Accesso utente

Nuovi utenti

  • bryongarling10933
  • numbers49s561663153
  • kaceywsh030052715084
  • gradymorrison383528
  • arronminchin888578

Twitter

Seguiteci anche su Twitter!

Paper Blog

Wikio

Wikio - Top dei blog - Letteratura

Banner

 

 

Home | Archivio mensile ed annuale

aprile 2016

Il giallo con un pizzico di rosa

 

 

Come vi avevo detto nella mia malefica lavagna, sono sempre più scontenta e delusa da quanto ci viene proposto in questo periodo dalle case editrici che sembrano acquistare i libri un tanto al chilo piuttosto che affidarsi e fidarsi di un bravo editor che capisca e intuisca i gusti del lettore, che legga e corregga con intelligenza quello che viene proposto da vecchie o nuove autrici, che consigli e indirizzi gli editori a terminare le serie invece di iniziarne sempre di nuove.

Ci si lamenta che il mercato dell’editoria è in crisi, che non si vende, che la gente non legge, che c’è troppa pirateria… è sempre colpa degli altri, mai una volta che si ammetta l’errore di scelte sbagliate e di manie di onnipotenza su cosa e come debbano leggere le persone.
Ci si deve affidare per forza di cose a quegli spazi sul web che dovrebbero darci una mano nelle scelte ma anche qui è un bel dilemma.
Di chi fidarci?
Di quei siti che sfornano a nastro recensioni senza quasi mai una nota negativa?
Di quelli che ti lasciano intuire qualcosa in base alla farcitura di stelline o cuoricini o altri simboletti?
O di quelli autorizzati più o meno velatamente dalle stesse case editrici con letture in anteprima o interviste esclusive?
In fondo, e lo penso io per prima, sono lettrici come me e al di là del gusto personale per un genere, se mi si dice che quel titolo è una buona e piacevole lettura io mi fido e compero.
Per poi in gran parte dei casi rimanere delusa o peggio arrabbiata nera per i soldi buttati via.

La libertà di scrivere e di far sapere la propria opinione è una grandissima conquista ma è anche un’enorme responsabilità perché bisognerebbe essere consapevoli che le nostre parole influenzano in bene e in male le scelte di chi ci segue.

Come si fa ad essere obiettivi e a dare il proprio parere senza esagerare né in un senso né in un altro, consapevoli che i nostri pensieri riescono ad influire sull’acquisto del lettore ma anche delle CE che controllano e come ogni blog o sito che parla di libri?

Se avessi la risposta ve la darei molto volentieri credetemi anche se mezza idea ce l’ho.

Ma dovendo credere sempre più difficilmente alla buona fede di certe opinioniste, come unico mezzo di difesa mi tengo ancora quello del gusto, dell’intuito, della varietà dei pareri e della mia tasca.

Se di romance decenti se ne trovano pochi in giro, se impazzano porno-erotici con protagonisti sempre più giovani, se anche gli storici che amiamo tanto ci vengono tolti con delle scelte a dir poco discutibili… mi sono buttata sui gialli.
Purtroppo sono esigente anche in questo genere: amo il giallo classico, senza troppa violenza, dove l’autore ha la capacità di raccontare la storia accompagnando il lettore nei luoghi che descrive, nelle sua mente che lavora per risolvere il delitto… E dove c’è anche un po’ d’amore che addolcisce la trama e le fa da contorno.
E ho trovato delle belle serie tutte italiane che forse vi faranno fare pace con il buon leggere.

Le inchieste dell’ispettore Santoni di Franco Matteucci

Marzio Santoni, ispettore di polizia a Valdiluce, ha un grande fiuto. È affascinante ma schivo, uno sciatore provetto che preferisce passare il tempo in mezzo ai boschi piuttosto che al caldo dei rifugi. Lupo bianco, così lo chiamano tutti per via di un olfatto fuori dal comune, ha un passato di indagini da prima pagina, ma da quando è tornato in provincia, si trova a occuparsi di insignificanti inchieste locali e casi di poco conto… ma non sarà sempre così.
1. Il suicidio perfetto
2. La mossa del cartomante
3. Tre cadaveri sotto la neve
4. Lo strano caso dell’orso ucciso nel bosco (new)

 

