Accesso utente

Nuovi utenti

  • evelynbarham0861958
  • bestsurebetcydl
  • nellieheady06381412
  • kathryno087228953871
  • stanbraine240831365

Twitter

Seguiteci anche su Twitter!

Paper Blog

Wikio

Wikio - Top dei blog - Letteratura

Banner

 

 

27/05/2016
da Milly

                         

Questo è uno di quei post che non avrei mai voluto scrivere o leggere. In genere ci piace dare notizie liete o curiose, mentre oggi non possiamo esimerci dal comunicarvene una molta triste. Qualche giorno fa, il 23 maggio, è venuta a mancare una delle più grandi penne del romance: Jo Beverley. Scrivere un necrologio su una grande autrice non è mai semplice, lo è ancor di meno quando la scrittrice in questione aveva solo sessantotto anni e fino a poco tempo fa sembrava godere di ottima salute. Il cancro, sconfitto cinque anni fa, si è ripresentato e se l'è portata via in qualche settimana. Per le amanti del romance è una grave perdita, solo in parte mitigata dalle meravigliose opere che ci ha lasciato, a partire dalla sua celebrata serie sui Malloren.

Non ho mai avuto il piacere di conoscerla, ma la nostra Maet che la incontrò anni fa  ne ha scritto un bel ritratto al link qui di seguito:

http://www.romancebooks.it/romancebooks/node/1884

Personalmente trovai emozionante guardare il video girato da Maet in cui lei e Mary Jo Putney rispondevano con tanta naturalezza e semplicità alle domande dell'intervista. Per me era palese che oltre ad essere un'autrice di grande talento e successo- ha vinto ben cinque premi RITA! - fosse una persona di grande umanità e spessore. Se ne dubitate leggete anche quest'altra intervista:

http://www.romancebooks.it/romancebooks/node/2014

Senza di lei siamo tutte un po' più "povere", Jo lascia un vuoto che sarà difficilmente colmabile. La sua sagacia, la sua arguzia, la sua meticolosità nella ricostruzione storica sarnno difficilmente eguagliate. Possaimo solo stringerci idealmente intorno alla sua famiglia e agli amichi che la piangono.

Addio Jo e grazie!

Jo Beverley era nata nel Lancashire nel 1947.Studiò storia alla Keele University, nello Staffordshire e dopo il matrimonio emigrò in Canada con il marito Ken.

Jo iniziò a scrivere fin da bambina, e terminò il suo primo romance a sedici anni. Durante gli studi universitari ebbe accesso all'archvio della Keele Foundation che conteneva, tra l'altro, quotidiani di epoca regency dai quali prese ispirazione per il suo primo manoscritto, destinato a essere il brogliaccio sul quale si sarebbero basati i romanzi del ciclo dei Regency Rogues.

Il punto di svolta della sua carriera avvenne nel 1984 quando la Writers Association of Romance, impressionata dal suo lavoro creativo, decisw di diventare il suo agente.  Jo Beverley ha scritto oltre trenta romanzi e molti racconti e le sono stati riconosciuti prestigiosissimi premi tra cui ben 5 RITA Awards che le sono valsi il diritto di essere un membro del Romance Writers of America Honor Roll e Romance Writers of America Hall of Fame.

 

Questo post ha 2 commenti

23/05/2016
da Marin

 

In questi giorni ho trovato su internet una bella immagine che condensa meglio di mille parole il significato della parola leggere: “leggo non perché non ho una vita, ma perché ho scelto di averne infinite”.

E, almeno per me, niente è più  vero di questa affermazione. I libri mi fanno volare, mi fanno sognare, mi fanno viaggiare, mi fanno vivere vite fantastiche…
Cerco sempre di trovare delle letture che mi diano emozioni, allegria, avventura, sensualità e tendo ad evitare quelle tristi,  piene di tragedie o infarcite di violenza.
Le presento a voi come faccio ormai da tempo senza la  presunzione di saper giudicare e nemmeno quella di influenzare gli acquisti, ma solo e sempre in base al mio gusto personale.
“ e certo che influenzi “ direte, ma io non lo credo.
Anch’io mi baso su recensioni estere e italiane per “conoscere “ un libro o un autore e poi decido da sola se comprare o no, a volte anche andando contro corrente.
Il mio gusto e le mie preferenze su questo o quel genere non mi impediscono però di saper dare un giudizio obbiettivo sulla qualità del romanzo, sulla scrittura, sulla coerenza delle storie.
Poi alla fine decidete sempre voi come è giusto che sia.

Le uscite interessanti e gradevoli che vi consiglio questo mese sono varie e potrebbero accontentare ognuna di noi visto che ci sono dei gialli, degli storici, degli erotici e dei titoli italiani.

Nel tuo respiro è il secondo volume della serie A Pound of Flesh di Sophie Jackson e racconta la storia di Max O’Hare e Grace Brooks.
Max è il migliore amico di Carter è protagonista del primo libro della serie ed è per questo che malgrado ogni due volumi sia autoconclusivo, consiglio di leggerli in ordine perché solo in questo modo avrete la possibilità  di capire i tormenti e la volontà di autodistruzione di Max. La sua storia ha qualche punto di contatto con  quella di Tate e Miles nel romanzo di Colleen Hoover, L’(in)castro imperfetto e quindi se vi è piaciuta quella non potrete non apprezzare anche questa.

Il profumo delle foglie di tè di Dinah Jefferies
Confesso che ho preso e letto questo libro  per la curiosità di sapere quale fosse la decisione così terribile che deve prendere una giovane mamma nel momento più bello ed emozionante in cui mette al mondo un figlio.
L’ambientazione e il periodo storico non sono proprio quelli che preferisco e mi preparavo ad iniziarlo e a metterlo giù dopo qualche capitolo. Ma fin dalle prime pagine i segreti, i colpi di scena, i tradimenti e le verità nascoste mi hanno fatto ben presto dimenticare gli anni ’20, l’isola di Ceylon “lacrima dell’India” con i suoi colori sgargianti e le ombre oscure di una cultura chiusa e tradizionalista, il moralismo perbenista di una società che si credeva superiore.
Il segreto che accompagna questo romanzo fin dall’inizio verrà svelato solo verso la fine del libro e a me ha lasciato un po’ d’amaro in bocca perché è sempre una donna che soffre e paga per gli errori degli uomini e anche nel lieto fine rimane il dolore di una madre che ha dovuto fare una scelta straziante.

La Leggere Editore si è leggermente riscattata, sottolineo leggermente cinque volte, pubblicando un paio di libri che mi sono piaciuti:  La moglie del mercoledi di Catherine Bybee e Dark heart di Kresley Cole.
Alleluia alleluia per la Cole … ormai non ci speravo nemmeno più che la serie continuasse e invece ogni tanto si ricordano delle serie interrotte e le riprendono oppure si stancano delle continue lamentele e petizioni per farle ricominciare.
Il problema è che non mi ricordo più un piffero dei libri precedenti e malgrado ognuno sia autoconclusivo devo buttare un occhio indietro per riprendere il filo della serie.
Per chi vuole ritrovare l’atmosfera fantastica degli Immortali di Kresley Cole ecco sfornata fresca fresca la storia di Josephine dai poteri ancora ignoti e di Rune essere soprannaturale inviato sulla terra per uccidere la più antica Valchiria vivente.

Confidando nel buon cuore della signora Leggere ho iniziato un libro che fa parte di un’ennesima serie : La moglie del mercoledì di Catherine Bybee.
7 Libri, uno per ogni giorno della settimana. 7 coppie improbabili che nasceranno proprio in questi racconti. Il primo inizia a metà settimana, mercoledì è il giorno giusto per innamorarsi.
E’ una lettura leggera, fresca e semplice che ci fa passare qualche ora tranquilla e rilassante, ma è anche sensuale e dolce e un pochino ci fa sospirare per questo duca bello, ricco e donnaiolo fino a quando non incontra sulla sua strada Samantha Elliot.

Mi manchi tu di Jen McLaughlin è il quarto ( e ultimo?) capitolo della serie Out of line che racconta la storia d’amore tra Carrie, figlia di un senatore e di Finn un ex marine incaricato di proteggerla e che poi ne diventa il marito.
Li avevamo lasciati alla fine dei tre volumi precedenti felici e contenti dopo parecchie tribolazioni. Li ritroviamo in questo libro dopo otto anni, alle prese nuovamente con i problemi di Finn.
E se prima per Carrie lui era la priorità, adesso deve proteggere la piccolina che hanno avuto. Lei lo ama più di sé stessa ma Finn ha bisogno ancora di aiuto e il rifiuto di riconoscere il suo bisogno, li porterà ad un passo dalla fine.
Una buona lettura ve lo garantisco. L’autrice tratta un argomento difficile da capire e da raccontare con capacità e conoscenza dell’argomento senza mai eccedere in nessun punto. Buona anche la parte sensuale del libro anche se io ho saltato un pochino certi passaggi.

Leggiamo un po’ italiano?
Se avete voglia di un bel giallo ritorna il Commissario Bertè di Emilio Martini con Il mistero della gazza ladra, che esiliato nel ridente paesino ligure di Lungariva è sempre alle prese con una serie di casi che lo fanno lavorare più di quando era a Milano. 
Il delitto di cui dovrà occuparsi stavolta è quello di una commercialista  che gli impedirà così di sbavare meno sulla Marzia sposatissima proprietaria della pensione in cui vive, e di arrabbiarsi con la sua ex, la Patty, che quell’ex non l’ha ancora digerito.

Indomabile desiderio di Irene Grazzini e Anna Grieco ci dimostra che non serve avere un cognome straniero per saper scrivere. Ecco allora la storia di Lady Julia Harmon che sposata per procura ad un laird scozzese che nasconde un terrificante segreto che se scoperto potrebbe portare alla rovina tutta la sua gente.
 

Ancora italiano con Il mosaico del cuore di Rosita Romeo, storia breve ma interessante di Lara che dopo aver incontrato il grande amore e averlo perso, cerca in altre relazioni di ritrovare se stessa e, incosciamente forse quel qualcuno che possa farle dimenticare l'uomo che le ha rubato il cuore. Ogni incontro è come una tessera di un mosaico che faticosamente la aiuterà a ricostruire il suo equilibrio fino al momento in cui il destino le ridarà quello che aveva perduto.

La piccola  erboristeria di Montmartre di Donatella Rizzati è un romanzo dolce che fa capire quanto grande sia la forza delle donne che nonostante le avversità della vita trovano il coraggio e la forza di rimettersi in discussione e ricominciare da capo. E' il primo romanzo di questa autrice e qualche stonatura nel racconto c'è, ma se vi fidate del mio gusto è una lettura romantica, delicata, piena d'amore e perchè no...anche casta per chi non ama l'eros a tutti i costi e in tutte salse.

Scritto sulla pelle di Charlotte Lays è invece un sensuale romanzo della You Feel. Sono sincera lo sapete e anche a costo di risultare antipatica a volte, non ne salvo tanti di questa collana, ma non questo.
La storia di Margaret, donna ferita che si porta addosso tutte le cicatrici di un dolore immenso, e di Sebastian uomo che non deve chiedere mai, è il classico rapporto amore-odio che ha fatto e farà scrivere fiumi di inchiostro a tanti autori.
Niente di nuovo quindi direte...si niente di nuovo ma se una storia è scritta bene, ha un filo logico e ti fa emozionare significa che il suo dovere l'autrice lo ha fatto.
In alcuni punti avrei preferito che ci fosse stata più fluidità, ma alla fine il romanzo,  almeno per me è da promuovere.

Buone letture care amiche e se anche solo uno di questi titoli vi sarà piaciuto significherà che proprio strega non sono e qualcosina la capisco ancora.
                 
 

Questo post ha 0 commenti

22/05/2016
da Milly

L'AMORE E' UN DISASTRO di Jamie McGuire

JAMIE MCGUIRE TORNA IN LIBRERIA E CI REGALA LA STORIA D’AMORE TRA AMERICA E SHEPLEY, I MIGLIORI AMICI DI ABBY E TRAVIS!

DOPO IL GRANDIOSO SUCCESSO DELLA SERIE DEI DISASTRI, ANCORA IN CLASSIFICA A TRE ANNI DALL’USCITA, ARRIVA FINALMENTE IL ROMANZO TANTO ATTESO DA MILIONI DI LETTORI IN ITALIA E NEL MONDO

«Un’autrice da un milione di lettori in Italia.» La lettura-Corriere della Sera

 
«I romanzi di Jamie McGuire sono entrati nei bestseller del New York Times.» Paolo Viotti, Repubblica.it
 

«Jamie McGuire non sbaglia un colpo. Le sue fan in tutto il mondo attendevano questo libro con ansia. Ora finalmente anche America e Shep hanno la loro storia d’amore: unica, impossibile, potente come tutte quelle targate Maddox. Accanto a loro, come due veri amici, Abby e Travis e i loro consigli.» USA Today

 

Nel cortile del college America cammina sicura di sé. I lunghi capelli biondi le scendono sbarazzini sulle spalle. Nessuno penserebbe mai che dietro quell’aria da ragazza matura si nasconda invece un animo fragile. Solo Shep riesce a leggere la verità dentro i suoi occhi. Perché è l’unico Maddox che non ha paura delle sue emozioni. Per lui la sensibilità non è un limite, ma una forza. Tra i due è amore a prima vista. America trova in Shep il porto sicuro dove abbassare le vele e godersi finalmente il mare che si perde all’orizzonte.
Ma quando ci sono in gioco i sentimenti, niente è semplice. Anche l’intesa più profonda deve superare degli ostacoli, deve mettersi alla prova. Soprattutto se i tuoi migliori amici sono Travis e Abby, la coppia perfetta. Due anime gemelle che non riescono a vivere l’una senza l’altra. Il loro legame è una meta che sembra irraggiungibile, ora che hanno deciso di giurarsi amore per l’eternità.
Shep vuole seguire il loro esempio, mentre America ha paura di fare un passo così importante. Ha paura dell’intensità di quello che prova per lui. Ci vuole coraggio per affidarsi totalmente a un’altra persona. All’improvviso tra loro ci sono parole in sospeso. Parole non dette il cui silenzio ha un rumore assordante. E a nulla valgono i consigli di Abby e Travis.
Fino al giorno in cui decidono di partire insieme per un weekend. Due giorni che dovrebbero essere come tanti altri. Ma che cambieranno ogni cosa. Perché ci sono momenti in cui la razionalità non ha potere. Momenti in cui i sentimenti sono più forti delle proprie scelte. Momenti in cui il destino sa leggere quello che c’è in fondo al cuore e che non si riesce ad ammettere nemmeno a sé stessi.

Finalmente le fan di Jamie McGuire sono state accontentate. Da mesi chiedevano di conoscere i particolari della storia d’amore tra America e Shep, due personaggi tanto amati della trilogia di Uno splendido disastro. Abby e Travis hanno il difficile ruolo degli amici che devono proteggere quello che unisce due persone cui vogliono bene. Un romanzo che è un inno al coraggio di rischiare, di mettersi in gioco, di amare.

 

Jamie McGuire vive in Oklahoma con il marito e i figli. I suoi romanzi entrano regolarmente nei bestseller del «New York Times». Con lo straordinario successo dei romanzi di Abby e Travis Uno splendido disastro – ora in procinto di diventare un film –, Il mio disastro sei tu, Un disastro è per sempre ha conquistato le classifiche italiane. Nel 2015 è tornata con la trilogia Una meravigliosa bugia, Un magnifico equivoco, Un’incredibile follia. Con Uno splendido sbaglio e Un indimenticabile disastro ha approfondito le storie di altri personaggi “disastrosi”, per la gioia di tutti i suoi fan.

 

 

 

SCRIVERE E' UN MESTIERE PERICOLOSO di Alice Basso
 
Dopo il successo dell’Imprevedibile piano della scrittrice senza nome amatissimo dai librai, dai lettori, dalla stampa, torna Alice Basso con una nuova avventura per Vani e il commissario Berganza

«Si fa leggere d’un fiato la Basso. Sa farci sorridere e parteggiare per la protagonista. Scrive con stile leggero.» Giovanni Pacchiano,  Corriere della Sera

 
«Per chi legge solo per passione, trovare un personaggio a cui appassionarsi tanto da sentirne la mancanza è un piccolo (dis)piacere gratificante.» Elle.it

 
« Alice Basso seduce e cattura grazie a originalità e freschezza.» Silvana Mazzocchi, la Repubblica

 
Il ritorno di Vani: ghostwriter, amante dei libri, investigatrice dilettante

Un gesto, una parola, un’espressione del viso. A Vani bastano piccoli particolari per capire una persona, per comprenderne il modo di pensare. Una dote speciale di cui farebbe volentieri a meno. Perché Vani sta bene solo con sé stessa, tenendo gli altri alla larga. Ama solo i suoi libri, la sua musica e i suoi vestiti inesorabilmente neri. Eppure, questa innata empatia è essenziale per il suo lavoro: Vani è una ghostwriter di una famosa casa editrice. Un mestiere che la costringe a rimanere nell'ombra. Scrive libri al posto di altri autori, imitando alla perfezione il loro stile.
Questa volta deve creare un ricettario dalle memorie di un’anziana cuoca. Un’impresa più ardua del solito, quasi impossibile, perché Vani non sa un accidente di cucina, non ha mai preso in mano una padella e non ha la più pallida idea di cosa significhino termini come scalogno o topinambur. C’è una sola persona che può aiutarla: il commissario Berganza, una vecchia conoscenza con la passione per la cucina. Lui sa che Vani parla solo la lingua dei libri. Quella di Simenon, di Vázquez Montalbán, di Rex Stout e dei loro protagonisti amanti del buon cibo. E, tra un riferimento letterario e l’altro, le loro strambe lezioni diventano di giorno in giorno più intriganti. Ma la mente di Vani non è del tutto libera: che le piaccia o no, Riccardo, l’affascinante autore con cui ha avuto una rocambolesca relazione, continua a ripiombarle tra i piedi.
Per fortuna una rivelazione inaspettata reclama la sua attenzione: la cuoca di cui sta raccogliendo le memorie confessa un delitto. Un delitto avvenuto anni prima in una delle famiglie più in vista di Torino. Berganza abbandona i fornelli per indagare e ha bisogno di Vani. Ha bisogno del suo dono che le permette di osservare le persone e scoprirne i segreti più nascosti. Eppure la strada che porta alla verità è lunga e tortuosa. A volte la vita assomiglia a un giallo. È piena di falsi indizi. Solo l’intuito di Vani può smascherarli.
 

L’imprevedibile piano della scrittrice senza nome è stato uno degli esordi più amati dai lettori e dalla stampa più autorevole. Lo stile unico e la forza narrativa di Alice Basso hanno conquistato tutti. Come la sua esilarante protagonista, Vani, che torna con un nuovo libro da scrivere, un nuovo caso da risolvere e un nuovo inaspettato nodo sentimentale da sciogliere.  

Alice Basso è nata nel 1979 a Milano e ora vive in un ridente borgo medievale fuori Torino. Lavora per diverse case editrici come redattrice, traduttrice, valutatrice di proposte editoriali. Nel tempo libero finge di avere ancora vent'anni canta e scrive canzoni per un paio di rock band. Suona il sassofono, ama disegnare, cucina male, guida ancora peggio e di sport nemmeno a parlarne. Con Garzanti ha pubblicato L’imprevedibile piano della scrittrice senza nome.

 

 

 

LA LETTERA di Kathryn Hughes

«Promette di diventare un bestseller.» Vanity Fair

Uno strepitoso successo editoriale Un bestseller dal grande impatto emotivo Per molti mesi in testa alle classifiche Nel passato di una donna è custodito il futuro di un’altra Quanto può durare un ricordo? Tina se lo chiede ogni sabato, davanti ai vestiti usati che vende per beneficenza. E se lo chiede quando, in una vecchia giacca, trova una lettera che risale al settembre 1939. E che non è mai stata spedita. Chi saranno mai Chrissie, la destinataria, e Billy, l’uomo che nella lettera implora il suo perdono? Qual è la storia che li unisce? E che ne è stato di loro? Inseguire quel ricordo ingiallito diventa ben presto per Tina una ragione di vita, l’unico modo per sfuggire a un marito violento e a un’esistenza annegata in un oceano di rimpianti. Con una passione e un coraggio che non sapeva neppure di avere, Tina inizia quindi a scavare nel passato, intrecciando ricordi arrossati dal sangue della guerra e confusi dalle nebbie del tempo. Inizia a lottare per cambiare. Per vivere, finalmente. Perché sa che aggrapparsi a quel ricordo significa non arrendersi, sfidare il destino, scommettere sulla propria felicità. E che non è mai troppo tardi per perdonare. Soprattutto se stessi.

