissé è senegalese e costretto da dieci anni in un centro di accoglienza alle porte di Parigi. In attesa di un permesso di soggiorno e incalzato dalla paura di essere espulso dalla Francia, Samba si rivolge a un'associazione che si occupa di questioni giuridiche legate all'immigrazione. L'associazione si prende a cuore il suo caso nella persona di Alice, una giovane donna borghese in congedo lavorativo. Affetta da sindrome da stress, Alice sembra trovare in Samba un rifugio e una ragione per uscire dall'impasse. Allo stesso modo Samba è convinto che Alice sia la chiave per regolarizzare la sua posizione sociale. Tra espedienti, mestieri, sotterfugi, baci rubati, fughe ai controlli e costante reinvenzione della sua identità, Samba troverà il suo posto nel mondo e nel cuore di Alice.

 

 

SARA' IL MIO TIPO?

Regia di Lucas Belvaux. Con Émilie Dequenne, Loïc Corbery, Sandra Nkake, Charlotte Talpaert, Anne Coesens

Genere Drammatico, Ratings: Kids+16, produzione Francia, 2014. Durata 111 minuti circa. Da giovedì 23 aprile 2015 al cinema

Commedia sospesa tra due personaggi, due classi sociali e due 'caratteri' cinematografici tipicamente francesi, Sarà il mio tipo? ha tutta la saggezza della sua protagonista.

Professore di filosofia, scrittore engage e amante volubile, Clément Le Guern è trasferito da Parigi a Arras, un piccolo centro a nord della Francia dove alloggia in un hotel e patisce il suo esilio. Annoiato dalla vita di provincia trova interesse e soddisfazione in Jennifer, bionda e vivace parrucchiera che adora i film con Jennifer Aniston e alleva un figlio da sola. Separata e in cerca del vero amore, Jennifer si innamora profondamente di Clément, che cita Kant e pratica il cinismo sentimentale. Tra un libro di Anna Gavalda e un romanzo di Émile Zola, il professore e la parrucchiera sembrano intendersi e capirsi sotto le lenzuola. Ma fuori dal letto e alla luce del sole, Jennifer comprende che il suo bisogno di amare, la sua voglia di amare e il suo amore per Clément vengono inesorabilmente frustrati dalla barriera culturale e sociale che l'uomo ha alzato tra loro. 

 

 

Calendario

Amazon

 

 

Giveaway

Partecipate al giveaway di Mariangela Camocardi, avete tempo per lasciare un commento fino al 9 novembre, quindi registratevi al sito se ancora non lo avete fatto e buona fortuna!

 

Eventi

        

Un'iniziativa di Kijiji

Commenti recenti

Fanfiction

Dream heroes

Alcuni eroi da sogno...