Marco Malvaldi e i vecchietti del BarLume

«Quando hai ottant’anni, l’unica cosa che puoi fare in un giorno di pieno agosto è andare al bar». E che fare al bar? Le carte, i fatti altrui, discussioni continue, e dopo: investigare. Come fanno i vecchietti del BarLume: Nonno Ampelio, l’oste Aldo, il Rimediotti pensionato di destra, il Del Tacca-del-Comune. Se c’è un delitto nei dintorni di Pineta, il loro onnisciente pettegolezzo diventa una formidabile macchina da indagine. Da dove Massimo il barrista estrae la chiave dell’enigma, come una Miss Marple in puro toscano.
Nei libri che compongono la serie del BarLume compaiono gli stessi personaggi principali: il barrista Massimo, gli anziani frequentatori del bar che spesso si esprimono in vernacolo toscano (nonno Ampelio, Aldo, il Rimediotti e il Del Tacca), il commissario Fusco e la banconiera Tiziana.
1. La briscola in cinque
2. Il gioco delle tre carte
3. Il re dei gochi
4. La carta più alta
5. Il telefono senza fili
6. La battaglia navale  (new)

 

Le inchieste del vicequestore Schiavone di Antonio Manzini

Rocco Schiavone è nato a Roma nel 1966, da una famiglia di operai, ed è cresciuto a Trastevere. I suoi amici di infanzia sono diventati ladri o spacciatori, mentre lui di malavoglia è entrato in polizia. A 35 anni si sposa con Marina che morirà in un tragico incidente. È un poliziotto che si lascia corrompere ed è violento, ama la bella vita e le belle donne.
A Roma presta servizio presso il commissariato Cristoforo Colombo dell'EUR, ma dopo aver ridotto in fin di vita uno stupratore, che però è il figlio di un politico viene trasferito ad Aosta, città che odia, così come odia la montagna e le piste da sci. Nonostante il clima si ostina a vestirsi alla cittadina, con il Loden e le Clarks. La mattina, prima di cominciare a lavorare, fuma uno spinello e quando incontra una persona, ha l'abitudine di paragonarla ad un animale  cercando  di classificarla nel suo "bestiario mentale.
Rocco Schiavone è burbero, sarcastico nel senso più romanesco di esserlo, saccente, cinico con tutto e chiunque, ha un rapporto di odio e amore con il suo lavoro ma ha talento, tanto talento.

1. Pista nera
2. La costola  di Adamo
3. Non è stagione
4. Era di maggio
5. Cinqueindagini romane  per Rocco Schiavone

 

 

Le indagini del commissario Bertè di Emilio Martini

Nato a Milano da genitori calabresi, Gigi Bertè è un mix di raziocinio e passione; nonostante il mestiere è assai sensibile ai morti ammazzati e, per aiutarsi nelle indagini, si immedesima nelle vittime e quando tutto sembra non avere soluzione, cosa fa? Scrive brevi racconti gialli.
Trasferito in Liguria, località Lungariva  da Milano per ancora poco chiari motivi disciplinari, l’aitante funzionario, i cui dialoghi interiori sono parte integrante del plot, si trova catapultato in una realtà
assolutamente agli antipodi di quella della metropoli lombarda.
Cittadina a vocazione turistica, affollata d’estate, deserta da settembre a maggio, Lungariva appare come un confino agli occhi del nostro ma, come da tradizione, la provincia italiana riserva parecchie sorprese…
Le sorprese non mancano anche dal punto di vista dei piaceri: il piacere del palato vista la propensione del commissario ad abbandonarsi alle delizie gastronomiche locali preparate e servite dalla procace Marzia, giunonica proprietaria della pensione dove Gigi Bertè alloggia, e anche alle di lei forme stesse in perfetto contraltare con quelle di Patty, ex fidanzata milanese dal fisico snello stile top model con la quale il rapporto non è mai terminato.