Una storia che regala un crescendo di emozioni e in cui ogni donna si può identificare; un’autrice che sa raccontare con slancio e sincerità la forza dei sentimenti: ecco perché La lettera ha entusiasmato i lettori di tutto il mondo, diventando in brevissimo tempo un autentico bestseller e rimanendo nel cuore di chiunque abbia trovato, nella vita dei suoi personaggi, una scintilla della cosa più preziosa in assoluto: la speranza.

«Tina fece scivolare una mano nella tasca interna di quella vecchia giacca e ne estrasse una busta ingiallita. C'era l'indirizzo ed era affrancata, ma il francobollo non era timbrato. Per qualche ragione, la lettera non era mai stata spedita. Leggerla sarebbe stato indelicato, eppure lei non poteva buttarla. La aprì, cercando di non danneggiarla. Era datata 4 settembre 1939 e cominciava così: <i<Christina, tesoro mio…»

IN RETE SONO MIGLIAIA LE RECENSIONI ENTUSIASTE DEI LETTORI. E OGNI GIORNO SE NE AGGIUNGONO DI NUOVE «La lettera è un romanzo toccante e l’equilibrio tra le storie di Tina e Chrissie è perfetto.»

«Sono bastate poche pagine per farmi appassionare alla trama, tanto da versare anche qualche lacrima sul finale…» «Questo è uno di quei commenti in cui vi si avvisa di liberarvi dagli impegni perché una volta iniziato a leggere non potrete più smettere. Fatelo, mi raccomando!» «Ogni tanto capita di leggere un romanzo che ci ricordi che, anche nei momenti più bui, la luce della speranza non si spegne mai. E quando si incontrano libri così è bene non lasciarseli scappare…» «Una storia affascinante raccontata così bene da volerne leggere sempre un po’ di più.» «I personaggi prenderanno vita di fronte ai vostri occhi e alla fine vi sembrerà di aver incontrato, conosciuto, amato delle persone reali, alle quali vi sarete ormai affezionati.»

 

Kathryn Hughes, dopo aver passato la vita a lavorare e ad accudire due figli, l’autrice ha trovato di dedicarsi alla passione della scrittura. Un’esordio letterario di grande successo in Inghilterra con il romanzo che ha guidato per diversi mesi le classifiche di vendita. “Non mi fermo qui – ha continuato la Hughes – ho già scritto un altro libro, che non sarà un sequel, ma in ogni caso una storia molto emozionale. Uscirà in Inghilterra a Luglio e penso che arriverà anche in Italia. Smentisco alcune voci che dicono che il mio libro diventerà un film, ma sarei davvero felice se ci potesse essere questa possibilità in futuro”

Questo post ha 2 commenti

14/05/2016
da Marin

Eccomi qui ancora una volta con la mia malefica lavagna.
So che mi odiate cordialmente … a volte mi sono antipatica da sola ve lo assicuro.
Ma siccome sto invecchiando ho la fatale abitudine di dover dire il mio parere su tutti gli argomenti e anche se qualche amico vorrei conservarmelo, non riesco a fare finta di niente su libri o autori  che vengono spacciati per rivelazioni dell’anno o letture indimenticabili.
Sempre e comunque rispettando il lavoro e il parere di ognuno e con la sacrosanta convinzione che qualche volta posso sbagliarmi anch’io.

Inizio a sconsigliarvi la serie Love di L.A. Casey.
Ho letto il primo libro e proprio oggi la novellina che completa la parte dedicata al primo dei fratelli Slater e almeno per quanto mi riguarda, la lettura termina qui.
Parolacce, violenza, ambientazione: ecco i tre punti che mi fanno mettere questo libro dietro la lavagna.
Siamo in un college e fin qui si può anche soprassedere se non fosse che i protagonisti si comportano come adulti navigati ed esperti tanto da rasentare il ridicolo, usano un linguaggio sboccato e forte che nella maggioranza dei casi urta perché  gratuito e inutile e parlano della violenza in generale con una superficialità e una leggerezza da incoscienti.
I protagonisti non sono uomini e donne forti ma bulletti prepotenti che non ci pensano due volte ad alzare le mani o ad imprecare, a fare sesso, a delinquere per saldare vecchi debiti e il tutto giustificato in parte dal fatto che sono irlandesi.
L’autrice ha avvertito che i suoi romanzi sono difficili da digerire, ma qui ci vorrebbe una farmacia intera di gastroprotettori per riuscirci.
E vi dirò che in fondo ho provato pena, si pena, per questi diciottenni già vecchi e stanchi.
E la prossima volta che la mia amica Erica tornerà da Waterford le chiederò se gli irlandesi si schiaffeggiano per strada e sono proprio così rissosi come nel romanzo della Casey.

Due libri da evitare sono anche Sorprendimi e Volevo tanto che fossi tu di Megan Maxwell.
Il primo, Sorprendimi, è un’accozzaglia di sesso sesso e ancora sesso in tutte e con tutte le variabili possibili.
Non mi si venga a dire che è una storia d’amore il rapporto tra Bjorn ( amico fraterno e compagno di merende di Eric e Judith Zimmermann , protagonisti della serie Chiedimi quello che vuoi) e Melanie, soldatessa americana che si finge hostess per non infastidire il teutonico avvocato.
Chi mi legge sa che a me piacciono gli erotici, ma qui siamo di fronte ad un porno bello e buono con tutto quel sesso senza sentimento,  scambi e orge tra un volo o un’udienza.
Ho lasciato dopo pochi capitoli anche perché altrimenti non riuscirò più a gustarmi un romanzo di James Bond.

Delusa da Sorprendimi ho provato a leggere Volevo tanto che fossi tu sempre della Maxwell ma edito da un’altra CE.
Un romanzo, come diceva Bluefly nel suo ultimo post, è una forma d’arte, è una melodia che dovrebbe accompagnarti dall’inizio alla fine con l’armonia e la coerenza del bel scrivere.
E invece o per i tagli, o per la traduzione ballerina o per l‘incapacità dell’autore spesso ci troviamo davanti ad un racconto che stona dall’inizio alla fine.

La trama avrebbe potuto essere gradevole ma l’autrice si è  persa milioni di volte steccando come una mediocre soprano davanti ad uno spartito che non è in grado di interpretare.
I protagonisti principali e quelli che fanno da contorno sono sempre i soliti : un  uomo d’affari ricco, affascinante, superdotato e perennemente eccitato, una donna lavoratrice con mille problemi, gli amici al seguito (di cui uno sempre omosessuale ) che la aiutano nel lavoro o nella vita di tutti i giorni, ex fidanzate che ostacolano il nuovo rapporto…
El periódico de Catalunya scrive «Megan Maxwell parla al cuore delle lettrici e la sua voce non si dimentica.»
E non si dimentica no cavoli il caos di questo libro che  con una trama più sensata e curata e senza l’ostentata e martellante fissa di inserire pezzi di testo di canzoni e lo stereotipo che latino significa caliente e inglese o tedesco (tranne i casi umani che compaiono nei suoi libri) voglia dire stoccafisso, sarebbe stata una lettura leggera ma godibile.

 

Tutto il resto è amore di Melanie Merchande

Ho iniziato a leggerlo armata delle più buone intenzioni e attirata da  una trama che mi incuriosiva anche se il particolare che fosse un uomo a scrivere storie erotiche non mi convinceva molto.
Era come se il mio sesto senso mi avesse già messa sull’avviso che alla fin fine sarebbe stata mezza delusione.
E in effetti è stato così, non tanto per il plot in generale che in fondo non era poi così male ma per la confusione con cui si dipana il racconto specialmente da metà libro in poi.
Quando per poter capire il capitolo devi ritornare indietro e vedere cosa pensi di aver perso significa che  . manca la melodia, manca il tempo, manca l’armonia.
Adrian Risinger, trentatré anni, sexy da impazzire, irritante miliardario che prometteva così bene si è rivelato un ragazzone immaturo e con qualche problemino su quello che vuole fare da grande. Così tanto sexy e donnaiolo che ha difficoltà a farsi avanti con la sua segretaria burrosa e di taglia forte e  si inventa addirittura una serie erotica dove lei è la protagonista senza saperlo. E come se non bastasse questo, la obbliga a fingersi l’autrice in un incontro di presentazione della serie.
Pensavo meglio, veramente.

Passiamo adesso ad un altro tasto dolente, almeno per me : i romanzi self o editi da autrici italiane.
Non citerò nessun nome e nessun titolo ma credo che si capirà senza problemi visto che quelli buoni sono nelle mie pillole.
Sono contro le italiane? No, non sono contro le mie connazionali.
Sono contro quegli autori che non hanno idee, che scopiazzano di brutto un genere, che infarciscono i loro romanzi con sesso o violenza pensando di catturare il lettore.
 Pinca, Pallina, Sempronia… vengono editate o lo fanno da sole venendo poi recensite e adulate come fenomeni nuovi e interessanti nel panorama del romance italiano lasciando al palo autrici come per esempio la Camocardi, Masella, Albanese, Fracon, D'Angelo, Parodi, May e altre ancora,  che l’arte dello scrivere la sanno fare per davvero e ti regalano emozioni e batticuore anche senza essere in tredici in un letto, venir violentata da un bruto o menata per stress.
Esagero?! No e vi dico anche il motivo.
In uno di questi pseudo libri ho trovato scritto di un lui che tornato dal lavoro stressato e stanco dice alla compagna ( non posso citare testualmente perché dovrei tirarlo fuori dal cestino):
“ sono particolarmente nervoso e ho bisogno di calmarmi… preparati che devo picchiarti…”.

Alla prossima care amiche!

 

Questo post ha 0 commenti

09/05/2016
da Bluefly

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Chi legge romance in Italia è armato di un coraggio e di una pazienza che sfiorano lo stoicismo. Molte sarebbero le questioni da sollevare a riguardo, ma una fra tutte continua a infiammare le polemiche: l’annosa questione dei tagli.

I “romanzi rosa”, oggi più nobilmente chiamati romance, sono da sempre soggetti a sforbiciate, più o meno impietose, per ridurne la lunghezza e quindi ridurre i costi di stampa, oppure addirittura per attenuare scene troppo piccanti o linguaggi troppo espliciti (nonostante l’invasione degli erotici, pare ci sia ancora chi arrossisce). E da anni le lettrici “in rosa” si battono per avere versioni integrali e traduzioni fedeli agli originali. In questo post non m’interessa puntare il dito contro una casa editrice piuttosto che un’altra, né sollevare l’ennesima polemica. In realtà, questo post nasce come lettera d’addio all’editoria italiana di romance.

Ora, un qualsiasi addetto ai lavori che legga quanto ho appena scritto penserà probabilmente: e chi caspita se ne frega? Chi è questa qui? Una lettrice. Sono una, e per citare qualcuno che la sapeva lunga, sono anche nessuno e centomila. Sono una lettrice qualsiasi, che compra però moltissimi libri all’anno e quando può li recensisce e li consiglia (o sconsiglia) nei vari social media. Come me ce ne sono centinaia. E come me, tra queste centinaia, il numero di lettrici stanche, estenuate da certe politiche editoriali, continua ad aumentare.

Nonostante la narrativa romance venda piuttosto bene, in un paese dove i libri non vanno via esattamente come il pane, e nonostante ormai sia evidente a tutti o quasi che la tipologia di lettrici “rosa” sia varia, anche di età, la politica che la maggior parte delle CE porta avanti nei confronti dei romanzi di questo genere è quella delle forbici, quando non addirittura di traduzioni non fedeli al testo. Sappiamo tutte ormai che per tradurre bene un libro a volte si deve “tradirlo”. Ma di altri tradimenti sto parlando. Il tradimento verso i lettori.

Il caso scoppiato recentemente con il romanzo Lead, di Kylie Scott, edito dalla Newton Compton col titolo Nessun pentimento, e messo egregiamente in evidenza dalle colleghe del blog La Mia Biblioteca Romantica, è uno dei più eclatanti, e sinistri, soprattutto perché si tratta di libri distribuiti in libreria, che tutti si pensava fossero tradizionalmente integrali. E perché porta a domandarsi quanti altri romanzi “da libreria” abbiamo comprato e letto tagliati, senza saperlo.

Chi compra da anni i romanzi pubblicati da Mondadori e Harmony sa che sono sottoposti a modifiche, a volte anche pesantucce, per stessa ammissione delle CE. Mondadori, negli anni, quando sembrava intenzionata a percorrere il cammino del miglioramento in questo senso, si era dimostrata disponibile a tagliare meno e con più accortezza. Ora che non si sa bene chi decida cosa, per quanto riguarda i Romanzi, chi lo sa? Lo stesso vale per Harmony, recentemente accolta sotto il marchio Harper Collins. Fino a poco tempo fa le modifiche ai testi venivano fatte. Ora che è subentrata HC questa politica continua? L’unico modo per saperlo è comprare entrambe le versioni dei romanzi, perché, naturalmente, tutti possiamo permetterci di comprare lo stesso libro due volte per sapere quale versione sia meglio leggere…

Sappiamo, ad esempio, che la ristampa del libro culto della Chase, Il Lord della Seduzione, in edicola in questi giorni nella collana ORO, è integrale perché lo ha specificato la Redazione. Purtroppo la ristampa di moltissimi altri libri non lo è. Ho appena finito di leggere Un Amore al Cairo, piccola gemma della Brockway, in versione ebook, ed è la versione tagliata pubblicata anni fa, in cui manca completamente la (suppongo) bella storia di due personaggi secondari. Questo è solo un esempio.

Se non è possibile, per motivi di budget, ristampare in versione integrale i vecchi romanzi, quali e quanti tagli verranno apportati ai libri che invece usciranno per questi ed altri editori prossimamente?

Quando compriamo un romance, non sappiamo se è la versione integrale, e veniamo a sapere di tagli, a volte scandalosi, solo perché qualche lettrice ne ha letto prima l’originale e lo segnala.

Il fatto è, cari editori, che un romanzo è una forma d’arte. Se prendo uno spartito musicale e ne taglio un pezzo, che genere di musica viene fuori? Lo stesso vale per la letteratura e sì, anche per i “romanzetti rosa”, che, se non venissero epurati delle parti considerate superflue, e che invece servono magari a dare una maggiore profondità ai personaggi, principali e/o secondari, e all’ambiente, forse non verrebbero considerati “romanzetti rosa”.

Se mi prendi un eroe tormentato e mi tagli tutta la parte relativa ai suoi tormenti, e dopo poche pagine da bel tenebroso me lo fai diventare un innamorato sbrodoloso, il libro non ha più alcun senso. Per non parlare poi dei tagli ai poveri personaggi secondari, che invece, se lasciati in pace, aiutano a dare spessore alla storia. Ho sempre detestato i romanzi in cui i personaggi secondari sembrano delle macchiette che si vedono solo di sfuggita e fanno cose senza senso. In realtà, mi sorge l'atroce dubbio che i loro gesti non siano affatto senza senso, ma solo “omitted” e che scrittrici che avevo giudicato superficiali e affrettate magari non lo fossero…

Se ieri certe cose non si sapevano, oppure c’era poco da fare a riguardo, oggi non è più tempo di tagli. O almeno non dovrebbe esserlo per un’editoria che non vuole suicidarsi. Grazie a Internet oggi è possibile acquistare le versioni originali di pressoché qualsiasi libro, e in tempi rapidi, spendendo poco o nulla di spese postali. E poi ci sono gli ebook. Inoltre, l’inglese, la lingua in cui vengono scritti gran parte dei romance che leggiamo, non è più così sconosciuto. Il numero di lettrici che per questi e altri motivi ormai si orientano direttamente verso il mercato estero, leggendo in lingua originale, è in crescita, mentre la politica delle CE non sembra voler cambiare.

Nel far notare che le lettrici hanno il diritto di sapere se il libro che stanno per comprare è integrale o meno non dico niente di rivoluzionario. Mi domando cosa accadrebbe se i tagli venissero fatti in libri considerati di maggior livello in Italia. Ma per il romance tutto va bene. È triste e addirittura umiliante che per leggere dei romance nella propria lingua si debba accettare storie tagliate, continuando a domandarsi cosa sarà mai accaduto in quelle pagine omesse, a quel tal personaggio di cui ci sarebbe anche piaciuto sapere.

Il fatto poi che non si sappia nemmeno se e quanto questi libri vengano tagliati mi pare inammissibile.

Per quanto mi riguarda, nella vita ne ho azzeccate poche, una però è stata studiare l’inglese. Quindi, ma chi me lo fa fare? I prossimi romance che leggerò saranno in versione originale, a meno di non avere la certezza della loro integralità. Il mio inglese non potrà che giovarsene.

Però quanto sarebbe bello poterli leggere nella mia lingua, integrali e ben tradotti. Un’utopia che per altri generi, invece, è realtà.

Questo post ha 5 commenti

07/05/2016
da Marin

GRANDI ROMANZI STORICI 2016

 

n. 1016  Amore, scandali e merletti di CAROLINE LINDEN( Love and other scandal)

Londra, 1822 - Guai, ecco cosa si aspetta Lord Tristan Burke dal compito che gli ha affidato l'amico di sempre Douglas Bennet. Perché prendersi cura di sua sorella minore Joan durante il periodo che trascorrerà a Londra senza la famiglia non sarà affatto facile né divertente per un libertino dissoluto come lui. Quella giovane, goffamente infagottata in abiti davvero poco lusinghieri per le sue forme generose e la sua elevata statura, è infatti sin troppo sagace, tagliente e agguerrita. E ben presto Tristan scopre che l'unico modo che ha per vincere una discussione con lei è zittirla con un bacio. Quando poi Joan sboccia come un fiore in abiti e acconciature più adatti a lei e la sua bellezza finisce con il togliergli la parola quanto la sua mente brillante, i guai per lui assumeranno proporzioni inaspettate.

Note:
Primo capitolo  della serie Scandalous, composto da quattro libri e due novelle :
1.  Amore, scandali e merletti (Love and other scandal)
2. It Takes a scandal
2.5 All's fair in love and scandal
3. Love in the time of scandal
3.5 A study in scandal
4. Six degrees of scandal

Ambientazione : Inghilterra, 1822
Sensualità : warm

n. 1017  La scoperta della baronessa di LIZ CARLYLE (In Love With a Wicked Man )

Inghilterra, 1845 - A Kate, Baronessa di Allenay, poco importa che non le sia rimasta alcuna prospettiva di matrimonio. Con un castello da mandare avanti, una tenuta da gestire e una sorella di cui prendersi cura, non ha certo tempo per rimuginarci troppo né bisogno di complicazioni. O almeno così crede sino a quando, dopo averne causato la rovinosa caduta da cavallo, non offre ospitalità a un affascinante forestiero. Privato della memoria dall'incidente, l'uomo non sembra aver però dimenticato l'arte e il piacere della seduzione e, ben presto, Kate scopre che forse per una volta vale la pena correre qualche rischio... persino quello di innamorarsi. Ma cosa ne sarà di questi teneri sentimenti quando dai ricordi perduti che riaffiorano piano piano emergerà uno sconosciuto dal passato torbido e doloroso?

Note :
Liz Carlyle è una scrittrice  americana, autrice di numerosi romanzi ambientati nel XIX secoolo, e vincitrice del premio RITA  2006 con Il conto del diavolo debito con il diavolo.
 La scoperta della baronessa  (In Love With a Wicked Man ) è un libro connesso alla  serie MacLahan family and Friends, composta da ben 10 libri.

Ambientazione: Inghilterra, 1830 circa (epoca vittoriana
Sensualità: warm

n. 1018  Il rapimento di Lady Rowena di CAROL TOWNED ((Lady Rowena's Ruin)

 

Francia, 1175 - Con il cuore segnato da una dolorosa perdita, Lady Rowena si è ritirata in convento, decisa a donare la propria vita a Dio, ma soprattutto a sfuggire alla tirannia del padre che la vuole sposata contro la sua volontà. Tuttavia, quando alla vigilia della cerimonia dei voti viene rapita da un cavaliere con l'elmo calato, tutto è perduto: la sua reputazione come il suo futuro al sicuro tra le mura dell'abbazia. La disperazione e il terrore vengono però subito sostituiti dalla sorpresa quando la giovane scopre l'identità del rapitore: Sir Eric de Monfort, suo amico d'infanzia e fedele uomo del padre. Pur sapendo che Eric l'ha strappata al convento su ordine del genitore, e che il premio a cui ambisce sono le sue terre e il suo titolo, ma non il suo cuore, Rowena non può impedire che questo torni a sorridere alla vita proprio grazie al coraggioso, affascinante e premuroso cavaliere...

Note:
Quarto e ultimo capitolo  della The Knights of Champagne series, romanzi medievali del dodicesimo secolo, ambientati in Francia nella contea di Champagne e così composti:
1.Il campione di Lady Isobel ( Lady Isobel's Champion)
2. Svelando Lady Claree (Unveiling Lady Clare)
3. Il sogno proibito di Elise Chantier (Lord Gawain's Forbidden Mistress)
4. Il rapimento di Lady Rowena (Lady Rowena's Ruin)

 

Ambientazione: Francia, periodo medievale
Sensaulità : warm

 

n. 1019  La musa segreta  di ELIZA REDGOLD  (Enticing Benedict Cole)

Londra, 1852 - Lady Catherine Mary St. Clair, detta Cameo, non intende certo darsi per vinta: anche se il famoso artista Benedict Cole ha rifiutato la sua richiesta scritta di impartirle lezioni di pittura, non saprà opporsi quando lei lo affronterà di persona. Una volta nel suo studio, però, l'uomo la scambia per una modella. Decisa a non lasciarsi sfuggire l'opportunità di imparare dall'ignaro maestro mentre posa, Cameo asseconda il malinteso e si finge una povera orfana. Tra l'artista e la sua musa si accende da subito una irresistibile attrazione, che presto, nonostante i loro sforzi per combatterla, prende vita in sguardi, baci, carezze e infine in una notte d'amore. Ma proprio quando Cameo è pronta a svelare la sua vera identità all'amante, il dipinto che la ritrae viene esposto a sua insaputa e il suo segreto scoperto... Potrà ancora essere la musa e l'amore di Benedict o lo perderà per sempre?

Note:

Eliza Redgold è una scrittrice, accademica e una grandissima romantica. Scrive romanzi storici per la St.Martin’s Press e romance per la  Harlequin.

Ambientazione : Londra, 1852
Sensualità: warm

 

Grandi Romanzi Storici Special maggio 2016

 

 n. 220  Patto con il diavolo di LORRAINE HEATH   (In Bed with the Devil)

Inghilterra, 1851 - Cresciuto nei bassifondi di Londra e considerato da tutti un assassino, Lucian Langdon si è guadagnato il sinistro soprannome di Conte Diavolo, e qualunque giovane rispettabile che accettasse di farsi vedere con lui rischierebbe ben più che la propria reputazione. Lady Catherine Mabry, però, è convinta di non avere scelta, e per proteggere coloro che ama è disposta persino a stringere un patto con il demonio. Così, pur sapendo che ciò che gli chiede in cambio è pericoloso e a dir poco discutibile, si offre di aiutare il famigerato conte a ottenere ciò che più desidera: la rispettabilità per sé e per la donna che intende sposare. Ma quando si ritrovano a lottare insieme per salvarsi la vita, Catherine scopre di avere accanto un uomo capace di grandi passioni, completamente diverso dall'individuo cinico e spietato con cui credeva di avere a che fare. E inizia a desiderare che l'attrazione fisica che entrambi provano possa trasformarsi in qualcosa di più profondo e duraturo.

Note :

Primo libro della serie Scoundrels of St. James composta dai seguenti titoli:
1. Patto con il diavolo (In Bed with the Devil)
2. Between the Devil and Desire
3. Surrender to the Devil
4. Midnight Pleasures with a Scoundrel
5. The Last Wicked Scoundrel (novella)

Ambientazione: Inghilterra, 1851
Sensualità : warm

 

n. 221  I doveri di un duca di MEGAN FRAMPTON  (Put Up Your Duke)

Londra, 1842 - Quando apprende che insieme al titolo di duca ha ereditato anche una fidanzata, Nicholas Smithfield non ha dubbi: farà ciò che deve per salvaguardare le terre e l'onore, anche se questo significa rinunciare alla libertà di cui ha goduto fino a quel momento e al sogno di trovare la compagna ideale, accollandosi una moglie che non ha scelto personalmente. Ma dal momento in cui posa gli occhi sulla sua promessa sposa, non riesce più a togliersela dalla mente. Perché Lady Isabella Sawford, con le sue maniere impeccabili e l'algida bellezza, è riuscita chissà come ad accendergli nei lombi un desiderio bruciante, che lo consuma giorno dopo giorno e lo costringe a passare ore e ore nella palestra di pugilato per sfogare la frustrazione in attesa della prima notte di nozze. Possibile che sia proprio lei la donna in grado di mandarlo al tappeto una volta per tutte?

Note:
Secondo titolo della serie Dukes Behaving Badly composta dai seguenti libri:
1. Il galateo del duca (The Duke's Guide to Correct Behavior)
1.5. When Good Earls Go Bad
2. Put Up Your Duke
2.5. No Groom at the Inn
3. One-Eyed Dukes are Wild
4. Why Do Dukes Fall in Love?

Ambientazione: Londra 1822
Sensualità: warm

 

 

 n. 222  Miisteri e tradimenti a scoperta della baronessa di SABRINA JEFFRIES (If the Viscount Falls)

Inghilterra, 1829 - Per un attimo, Dominick Manton era stato a un passo dalla felicità: primo nella linea di successione al titolo di Visconte Rathmoor, aveva davanti a sé un luminoso futuro come avvocato ed era fidanzato con la bellissima Jane Vernon, figlia di un facoltoso barone. Poi, con il più crudele dei tradimenti, suo fratello George l'aveva privato in un sol colpo dell'eredità e della possibilità di offrire a Jane la sicurezza che meritava, e a lui, per salvare la reputazione della donna che amava, non era rimasto altro che inscenare un finto tradimento costringendola a rompere il fidanzamento. Ora, dodici anni dopo, Dom è titolare della Manton's Investigations ed è diventato un ricco visconte... ma non ha mai dimenticato Jane. Così, quando lei gli chiede di indagare sulla misteriosa scomparsa della cugina, accetta di aiutarla pur sapendo che è fidanzata con un altro. Perché la passione tra loro non si è mai spenta, e se c'è anche solo una possibilità di riconquistare la donna a cui appartiene il suo cuore, lui non intende lasciarsela sfuggire.Un tradimento, un mistero, un futuro da ricostruire.

Note :
Quarto e ultimo libro che conclude la serie The Duke’s Men.
Dominick Manton,  figlio diseredato  più giovane di un visconte, si rifiuta di lasciare che la sua situazione possa rovinare il suo futuro. Pieno di buona volontà apre la Manton Investigations, specializzata nella ricerca di persone scomparse e assume anche la sua sorellastra, Lisette Bonnaud, illegittima anch’essa. Quando accettano il  caso del duca di  Lyons 'che coinvolge un altro loro fratellastro, Tristan Bonnaud, non si rendono conto che stanno iniziando qualcosa di straordinario perché  i segreti che scoprono scuoteranno il ducato e cambieranno per sempre il loro  futuro  fino a quando, a furor di popolo ... diventeranno The Duke’s Men…

0.5 Twas the Night after Christmas
1. In viaggio con il duca (What the Duke Desires)
2. La ladra di diamanti (When the Rogue Returns)
2.5 Dorinda and the Doctor
3. I segreti della zingara (How the Scoundrel Seduces)
4. Misteri e tradimenti (If the Viscount Falls)

Ambientazione : Inghilterra,
Sensualità : warm

 

n. 223  Un'impeccabile gentildonna di CANDACE CAMP  ( A lady never tells)

Inghilterra, 1824 - Alla morte della madre, Lisa Bascombe prende la sofferta decisione di lasciare gli Stati Uniti e tornare in Inghilterra insieme alle sorelle, convinta che il nonno non rifiuterà di aiutarle a riprendere il posto in società cui hanno diritto per nascita. L'aristocrazia londinese, tuttavia, non è affatto bendisposta nei confronti di quelle fanciulle dai modi schietti e sbrigativi, e Lisa e le sue sorelle sono costrette a impegnarsi duramente per diventare perfette, impeccabili gentildonne. Rispettare tante regole e limitazioni è una tortura, e a rendere le cose più difficili per Lisa si aggiunge l'attrazione che prova per un uomo che non potrà mai avere: l'affascinante Sir Royce Winslow. Un giorno, inevitabilmente, lei cede alla passione, e allora, da gentiluomo qual è, Sir Royce decide di sposarla. Lo esige il suo senso dell'onore, nulla di più. O almeno questo è ciò che Royce dice a se stesso...
Le rigide regole del ton, il senso dell'onore, una passione senza limiti.

Note:

Mettete insieme tre nobili scapoli e un quartetto di ragazze americane ed ecco The Willowmere series , una nuova ed entusiasmante serie caratterizzata da amore, risate e intrighi.

1 .Un’impeccabile gentildonna (A Lady Never Tells)
2. A Gentleman Always Remembers
3. An Affair Without End

Ambientazione :  Inghilterra, 1824
Sensualità : warm

 

Harmony Passion maggio 2016

 

 

n. 112   Lasciati prendere  di LYNDA AICHER (Shattered Bonds)

Esiste un luogo dove tutto è possibile...
Quando la vita e l'amicizia che lega i proprietari del Den, il noto club sadomaso di Minneapolis, piombano nel caos, l'avvocato Noah Bakker si mette in prima linea per affrontarne le conseguenze. Non ha un rapporto da dominatore da molto tempo ormai, né ha più partecipato a un incontro da quando una tragedia ha cambiato la sua vita quattro anni prima. Ma essendo uno dei soci dell'esclusivo circolo, non può scomparire come vorrebbe, soprattutto in quel momento dove deve garantire una continuità nelle gestione degli affari. Proprio nel bel mezzo del caos più completo, si ritrova attratto dall'ingenua Liv Delcour, sorella di una dei soci. Liv, fino a poco tempo prima, non aveva la minima idea di ciò che avveniva dietro le porte chiuse del Den, ma ora che i segreti sono diventati notizie alla portata di tutti è più curiosa che scioccata. Mentre si ritrova a lavorare di fianco a Noah per tenere a bada i media pronti a banchettare come avvoltoi, lei scopre che il piglio da dominatore dell'uomo la eccita oltre il consentito tanto da spingerla a esplorare i desideri che entrambi provano nei modi più perversi.
Liv, però, non è certa di essere pronta a entrare nel mondo che Noah rappresenta, mentre lui non è sicuro di poter sopportare il dolore di innamorarsi.

Note:
Benvenute al Den, l’esclusivo club in cui i tabù e le fantasie più sfrenate possono diventare realtà e dove non esiste tabù. Siete pronte a giocare?
La serie I padroni del piacere è  così composta:

1.  Lasciati guardare (Bonds of Trust)
2.  Lasciati scoprire (Bonds of Need)
3.  Lasciati tentare (Bonds of Desire)
4.  Lasciati sfiorare (Bonds of Hope)
5.  Lasciati svelare  (Bonds of Denial)
6.  Lasciati legare  (Bonds of Courage)
7.  Lasciati prendere  (Shattered Bonds)

Ambientazione : Stati Uniti, contemporanneo
Sensualità : burning

n. 113  Stanotte con te di JOYA RYAN ( Yours Tonight)

 

Lui le darà tutto quello che ha sempre desiderato...
La sicurezza che Jack Powell emana è pari solo alla sua virilità. Un'aurea di mistero che gli deriva da anni di segreti taciuti e ricordi che preferirebbe dimenticare. Lana Case ha un'innocenza che lo attira come un'ape al miele e, per questo, vuole assaggiarla almeno una volta. Lei è come una luce che rischiara il suo mondo fatto di tenebre e oltretutto sembra aver bisogno del suo aiuto per arginare la famiglia.
L'unica regola? È lui a dettare le regole.
Lana ha deciso di lasciarsi coinvolgere completamente da Jack, lasciandogli il completo controllo di tutto, sebbene sia più che decisa a non svelargli il segreto che nasconde. Inaspettatamente, però, il passato di Lana li raggiunge e lei si ritrova catapultata di nuovo all'età di tredici anni. Ha paura per quello che sta avvenendo attorno a lei e per le emozioni che prova, ma ha più che mai bisogno di qualcuno a cui affidare il suo cuore, e Jack è proprio lì a un soffio da lei.
Quando, però, lui decide di partire portandosi l'anima di Lana con sé, lei sa che dovrà trovare un'altra ancora a cui aggrapparsi se non vuole annegare.

 

Note:

Spesso paragonata alle sue famose colleghe Malpas e Day, Joya Ryan ci presenta questa ennesima serie erotica : la Reign Series, composta da tre libri:

1. Stanotte con te ( Yours Tonight)
2. Yours Completely
3. Yours Forever

Ambientazione : Stati Uniti, contemporaneo
Sensualità : burning

 

Questo post ha 7 commenti

05/05/2016
da Marin

ROMANZI CLASSIC

Romanzi 1128 – Sherry THOMAS – Solo di notte (His at night)

“Leggere i suoi romanzi è un privilegio raro.” RT Book Reviews

Elissande Edgerton è una donna disperata, prigioniera nella casa dello zio tiranno. Solo attraverso il matrimonio può sperare di riprendersi la libertà che desidera. Ma come trovare l’uomo giusto? La scelta ricade su lord Vere, un agente segreto del governo che sotto le mentite spoglie di scapolo innocuo ha stanato alcuni dei criminali più subdoli di Londra. Niente però può metterlo in guardia dalle trame di Elissande. Costretti a un matrimonio di convenienza, i due scoprono di avere ciascuno un piano segreto. La seduzione è la loro unica arma contro un oscuro segreto del passato: impareranno a fidarsi l’uno dell’altra, abbandonandosi ai piaceri della passione?

Nota.Sherry Thomas è nemigrata dalla Cina negli USA alla fine degli anni Ottanta, ha imparato l’inglese leggendo romanzi rosa.
Ora si è trasformata in una delle scrittrici più abili nel suo genere, capace di dar vita a degli affreschi vittoriani di rara grazia, e di conquistare le lettrici con degli eroi indimenticabili, ritratti con profusione di sfumature.
Solo di notte ( His at Night ) è una delle opere più celebri di Sherry Thomas. Il romanzo fa parte della cosiddetta trilogia londinese ( London Trilogy ), a cui appartengono anche “The Luckiest Lady in London” e “Private Arrangements”.

Ambientazione: Inghilterra, 1897 ( epoca vittoriana )

Sensualità:  warm

Premi e riconoscimenti della critica: Premio RITA nel 2011 come Miglior Romanzo Storico ( Best Historical Romance ).

 

Romanzi 1128 – Julia QUINN  – Un bacio dopo l'altro ( The sun of all kisses)

"Dialoghi arguti, personaggi variopinti, segreti e scandali.” (RT Book Reviews)

Sarah Pleinsworth non può perdonare Hugh Prentice per aver ingaggiato tre anni prima quell’incosciente duello che ha quasi distrutto la sua famiglia, costringendo suo cugino alla fuga. Davvero non riesce a perdonarlo, anche se lui, brillante matematico, è rimasto gravemente ferito a una gamba, e ormai non nutre più alcuna speranza di corteggiare una donna come lei. Meno che mai di sposarla. Hugh, da parte sua, a stento tollera i toni melodrammatici di Sarah. Ma quando i due sono costretti a trascorrere una settimana insieme, scoprono la piacevolezza di baci inaspettati: uno, due, cento, mille… Lui perderà il conto in preda alla passione e lei rimarrà finalmente senza parole.

Nota. Julia Quinn è una delle più brillanti firme del romance. Spiritosi, sensuali, impossibili da chiudere finché non si è arrivati alla fine i romanzi della Quinn hanno rapidamente guadagnato i favori della critica ma soprattutto quella delle lettrici per i suoi caldi e divertenti dialoghi che fanno di ogni suo libro un successo.

Un bacio dopo l’altro ( The Sum of All Kisses ) è il terzo romanzo del quartetto Smythe-Smith ( Smythe-Smith Quartet ), così chiamato dal nome della famiglia a cui appartengono alcuni dei protagonisti e così composto:
1. Un amore perfetto ( Just Like Heaven )
2. Una serata davvero speciale ( A Night Like This ),
3. Un bacio dopo l’altro ( The sum of all kisses)
4. The Secrets of Sir Richard Kenworthy

Ambientazione: Inghilterra, 1820-24

Sensualità : warm

 

Romanzi 1130 – Linda KENT   – Una notte d'autunno

Non c’è sentimento che possa sottrarsi a uno sguardo

Una notte d’estate, un teatro infestato da strane presenze, il furto di una collana: l’incontro fra lady Grace Anderson e il marchese di Belmont è avvenuto così. L’intrepida bellezza di lei e il fascino tenebroso di lui si sono uniti nella ricerca del prezioso gioiello e insieme i due… hanno trovato l’amore. Ora che il sogno di Manuel e Grace sta per diventare realtà, la loro festa di fidanzamento si trasforma in un incubo. Dal passato di Manuel riemerge un debito d’onore che esige la più crudele rinuncia e che lo spinge a intraprendere un lungo viaggio. Pronto a lottare contro ogni avversità, il marchese accetta la sfida; e nemmeno Grace si tira indietro. Niente può smorzare la passione che si accende sotto il sole di Malaga.

Nota. Una notte d’autunno è il nuovo, avvincente romanzo di Linda Kent.

Ambientazione: Inghilterra, 1839 ( epoca vittoriana )

Sensualità : warm
 

 

 

 

ROMANZI ORO

Oro 161 – Lisa KLEYPAS  – All'improvviso tu ( Suddenly you)

Londra, 1836. Amanda Briars, celebre scrittrice, è alla vigilia del suo trentesimo compleanno. Ritiene che sia giunto il momento di perdere la verginità, però senza sposarsi né avere legami duraturi. Così chiede a una maîtresse di procurarle un gigolò. All'appuntamento si presenta tale Jack Devlin, un uomo molto affascinante ed estremamente seducente. Ma, una settimana dopo, Amanda scopre che Jack non è affatto chi diceva di essere...

Nota. I romanzi storici sensuali e oscuri, in cui le questioni sociali dell’epoca vittoriana e le relazioni amorose sono trattate con la stessa intensità, sono il tratto distintivo di Lisa Kleypas.
ALL’IMPROVVISO, TU ( Suddenly You ) è una delle opere più acclamate di Lisa Kleypas, celeberrima autrice di oltre di oltre quaranta romanzi di varia ambientazione, sia storici sia contemporanei.
Premi e riconoscimenti della critica:

Premio Reviewer’s Choice Award di Romantic Times nel 2001 come Miglior Romanzo Storico Sensuale ( Best Sensual Historical Romance)

Ambientazione : Londra, 1836

Sensualità: hot
 

 

 

Oro 162 – Loretta CHASE  – Il Lord della seduzione ( Lords of scoundrels)

Jessica Trent è risoluta: vuole liberare a ogni costo il fratello dalla cattiva influenza del famigerato Sebastian Ballister, celebre marchese di Dain. Mai si sarebbe aspettata di iniziare lei stessa a desiderare un libertino amorale come Sebastian. Preso dalla stessa passione, il marchese finisce col mettere entrambi in una posizione compromettente in pubblico, ma non ha alcuna intenzione di cedere: è stata lei a tentarlo e ora dovrebbe addirittura salvarle la reputazione! Il rude e arrogante marchese, però, deve ancora fare i conti con la più imprevedibile delle incognite: l’amore.

Nota. Il lord della seduzione ( Lord of Scoundrels ) è considerato uno dei massimi capolavori della letteratura romance ed è tra i romanzi che hanno ottenuto in assoluto il maggior numero di riconoscimenti da parte del pubblico e della critica.
Si tratta del terzo romanzo della  serie “Scoundrels” composta da :
1.La figlia de Leone ( The Lion’s Daughter )
2. Prigioniero del desiderio  ( Captives of the Night )
3. Il Lord della seduzione ( Lord of scroundrels)
4. L’ultimo libertino  ( The Last Hellion )

Ambientazione: Francia + Inghilterra, 1828
 

Sensualità: hot

Premi e riconoscimenti della critica: Premio RITA nel 1996 come Miglior Romanzo Storico Breve ( Best Short Historical Title ); Premio Reviewer’s Choice Award di Romantic Times nel 1995 come Miglior Romanzo Storico di ambientazione Regency ( Best Regency Historical Romance ); Premi Romance Readers Anonymous (RRA) Award nel 1994 come Miglior Romance Storico ( Best Historical Single Title Romance ), nel 2001 e nel 2003 come Miglior Romance di Sempre ( Best All-Time Romance Novel ), nel 1998, 2001, 2002, 2003 come Miglior Romance Storico di Sempre ( Best All-Time Historical Romance ); All About Romance DIK ( Desert Isle Keeper ).

 

 

ROMANZI EXTRA PASSION

65 – Sylvia DAY – Orgoglio e piacere (Pride and Pleasure)

Dopo la morte del padre, Eliza Martin si ritrova a essere una delle ereditiere più ambite dai cacciatori di dote, preda di lusinghe e inganni ai quali riesce abilmente a resistere. Fino a quando una serie di imprevisti e pericolosi incidenti la spingono a cercare qualcuno che riesca a infiltrarsi nel gruppo dei suoi pretendenti per scoprire chi si cela dietro le trame di un ormai evidente complotto. Il cacciatore di taglie Jasper Bond è un uomo decisamente troppo rude, troppo bello e troppo pericoloso: chi mai potrebbe credere che la sofisticata Eliza si è lasciata sedurre da uno come lui? Ma soddisfare le esigenze della sua testarda e misteriosa cliente diventa per Jasper una questione di orgoglio. Dimostrarle che è lui l’uomo giusto per lei sarà un piacere…

Nota. Sylvia Day, numero 1 nella classifica del "New York Times" e autrice di più di una decina di best seller internazionali, pluripremiati e tradotti in oltre trentotto lingue. Ha ottenuto la nomination per il Goodreads Choice Award for Best Author e il suo lavoro è stato insignito dell'Amazon's Best of the Year in Romance. Ha ricevuto inoltre il RT Book Reviews Reviewers' Choice Award ed è stata due volte finalista del RITA Award of Excellence assegnato dal prestigioso Romance Writers of America.