1. La regina del catrame
2. Farfalla nera
3. Chiodo fisso
4. Doppio delitto al Grand Hotel Miramare
5. I racconti neri del commissario Bertè
6. Il mistero della gazza ladra (5 maggio 2016)

 

Uscite Aprile/Maggio 2016 Sonzogno

ROSS POLDARK di Winston Graham

Per la prima volta in Italia la traduzione integrale di Ross Poldark, il primo romanzo della fortunata saga scritta da Winston Graham
 
La saga storica ambientata in Cornovaglia che ha conquistato intere generazioni di lettori e venduto milioni di copie in tutto il mondo

 
In uscita il 5 maggio
 
Cornovaglia, 1783. Ross Poldark, figlio di un piccolo possidente morto da poco, torna a casa, esausto e provato, dopo aver combattuto per l’esercito inglese nella Rivoluzione americana. Ora è un uomo maturo, non più l’avventato ed estroverso ragazzo che aveva dovuto abbandonare l’Inghilterra per problemi con la legge. Desidera soltanto lasciarsi il passato alle spalle e riabbracciare la sua promessa sposa, la bella Elizabeth. La sera stessa del suo arrivo, però, scopre che, anche a causa di voci che lo davano per morto, la donna sta per convolare a nozze con un altro uomo. Non solo: Nampara, la casa avita, si trova in uno stato di abbandono, cui ha contribuito anche una coppia di vecchi servi, fedeli ma ubriaconi. Devastato dalla perdita del suo grande amore, Ross decide di rimettere in sesto Nampara e di concentrarsi sugli affari che il padre ha lasciato andare a rotoli, tornando a coltivare le terre e lanciandosi nell’apertura di una nuova miniera. Viene aiutato dall’affezionata cugina Verity, dai due servi e da Demelza, una rozza ma viva; ce ragazzina che ha salvato da un pestaggio e che, impietosito, ha preso a lavorare con sé come sguattera. Nella terra ventosa di Cornovaglia – aspra quanto la vita dei suoi minatori, percorsa dai fremiti di nuove sette religiose e afflitta da contrasti sociali – si intrecciano i destini dei membri della famiglia Poldark, primo fra tutti il forte e affascinante Ross, ma anche della gentile Verity, di Elizabeth, tormentata da segrete preoccupazioni, e di Demelza che, diventata una bellissima donna, è determinata a conquistare il cuore dell’uomo che le ha cambiato la vita.
 
Winston Graham (1908-2003), nato a Manchester e trasferitosi a diciassette anni a Perranporth in Cornovaglia, è stato un noto e prolifico romanziere inglese, famoso principalmente per la saga Poldark e per il thriller Marnie, portato sul grande schermo da Alfred Hitchcock. Questo è il primo dei dodici romanzi della fortunata serie ambientata tra il 1783 e il 1820, che con 40 edizioni internazionali e milioni di copie vendute rappresenta un vero e proprio classico tra i romanzi storici. La saga ha avuto due adattamenti televisivi di straordinario successo, entrambi prodotti dalla BBC: la prima volta nel 1975, con una serie tv trasmessa anche in Italia; la seconda nel 2015. Questa è la prima traduzione integrale pubblicata in Italia.
 
 

FUGA DA VILLA DEL LIETO TRAMONTO di Minna Lindgren
 
«Un romanzo denso, godibile e tagliente, scritto con humor e garbata – ma mai spuntata – ironia» IL MANIFESTO
 
«Tre irresistibili investigatrici in un giallo che scava nelle contraddizioni della Finlandia»
CORRIERE DELLA SERA
 
 
Pareti abbattute, tubature divelte e trapani che spaccano i timpani. Villa del Lieto Tramonto, la tranquilla residenza per anziani nella periferia di Helsinki, è sottosopra per massicci lavori di ristrutturazione, e alle inseparabili Siiri e Irma non resta che cercare un modo per fuggire. E alla svelta: loschi individui – sono davvero muratori? – si aggirano nell’edificio, e il portagioie della loro compagna Anna-Liisa è scomparso. Tutto sotto gli occhi della direzione della struttura.  Perché allora non affittare un appartamento in centro, lontano da disagi, furti e calcinacci? Meglio però allargare l’invito agli amici della canasta: la puntigliosa, cara Anna-Liisa e l’ambasciatore, il suo distinto consorte, oltre all’infelice Margit alle prese con la grave malattia del marito. La convivenza nello stravagante alloggio – raso rosso alle pareti, un letto rotondo e un improbabile palo da lap-dance in soggiorno – in uno dei palazzi più antichi della capitale finlandese, è per il gruppo di anziani un avventuroso nuovo inizio: la spesa al pittoresco mercato coperto, il bucato, i pasti da cucinare, amicizie inaspettate e giri in tram tra vecchi ricordi e scoperte entusiasmanti. Eppure, qualcosa non quadra. Per il fiuto investigativo di Siiri e Irma, la ristrutturazione nasconde ben altre, criminose attività, e quando il mistero comincerà a dipanarsi tra comici passi falsi, inattesi colpi di scena e irriverenti quanto umane opinioni sulla morte, le ostinate vecchiette toccheranno con mano quanto sia facile lasciarsi ingannare dalle apparenze. Anche alla loro non più tenera età.  Il nuovo episodio della Trilogia di Helsinki, irresistibile commedia gialla che mescola sapientemente suspense, umorismo e acute riflessioni su temi sociali di rilevante attualità.
 