Ambientazione: Inghilterra, 1818 ( periodo regency )

Sensualità: hot

 

66 – Molly O'KEEFE – Ragazza selvaggia (Wild Child)

Monica Appleby ha trent’anni e un passato da vera ribelle: alcol, droga e sesso con rockstar. Il suo libro autobiografico, Ragazza selvaggia, è diventato un cult fra gli adolescenti, e la sua notorietà è notevolmente cresciuta da quando ha preso parte con la madre a un reality show incentrato sulla loro vita insieme. Per il nuovo libro, però, Monica ha deciso di riaprire pagine oscure del passato della sua famiglia: torna così nei luoghi della sua infanzia, a Bishop, in Arkansas, dove la sua strada incrocia quella di Jackson Davies, il ventinovenne sindaco della città. Messi l’una di fronte all’altro, Monica e Jackson dovranno fare i conti con i loro desideri e le loro paure… e l’imprevisto si trasforma in qualcosa di travolgente.

Nota. Ragazza selvaggia ( Wild Child ) è la prima opera di Molly O’Keefe, affermata autrice di numerosi romanzi di ambientazione contemporanea, pubblicata nella collana I Romanzi.

Il romanzo appartiene alla serie “Boys of Bishop”, ambientata nell’omonima cittadina dell’Arkansas e composta da:
1. Ragazza selvaggia (Wild Child)
2. Never Been Kissed
3. Between the Sheets
4. Indecent Proposal

Ambientazione: America, Stati Uniti, oggi

Sensualità: burning

 

Uscite de I Romanzi – giugno 2016

EMOZIONI

46 – Jill SHALVIS – Tu sei per me (Animal Magnetism)

PASSIONE

140 – Elizabeth HOYT – Mia adorabile canaglia (Dearest Rogue)
141 – Danelle HARMON – Il Ribelle (The Defiant One)

INTROVABILI

17 – Julie GARWOOD – Spirito ribelle (Castles)
18 – Elizabeth LOWELL – Amore travolgente (Forbidden)

Questo post ha 14 commenti

03/05/2016
da Marin

Un carico giocondo
riempie il quinto vagone:
tutti i fiori del mondo
tutti i canti di Maggio…
Buon viaggio! Buon viaggio!
(G.Rodari)

Quinto mese del calendario gregoriano, i romani lo associavano ad Apollo mentre i Celti al "fuoco luminoso", metafora del risveglio della natura, celebrato con la festa di Beltane (o Beltaine), termine che in irlandese indica il mese stesso.L'altro elemento centrale era la Terra, intesa come Madre Natura e identificata con la dea Maia, dalla cui radice latina, Maius, si pensa possa essere derivato il termine "maggio". Ad essa erano collegate numerose feste e riti legati alla fertilità della terra e come protagonisti assoluti i fiori, che antiche popolazioni italiche come gli Etruschi e i Liguri festeggiavano nel Calendimaggio (intorno al 1° del mese), ancor oggi in uso in diverse località del nord Italia.
A quelle tradizioni si richiamò la Chiesa dedicando il mese alla Madonna, e in generale alla figura della mamma, e sostituendo il biancospino, fiore simbolo della dea romana Maius, con la rosa associata alla figura della Vergine.

Oroscopo Celtico :
1/14 maggio
: il Pioppo
L’individuo Pioppo è un contemplativo, consapevole della vanità dell’esistenza  e tendente al pessimismo.
La chiusura in sé stesso può essere combattuta frequentando i solidi Meli e le Querce, ricche di energia.
Il Pioppo è degno di fiducia, gentile e responsabile. Dovrebbe evitare il lacrimoso Salice e alimentare la propria sete di sapere presso i sapienti Tigli.
15/24 maggio :  il Castagno
Il nato Castagno spicca per la sua onestà e la sua rigorosa morale che lo fanno risultate spesso intransigente e poco diplomatico. Teme sempre di non essere compreso e si sente spesso ferito a causa della poca stima in se stesso. Con i Pini e le Betulle costruisce un rapporto improntato alla generosità e alla riflessione interiore e filosofica. Fatica a trovare il vero amore, ma quando vi riesce lo ama per sempre.
25 maggio/3 giugno : il Frassino
Il nato Frassino, rassicurante com’è, risulta piacevole e irritante allo stesso tempo. Per quanto fiducioso nell’uomo e nella natura, nella vita quotidiana si fa guidare da un certo pronunciato cinismo. Sostenitore della giustizia, usa le buone maniere per scelta e non per convinzioni sociali che rifugge in ogni modo. Alterna egoismo e generosità finchè non si unisce ad un compagno ( ottimi l’Ulivo e il Faggio) con cui costruirà una serena vita.

Oroscopo Pellerossa :
20 aprile/  1-20 maggio :  Castoro

I nati Castoro sono persone sistematiche e perseveranti. Apparentemente flemmatici e molto riservati hanno un modo tutto loro, molto intelligente, di approcciarsi alle situazioni, senza lasciar trasparire i pensieri più intimi. Ottimi mediatori, rifuggono le novità. In amore, sono romantici e sensibili, ma possessivi e gelosi. Il compagno ideale è il Salmone e il colore il giallo energico.

21 maggio/21 giugno : Cervo
L’individuo Cervo è dinamico, intuitivo, impaziente e a volte un po’ impulsivo. 
E’ socievole e affascinante, aborre la routine e non  riesce mai a rilassarsi. E’ bisognoso d’affetto e dolcezza, ma rifugge i rapporti troppo stretti, pur essendo un amante appassionato.
Il partner ideale è un altro Cervo o la Lontra, con cui si diverte un mondo. La pietra amica è l’agata e il colore compagno è l’arancione che stimola la creatività e l’intelligenza.

 

Oltre il destino (The tattoo series n.5) di Jay Crownover  (new adult)

Rowdy St. James vive alla giornata, passa il tempo con gli amici e non prende nulla sul serio. Quando si tratta di ragazze poi, cerca solo storie senza futuro e soprattutto senza sentimenti. Bruciato dall’amore una volta, non ha intenzione di fidarsi di nuovo di una donna. Finché al lavoro non arriva una nuova collega, che rischia di portare con sé tutti i fantasmi del passato di Rowdy.
Salem Cruz è cresciuta in una casa con troppe regole e poco divertimento, un mondo di infelicità che non vedeva l’ora di dimenticare. Ma una cosa bella dell’infanzia le è rimasta: il ricordo del dolce ragazzo dagli occhi azzurri che era stato perdutamente innamorato di sua sorella minore. Adesso che il fato ha finalmente riunito lei e Rowdy, Salem è determinata a dimostrargli che si era innamorato della sorella sbagliata. E tutto sembra andare a gonfie vele finché un imprevisto non complica tutto…

Il profumo delle foglie di te  di Dinah Jeffries  (romance storico)

Londra, anni Venti. Gwendolyn Hooper, giovane donna inglese appena sposata, si trasferisce nella lontana isola di Ceylon per raggiungere il marito. Ma l’uomo che le viene incontro nella piantagionedi tè non è lo stesso di cui si era innamorata in Inghilterra tempo addietro. Distante e indaffarato, Laurence trascorre le giornate nella piantagione, lasciando la sua sposa da sola a occuparsi della casa, della servitù e delle nuove incombenze. La grande casa coloniale, agli occhi di Gwendolyn, appare un luogo misterioso, con porte chiuse a chiave e indizi di un torbido passato: in un baule polveroso è nascosto un vecchio velo da sposa ingiallito e le ombre del giardino celano una piccola tomba… Quando Gwen rimane incinta, suo marito è finalmente felice e tutto sembra andare per il verso giusto, ma c’è poco tempo per festeggiare. Al momento del parto la neomamma dovrà prendere una decisione terribile, di cui non potrà fare parola con nessuno, neanche con Laurence. Quando, infine, arriverà il momento della verità, Gwen sarà in grado di spiegare che cosa ha fatto e perché?
Un’appassionante storia di tradimenti, colpe e segreti indicibili che avvince il lettore e non lo lascia più andare.

Gli effetti speciali dell'amore di Angela Iezzi    (contemporaneo)

Ashley Morgan ha ventiquattro anni, una grande passione per i libri e pensa che il suo futuro sia già scritto: prenderà il posto del padre nella direzione dell’azienda dolciaria di famiglia. E invece, il padre decide di mettere a capo di tutto Jamie Standley, che lavora al suo fianco da molti anni e ne è diventato il braccio destro. Ashley si sente tradita e decide di chiudere i rapporti con il papà. Tre anni dopo, il signor Morgan muore lasciando una cospicua eredità. Alla lettura del testamento un’altra sorpresa attende Ashley: Jamie continuerà ad amministrare la Morgan&Hall, mentre a lei spetterà il conto in banca e una piccola quota di minoranza. Ma solo a una condizione: che per un anno i due beneficiari lavorino insieme e risiedano sotto lo stesso tetto… Ashley ancora una volta si sente ingannata e truffata. Jamie è un impostore e lei gliela farà pagare. Ma la convivenza forzata qualche volta può rivelarsi assolutamente imprevedibile…

Un meraviglioso amore impossibile di Staci Hart (new adult)

Ha trascorso sei anni tra piroette e plié per entrare nella compagnia di balletto di New York facendo sacrifici e chiudendo i sentimenti dentro un cassetto. Ma ora che Blane Baker, il ragazzo per cui aveva perso la testa anni prima, è finalmente tornato single, Lily ha intenzione di fregarsene di tutte le regole e il rigore che si è autoimposta e provare subito a sedurlo. Ma in realtà Blane non è quell’eroe epico che aveva fantasticato, e Lily, senza neanche sapere come, si ritrova tra le braccia di West Williams, un uomo che non avrebbe mai pensato potesse interessarle. West è suo amico fin dal giorno in cui Lily si è trasferita nel nuovo appartamento e lui ha prontamente salvato lei e il suo armadio da fine certa. Il loro rapporto è sempre stato innocente, con limiti chiari e condivisi. Nessuno dei due aveva intenzione di perdere l’amicizia per una notte brava o poco più e così, per anni, hanno reciprocamente ignorato l’attrazione tra di loro, comportandosi come fratello e sorella. Finché non è successo quello che è successo. E tutto è cambiato in un istante…

Con te toccherò il cielo con un dito di Kirsty Moseley  (young adult)

Si dice che gli anni della scuola siano i migliori, che bisogna approfittarne perché se ne sentirà la mancanza una volta diventati grandi. Fino al suo ultimo anno Maisie Preston credeva che fosse esattamente così. La sua vita era fantastica, aveva tutto ciò che desiderava: ottimi voti, genitori comprensivi, un fratello gemello premuroso e un ragazzo incredibilmente dolce. Poi è arrivato Zach Anderson. Un delinquente disadattato. Un tipo che sembra portarsi dietro quintali di karma negativo. È solo una coincidenza che il suo arrivo abbia segnato un cambiamento significativo nella vita di Maisie? Fino a quell’ultimo anno la sua vita era perfetta, ma le cose adesso sembrano andare nel verso opposto, a una velocità incontrollabile

L'importanza di chiamarti amore di Anna Premoli (new adult)

E se il caso li facesse incontrare di nuovo?
Giada sa bene di essere una ragazza dal carattere piuttosto difficile, quindi non si stupisce affatto di trovarsi in una fase della propria vita nella quale non va d'accordo quasi con nessuno: con il suo ragazzo storico la situazione è appesa a un filo e del rapporto con i suoi genitori… meglio non parlare. Ma Giada ha un obiettivo ben preciso: laurearsi con il massimo dei voti e il prima possibile. Il resto dei problemi può passare in secondo piano. Così credeva, almeno finché lo stage presso una prestigiosa società di consulenza di Milano non la mette di fronte a quello che per lei è sempre stato il prototipo dei ragazzi da evitare come la peste: Ariberto Castelli, fiero rappresentante del partito delle camicie su misura e dei pullover firmati. E tra loro c’è un precedente molto imbarazzante che potrebbe crearle qualche complicazione che non aveva assolutamente messo in conto...

Love. Anime gemelle ( Love series n.1.5 novella) di A.L.Casey ( new adult)

Bronagh Murphy ne ha passate davvero tante negli ultimi anni. Ora si avvicina il suo ventunesimo compleanno e lei vuole soltanto rilassarsi e trascorrere la giornata con la sua famiglia. In tranquillità. Il suo ragazzo però, Dominic Slater, non è tipo da giornate tranquille. Non lo è mai stato e mai lo sarà. Per Bronagh ha organizzato una giornata romantica e avventurosa… solo che il concetto di “avventuroso” di Dominic è molto diverso da quello di Bronagh e lei non tarda ad accorgersene. Quando le cose si mettono male, e Dominic si trova di nuovo a lottare per la sua ragazza, Bronagh dovrà decidere una volta per tutte se stare dalla parte di Dominic oppure andarsene senza voltarsi indietro.

Mi manchi tu ( Out of line series n.4) ( new adult)

I confini che una volta attraversavamo così facilmente ora si sono allargati e ci hanno separati…
Tanto tempo fa pensavo che io e Finn avremmo vissuto per sempre felici e contenti, ma la vita vera non sempre concede il lieto fine. Sta mettendo alla prova la mia fiducia nell’uomo con cui volevo passare il resto della mia vita, e non posso far niente per fermarlo. Mi ero affidata a lui, mi faceva sentire al sicuro, e ora è la causa del mio dolore più grande…
Il perdono è una cosa fragile, e alcune fratture non si ricompongono mai del tutto…
Un errore - una distrazione in un momento di debolezza - potrebbe costarmi tutto quello per cui ho lottato così duramente. Il problema della fiducia è che è più facile perderla che costruirla. Proprio quando sto per arrendermi ai demoni del mio passato, una minaccia inaspettata mi ricorda la cosa che so fare meglio: proteggere la donna che amo. Che lei mi voglia o no, lotterò per Carrie e nostra figlia, e le terrò al sicuro - a tutti i costi. Anche se dovessi mettere in gioco la mia vita e il mio cuore

Senza difese (The Hacker series n.1) di Meredith Wild ( romance erotico)

Qualche giorno dopo la laurea, Erica Hathaway si ritrova faccia a faccia con un gruppo di investitori che dovrà decidere se finanziare o meno la sua startup. L’unica cosa che non si aspettava era di sentirsi tremare le gambe di fronte a un investitore arrogante e splendido che apparentemente ha deciso di far deragliare la sua presentazione. Ricchissimo e dalla fama di hacker, Blake Landon ha già fatto la sua fortuna nel software, ed è abituato a ottenere quello che vuole senza difficoltà. Affascinato dai modi e dalla bellezza di Erica da quando è entrata nella sua sala riunioni, deciso a conquistarla. A qualunque costo, anche se questo significa non controllare completamente la situazione. Cosa alla quale non è abituato. Ma quando Blake scopre un oscuro segreto nel passato di Erica, capisce che in pericolo c’è tutto quello che ha costruito fino a quel momento…

 

That girl ( That boy seriesn.2) di Jillian Dodd ( new adult)

Si può sposare il proprio migliore amico? L’anello di fidanzamento che ho al dito racconta perfettamente la mia felicità. Mi sento così elettrizzata, con un futuro pieno di promesse, perché io so che è lui il ragazzo che voglio. Il mio principe. Il mio lieto fine. Ma poi il prete comincia a fare un sacco di domande. I suoi genitori dicono che non ho affrontato il mio passato. La notte ho gli incubi: sogno che le mie nozze saranno un disastro. Non riesco a trovare il vestito. Il mio migliore amico è convinto che io abbia intenzione di rovinare ogni cosa. Tutto improvvisamente mi spaventa e mi fa mettere in discussione ciò che mi sembrava una certezza.
Devo decidere. Sono disposta a rinunciare al vero amore per sempre, o devo ascoltare il mio cuore e sposarlo?

 

 

Dopo di te (serie Io prima di te vol.2) di  Jojo Moyes (contemporaneo)
Come si fa ad andare avanti dopo aver perso chi si ama? Come si può ricostruire la propria vita, voltare pagina?
Per Louisa Clark, detta Lou, come per tutti, ricominciare è molto difficile. Dopo la morte di Will Traynor, di cui si è perdutamente innamorata, si sente persa, svuotata.
È passato un anno e mezzo ormai, e Lou non è più quella di prima. I sei mesi intensi trascorsi con Will l'hanno completamente trasformata, ma ora è come se fosse tornata al punto di partenza e lei sente di dover dare una nuova svolta alla sua vita.
A ventinove anni si ritrova quasi per caso a lavorare nello squallido bar di un aeroporto di Londra in cui guarda sconsolata il viavai della gente. Vive in un appartamento anonimo dove non le piace stare e recupera il rapporto con la sua famiglia senza avere delle reali prospettive. Soprattutto si domanda ogni giorno se mai riuscirà a superare il dolore che la soffoca. Ma tutto sta per cambiare.
Quando una sera una persona sconosciuta si presenta sulla soglia di casa, Lou deve prendere in fretta una decisione. Se chiude la porta, la sua vita continuerà così com'è: semplice, ordinaria, rassegnata. Se la apre, rischierà tutto. Ma lei ha promesso a se stessa e a Will di vivere, e se vuole mantenere la promessa deve lasciar entrare ciò che è nuovo.
Questo romanzo appassionante e mai scontato è l'attesissimo seguito del bestseller internazionale Io prima di te. Jojo Moyes ha deciso di scriverlo dopo che per tre anni è stata letteralmente sommersa dalle lettere e dalle e-mail di lettori che le chiedevano che fine avesse fatto l'indimenticabile protagonista Lou
.

Love & Always (Trilogia A puond of flesh n.1.5) di Sophie Jackson   new adult

Quando Kat e Carter si sono incontrati nella prigione di New York, insegnante lei e detenuto lui, l’attrazione che li ha legati sin da subito li ha aiutati a trovare la forza di ripagare il debito che avevano nei confronti della vita e tornare ad amare, ad amarsi.
Ora che hanno deciso di passare il resto dei loro giorni insieme, Carter dovrà fare i conti con la gestione dell’azienda di famiglia di cui adesso è a capo, mentre Kat proverà a ricevere l’approvazione della madre, ancora sospettosa nei confronti di Carter, al fidanzamento.
Riusciranno a gestire la pressione dei preparativi e destreggiarsi tra la famiglia, un business da milioni di dollari, che non lascia loro molto tempo a disposizione per stare insieme, e la riabilitazione di Max, il migliore amico di Carter? E soprattutto, rimarrà spazio per la passione che li aveva uniti in "A fior di pelle"?

Dimmi tre segreti di Julie Buxbaum (young adult)

Jessie ha sedici anni e una vita da schifo. O almeno così le sembra il giorno in cui lascia Chicago per frequentare il liceo più snob di Los Angeles. Ma proprio quando le cose si mettono male, riceve una mail misteriosa. Una mail in cui Un Perfetto Sconosciuto si offre di aiutarla a orientarsi nella giungla della nuova scuola, mantenendo però l’anonimato. Jessie è perplessa: si tratta di uno scherzo di cattivo gusto o qualcuno vuole davvero darle una mano? Il punto è che lei non è nelle condizioni di rifiutare un aiuto tanto generoso: sua madre è morta ormai da un paio di anni, e suo padre si è risposato, costringendola a trasferirsi dall’altra parte del Paese, in un posto che odia con un fratellastro che odia ancora di più. Ecco perché Jessie non può fare altro che fidarsi: presto, Un Perfetto Sconosciuto diventa il suo migliore amico, e lei decide che è arrivato il momento di incontrarlo. Ma, si sa, ci sono segreti che è meglio non svelare mai...

Rivalità (Le stelle di Nosss Head vol 2) di Sophie Jomain (YA paranormale)

Hannah ha finalmente iniziato il primo anno di Storia all’Università di St Andrews. Insieme al suo bellissimo ragazzo Leith, che oltre a essere la sua anima gemella è anche un lupo mannaro, fra lezioni e nuovi amici le giornate scorrono piacevoli e meravigliose. Tuttavia, all’interno del piccolo universo di St Andrews, la confraternita del Cerchio – frequentata da studenti affascinanti e pericolosamente misteriosi – attira subito l’attenzione della ragazza, che ben pre- sto verrà travolta da una rivelazione sconvolgente: i lupi mannari non sono le uniche creature leggendarie ad aver oltrepassato i confini del mito per entrare nella realtà. E così, la storia d’amore di Hannah e Leith, oltre a dover fronteggiare i pregiudizi del Branco, che ritiene di cattivo gusto l’unione di un lupo mannaro con un essere umano, sarà anche minacciata da una vera e propria guerra che sta per scoppiare con altre fazioni, infiammata da contrasti che si trascinano da centinaia di anni

Volevo tanto che fossi tu di Megan Maxwell    (romance erotico)

In sella alla sua Honda CBF 600, Marta Rodriguez riesce a ritrovare l’entusiasmo e la voglia di divertirsi, sebbene abbia avuto un passato tutt’altro che facile e si sia ritrovata a crescere una figlia completamente da sola. Nel traffico di Madrid, infatti, deve destreggiarsi per riuscire a raggiungere in orario Lola Herrera, l’atelier dove confeziona splendidi abiti da flamenco. Ma, proprio quando ogni cosa sembra andare per il verso giusto e Marta pare aver trovato un nuovo equilibrio, tutto viene messo in discussione dall’incontro con Philip Martinez, un uomo d’affari arrivato dall’Inghilterra. Philip è biondo, distaccato ed incredibilmente elegante: l’esatto opposto del tipo di uomo da cui Marta si sente attratta. Ma gli basterà un sorriso per fare breccia nel suo cuore. Se soltanto non fosse il figlio del suo cliente più importante...

 

Il cattivo ragazzo che voglio di Giulia Besa (new adult)

Chiara, ultimo anno di liceo a Roma, è la classica brava ragazza. La sua migliore amica lotta da anni per trascinarla in discoteca e farla divertire, ma invano. Il fidanzamento con Tommaso, un ragazzo più grande di lei, si è chiuso nel peggiore dei modi: al momento in cui si sono trovati insieme e nella giusta circostanza, Chiara non è riuscita a fare l'amore perché le è mancata la sicurezza. E lui, dopo averla invitata al Circo Massimo in una bella serata di vento, la molla, umiliandola davanti agli amici. Pochi giorni dopo Chiara conosce Cesare e non può non notarlo: alto, fisico atletico e muscoloso, capelli neri che lambiscono il viso dalla carnagione chiara; e gli occhi, due opali nere, al fondo delle quali si nasconde sempre un velo di malinconia. Ma Cesare è pericoloso quanto fascinoso: schivo, volubile, ha tatuato sul petto un intrico di rovi, simbolo evidente della sua chiusura agli affetti. Chiara è attratta, ma cerca in tutti i modi di starne alla larga. Anche Cesare, che nasconde ferite antiche e profonde, vorrebbe stare lontano da Chiara, ma l'attrazione reciproca è forte. Comincia così un'intensa e combattuta storia d'amore, sullo sfondo di una bellissima Roma, affascinante quanto i giovani protagonisti.

Unrilaved di Alyson Noel (new adult)

Firmato da una delle più acclamate autrici della New York Times Bestsellers List, il primo romanzo della serie Beautiful Idols vi trascinerà nel cuore di una Los Angeles audace come la New York di Gossip Girl e inquietante come la Rosewood di Pretty Little Liars.
Tutti desiderano diventare qualcuno nella vita. Layla Harrison vuole fare la giornalista; Aster Amirpour sogna di essere un'attrice di successo; Tommy Phillips ha intenzione di diventare una rockstar. Madison Brooks ci è riuscita: ha afferrato il destino e lo ha piegato al proprio volere molto tempo fa. Ora è la più acclamata stella di Hollywood, e ciò che ha fatto per diventare il personaggio di cui tutti parlano è solo una macchia sull'asfalto, polvere sotto i tacchi delle sue Louboutin. Finché Layla, Aster e Tommy non ricevono un invito speciale per entrare nel mondo esclusivo della vita notturna di Los Angeles e partecipare a una spietata competizione di cui Madison Brooks è l'obiettivo. Ma proprio quando le loro speranze si accendono come stelle che bucano lo smog della California, Madison Brooks scompare... e le aspettative dei quattro ragazzi si spengono, oscurate da una nebbia di bugie.

La spia inglese di Daniel Sillva ( spy story)

A prendere il sole sul ponte dello yacht, in topless e con un drink in mano, c'era la donna più famosa del mondo. E sotto coperta, a preparare una tartare di tonno, cetrioli e ananas, c'era l'uomo che l'avrebbe uccisa. Quando una violenta esplosione fa saltare in aria lo yacht su cui un membro di spicco della famiglia reale sta trascorrendo le vacanze, i servizi segreti britannici si rivolgono all'unico uomo in grado di rintracciare l'assassino: il leggendario Gabriel Allon. Il suo obiettivo è Eamon Quinn, esperto di esplosivi e mercenario di morte che vende i propri servigi al miglior offerente. È un uomo freddo, crudele, elusivo come un'ombra, ma a dargli la caccia insieme a lui c'è anche Christopher Keller, ex soldato dei corpi speciali inglesi e ora sicario professionista. Entrambi hanno un conto in sospeso con lo spietato terrorista, e per eliminarlo sono pronti a tutto, anche ad assecondare i piani di un'organizzazione che vuole ucciderli. Perché quando si cerca la vendetta, anche la morte ha i suoi vantaggi.
Dalle assolate spiagge dei Caraibi alle scogliere della Cornovaglia, passando per i vicoli di Belfast, una spietata caccia all'uomo costellata di colpi di scena che vi terranno con il fiato sospeso fino all'ultima riga.

Una valigia piena di sogni di Paullina Simons (romance contemporaneo)

Chloe e Mason, Hannah e Blake. Due coppie, due fratelli, due migliori amiche. Il viaggio dopo il diploma è l'occasione a lungo sognata per vivere una nuova avventura insieme prima che le loro vite prendano strade diverse. La meta è Barcellona, ma prima devono fare tappa in alcune città dell'Europa dell'Est per onorare una promessa di famiglia. E qui, tra i tesori di una terra che muove i primi timidi passi dopo il crollo dei regimi comunisti, Chloe incontra Johnny Rainbow, un misterioso ragazzo americano che gira il mondo con la chitarra sulle spalle, un sorriso sulle labbra e un oceano di segreti negli occhi.
Con lui i quattro amici attraversano in treno il vecchio mondo, da Carnikava a Treblinka, da Cracovia a Trieste, in un viaggio indimenticabile che li porta nel cuore dell'Europa e nell'oscuro passato di Johnny... Un viaggio che rischia di far saltare i progetti di Chloe per il futuro, che la costringe a mettere in discussione tutto ciò che era convinta di volere, che spoglia di ogni falsità il suo legame con gli amici di una vita finché non le rimane che un'unica certezza: comunque vada a finire, dopo questo viaggio le loro vite non saranno più le stesse.
Una storia incantevole e struggente, e un finale indimenticabile che rimarrà a lungo nel cuore dei lettori.

 

 

 

 

Questo post ha 3 commenti

01/05/2016
da Lilith

Delusa negli ultimi mesi da plurime letture di bassa qualità, ma per cui ho speso bei soldini, mi sono presa una paura di riflessione, dedicandomi sempre più a un'altra mia passione: le serie tv. Un tempo snobbate, come operette mediocri, trannne qualche eccezione, oramai sono diventate prodotti competitivi con il cinema, a volte anche superiori. Grandi sceneggiatori, produttori, registi ed attori sembrano essersi dati appuntamento sul piccolo schermo.

Dubito che la nuova serie di cui sto per parlarvi si collochi nella fascia "indimenticabile", ma ci sono tutte le carte in regola perchè sia molto godibile. Dopo Grey's Anatomy, Scandal Le regole del delitto perfetto, arriva infatti anche in Italia l'ultima creazione di Shonda Rhimes: The Catch.    

Alice Vaughan è l'investigatrice privata più stimata di Los Angeles. A pochi giorni dal matrimonio, il suo fidanzato Benjamin Jones scompare nel nulla senza lasciare traccia, sottraendole tutti i risparmi. Inizia così la caccia al topo, alternata da flashback in cui Alice ricostruisce la storia con Benjamin per capire chi sia veramente e come l'abbia incastrata.

Protagonisti due volti già noti al pubblico appasionato di fiction: la rossa Mireille Enos di The Killing, qui in una versione glamour, molto lontana da quella dimessa in cui l'abbiamo conosciuta e l'aitante Peter Krause di Six Feet Under.

Oltre all'affascinante Mireille Enos e Peter Krause, fanno parte del cast anche Sonya Walger (Lost, Flash Forward), Jacky Ido (Bastardi senza gloria), Alimi Ballard (Numb3rs) e Rose Rollins (The L Word).

Un mix di romance e poliziesco/giallo, con un'eroina forte e determinata, che ricorda un po' sia Scandal che Le regole del delitto perfetto, confermando quella che è ormai una consolidata formula di successo per la Rhimes, che sta apliando sempre più le sue produzioni. Marchio di fabbrica: donne di carattere che non si lasciano sottomettere e combattono sempre.

In America la serie è stata accolta con favore e ottime critiche, in particolare per l'interpretazione della brava Enos. Vedremo se anche da noi raccoglierà lo stesso consenso.

La prima puntata il 2 maggio su FoxLife alle 21:50.

Questo post ha 2 commenti

27/04/2016
da Marin

 

 

Come vi avevo detto nella mia malefica lavagna, sono sempre più scontenta e delusa da quanto ci viene proposto in questo periodo dalle case editrici che sembrano acquistare i libri un tanto al chilo piuttosto che affidarsi e fidarsi di un bravo editor che capisca e intuisca i gusti del lettore, che legga e corregga con intelligenza quello che viene proposto da vecchie o nuove autrici, che consigli e indirizzi gli editori a terminare le serie invece di iniziarne sempre di nuove.

Ci si lamenta che il mercato dell’editoria è in crisi, che non si vende, che la gente non legge, che c’è troppa pirateria… è sempre colpa degli altri, mai una volta che si ammetta l’errore di scelte sbagliate e di manie di onnipotenza su cosa e come debbano leggere le persone.
Ci si deve affidare per forza di cose a quegli spazi sul web che dovrebbero darci una mano nelle scelte ma anche qui è un bel dilemma.
Di chi fidarci?
Di quei siti che sfornano a nastro recensioni senza quasi mai una nota negativa?
Di quelli che ti lasciano intuire qualcosa in base alla farcitura di stelline o cuoricini o altri simboletti?
O di quelli autorizzati più o meno velatamente dalle stesse case editrici con letture in anteprima o interviste esclusive?
In fondo, e lo penso io per prima, sono lettrici come me e al di là del gusto personale per un genere, se mi si dice che quel titolo è una buona e piacevole lettura io mi fido e compero.
Per poi in gran parte dei casi rimanere delusa o peggio arrabbiata nera per i soldi buttati via.

La libertà di scrivere e di far sapere la propria opinione è una grandissima conquista ma è anche un’enorme responsabilità perché bisognerebbe essere consapevoli che le nostre parole influenzano in bene e in male le scelte di chi ci segue.

Come si fa ad essere obiettivi e a dare il proprio parere senza esagerare né in un senso né in un altro, consapevoli che i nostri pensieri riescono ad influire sull’acquisto del lettore ma anche delle CE che controllano e come ogni blog o sito che parla di libri?

Se avessi la risposta ve la darei molto volentieri credetemi anche se mezza idea ce l’ho.

Ma dovendo credere sempre più difficilmente alla buona fede di certe opinioniste, come unico mezzo di difesa mi tengo ancora quello del gusto, dell’intuito, della varietà dei pareri e della mia tasca.

Se di romance decenti se ne trovano pochi in giro, se impazzano porno-erotici con protagonisti sempre più giovani, se anche gli storici che amiamo tanto ci vengono tolti con delle scelte a dir poco discutibili… mi sono buttata sui gialli.
Purtroppo sono esigente anche in questo genere: amo il giallo classico, senza troppa violenza, dove l’autore ha la capacità di raccontare la storia accompagnando il lettore nei luoghi che descrive, nelle sua mente che lavora per risolvere il delitto… E dove c’è anche un po’ d’amore che addolcisce la trama e le fa da contorno.
E ho trovato delle belle serie tutte italiane che forse vi faranno fare pace con il buon leggere.

Le inchieste dell’ispettore Santoni di Franco Matteucci

Marzio Santoni, ispettore di polizia a Valdiluce, ha un grande fiuto. È affascinante ma schivo, uno sciatore provetto che preferisce passare il tempo in mezzo ai boschi piuttosto che al caldo dei rifugi. Lupo bianco, così lo chiamano tutti per via di un olfatto fuori dal comune, ha un passato di indagini da prima pagina, ma da quando è tornato in provincia, si trova a occuparsi di insignificanti inchieste locali e casi di poco conto… ma non sarà sempre così.
1. Il suicidio perfetto
2. La mossa del cartomante
3. Tre cadaveri sotto la neve
4. Lo strano caso dell’orso ucciso nel bosco (new)

 

Marco Malvaldi e i vecchietti del BarLume

«Quando hai ottant’anni, l’unica cosa che puoi fare in un giorno di pieno agosto è andare al bar». E che fare al bar? Le carte, i fatti altrui, discussioni continue, e dopo: investigare. Come fanno i vecchietti del BarLume: Nonno Ampelio, l’oste Aldo, il Rimediotti pensionato di destra, il Del Tacca-del-Comune. Se c’è un delitto nei dintorni di Pineta, il loro onnisciente pettegolezzo diventa una formidabile macchina da indagine. Da dove Massimo il barrista estrae la chiave dell’enigma, come una Miss Marple in puro toscano.
Nei libri che compongono la serie del BarLume compaiono gli stessi personaggi principali: il barrista Massimo, gli anziani frequentatori del bar che spesso si esprimono in vernacolo toscano (nonno Ampelio, Aldo, il Rimediotti e il Del Tacca), il commissario Fusco e la banconiera Tiziana.
1. La briscola in cinque
2. Il gioco delle tre carte
3. Il re dei gochi
4. La carta più alta
5. Il telefono senza fili
6. La battaglia navale  (new)

 

Le inchieste del vicequestore Schiavone di Antonio Manzini

Rocco Schiavone è nato a Roma nel 1966, da una famiglia di operai, ed è cresciuto a Trastevere. I suoi amici di infanzia sono diventati ladri o spacciatori, mentre lui di malavoglia è entrato in polizia. A 35 anni si sposa con Marina che morirà in un tragico incidente. È un poliziotto che si lascia corrompere ed è violento, ama la bella vita e le belle donne.
A Roma presta servizio presso il commissariato Cristoforo Colombo dell'EUR, ma dopo aver ridotto in fin di vita uno stupratore, che però è il figlio di un politico viene trasferito ad Aosta, città che odia, così come odia la montagna e le piste da sci. Nonostante il clima si ostina a vestirsi alla cittadina, con il Loden e le Clarks. La mattina, prima di cominciare a lavorare, fuma uno spinello e quando incontra una persona, ha l'abitudine di paragonarla ad un animale  cercando  di classificarla nel suo "bestiario mentale.
Rocco Schiavone è burbero, sarcastico nel senso più romanesco di esserlo, saccente, cinico con tutto e chiunque, ha un rapporto di odio e amore con il suo lavoro ma ha talento, tanto talento.

1. Pista nera
2. La costola  di Adamo
3. Non è stagione
4. Era di maggio
5. Cinqueindagini romane  per Rocco Schiavone

 

 

Le indagini del commissario Bertè di Emilio Martini

Nato a Milano da genitori calabresi, Gigi Bertè è un mix di raziocinio e passione; nonostante il mestiere è assai sensibile ai morti ammazzati e, per aiutarsi nelle indagini, si immedesima nelle vittime e quando tutto sembra non avere soluzione, cosa fa? Scrive brevi racconti gialli.
Trasferito in Liguria, località Lungariva  da Milano per ancora poco chiari motivi disciplinari, l’aitante funzionario, i cui dialoghi interiori sono parte integrante del plot, si trova catapultato in una realtà
assolutamente agli antipodi di quella della metropoli lombarda.
Cittadina a vocazione turistica, affollata d’estate, deserta da settembre a maggio, Lungariva appare come un confino agli occhi del nostro ma, come da tradizione, la provincia italiana riserva parecchie sorprese…
Le sorprese non mancano anche dal punto di vista dei piaceri: il piacere del palato vista la propensione del commissario ad abbandonarsi alle delizie gastronomiche locali preparate e servite dalla procace Marzia, giunonica proprietaria della pensione dove Gigi Bertè alloggia, e anche alle di lei forme stesse in perfetto contraltare con quelle di Patty, ex fidanzata milanese dal fisico snello stile top model con la quale il rapporto non è mai terminato.

1. La regina del catrame
2. Farfalla nera
3. Chiodo fisso
4. Doppio delitto al Grand Hotel Miramare
5. I racconti neri del commissario Bertè
6. Il mistero della gazza ladra (5 maggio 2016)

 

Questo post ha 4 commenti

24/04/2016
da Milly

ROSS POLDARK di Winston Graham

Per la prima volta in Italia la traduzione integrale di Ross Poldark, il primo romanzo della fortunata saga scritta da Winston Graham
 
La saga storica ambientata in Cornovaglia che ha conquistato intere generazioni di lettori e venduto milioni di copie in tutto il mondo

 
In uscita il 5 maggio
 
Cornovaglia, 1783. Ross Poldark, figlio di un piccolo possidente morto da poco, torna a casa, esausto e provato, dopo aver combattuto per l’esercito inglese nella Rivoluzione americana. Ora è un uomo maturo, non più l’avventato ed estroverso ragazzo che aveva dovuto abbandonare l’Inghilterra per problemi con la legge. Desidera soltanto lasciarsi il passato alle spalle e riabbracciare la sua promessa sposa, la bella Elizabeth. La sera stessa del suo arrivo, però, scopre che, anche a causa di voci che lo davano per morto, la donna sta per convolare a nozze con un altro uomo. Non solo: Nampara, la casa avita, si trova in uno stato di abbandono, cui ha contribuito anche una coppia di vecchi servi, fedeli ma ubriaconi. Devastato dalla perdita del suo grande amore, Ross decide di rimettere in sesto Nampara e di concentrarsi sugli affari che il padre ha lasciato andare a rotoli, tornando a coltivare le terre e lanciandosi nell’apertura di una nuova miniera. Viene aiutato dall’affezionata cugina Verity, dai due servi e da Demelza, una rozza ma viva; ce ragazzina che ha salvato da un pestaggio e che, impietosito, ha preso a lavorare con sé come sguattera. Nella terra ventosa di Cornovaglia – aspra quanto la vita dei suoi minatori, percorsa dai fremiti di nuove sette religiose e afflitta da contrasti sociali – si intrecciano i destini dei membri della famiglia Poldark, primo fra tutti il forte e affascinante Ross, ma anche della gentile Verity, di Elizabeth, tormentata da segrete preoccupazioni, e di Demelza che, diventata una bellissima donna, è determinata a conquistare il cuore dell’uomo che le ha cambiato la vita.
 
Winston Graham (1908-2003), nato a Manchester e trasferitosi a diciassette anni a Perranporth in Cornovaglia, è stato un noto e prolifico romanziere inglese, famoso principalmente per la saga Poldark e per il thriller Marnie, portato sul grande schermo da Alfred Hitchcock. Questo è il primo dei dodici romanzi della fortunata serie ambientata tra il 1783 e il 1820, che con 40 edizioni internazionali e milioni di copie vendute rappresenta un vero e proprio classico tra i romanzi storici. La saga ha avuto due adattamenti televisivi di straordinario successo, entrambi prodotti dalla BBC: la prima volta nel 1975, con una serie tv trasmessa anche in Italia; la seconda nel 2015. Questa è la prima traduzione integrale pubblicata in Italia.
 
 

FUGA DA VILLA DEL LIETO TRAMONTO di Minna Lindgren
 
«Un romanzo denso, godibile e tagliente, scritto con humor e garbata – ma mai spuntata – ironia» IL MANIFESTO
 
«Tre irresistibili investigatrici in un giallo che scava nelle contraddizioni della Finlandia»
CORRIERE DELLA SERA
 
 
Pareti abbattute, tubature divelte e trapani che spaccano i timpani. Villa del Lieto Tramonto, la tranquilla residenza per anziani nella periferia di Helsinki, è sottosopra per massicci lavori di ristrutturazione, e alle inseparabili Siiri e Irma non resta che cercare un modo per fuggire. E alla svelta: loschi individui – sono davvero muratori? – si aggirano nell’edificio, e il portagioie della loro compagna Anna-Liisa è scomparso. Tutto sotto gli occhi della direzione della struttura.  Perché allora non affittare un appartamento in centro, lontano da disagi, furti e calcinacci? Meglio però allargare l’invito agli amici della canasta: la puntigliosa, cara Anna-Liisa e l’ambasciatore, il suo distinto consorte, oltre all’infelice Margit alle prese con la grave malattia del marito. La convivenza nello stravagante alloggio – raso rosso alle pareti, un letto rotondo e un improbabile palo da lap-dance in soggiorno – in uno dei palazzi più antichi della capitale finlandese, è per il gruppo di anziani un avventuroso nuovo inizio: la spesa al pittoresco mercato coperto, il bucato, i pasti da cucinare, amicizie inaspettate e giri in tram tra vecchi ricordi e scoperte entusiasmanti. Eppure, qualcosa non quadra. Per il fiuto investigativo di Siiri e Irma, la ristrutturazione nasconde ben altre, criminose attività, e quando il mistero comincerà a dipanarsi tra comici passi falsi, inattesi colpi di scena e irriverenti quanto umane opinioni sulla morte, le ostinate vecchiette toccheranno con mano quanto sia facile lasciarsi ingannare dalle apparenze. Anche alla loro non più tenera età.  Il nuovo episodio della Trilogia di Helsinki, irresistibile commedia gialla che mescola sapientemente suspense, umorismo e acute riflessioni su temi sociali di rilevante attualità.
 