Minna Lindgren è giornalista, melomane e vive a Helsinki. Dopo Mistero a Villa del Lieto Tramonto (Sonzogno 2015), Fuga da Villa del Lieto Tramonto è il secondo episodio della fortunata trilogia finlandese, tradotta in molti paesi tra cui Germania, Inghilterra, Francia e Stati Uniti.
 
 

 
L'AMORE E' UNA COSA MERAVIGLIOSA
di Han Suyin

Vennero versati fiumi di lacrime, nel 1955, quando uscì nelle sale L’amore è una cosa meravigliosa, con Jennifer Jones e William Holden. E tutti di nuovo piangevano quando dai jukebox risuonava la canzone composta per il film, Love Is a Many-Splendored Thing, interpretata da Andy Williams. Quasi tutti, però, ignoravano che dietro questa commovente vicenda sentimentale c’era una storia vera, raccontata nell’omonimo romanzo di Han Suyin, dottoressa metà cinese e metà europea, donna molto bella, più volte maritata, ma lacerata tra Oriente e Occidente nella sua scomoda identità di “mezzo sangue”. Il romanzo, fortemente autobiografico, si svolge a Hong Kong alla fine degli anni Quaranta. Racconta la storia d’amore tra una donna cinese di buona famiglia, che ha studiato medicina nelle scuole inglesi, e un giornalista britannico residente in Asia, sposato con fi gli. È una relazione molto travagliata, circondata com’è dall’ostilità e dai pregiudizi della famiglia di lei e della società circostante. Sullo sfondo si agitano le passioni politiche del dopoguerra, l’epopea della guerra civile e la vittoriosa Lunga Marcia dei comunisti di Mao Zedong. L’amore è una cosa meravigliosa (1952) fu un successo mondiale, con moltissime edizioni internazionali, quattro solo in Italia, dove vinse il Premio Bancarella nel 1956. Sonzogno lo ripubblica in una nuova traduzione, arricchito da una postfazione di Renata Pisu.
 
Han Suyin (1917-2012), di padre cinese e madre belga, fu celebrata autrice di romanzi, scritti autobiografici, saggi sulla rivoluzione maoista. Dedicò gran parte della sua opera a far conoscere in Occidente la cultura del paese asiatico di cui si sentiva cittadina d’adozione.
 

Dietro la lavagna ... le CE

Non mettevo piede in una libreria da parecchio tempo perché ormai compero quasi esclusivamente in digitale, ma il libro fotografico dei Nativi Americani non era proprio possibile averlo in quella maniera e così mi sono schiodata da casa e sono partita.

Non amo più come prima andare in cerca di libri e trovo molto triste il fatto che tutto ormai sia diventato tipo spesa al supermercato.
Troppa fretta  di vendere…disinteresse verso il cliente…ignoranza di titoli e autori…sono alcuni dei motivi che mi hanno fatto disinnamorare del cartaceo e mi manca molto la mia vecchia libreria dove i libri si respiravano, dove potevi chiedere un consiglio o un parere, dove facevano più del possibile per procurarti proprio quello che cercavi tu.

Comunque malgrado le occhiatacce delle commesse ci sono rimasta dentro quasi un’ora e oltre a prendere i libri che mi interessavano, da brava strega quale sono ho dato un’occhiata ai clienti che entravano e a cosa sceglievano.

Non avete idea di quanti aspiranti Cracco frughino e acquistino nel reparto cucina  o quelle mamme che per far tacere il pargolo gli danno un mano un libro colorato per poi metterlo giù quando è ora di uscire o uomini in giacca e cravatta alla caccia dell’ultimo giallo o di una guida turistica.
E nello scaffale dei romance o degli erotici chi ci va?
Finchè sono rimasta io nella libreria vi garantisco che non ho visto né YA né NA avvicinarsi a nessun tomo, ma solo alcune signore diversamente giovani e qualche ragazza che però vent’anni non li compiva più di sicuro.
Quindi perché  inondarci carissime CE di pubblicazioni young e new adult se poi alla fine è un pubblico “leggermente” superiore di età a tirar fuori il dinero e a leggere?
Vero è che questo può non succedere dietro lo schermo di un computer, ma cercare di offrire a noi lettrici un panorama più ampio e vario di romance che superi un pochino l’età postadolescenziale vi fa proprio schifo?

Ecco perché metto TUTTE le case editrici dietro la lavagna e con qualche rara eccezione anche quasi tutti i romanzi che hanno pubblicato in queste settimane.
Mi rifiuto di continuare a leggere di studentesse che si mettono con miliardari poco più di ventenni o di verginelle appena maggiorenni che provano tutte le posizioni del kamasutra con baldi giovanotti che hanno iniziato a  farsi la barba solo da qualche mese.
Che dire poi di quei romanzi carichi di disgrazie che nemmeno un giro completo in tutti i santuari mariani potrebbe giovare ai protagonisti?
O ancora peggio a questa moda di romanzare e di mettere sotto il bugiardo e vile vestito di grande amore una storia di violenza e di abusi?
In questi giorni ho letto (con la tecnica del salto in lungo un romanzo) di un’autrice italiana che raccontava di rapimenti e stupri con una facilità e leggerezza che mi impaurisce e mi destabilizza.

Ma veramente noi lettrici chiediamo questo al mercato?
Veramente riusciamo a digerire e a giustificare dei comportamenti solo perché sono raccontati da una scrittrice famosa?
Veramente sogniamo e desideriamo per noi stesse o per le nostre figlie degli uomini come quelli che ci presentano nelle varie serie?
Ci sono dei romanzi che iniziano sotto i migliori auspici come per esempio Prova a farmi volare di R.K.Lilley ( io avevo letto il self publishing), che poi però si rovinano con una valanga di bdsm o in qualche altro caso di triangoli, pentagoni e figure geometriche da schifarsi.  Perché, mi piacerebbe chiedere? Perché?

Volete un elenco da non comprare a meno che non vi piaccia  quanto scritto sopra?
La lista è lunga vi avverto e non risparmia nessun nome.
Si va da Mess di Ilaria Soregni a Tra due cuori di Samantha Young, da Before di Anna Todd (sia lodato il cielo che è l’ultima uscita!) a Sorprendimi di Megan Maxwell…
Il segreto sta  nel cuore di Kim Holden … Una notte per non dimenticare di Giulia Ross… Sweet di Tammara Webber… Ovunque con te di Katie McGarry… la Trilogia One Night di Jody Ellen Malpas…Strapazzami di Anna Zaires…
Devo continuare o posso fermarmi? Perché veramente è uno stillicidio, almeno per me.
Un’ultima cosa è poi finisco.
Ho seguito sempre con piacere le storie di S.M. May.
Premetto che non ho ancora comperato il libro Il sangue non è acqua in vendita in questi giorni, prequel del romanzo ORO di prossima pubblicazione, e quindi il mio giudizio è ancora in bilico, ma mi frena moltissimo l’avviso che ho trovato sotto la trama:
“Per i contenuti violenti ed espliciti, si consiglia la lettura a un pubblico adulto”.
Non mi deluda anche lei signora May…
 