Minna Lindgren è giornalista, melomane e vive a Helsinki. Dopo Mistero a Villa del Lieto Tramonto (Sonzogno 2015), Fuga da Villa del Lieto Tramonto è il secondo episodio della fortunata trilogia finlandese, tradotta in molti paesi tra cui Germania, Inghilterra, Francia e Stati Uniti.
 
 

 
L'AMORE E' UNA COSA MERAVIGLIOSA
di Han Suyin

Vennero versati fiumi di lacrime, nel 1955, quando uscì nelle sale L’amore è una cosa meravigliosa, con Jennifer Jones e William Holden. E tutti di nuovo piangevano quando dai jukebox risuonava la canzone composta per il film, Love Is a Many-Splendored Thing, interpretata da Andy Williams. Quasi tutti, però, ignoravano che dietro questa commovente vicenda sentimentale c’era una storia vera, raccontata nell’omonimo romanzo di Han Suyin, dottoressa metà cinese e metà europea, donna molto bella, più volte maritata, ma lacerata tra Oriente e Occidente nella sua scomoda identità di “mezzo sangue”. Il romanzo, fortemente autobiografico, si svolge a Hong Kong alla fine degli anni Quaranta. Racconta la storia d’amore tra una donna cinese di buona famiglia, che ha studiato medicina nelle scuole inglesi, e un giornalista britannico residente in Asia, sposato con fi gli. È una relazione molto travagliata, circondata com’è dall’ostilità e dai pregiudizi della famiglia di lei e della società circostante. Sullo sfondo si agitano le passioni politiche del dopoguerra, l’epopea della guerra civile e la vittoriosa Lunga Marcia dei comunisti di Mao Zedong. L’amore è una cosa meravigliosa (1952) fu un successo mondiale, con moltissime edizioni internazionali, quattro solo in Italia, dove vinse il Premio Bancarella nel 1956. Sonzogno lo ripubblica in una nuova traduzione, arricchito da una postfazione di Renata Pisu.
 
Han Suyin (1917-2012), di padre cinese e madre belga, fu celebrata autrice di romanzi, scritti autobiografici, saggi sulla rivoluzione maoista. Dedicò gran parte della sua opera a far conoscere in Occidente la cultura del paese asiatico di cui si sentiva cittadina d’adozione.
 

Questo post ha 1 commento

20/04/2016
da Marin

Non mettevo piede in una libreria da parecchio tempo perché ormai compero quasi esclusivamente in digitale, ma il libro fotografico dei Nativi Americani non era proprio possibile averlo in quella maniera e così mi sono schiodata da casa e sono partita.

Non amo più come prima andare in cerca di libri e trovo molto triste il fatto che tutto ormai sia diventato tipo spesa al supermercato.
Troppa fretta  di vendere…disinteresse verso il cliente…ignoranza di titoli e autori…sono alcuni dei motivi che mi hanno fatto disinnamorare del cartaceo e mi manca molto la mia vecchia libreria dove i libri si respiravano, dove potevi chiedere un consiglio o un parere, dove facevano più del possibile per procurarti proprio quello che cercavi tu.

Comunque malgrado le occhiatacce delle commesse ci sono rimasta dentro quasi un’ora e oltre a prendere i libri che mi interessavano, da brava strega quale sono ho dato un’occhiata ai clienti che entravano e a cosa sceglievano.

Non avete idea di quanti aspiranti Cracco frughino e acquistino nel reparto cucina  o quelle mamme che per far tacere il pargolo gli danno un mano un libro colorato per poi metterlo giù quando è ora di uscire o uomini in giacca e cravatta alla caccia dell’ultimo giallo o di una guida turistica.
E nello scaffale dei romance o degli erotici chi ci va?
Finchè sono rimasta io nella libreria vi garantisco che non ho visto né YA né NA avvicinarsi a nessun tomo, ma solo alcune signore diversamente giovani e qualche ragazza che però vent’anni non li compiva più di sicuro.
Quindi perché  inondarci carissime CE di pubblicazioni young e new adult se poi alla fine è un pubblico “leggermente” superiore di età a tirar fuori il dinero e a leggere?
Vero è che questo può non succedere dietro lo schermo di un computer, ma cercare di offrire a noi lettrici un panorama più ampio e vario di romance che superi un pochino l’età postadolescenziale vi fa proprio schifo?

Ecco perché metto TUTTE le case editrici dietro la lavagna e con qualche rara eccezione anche quasi tutti i romanzi che hanno pubblicato in queste settimane.
Mi rifiuto di continuare a leggere di studentesse che si mettono con miliardari poco più di ventenni o di verginelle appena maggiorenni che provano tutte le posizioni del kamasutra con baldi giovanotti che hanno iniziato a  farsi la barba solo da qualche mese.
Che dire poi di quei romanzi carichi di disgrazie che nemmeno un giro completo in tutti i santuari mariani potrebbe giovare ai protagonisti?
O ancora peggio a questa moda di romanzare e di mettere sotto il bugiardo e vile vestito di grande amore una storia di violenza e di abusi?
In questi giorni ho letto (con la tecnica del salto in lungo un romanzo) di un’autrice italiana che raccontava di rapimenti e stupri con una facilità e leggerezza che mi impaurisce e mi destabilizza.

Ma veramente noi lettrici chiediamo questo al mercato?
Veramente riusciamo a digerire e a giustificare dei comportamenti solo perché sono raccontati da una scrittrice famosa?
Veramente sogniamo e desideriamo per noi stesse o per le nostre figlie degli uomini come quelli che ci presentano nelle varie serie?
Ci sono dei romanzi che iniziano sotto i migliori auspici come per esempio Prova a farmi volare di R.K.Lilley ( io avevo letto il self publishing), che poi però si rovinano con una valanga di bdsm o in qualche altro caso di triangoli, pentagoni e figure geometriche da schifarsi.  Perché, mi piacerebbe chiedere? Perché?

Volete un elenco da non comprare a meno che non vi piaccia  quanto scritto sopra?
La lista è lunga vi avverto e non risparmia nessun nome.
Si va da Mess di Ilaria Soregni a Tra due cuori di Samantha Young, da Before di Anna Todd (sia lodato il cielo che è l’ultima uscita!) a Sorprendimi di Megan Maxwell…
Il segreto sta  nel cuore di Kim Holden … Una notte per non dimenticare di Giulia Ross… Sweet di Tammara Webber… Ovunque con te di Katie McGarry… la Trilogia One Night di Jody Ellen Malpas…Strapazzami di Anna Zaires…
Devo continuare o posso fermarmi? Perché veramente è uno stillicidio, almeno per me.
Un’ultima cosa è poi finisco.
Ho seguito sempre con piacere le storie di S.M. May.
Premetto che non ho ancora comperato il libro Il sangue non è acqua in vendita in questi giorni, prequel del romanzo ORO di prossima pubblicazione, e quindi il mio giudizio è ancora in bilico, ma mi frena moltissimo l’avviso che ho trovato sotto la trama:
“Per i contenuti violenti ed espliciti, si consiglia la lettura a un pubblico adulto”.
Non mi deluda anche lei signora May…
 

Questo post ha 8 commenti

17/04/2016
da Milly

LA CASA NEL BLU di Elisabetta Motta- Mood Emozionante

La vita trova sempre una strada

Sara e Andrea hanno tutto quello che desiderano dalla vita, tranne un figlio: sposati da cinque anni, i loro tentativi di diventare genitori sono sempre falliti. Sara va in crisi, teme di perdere il marito, e inizia a sospettare. Trova in casa la pubblicità di un agriturismo, “La casa nel blu”, e ha la conferma dei suoi dubbi: Andrea ha scelto un posto romantico adatto a coppie innamorate per trascorrere un week end con un’amante. Accecata dalla rabbia, Sara arriva a prendere la dolorosa decisione di lasciarlo. E in un momento di vulnerabilità cede alla corte di Giacomo De Paolis, l’affascinante notaio con cui Sara ha rapporti professionali, e che le fa da tempo una corte appassionata. Così all’improvviso tutto viene messo in discussione e rischia di esplodere, come la vita che inizia a crescere dentro di lei. Ma talvolta il dolore di uno comporta la felicità di qualcun altro, e magicamente il destino sistema tutti i pezzi del mosaico…

 

 

QUANDO L'AMORE ARRIVA di Mila Orlando- Mood Romantico

Quando l'amore arriva bisogna afferrarlo e non lasciarlo più scappare

Vi ricordate Bea e Luca? Un banale scambio di cellulari aveva legato per sempre le loro vite. È passato un anno, e mentre loro due si rincorrono su e giù per l’Europa, per trascorrere insieme più tempo possibile anche si tratta solo di brevi, romantici weekend, Ginevra, la dolce sposina che era stata piantata all’altare, ora lavora per Bea nell’agenzia Nozze da Sogno. E per lavoro viene mandata a Positano, dove l’aria è piena d’amore e nessuno riesce a sfuggirvi. Qui incontra lo scorbutico ma affascinante Carl, proprietario della villa in cui si svolgerà un elegantissimo matrimonio. Carl fa subito breccia nel cuore di Ginevra, ma sarà saggio fidarsi di una persona che nasconde un passato di cui non vuol parlare, quando si ha il cuore ancora ferito? Anche per Claudio, l’assistente tuttofare di Bea, sembra arrivare un bel principe azzurro… Ma come sempre dopo il lavoro, anzi: dopo il rinfresco! Fra imprevisti sul lavoro e nella vita, battibecchi e tanto romanticismo, ogni cosa cambierà per sempre. E forse è proprio così che tutto andrà al suo posto.

Dopo il successo di “Quando l’amore chiama”, un’altra puntata della storia d’amore più romantica ai tempi di WhatsApp.

 

VOLEVO ESSERE SAILOR MOON di Federica D'Ascani- Mood Ironico

Perché a volte per trovare il principe azzurro servono i poteri magici!

Bea sarebbe una ragazza solare. Ma lavora per i quattro malvagi delle tenebre, è fidanzata da anni con Emiliano, ha una vita grigia e piatta quanto può esserlo un pollo ai ferri, e la sua amica Daniela non perde occasione di rimarcarlo. Però a Bea basta parlare al telefono con Simone, il nuovo collega della sede di Rimini, perché il suo cuore batta impazzito. Il Tuxedo Mask romagnolo, con la voce roca e il temperamento esplosivo, sembra uscito direttamente da un sogno, e quando finalmente Bea lo incontra dal vivo è magia. Non importa che gli occhi di Simone non siano azzurri come quelli del bel Cavaliere della Luna… Bea ne subisce il fascino come fosse Sailor Moon: tredicenne, imbranata, innamorata. Ma la vita reale è lì che incalza, con le figuracce sul lavoro, il fidanzato sbiadito, la canasta a Natale, e un’amica che nasconde qualcosa di grosso… eppure forse è proprio in un momento così che bisogna trovare il coraggio di fidarsi di un cavaliere misterioso. E liberare la guerriera impacciata ma grintosa che si nasconde dietro alla maschera dell’impiegata seria e posata.

Dall'autrice di “L’istinto di una donna” e “Splendido come il sole di Tulum”, una commedia brillante e audace, magica e appassionata, e sorprendentemente divertente. Com’è l’amore quando è quello vero.

 

SCRITTO SULLA PELLE di Charlotte Lays- Mood Erotico

Bisogna affrontare le spine per poter cogliere la rosa più bella. Sebastian è l’uomo che non deve chiedere mai. Si crede una divinità discesa dall’Olimpo perché le creature terrene – meglio se di sesso femminile – possano godere della sua compagnia. Un concentrato di bellezza e simpatia. Eppure il suo ego smisurato viene incrinato da Margaret, che lui chiama Malefica. Una donna apparentemente molto sicura di sé, ma con un segreto che le ha lasciato cicatrici tanto nascoste quanto profonde, e che l’ha resa una mantide religiosa inavvicinabile. Sebastian, complici i due amici Sean e Ivy, è costretto a interagire con lei, e da uomo alfa accetta la sfida, anche se il rischio è alto. E infatti, nonostante i dialoghi salaci e le battute taglienti, scoppia la passione, travolgente, allo stato puro e senza ritorno.

Se avete amato “Ghiaccio bollente”, divorerete questo romanzo.

Questo post ha 0 commenti

10/04/2016
da Milly

WOLF di Ryan Graudin- DeA

“Wolf ha tutto quello che serve: un’ambientazione appassionante, personaggi da amare e da odiare, azione e introspezione dosati al punto giusto. E io non vedo l’ora di sapere come andrà avanti la storia.” Fabio Geda

Avrebbe attraversato il mondo per cambiarlo, o sarebbe morta provandoci.

È il 1956 e l’alleanza tra le armate naziste del Terzo Reich e l’impero giapponese governa gran parte del mondo. Ogni anno, per celebrare la Grande Vittoria, le forze al potere organizzano il Tour dell’Asse, una spericolata e avvincente corsa motociclistica che attraversa i continenti collegando le due capitali, Germania e Tokyo. Il premio in palio? Un incontro con il supersorvegliato Führer, al Ballo del Vincitore. Yael, una ragazza sopravvissuta al campo di concentramento, ha visto troppa sofferenza per rimanere ancora ferma a guardare, e i cinque
lupi tatuati sulla sua pelle le ricordano ogni giorno le persone che ha amato e che le sono state strappate via. Ora la Resistenza le ha dato un’occasione unica: vincere la gara, avvicinare Hitler… e ucciderlo davanti a milioni di spettatori. Una missione apparentemente impossibile che solo Yael può portare a termine. Perché, grazie ai crudeli esperimenti a cui è stata sottoposta, è in grado di assumere le sembianze di chiunque voglia. Anche quelle di Adele Wolfe, la Vincitrice dell’anno precedente. Le cose però si complicano quando alla gara si uniscono Felix, il sospettoso gemello di Adele, e Luka, un avversario dal fascino irresistibile…

Acclamato dalla stampa, premiato dalla critica, un romanzo feroce e magnifico. Il primo capitolo di una nuova straordinaria serie dal ritmo adrenalinico e dall’indimenticabile protagonista femminile. Un’eroina forte e coraggiosa che rimane nel cuore del lettore per molto, molto tempo.

“Una lettura perfetta per tutti.” – The Guardian

“Il trionfo della suspense. Per gli appassionati di Hunger Games.” – Starred Review

 

RYAN GRAUDIN è nata e cresciuta a Charleston, in Carolina del Sud, dove si è laureata in Scrittura Creativa. Vive con il marito e un cane lupo. Wolf. La ragazza che sfidò il destino è lo straordinario romanzo con cui esordisce sulla scena letteraria italiana.

 

 

NELLA GIUNGLA DI PARK AVENUE di Wednesday Martin- BookMe

Il libro che ha fatto imbestialire l’alta società newyorkese

In testa alle classifiche del New York Times per mesi

Quando Wednesday Martin e suo marito scoprono di aspettare un bambino, dal Greenwich Village decidono di traslocare nell’esclusiva Upper East Side di Manhattan. Dietro le immacolate facciate dei palazzi, oltre le lobby tirate a lucido sorvegliate da impeccabili portieri in livrea, Wednesday scopre la vera Park Avenue: l’ambiente più ostile e competitivo al mondo, governato da un sistema di regole, rituali, totem e tabù da fare invidia agli aborigeni australiani. Forte del suo background in antropologia, Wednesday Martin adotta un punto di vista “scientifico” per studiare la sua nuova tribù e, forse, trovare il modo di accettarla ed esserne accettata. Dal la decostruzione delle pratiche igienico-estetiche tipiche delle signore locali (note anche come le Geishe di Manhattan), ai sordidi dettagli della inevitabile caccia alla borsa-feticcio di Hermès, il risultato è un ritratto esilarante e scomodo, feroce e illuminante della tribù più esclusiva, invidiata e vituperata del pianeta: quella dei Super Ricchi e delle loro esilissime, ambiziosissime, ansiosissime consorti.

“Splendori e miserie della Upper East Side nello sconvolgente racconto di una insider.” People

“Divertente, acuto, deliziosamente crudele, Nella giungla di Park Avenue è un attacco frontale alla cultura della upper class.” New York Times Book Review

“Osservare i propri vicini come Jane Goodall faceva con gli scimpanzé è impagabile. Senza contare il piacere che deriva dal prendere in giro coloro che sono finanziariamente, socialmente e sartorialmente meglio piazzati di noi!” Chicago Tribune

“Pensate che le ricche mammine del quartiere più chic di Manhattan siano una specie a sé? Wednesday Martin veste i panni dell’agente segreto (e dell’antropologa) per ricordarci che in fondo discendiamo tutti dalle scimmie…” Glamour

“Un libro graffiante che vi farà divertire.” Harper’s Bazaar

“Una lettura incisive e piacevolissima. Una ironica guida di sopravvivenza alla sottocultura più esclusiva del pianeta.” The Economist

“Un punto di vista insolito e affascinante su un mondo, quello dei supericchi, che non cessa di suscitare invidia e curiosità” Financial Times

Wednesday Martin ha conseguito un dottorato in letteratura comparata con focus sugli studi antropologici a Yale. Da oltre vent’anni lavora a New York come scrittrice e ricercatrice sociale. Collabora regolarmente con numerose testate, tra cui Psychology Today, New York Times, New York Post e Daily Telegraph. Vive a New York con il marito e due figli.

 

 

IL MOSAICO DEL CUORE di Rosita Romeo-Libromania

Lara ha incontrato presto il grande amore. Eric è bello, intelligente, ricco e con un luminoso avvenire davanti a sé: è l’uomo perfetto agli occhi di quella studentessa insicura e sognatrice che fino a quel momento ha faticato a dare ascolto al cuore. La loro relazione è profonda e intensa. Insieme alla felicità, però, Lara sperimenta le ambiguità dei sentimenti, le trappole nascoste nelle pieghe dell’anima, il dolore per un sogno troppo perfetto che si infrange all’improvviso. Decisa a non lasciarsi andare nel deserto sentimentale che segue la separazione, Lara si mette alla ricerca di una stabilità che allontani dalla sua vita il senso di precarietà che la attanaglia. Ricomincia a esplorare la sua femminilità, a sperimentare relazioni con uomini diversi, ciascuno destinato a essere una tessera importante del mosaico del suo cuore. Proprio quando sente di aver trovato finalmente un equilibrio, il destino le riserva la più inaspettata delle sorprese e il cuore torna a parlarle, mettendo Lara di fronte alla scelta più importante della sua vita.

 

Rosita Romeo è nata in Sicilia e cresciuta nell’hinterland milanese ed è diventata novarese per amore, ha studiato filosofia e lavora come bibliotecaria. Ha due figli e una sconfinata passione per la lettura che condivide con altri appassionati su aNobii. Con Libromania ha già pubblicato Che cosa resta dell’amore e Un cuore in bilico.

Questo post ha 1 commento

07/04/2016
da Marin

Ogni mese mi rendo conto che faccio sempre più fatica a leggere o per dirla meglio faccio fatica a trovare dei bei libri che meritino qualche ora di sonno in meno o un standby nelle faccende domestiche.
Ormai non ci si salva più da NA o YA o erotici pesanti e senza senso e mi pesa mettere da parte un libro o leggerlo a smozzichi perché la trama è inesistente, così come in certi casi la grammatica e la logica. E mi pesa pure buttare via soldi.

E’ difficile quindi per me dirvi cosa leggere senza farmi influenzare troppo dal mio gusto personale, ma ci provo ugualmente con queste pillole di libri che sono gradevoli, sensuali, romantici e che non ti fanno assolutamente venire la voglia di lanciarli addosso al muro… per quelli è già pronta la lavagna.
 

Un messaggio per te. Forever Jack di Natasha Boyd

Secondo e ultimo capitolo della serie Eversea ( il primo libro “Un incantevole tentazione”  era uscito nel maggio del 2015 alla faccia della celerità), finisce di raccontarci la storia d’amore tra Jack, famoso attore ventisettenne di Hollywood e Kary Ann, ragazza semplice di provincia e con la testa sulla spalle che entra nella sua vita e la cambierà per sempre.