Uscite Aprile 2016 YouFeel Rizzoli

LA CASA NEL BLU di Elisabetta Motta- Mood Emozionante

La vita trova sempre una strada

Sara e Andrea hanno tutto quello che desiderano dalla vita, tranne un figlio: sposati da cinque anni, i loro tentativi di diventare genitori sono sempre falliti. Sara va in crisi, teme di perdere il marito, e inizia a sospettare. Trova in casa la pubblicità di un agriturismo, “La casa nel blu”, e ha la conferma dei suoi dubbi: Andrea ha scelto un posto romantico adatto a coppie innamorate per trascorrere un week end con un’amante. Accecata dalla rabbia, Sara arriva a prendere la dolorosa decisione di lasciarlo. E in un momento di vulnerabilità cede alla corte di Giacomo De Paolis, l’affascinante notaio con cui Sara ha rapporti professionali, e che le fa da tempo una corte appassionata. Così all’improvviso tutto viene messo in discussione e rischia di esplodere, come la vita che inizia a crescere dentro di lei. Ma talvolta il dolore di uno comporta la felicità di qualcun altro, e magicamente il destino sistema tutti i pezzi del mosaico…

 

 

QUANDO L'AMORE ARRIVA di Mila Orlando- Mood Romantico

Quando l'amore arriva bisogna afferrarlo e non lasciarlo più scappare

Vi ricordate Bea e Luca? Un banale scambio di cellulari aveva legato per sempre le loro vite. È passato un anno, e mentre loro due si rincorrono su e giù per l’Europa, per trascorrere insieme più tempo possibile anche si tratta solo di brevi, romantici weekend, Ginevra, la dolce sposina che era stata piantata all’altare, ora lavora per Bea nell’agenzia Nozze da Sogno. E per lavoro viene mandata a Positano, dove l’aria è piena d’amore e nessuno riesce a sfuggirvi. Qui incontra lo scorbutico ma affascinante Carl, proprietario della villa in cui si svolgerà un elegantissimo matrimonio. Carl fa subito breccia nel cuore di Ginevra, ma sarà saggio fidarsi di una persona che nasconde un passato di cui non vuol parlare, quando si ha il cuore ancora ferito? Anche per Claudio, l’assistente tuttofare di Bea, sembra arrivare un bel principe azzurro… Ma come sempre dopo il lavoro, anzi: dopo il rinfresco! Fra imprevisti sul lavoro e nella vita, battibecchi e tanto romanticismo, ogni cosa cambierà per sempre. E forse è proprio così che tutto andrà al suo posto.

Dopo il successo di “Quando l’amore chiama”, un’altra puntata della storia d’amore più romantica ai tempi di WhatsApp.

 

VOLEVO ESSERE SAILOR MOON di Federica D'Ascani- Mood Ironico

Perché a volte per trovare il principe azzurro servono i poteri magici!

Bea sarebbe una ragazza solare. Ma lavora per i quattro malvagi delle tenebre, è fidanzata da anni con Emiliano, ha una vita grigia e piatta quanto può esserlo un pollo ai ferri, e la sua amica Daniela non perde occasione di rimarcarlo. Però a Bea basta parlare al telefono con Simone, il nuovo collega della sede di Rimini, perché il suo cuore batta impazzito. Il Tuxedo Mask romagnolo, con la voce roca e il temperamento esplosivo, sembra uscito direttamente da un sogno, e quando finalmente Bea lo incontra dal vivo è magia. Non importa che gli occhi di Simone non siano azzurri come quelli del bel Cavaliere della Luna… Bea ne subisce il fascino come fosse Sailor Moon: tredicenne, imbranata, innamorata. Ma la vita reale è lì che incalza, con le figuracce sul lavoro, il fidanzato sbiadito, la canasta a Natale, e un’amica che nasconde qualcosa di grosso… eppure forse è proprio in un momento così che bisogna trovare il coraggio di fidarsi di un cavaliere misterioso. E liberare la guerriera impacciata ma grintosa che si nasconde dietro alla maschera dell’impiegata seria e posata.

Dall'autrice di “L’istinto di una donna” e “Splendido come il sole di Tulum”, una commedia brillante e audace, magica e appassionata, e sorprendentemente divertente. Com’è l’amore quando è quello vero.