 

La notte in cui Jack Eversea, il giovane attore fantasia proibita di infinite donne, si era presentato fuori dalla porta del suo baretto di provincia, la vita di Keri Ann era improvvisamente cambiata. Si era illusa di avere conosciuto un uomo diverso da quello adorato da migliaia di fan nel mondo, ma dopo il tradimento e l’abbandono è stata costretta a raccogliere i cocci e trovare la propria strada. E ci è riuscita: le sue sculture intagliate nel legno levigato dal mare la stanno rendendo un’artista famosa.Ora Jack è tornato e le sue spiegazioni sembrano plausibili, le sue dichiarazioni sempre più seducenti. Ma Keri Ann è sicura di una cosa: per quanto forte sia l’attrazione per lui, non ha nessuna intenzione di essere un suo accessorio, di vivere prigioniera della sua agenda da divo. E poi, come potrà mai fidarsi di nuovo di lui?
Jack però non è disposto a lasciarsi scivolare tra le dita l’unica relazione vera che abbia mai avuto nella vita.

Ero stata lì lì per non prendere questa serie un po’ per la trama e un po’ perché veniva proposta come un NA e di questo tipo di letture ne ho francamente le scatole piene.
Ma di new adult queste letture non hanno nulla a mio parere e mi sorge il dubbio che molti libri vengano etichettati così per vendere di più, visto che in questo momento è un genere che “tira”.
Se volete leggere una storia piena di sentimento, romanticismo e sensualità senza mai nessun eccesso in nessuna delle emozioni che sconvolgono la vita dei protagonisti, questa è una duologia che vi consiglio.

E se le CE fossero più veloci a darci una storia completa …
Eversea series :
1. Un incantevole sensazione
2. Un messaggio per te. Forever, Jack
 

Nessun pentimento di Kylie Scott

Terzo libro della serie The Lick, racconta la storia di Jimmy Ferris, solista degli Stage Dive  e Lena, la sua assistente che ha il compito di tenerlo fuori dai guai dato che il suo comportamento esagerato e senza regole mette a rischio l’immagine di tutto il gruppo.
Lena non è certo disposta a farsi umiliare dal suo capo, nonostante sia molto sexy. È determinata a mantenere il loro rapporto professionale dentro precisi limiti, nonostante la chimica tra loro sia molto forte. Jimmy però non perde occasione per darle filo da torcere. E quando esagera, Lena non ha altra scelta che andarsene. Solo allora il musicista si rende conto che potrebbe perdere la cosa migliore che gli sia mai capitata. Riuscirà a convincere la sua ostinata assistente a rischiare tutto e lasciare che sia il suo cuore a prendere l'iniziativa?

Tutta la serie è gradevolissima, divertente, sensuale e romantica. Il primo libro non è proprio il massimo ma il secondo e questo terzo sono deliziosi.

The Lick series :
1. Tutto in una sola notte
2. E’ stato solo un gioco
3. Nessun pentimento
4. Deep ( inedito in Italia)

 

Ti prego dimmi di si di Kristen Ashley
 

Ennesima serie ( The Dream Man )che ci accompagna dal febbraio dello scorso anno e che narra in questo terzo capitolo la storia dell’affascinante detective di polizia Mitch Lawson e la sua timida vicina di casa Mara Hanover.

Quando quattro anni fa l’ispettore Mitch Lawson si è trasferito nel suo palazzo, Mara Hanover si è subito innamorata di quel tipo affascinante. Ma Mitch era troppo per lei, e perciò non gli ha mai confessato i suoi sentimenti. Ciò non toglie che dopo tanto tempo sia ancora l’uomo dei suoi sogni. Il destino però le dà una mano e così un giorno, quando le si rompe un rubinetto, Mara accetta l’aiuto del suo gentile vicino di casa, e per sdebitarsi trova il coraggio di invitarlo a cena… E proprio quando il sogno di Mara sembra avverarsi, un imprevisto arriva a rovinarle i piani: dovrà occuparsi dei figli di suo cugino, un vero criminale da cui i ragazzini sono scappati. All’improvviso Mara si ritrova perciò con due bambini a cui badare e i bollenti spiriti di un poliziotto ansioso di aiutarla (e non solo) da tenere a freno… E Mitch, se davvero è convinto di volerla, dovrà fare presto i conti con tutti gli ostacoli che vogliono tenerli lontani.

 Sono quattro romanzi autoconclusivi con protagonisti rigorosamente alpha ma dolci e sensuali con le donne che scelgono di amare e un pizzico di mistero che fa da contorno ad ogni storia. Se il primo mi aveva fatto un pochino storcere il naso perché c’erano delle situazioni francamente un po’ assurde per l’intelletto di una donna normale, nel secondo e nel terzo la trama è più logica e sensata .
Adesso aspetto sperando che non mi facciano attendere mesi e mesi, la storia del quarto Mistery man: Kane "Tack" Allen, il tatuato e muscoloso biker che abbiamo conosciuto negli altri libri.

Serie Dream Man (in Italia Mistery Man):
1. Non dirmi di no
2. Dimmi che sei mio
3. Ti prego dimmi di si
4. Motorcycle Man

Il tuo cuore blindato di Stella Bright

Anche questo libro fa parte di una serie (Cardiffs Rugby) e non posso che consigliarvelo veramente di cuore.
Mi piace moltissimo la scrittura di questa autrice e le storie che racconta. Un’ambientazione sportiva, quella del rugby, che la scrittrice mostra di conoscere molto bene e che inserisce nella trama senza appesantirla o metterla in primo piano.
In primo piano ci sono invece i protagonisti che ci regalano una vasta gamma di emozioni che scaldano il cuore per la loro dolcezza, per i sentimenti che ci fanno conoscere ma soprattutto per la normalità e  la credibilità di quanto racconta Stella Bright. Storie che possono capitare anche ad ognuna di noi, senza miliardari belli e dannati o dominatori con frustini e manette.
Bello, bellissimo romanzo che ho comperato a scatola chiusa ben sapendo che non mi avrebbe delusa, che avrebbe continuato a farmi sognare anche dopo aver chiuso l'ultima pagina con i suoi rugbisti tutti muscoli e tenerezza, con le sue scene sensuali mai pesanti, con la quotidianità delle persone comuni...
Ottima anche la scelta di fare un po’ più corposo questo ebook, che non mi sarei mai stancata di leggere.

Lawrence Hall è un giovane atleta, spensierato, solare, un tipo che piace alle donne. Eccome! Secondo suo fratello Kian, però, Law è anche una gran zoccola. Pazienza, lui se ne è fatto una ragione, fino a quando Viktoria McLeod non incrocia la sua strada. Lei è l’antitesi del suo modello femminile. Di più, lei non è assolutamente interessata a un qualsiasi legame amoroso, men che meno con un rugbyman.
Per qualcuno sarà estremamente facile redimersi, qualcun altro dovrà fare i conti con se stesso e scegliere.
Una strana coppia, eppure…

Serie Cardiffs Rugby:
1. Perché proprio a me
2. Il tuo cuore blindato

Questo post ha 2 commenti

03/04/2016
da Milly

SWEET di Tammara Webber

“Bellissimo! Boyce mi ha colpita dritto al cuore e Pearl era sfacciatamente dolce... Li ho amati!”- Colleen Hoover

“Sweet ti travolge come un’onda e ti cattura!”- Sarina Bowen

“Sweet è un romanzo mozzafiato. Boyce mi ha rapito il cuore, l’ho respirato.”- Katie McGarry

“Il rapporto tra Boyce e Pearl è intimo, appassionato e pieno di speranza. Tammara Webber vi trascinerà in una trama che non vi lascerà andare.” - The Reading Café

Pearl è sempre stata una ragazza tranquilla, senza grilli per la testa o strane ambizioni. Da lei tutti si aspettano che prenda sempre la decisione più giusta e ragionevole, che si realizzi in un lavoro onesto e che incontri un uomo semplice con cui condividere un’esistenza serena. La vita, però, sembra metterla di fronte a un bivio: continuare a seguire quel destino che gli altri hanno scelto per lei o intraprendere un cammino nuovo, rischioso, lungo il quale sente di poter essere più felice? Confusa e spaventata, Pearl si confida con Boyce, un ragazzo complicato, che incarna tutto quello da cui dovrebbe scappare e che invece ora sente di dover cercare. Sono passati ormai quattro anni da quando si sono conosciuti, si vedono molto raramente ma condividono una complicità e un senso di fiducia naturale. Entrambi sanno che quello che li lega è qualcosa che va oltre l’amicizia, eppure la paura di fare un passo verso l’altro è più grande dell’innato desiderio di stare insieme. Riuscirà Boyce, nonostante il carattere ribelle, ad aprire il suo cuore Pearl e a mostrarle il suo lato più dolce?

Complicità, coraggio e tenerezza per una storia intensa e sincera, che parla dritto al cuore.

Tammara Webber è stata consulente accademica, ha sposato il suo ragazzo del liceo, ha tre figli e quattro gatti; insomma, una vita che è già il lieto fine di una storia d’amore.
Nel 2013 Leggereditore ha pubblicato Easy. Originariamente auto pubblicato su Amazon in formato ebook, in pochi mesi ha scalato tutte le classifiche, facendo ottenere alla sua autrice un doppio contratto con la casa editrice Penguin. Oggi i libri di Tammara Webber sono stampati in centinaia di migliaia di copie e venduti in ventisette Paesi.

 

 

SENSUALE E SEDUCENTE di Christina Lauren

Lola e Oliver sono certi che se avessero consumato il loro matrimonio, quella notte a Las Vegas, completamente ubriachi, se ne sarebbero pentiti amaramente. Sarebbe stato un grosso errore, certo, dopotutto ora la loro amicizia va a gonfie vele... Già, questo almeno è quello che amano raccontarsi. In realtà Lola ha desiderato Oliver fin dal primo momento, è innamorata pazza del suo accento australiano e del suo modo così naturale di farla sentire bene. Oliver, da parte sua, non riesce a non pensare a quanto sarebbe stato bello commettere l’errore che quella notte hanno deciso di evitare. Lui sa cosa vuole da lei, più di ogni altra cosa, e non è la sua amicizia. Quando il libro che Lola ha scritto conosce un successo travolgente, Oliver capisce che è l’occasione giusta per starle vicino e proteggerla da tutte le attenzioni che la circondano e la mettono a disagio. Chissà, forse questa volta aver fatto la cosa giusta non è stata la scelta migliore, perché anche una notte di divertimento sfrenato può essere l’inizio di una nuova ed emozionante vita...

Sensuale, ironico, sorprendente: il terzo romanzo della serie Wild Seasons.

Christina Lauren è il nome di un duo, Christina Hobbs e Lauren Billings, una coppia di scrittrici. Migliori amiche da sempre, condividono tutto, dalla passione per le letture romantiche al colore di smalto preferito, e l’unica cosa che le separa è lo Stato del Nevada (ma questo non impedisce che si sentano ogni giorno). Autopubblicato originariamente come un ebook, il loro rimo romanzo, Beautiful Bastard, è stato scaricato più di due milioni di volte, diventando un vero fenomeno editoriale. Appena pubblicato in formato cartaceo è salito in cima alle classifiche del New York Times come i suoi seguiti.

 

MESS di Ilaria Soragni                                                

“Dal primo fino all’ultimo capitolo... un libro pieno di sorprese! Una storia originale e coinvolgente, che da subito emoziona e incuriosisce il lettore.” -  Cristina Chiperi, autrice della trilogia My Dilemma Is You.

Con due milioni e mezzo di visualizzazioni su Wattpad, Mess è tra le fan fiction più amate del web. Originale e coinvolgente, la storia di Ilaria Soragni non vi lascerà indifferenti.

 

Maryland, USA. Mavis, diciotto anni, viene rinchiusa in riformatorio, accusata di aggressione. È internata nell’ala Nord della struttura, dove sono reclusi i ragazzi condannati per reati minori. Indossano delle tute verdi, unico colore in un mare di bianco, così monotono da stordirla. Anche a Mavis ne viene fatta indossare una, e le vengono illustrate le regole del luogo. La prima è “non avvicinarsi alla stanza 105”. Diversa dalle altre, in quella cella è rinchiuso un ragazzo di cui nessuno sembra voler parlare. Mavis sa solo che indossa una tuta arancione e che non dovrebbe trovarsi lì, bensì nell’ala Est, riservata a chi ha commesso crimini gravi. Il suo nome non viene mai pronunciato, gli altri ragazzi si limitano a chiamarlo 105, sussurrando piano. Da subito incuriosita, Mavis infrange la prima regola, facendo di tutto per entrare in contatto con lui. Poco alla volta riesce ad avvicinarsi, a scoprire il suo nome, Niall, e a violare il suo silenzio impenetrabile. Fra Mavis e Niall nasce un rapporto sincero, empatico, che se da una parte darà a Mavis la forza di non crollare, dall’altra la travolgerà, preda di sentimenti prima sconosciuti in nome dei quali metterà a rischio la sua stessa vita…

Il suo nick su Wattpad è inashtonsarms, ma nella vita reale lei è Ilaria Soragni, diciassettenne della provincia di Asti che sogna di diventare, un giorno, una psicologa forense. Per il momento si accontenta di scavare nella psiche dei suoi personaggi, attività che le riesce molto bene. Grazie alla scrittura, Ilaria ha l’impressione di mettere ordine nei suoi pensieri, ed è per questo che a quindici anni ha iniziato a scrivere su Wattpad. Scoprire che altre ragazze si appassionavano alle sue storie l’ha riempita di gioia, ma di certo non si aspettava di raggiungere milioni di clic!

Questo post ha 1 commento

29/03/2016
da Marin

 

Aprile (M. Menicucci)

Aprile arrivò e aveva in mano un ramo fiorito. Vide che Marzo, quel fratellino pazzerello, aveva fatto il suo dovere, ma non troppo. C'era sì qualche fiore, c'era sì qualche spicchio di cielo azzurro, ma per Aprile non bastava. Spazzò il cielo e subito tutte le nuvole si allontanarono.
Toccò, col suo ramoscello, gli alberi e subito questi misero tanti fiori e tante foglie.
Aprile non si stancava: la sua fatica era leggera e dolce.

foto e filastrocca tratte da :http://bimbifeliciacasa.blogspot.it

Secondo alcune interpretazioni, il nome Aprile deriva dall'etrusco Apro, a sua volta dal greco Afrodite, dea dell'amore, a cui era dedicato questo mese. Secondo altre teorie, il nome deriva invece dal latino aperire (aprire) per indicare il mese in cui si "schiudono" piante e fiori.

 

1/10 aprile : Corniolo
I nati Corniolo hanno una vita affettiva ricca di amori, avventure, colpi di fulmine, vissuta con gioia e leggerezza. Per loro è essenziale lasciare una traccia di sé, non passare inosservati.
Contraddistinti da una certa esuberanza che talvolta diventa aggressività e malcontento, sono candidi e irrequieti. Dotati di fantasia spericolata e molto poco realistica potrà riportarli nella giusta carreggiata un saggio Ulivo.
11/20 aprile : Acero
Il nato Acero è determinato e ricco di doti organizzative. Le tempeste non lo scalfiscono, è vigoroso e devoto nei suoi ideali. La smania di ricerca lo condurrà sovente ad un narcisismo spinto che solo con la maturità e una continua messa in discussione di sé si placherà.
L’Acero trova il suo equilibrio ideale con il Melo e il Cedro.
21/30 aprile : Noce
Il nato Noce è un amico saggio e protettivo che tende tuttavia ad imporsi sugli altri. E’ tenebroso ed eclettico, suscita grande fascino ed ammirazione ma la sua tendenza alla solitudine lo rende anche cupo e lunatico.  Molto ambizioso e inflessibile, gode di una lucidità mentale superiore alla media. Soggetto aforte gelosia e passionalità può ben legare con la Quercia e l’Acero.

21 marzo/19 aprile : il Falco
20 aprile /20 maggio: il Castoro

Il Falco è irruente, passionale, amante della libertà e desideroso di cimentarsi in sfide sempre nuove. Può essere poco costante ma è un valido risolutore di problemi.
Nella coppia l’uomo Falco tende all’arroganza e la donna alla prepotenza cui unisce un forte romanticismo. Il colore del Falco è il giallo-verde, simbolo dell’ottimismo e dell’armonia.

I nati Castoro sono persone sistematiche e perseveranti. Apparentemente flemmatici e molto riservati hanno un modo tutto loro, molto intelligente, di approcciarsi alle situazioni, senza lasciar trasparire i pensieri più intimi. Ottimi mediatori, rifuggono le novità. In amore, sono romantici e sensibili, ma possessivi e gelosi. Il compagno ideale è il Salmone e il colore il giallo energico.

 

 

 

Con te sarà uno sbaglio (serie delle Coincidenze vol.4) di Jessica Sorensen  (NA)

Luke Price e Violet Hayes non si vedono da un paio di mesi: tutto è finito bruscamente quando sono venuti fuori i collegamenti tra la madre di Luke e la morte dei genitori di Violet. Ma quando lui si ritrova in guai seri per aver giocato d’azzardo con le persone sbagliate, il destino li fa incontrare di nuovo. Violet, però, ha molte remore e si chiede se sia giusto passare ancora del tempo con Luke: è vero che sta bene e non può negare a se stessa di essere felice, ma il dubbio che lui abbia a che fare con la tragedia che le ha cambiato la vita continua a tormentarla. E proprio mentre Violet si sta riaprendo a un nuovo inizio, una telefonata della polizia mette tutto in discussione e il terreno le frana di nuovo sotto i piedi. …Potrà tornare ad avere fiducia in qualcuno? E quel qualcuno è proprio Luke, il ragazzo per cui le batte ancora forte il cuore?

Sorprendimi  di Megan Maxwell (romance erotic)

Björn è un affascinante avvocato di Monaco che affronta la vita con il sorriso sulle labbra. È un uomo risoluto, allergico ai compromessi e ai legami, che ama la compagnia femminile, il sesso senza inibizioni privo di risvolti affettivi. Mel è una donna volitiva e piena di iniziativa; dopo la morte del compagno, predilige rapporti occasionali dove i sentimenti hanno poco spazio. E, come pilota dell’esercito americano, è abituata a vivere al limite, sebbene la sua missione più impegnativa sia quella di crescere da sola la figlia. Ma quando il destino pone Björn e Mel uno di fronte all’altra, la tensione fra loro sale alle stelle. Eppure, quello che all’inizio sembra uno scontro destinato a diventare un vero disastro, a poco a poco finirà per trasformarsi in un’attrazione reciproca e irrefrenabile. Riusciranno due personalità così forti ed egocentriche ad amarsi senza farsi troppo male?

L'amore arriva sempre al momento sbagliato di Brittainy C. Cherry   (NA)

Ashlyn Jennings è una studentessa modello. Ama follemente leggere, soprattutto i drammi di Shakespeare, dentro i quali, spesso, cerca risposte alle domande che la vita le pone. E adesso di punti interrogativi ne ha molti, dato che ha appena perso sua sorella gemella e, come se non fosse abbastanza, sua madre è caduta in una grave depressione. Ashlyn deve andare a vivere con suo padre e la sua nuova famiglia nel Wisconsin. La devasta anche solo l’idea di trascorrere l’ultimo anno di scuola lontana dai compagni di classe, ma non può che fare le valigie. In viaggio verso la sua nuova casa incontra per caso Daniel Daniels, un uomo distrutto. Lui ha subìto due grandi perdite nella sua vita e sta cercando di rimettersi in sesto. Pensa a tutto meno che a trovare l’amore, ma l’incontro con Ashlyn è qualcosa che va oltre le semplici leggi della chimica. Entrambi cercano di dimenticare quello che hanno provato quel giorno, finché non si “scontrano” a scuola, dove essere allieva e professore non facilita affatto le cose…

Ti ho incontrato quasi per caso di Patrisha Mar (romance contemporaneo)

Daniel e Sara sono a Gubbio, per trascorrere la vigilia di Natale. Il clima è sereno, la coppia sembra perfetta, tanto che si comincia già a parlare di nozze… Almeno fino al momento in cui Daniel non riceve dal suo agente un copione da leggere: lo vogliono come attore in un film. All’inizio tergiversa, non vorrebbe allontanarsi da Sara, ma l’occasione è troppo ghiotta e così, dopo molti tentennamenti, accetta il lavoro. Gli manca però il coraggio di rivelarlo a Sara. Quando lei lo scopre, il rapporto pare incrinarsi, ma la crisi rientra presto. In realtà c’è un altro uragano in arrivo. Si chiama Matteo, è un cugino di Daniel che lui non sopporta, e chiede ospitalità in attesa che finiscano i lavori a casa sua. Ed è allora che arriveranno i veri guai…

Love. Un nuovo destino (serie Love vol.1) di L. A Casey (NA)

Dopo aver perso i genitori in un incidente d’auto, Bronagh Murphy ha deciso di tenersi a distanza dalle persone, per non dovere soffrire più in futuro. Non ha amicizie, parla poco con gli altri e gli altri la lasciano stare, proprio come lei desidera. Almeno fino a quando Dominic Slater non entra nella sua vita. Abituato a essere sempre al centro dell’attenzione e ad avere gli occhi di tutti addosso, Dominic non può accettare di essere ignorato. Eppure, a quanto pare, la brunetta dalla lingua tagliente non lo degna di uno sguardo, e questo lo fa impazzire. Tanto che quella ragazza solitaria diventa una vera e propria ossessione, ma l’unico modo per arrivare a lei è trascinarla fuori dall’angolo in cui lei stessa si è infilata…

 

Seguimi di Jennifer Probst (n.1 serie Sex on the beach) NA

DOPO I «CONTRATTI» E LA TRILOGIA DEI «CUORI SOLITARI», LA NUOVA SERIE DI JENNIFER PROBST: «SEX ON THE BEACH»!