 

SCRITTO SULLA PELLE di Charlotte Lays- Mood Erotico

Bisogna affrontare le spine per poter cogliere la rosa più bella. Sebastian è l’uomo che non deve chiedere mai. Si crede una divinità discesa dall’Olimpo perché le creature terrene – meglio se di sesso femminile – possano godere della sua compagnia. Un concentrato di bellezza e simpatia. Eppure il suo ego smisurato viene incrinato da Margaret, che lui chiama Malefica. Una donna apparentemente molto sicura di sé, ma con un segreto che le ha lasciato cicatrici tanto nascoste quanto profonde, e che l’ha resa una mantide religiosa inavvicinabile. Sebastian, complici i due amici Sean e Ivy, è costretto a interagire con lei, e da uomo alfa accetta la sfida, anche se il rischio è alto. E infatti, nonostante i dialoghi salaci e le battute taglienti, scoppia la passione, travolgente, allo stato puro e senza ritorno.

Se avete amato “Ghiaccio bollente”, divorerete questo romanzo.

Uscite Aprile 2016 De Agostini

WOLF di Ryan Graudin- DeA

“Wolf ha tutto quello che serve: un’ambientazione appassionante, personaggi da amare e da odiare, azione e introspezione dosati al punto giusto. E io non vedo l’ora di sapere come andrà avanti la storia.” Fabio Geda

Avrebbe attraversato il mondo per cambiarlo, o sarebbe morta provandoci.

È il 1956 e l’alleanza tra le armate naziste del Terzo Reich e l’impero giapponese governa gran parte del mondo. Ogni anno, per celebrare la Grande Vittoria, le forze al potere organizzano il Tour dell’Asse, una spericolata e avvincente corsa motociclistica che attraversa i continenti collegando le due capitali, Germania e Tokyo. Il premio in palio? Un incontro con il supersorvegliato Führer, al Ballo del Vincitore. Yael, una ragazza sopravvissuta al campo di concentramento, ha visto troppa sofferenza per rimanere ancora ferma a guardare, e i cinque
lupi tatuati sulla sua pelle le ricordano ogni giorno le persone che ha amato e che le sono state strappate via. Ora la Resistenza le ha dato un’occasione unica: vincere la gara, avvicinare Hitler… e ucciderlo davanti a milioni di spettatori. Una missione apparentemente impossibile che solo Yael può portare a termine. Perché, grazie ai crudeli esperimenti a cui è stata sottoposta, è in grado di assumere le sembianze di chiunque voglia. Anche quelle di Adele Wolfe, la Vincitrice dell’anno precedente. Le cose però si complicano quando alla gara si uniscono Felix, il sospettoso gemello di Adele, e Luka, un avversario dal fascino irresistibile…

Acclamato dalla stampa, premiato dalla critica, un romanzo feroce e magnifico. Il primo capitolo di una nuova straordinaria serie dal ritmo adrenalinico e dall’indimenticabile protagonista femminile. Un’eroina forte e coraggiosa che rimane nel cuore del lettore per molto, molto tempo.

“Una lettura perfetta per tutti.” – The Guardian

“Il trionfo della suspense. Per gli appassionati di Hunger Games.” – Starred Review

 

RYAN GRAUDIN è nata e cresciuta a Charleston, in Carolina del Sud, dove si è laureata in Scrittura Creativa. Vive con il marito e un cane lupo. Wolf. La ragazza che sfidò il destino è lo straordinario romanzo con cui esordisce sulla scena letteraria italiana.

 

 

NELLA GIUNGLA DI PARK AVENUE di Wednesday Martin- BookMe

Il libro che ha fatto imbestialire l’alta società newyorkese

In testa alle classifiche del New York Times per mesi

Quando Wednesday Martin e suo marito scoprono di aspettare un bambino, dal Greenwich Village decidono di traslocare nell’esclusiva Upper East Side di Manhattan. Dietro le immacolate facciate dei palazzi, oltre le lobby tirate a lucido sorvegliate da impeccabili portieri in livrea, Wednesday scopre la vera Park Avenue: l’ambiente più ostile e competitivo al mondo, governato da un sistema di regole, rituali, totem e tabù da fare invidia agli aborigeni australiani. Forte del suo background in antropologia, Wednesday Martin adotta un punto di vista “scientifico” per studiare la sua nuova tribù e, forse, trovare il modo di accettarla ed esserne accettata. Dal la decostruzione delle pratiche igienico-estetiche tipiche delle signore locali (note anche come le Geishe di Manhattan), ai sordidi dettagli della inevitabile caccia alla borsa-feticcio di Hermès, il risultato è un ritratto esilarante e scomodo, feroce e illuminante della tribù più esclusiva, invidiata e vituperata del pianeta: quella dei Super Ricchi e delle loro esilissime, ambiziosissime, ansiosissime consorti.