Quando Quinn ha accettato di trascorre un weekend di puro divertimento a Key West non sapeva che avrebbe incontrato James Hunt. E quando James Hunt le ha fatto capire che dietro i suoi occhi blu come il mare c’era un uomo disposto ad amarla per tutta la vita, lei gli ha creduto, senza immaginare che la loro relazione si basava su una menzogna… E quando James e i suoi amici hanno scommesso sul fatto che James sarebbe riuscito a portarsi a letto Quinn nel weekend, non si è reso conto che era Quinn che voleva e che la scommessa non gli interessava più nulla. Certo se Quinn fosse venuta a sapere la verità…

 

Insieme a te di Sylvia Day (5 volume serie Crossfire) romance erotico

L'attesissimo capitolo finale della serie "Crossfire". Gideon Cross. Innamorarmi di lui è stata la cosa più semplice che mi sia mai capitata. È successo istantaneamente. Completamente. Irrevocabilmente. Sposarlo è stato un sogno. Rimanere con lui sarà la sfida della mia vita. L'amore è trasformazione. Il nostro è sia un rifugio che la più violenta delle tempeste. Due anime ferite legate insieme. Abbiamo condiviso i più profondi e inconfessabili segreti. Giden è lo specchio che riflette tutte le mie debolezze e tutta la bellezza che non riesco a vedere in me. Lui mi ha dato tutto. Ora devo essere io quella forte, devo dimostrare di essere per lui un sostegno come lui lo è stato per me. Insieme possiamo affrontare chi sta cercando di mettersi così crudelmente tra di noi. Anche se la battaglia più dura sarà quella che intraprenderemo per mantener fede alle nostre promesse. Giurarsi amore è stato solo l'inizio. Lottare per il nostro amore ci renderà liberi o ci dividerà per sempre.

Il mio migliore sbaglio di R.S. Grey (NA sport romance )

Le selezioni per le Olimpiadi sono alle porte e l'ultima cosa che la diciannovenne Kinsley Bryant deve fare è distrarsi con Liam Wilder. Lui è un calciatore professionista, un bad boy adorato in America e ha tutte le caratteristiche del seduttore di talento, un viso che fa piangere le ragazze con degli addominali su cui si potrebbe grattugiare il parmigiano (quello buono)
Per non parlare del fatto che Liam è assolutamente off limits. Proibito. Gli allenatori lo hanno detto chiaramente a Kinsley e alle sue compagne: "concedetevi qualsiasi forma di fraternizzazione extra-allenamento con lui e verrete sbattute fuori da questa squadra più in fretta di quanto voi possiate contare i suoi tatuaggi". Ma ciò non ha fatto che renderlo ancora più attraente. E poi Kinsley ha già contato i tatuaggi visibili e non è certo il tipo di persona che lascia le cose in sospeso...
La chimica tra lei e Lia èinnegabile e presto si trovanocostretti a combattere per tenere segreta la loro storia tra paparazzi invadenti, compagne di squadra invidiose, dubbi e fraintendimenti. Ma entrambi sono determinati a vivere il sogno sportivo quanto il loro amore e nulla riuscirà a dividerlio scoraggiarli...

 

 

Volevo tanto che fossi tu di Megan Maxwell    (romance erotico)

In sella alla sua Honda CBF 600, Marta Rodriguez riesce a ritrovare l’entusiasmo e la voglia di divertirsi, sebbene abbia avuto un passato tutt’altro che facile e si sia ritrovata a crescere una figlia completamente da sola. Nel traffico di Madrid, infatti, deve destreggiarsi per riuscire a raggiungere in orario Lola Herrera, l’atelier dove confeziona splendidi abiti da flamenco. Ma, proprio quando ogni cosa sembra andare per il verso giusto e Marta pare aver trovato un nuovo equilibrio, tutto viene messo in discussione dall’incontro con Philip Martinez, un uomo d’affari arrivato dall’Inghilterra. Philip è biondo, distaccato ed incredibilmente elegante: l’esatto opposto del tipo di uomo da cui Marta si sente attratta. Ma gli basterà un sorriso per fare breccia nel suo cuore. Se soltanto non fosse il figlio del suo cliente più importante..

 

 

 

Questo post ha 8 commenti

27/03/2016
da Milly

 

Carissime lettrici,

tutte noi ragazze dello staff di Isn't It Romantic vi auguriamo una Buona Pasqua, sperando che sia un momento di serenità e relax per voi e le vostre famiglie o i vostri cari. Come sempre un pensiero speciale  e molto affettusoso a chi sta soffrendo, è solo, o sta attraversando un momento difficile.

Vi abbracciamo idealmente tutte!

Questo post ha 4 commenti

23/03/2016
da emynem

La primavera con il risveglio della natura, i suoi colori e i suoi profumi, quest’anno ci porta anche la Pasqua.

Anticamente in questo periodo, gli Egizi e i Romani regalavano uova come simbolo di vita.
Uova per Pasqua dunque, ma anche carne, verdura e  dolce per celebrare con voi questa bella festa.
Un menù facile ma gustoso che vi farà fare bella figura con gli ospiti e gli amici che affolleranno la vostra  tavola pasquale. Ma andrà bene anche per chi come me è solo ma non vuole rinunciare a coccolarsi  e no vuol farsi mancare nulla.

Buona Pasqua e buona Primavera a tutte voi care amiche e buon appetito!

 

FIORI di UOVA con SALUMI, CAPPERI e MAIONESE

12 uova

12 fette di prosciutto crudo

12 fette di speck

12 fette di bresaola

maionese

capperi in salamoia

fiori di cappero

erba cipollina

 

Mettete le uova in un capace tegame, copritele con acqua fredda e portate ad ebollizione a fuoco basso.

Rassodatele 8 minuti dal bollore, raffreddatele sotto l’acqua corrente e sgusciatele.

Tagliate una sottilissima fetta dalla parte opposta alle punte per farle stare in piedi.

Avvolgete intorno alla base di ogni uovo una fettina dei salumi alternandole a corolla (le uova devono restare scoperte per circa 2/3).

Appoggiate le uova in piedi su un piatto bianco e decoratele con steli d’erba cipollina, puliti e tagliuzzati e fiori di cappero.

Tenetele in frigorifero fino al momento di servirle.

Accompagnatele con maionese e capperi, scolati e sciacquati.

 

INVOLTINI di PROSCIUTTO con SALSA di UOVA

6 fette spesse di prosciutto cotto di Praga

3 uova

6 cetrioli sott’aceto

50 g di mascarpone

1 mazzetto di erba cipollina

1 rametto di maggiorana

sale fino

pepe bianco

 

Rassodate le uova 8 minuti, raffreddatele e sgusciatele.

Sciacquate, sgrondate l’erba cipollina e la maggiorana.

Tagliuzzate 4 steli di erba cipollina con un paio di forbici e tritate le foglie di maggiorana.

Dividete i cetrioli a spicchi.

Tagliate a metà le uova sode e prelevate il tuorlo.

Spezzettate gli albumi e metteteli nel bicchiere di un frullatore.

Unite il mascarpone, il sale fino, il pepe e frullate 1 minuto.

Incorporatevi l’erba cipollina e la maggiorana.

Stendete le fette di prosciutto su carta forno, farcitele con l’impasto e unite i cetrioli.

Avvolgetele, legatele con l’erba cipollina rimasta e seervite.

 

STRACCI VERDI con ASPARAGI e PROSCIUTTO

Sfoglia all’uovo fresca già stesa

180 g di asparagi

80 g di prosciutto cotto affumicato in un’unica fetta

1 dado vegetale

150 ml di panna

10 ml di passata di pomodoro

20 g di burro

1 spolverata di pepe

3 cucchiai di sale

Stendete la pasta sul piano di lavoro infarinato e ritagliate con un coltello dei triangoli irregolari con il lato più grande di 3 cm.

Lasciate riposare i pezzetti di sfoglia per 15 minuti e poi allargateli su alcuni teli da cucina spolverizzati di farina.

Portate a bollore in un tegamino un bicchiere d’acqua e scioglietevi il dado, facendo bollire 10 minuti finché il brodo si è ridotto della metà.

Unite la panna e la passata di pomodoro, abbassate la fiamma e cuocete per 15 minuti finché l’insieme risulterà cremoso ma abbastanza fluido.

Lavate e mondate gli asparagi, tagliate 2 cm di punte e dividete il resto a rondelle di 1 cm.

Cuocete i pezzetti di asparagi a vapore per 10 minuti.

Sciogliete il burro in una padella, unitevi il prosciutto tagliato a dadini e fate insaporire 1 minuto.

Aggiungete i pezzi di asparago, lasciate cuocere 2 minuti a fuoco basso mescolando e pepate.

Portate a bollore in una pentola 3 litri di acqua e salatela con sale grosso.

Lessatevi gli stracci per 5 minuti finché ritornano a galla (per evitare che si incollino aggiungete un cucchiaio d’olio).

Scolateli e versateli di nuovo nella pentola di cottura vuota, conditeli con la salsa di panna riscaldata 1 minuto e mescolate.

Aggiungete metà intingolo di asparagi e prosciutto e mescolate ancora.

Versate la pasta sul piatto da portata e rifinite con il resto dell’intingolo. Servite.

 

BRACIOLETTE di CONIGLIO IMPANATE alla SALVIA

1,2 kg di bracioline di coniglio ricavate dalla lombata

150 g di mollica di pane raffermo

4 uova

500 ml di olio di arachide

50 g di grana in un solo pezzo

120 ml di salsa di pomodoro

½ bicchiere di Marsala secco

3-4 rametti di salvia a foglia larga

1 limone

50 ml di panna

farina

pepe

sale

 

Lavate le foglie di salvia e allargatele su carta da cucina. Lavate le bracioline scolatele e allargatele su un telo da cucina ad asciugare.

Sgusciate le uova in una ciotola e unitevi abbondante pepe, la marsala e il succo del limone, lavorando brevemente con una forchetta.

Immergete nel composto di uova le bracioline e lasciatele marinare fino al momento di friggerle, voltandole 2/3 volte.

Tritate finemente la mollica a dadini con 4-5 foglie di salvia. Versate il trito in un piatto largo e incorporatevi 3 cucchiai di grana, pepe e la scorza del limone spremuto, lavata e grattugiata.

Mescolate bene.

Scaldate l’olio di arachidi in una padella e il forno a 250°.

Sollevate le braciole con le mani, lasciatele sgocciolare e premetele nel trito di mollica da tutte le parti.

Friggitele in 3 riprese, 3 minuti per parte quindi scolatele su carta da cucina e salatele.

Infarinate 18 foglie di salvia, passatele nel composto di uova rimasto e friggetele nella padella, scolatele su carta da cucina.

Sistemate le braciole su 6 piatti una sopra l’altra, lasciandovi cadere sopra le scaglie di grana.

Spegnete il forno, infilatevi i piatti e lasciateli 5 minuti finché il formaggio inizia a fondersi.

Completate ogni torretta di braciole con la salvia fritta.

Sbattete intanto la panna fredda in una ciotolina con pepe e sale senza montarla.

Incorporatela alla salsa di pomodoro fredda e servitela con le bracioline ben calde.

Potete accompagnare con un misto di verdure fritte : vanno bene zucchine e patate a bastoncino, spicchi di carciofo, fiori di zucca, cimette di cavolfiore…

 

 

PATATE in INSALATA ALLA MEDITERRANEA

8 patate novelle

1 cipollotto

40 g di pomodori secchi sott’olio

40 g di capperi dissalati

6 cucchiai di olio extravergine di oliva

foglie di timo

sale

 

Sbucciate le patate novelle, lessatele in poca acqua salata, scolatele al dente e affettatele.

Intanto tritate il cipollotto con i pomodori secchi e i capperi.

Raccogliete il trito in una ciotola, unite l’olio e poco sale. Mescolate bene e lasciate insaporire il composto per qualche minuto.

Disponete le patate in un piatto, conditele con il trito preparato, profumatele con una manciata di foglioline di timo. Pepate, decorate con un rametto di timo e servite.

 

CHEESE CAKE di YOGURT con ANANAS e MIRTILLI

1 disco di pan di spagna pronto

300 ml di yogurt ai frutti di bosco

300 ml di yogurt intero

400 ml di panna fresca da montare

120 g di zucchero a velo

1 ananas medio

40 g di ribes rosso

 

Montate la panna ben fredda in una ciotola a neve ferma, aggiungete 50 g di zucchero a velo.

Versate gli yogurt in due ciotole separate.

Lavorateli con una frusta a mano aggiungendo lo zucchero rimasto in ciascuna ciotola. Incorporate metà panna in ciascuno, poco alla volta per renderli gonfi. Potete aggiungere alla panna 1 cucchiaio di pannafix per stabilizzare il composto.

Tenete in frigorifero, coperti, fino al momento di servire gli yogurt preparati.

Pulite l’ananas, eliminate la scorza, il ciuffo e la parte dura centrale e tagliate a fette abbastanza sottili, poi tagliatele ancora a metà e raccogliete il succo in una ciotola.

Disponete il pan di spagna in uno stampo apribile foderato con pellicola da cucina, bagnatelo con il succo dell’ananas e se volete potete aggiungere del liquore a piacere e nella quantità desiderata.

Versate il primo composto di yogurt ai frutti di bosco stendendolo uniformemente con una paletta (2 cm di spessore circa), sovrapponete il secondo yogurt naturale.

Coprite la preparazione senza farla aderire sulla superficie, con della pellicola da cucina e trasferite in frigorifero per almeno 3 ore perché deve consolidare bene.

Riprendete il dolce al momento di servire, trasferitelo delicatamente su un piatto da portata eliminando la pellicola. Disponete sulla superficie le fette di ananas, prima tamponate con carta da cucina, a ventaglio sovrapponendole leggermente e completate con i ribes puliti.

Questo post ha 0 commenti

20/03/2016
da Milly

VIAGGIO AL TERMINE DEL CUORE di Ana Casaca

Luísa era ancora un’adolescente. Tiago era ormai un giovane adulto. Si erano conosciuti nella solitudine di una spiaggia, sulla riva di un fiume. Avevano in comune una storia famigliare traumatica. In un caso, genitori troppo amati. Nell’altro, genitori troppo odiati.
Si erano conosciuti un giorno che sembrava contenere una vita intera. Ma sarebbero rimasti separati per sempre se l’invisibile filo della malattia non li avesse riavvicinati, sedici anni dopo.
Viaggio al termine del cuore è più che una commovente storia d’amore. È la ricostruzione di un meraviglioso mondo di padri e madri, figli e fratelli, odi e amori. Rivela gli incubi di una malattia ingiusta, ma non rinuncia a ciò che è umano ed essenziale: il sogno.

L'AUTRICE

Ana Casaca, 39 anni, è nata a Lisbona. Si è laureata in Giurisprudenza, ma ha sempre saputo che la sua vera vocazione era la scrittura. Abbandonate le leggi in favore delle lettere, nel 2002 esordisce nella sceneggiatura sotto la guida di Manuel Arouca.
Sempre nel 2002 pubblica A Vontade de Regresso, titolo che ha dato il nome anche al suo blog. Il successo di pubblico arriverà nel 2013 con Todas as Palavras de Amor.

 

 

LA VITA SECONDO BANANA di PP Wong

Un forno a microonde esplode nella cucina di un ristorante cinese, causando la morte di diverse persone. Xing Li e il fratello sedicenne Lai Ker, rimasti orfani, vengono affidati alla nonna, donna rigorosa e fiera delle proprie origini cinesi. Dalla periferia di Londra i due fratelli sono costretti a trasferirsi a Kensington, da una scuola pubblica a un esclusivo istituto privato, dall’isola felice del loro piccolo nucleo famigliare alla vita con la nonna, lo strano zio Ho e la dolce zia Mei. A casa ci sono nuove regole: è vietato parlare durante i pasti, si mangia solo cibo cinese e lo zio ha sempre la precedenza per fare la doccia; a scuola ci sono i nuovi compagni e ci sono i bulli, quelli che di lei vedono soltanto i tratti orientali e il nome quasi impronunciabile. Agli occhi dei suoi concittadini britannici Xing Li è solo una dei tanti immigrati; poco importa che sia nata a Londra, parli con l’accento cockney e non sappia spiccicare una parola di mandarino, che adori il fish and chips e che non abbia mai viaggiato oltre Bath. Finché c’era sua madre, punto di riferimento e ponte tra Occidente e Oriente, la vita aveva le sue difficoltà ma era felice. Ora, nonostante la nonna sia ricca, le mancano le cose più importanti: le amiche, la sua gatta Miao Miao, la mamma, il suo affetto. E la propria identità. Stretta fra due realtà, Xing Li non sa bene chi è, dove siano le sue radici, non capisce perché l’accettazione debba passare per i tuoi tratti somatici e non dall’essere una dodicenne come tante altre, almeno finché un amico, una tartaruga e la scoperta di tante verità ancora sconosciute le permetteranno di fare chiarezza nei suoi sentimenti. La vita secondo Banana è la fotografia di un mondo che cambia, i cui abitanti, tuttavia, non riescono a adeguarsi al cambiamento. È il mondo di oggi, delle società moderne, nelle metropoli e nelle piccole comunità, è il mondo di tutti i giorni, più attuale che mai. E questo romanzo, senza filtri, ce lo racconta attraverso lo sguardo ingenuo di una ragazzina.

L'AUTRICE

PP Wong, giornalista sino-britannica, caporedattore di bananawriters.com, è laureata in Antropologia forense e in Giurisprudenza presso la London School of Economics. È la prima cinese nata in Gran Bretagna ad aver ottenuto un contratto di pubblicazione nel Regno Unito. In precedenza, ha svolto più di cinquanta lavori, uno più strano dell’altro, il primo a 15 anni come «ragazza vietnamita che urla» in un film di James Bond. La vita secondo Banana è stato tra i finalisti del Baileys Women’s Prize for Fiction (già Orange Prize), uno dei premi letterari più prestigiosi assegnati nel Regno Unito

 

ESERCIZI PREPARATORI ALLA MELODIA DEL MONDO di Maurizio Crosetti

Mi avete visto. Io sono l’uomo col pianoforte.
Ho un pianoforte, un’automobile, un rimorchio, una bicicletta. Il pianoforte lo metto nel rimorchio che aggancio all’automobile, poi, quando mi avvicino al posto che ho scelto, scarico il piano, lascio l’auto, attacco il piano alla bici e arrivo dove devo arrivare. Poi suono. Per gli altri, ma soprattutto per me stesso. E per lei.
Mi avete visto, io sono il pianista di Parigi. Arrivai il giorno dopo e vidi il sangue a terra, una scia lunga e larga come una persona. Scesi dalla bici e suonai Imagine. Non era la prima volta. Perché ero già stato a Istanbul dopo la rivolta delle bandiere, in Afghanistan tra i soldati coperti di polvere, a New Orleans dopo il tornado. Però non è vero che mi piace suonare dove la gente sta male: a me piace suonare dove la gente sta. Il male, quello c’è sempre e non fa differenza.
La musica, a volte, invece sì

 

L'AUTORE

Maurizio Crosetti, torinese, è inviato speciale di «Repubblica», per cui si occupa di sport, cronaca e costume. Tra i suoi libri, La Juve sulla luna, Semplicemente sindaco (un libro-intervista con Sergio Chiamparino) e la raccolta di favole I sogni di Friz. Per BCDe ha pubblicato I padroni del pallone (2002) e Armstrong. Il ritorno del sopravvissuto (2009). È anche commentatore di Radio Capital e cura il blog Rimbalzi sul sito www.repubblica.it

Questo post ha 0 commenti

Calendario

Amazon

 

 

Giveaway

Partecipate al giveaway di Mariangela Camocardi, avete tempo per lasciare un commento fino al 9 novembre, quindi registratevi al sito se ancora non lo avete fatto e buona fortuna!

 

Eventi

        

Un'iniziativa di Kijiji

Commenti recenti

Fanfiction

Dream heroes

Alcuni eroi da sogno...