“Splendori e miserie della Upper East Side nello sconvolgente racconto di una insider.” People

“Divertente, acuto, deliziosamente crudele, Nella giungla di Park Avenue è un attacco frontale alla cultura della upper class.” New York Times Book Review

“Osservare i propri vicini come Jane Goodall faceva con gli scimpanzé è impagabile. Senza contare il piacere che deriva dal prendere in giro coloro che sono finanziariamente, socialmente e sartorialmente meglio piazzati di noi!” Chicago Tribune

“Pensate che le ricche mammine del quartiere più chic di Manhattan siano una specie a sé? Wednesday Martin veste i panni dell’agente segreto (e dell’antropologa) per ricordarci che in fondo discendiamo tutti dalle scimmie…” Glamour

“Un libro graffiante che vi farà divertire.” Harper’s Bazaar

“Una lettura incisive e piacevolissima. Una ironica guida di sopravvivenza alla sottocultura più esclusiva del pianeta.” The Economist

“Un punto di vista insolito e affascinante su un mondo, quello dei supericchi, che non cessa di suscitare invidia e curiosità” Financial Times

Wednesday Martin ha conseguito un dottorato in letteratura comparata con focus sugli studi antropologici a Yale. Da oltre vent’anni lavora a New York come scrittrice e ricercatrice sociale. Collabora regolarmente con numerose testate, tra cui Psychology Today, New York Times, New York Post e Daily Telegraph. Vive a New York con il marito e due figli.

 

 

IL MOSAICO DEL CUORE di Rosita Romeo-Libromania

Lara ha incontrato presto il grande amore. Eric è bello, intelligente, ricco e con un luminoso avvenire davanti a sé: è l’uomo perfetto agli occhi di quella studentessa insicura e sognatrice che fino a quel momento ha faticato a dare ascolto al cuore. La loro relazione è profonda e intensa. Insieme alla felicità, però, Lara sperimenta le ambiguità dei sentimenti, le trappole nascoste nelle pieghe dell’anima, il dolore per un sogno troppo perfetto che si infrange all’improvviso. Decisa a non lasciarsi andare nel deserto sentimentale che segue la separazione, Lara si mette alla ricerca di una stabilità che allontani dalla sua vita il senso di precarietà che la attanaglia. Ricomincia a esplorare la sua femminilità, a sperimentare relazioni con uomini diversi, ciascuno destinato a essere una tessera importante del mosaico del suo cuore. Proprio quando sente di aver trovato finalmente un equilibrio, il destino le riserva la più inaspettata delle sorprese e il cuore torna a parlarle, mettendo Lara di fronte alla scelta più importante della sua vita.

 

Rosita Romeo è nata in Sicilia e cresciuta nell’hinterland milanese ed è diventata novarese per amore, ha studiato filosofia e lavora come bibliotecaria. Ha due figli e una sconfinata passione per la lettura che condivide con altri appassionati su aNobii. Con Libromania ha già pubblicato Che cosa resta dell’amore e Un cuore in bilico.

Pillole di libri (marzo)

Ogni mese mi rendo conto che faccio sempre più fatica a leggere o per dirla meglio faccio fatica a trovare dei bei libri che meritino qualche ora di sonno in meno o un standby nelle faccende domestiche.
Ormai non ci si salva più da NA o YA o erotici pesanti e senza senso e mi pesa mettere da parte un libro o leggerlo a smozzichi perché la trama è inesistente, così come in certi casi la grammatica e la logica. E mi pesa pure buttare via soldi.

E’ difficile quindi per me dirvi cosa leggere senza farmi influenzare troppo dal mio gusto personale, ma ci provo ugualmente con queste pillole di libri che sono gradevoli, sensuali, romantici e che non ti fanno assolutamente venire la voglia di lanciarli addosso al muro… per quelli è già pronta la lavagna.
 

Un messaggio per te. Forever Jack di Natasha Boyd

Secondo e ultimo capitolo della serie Eversea ( il primo libro “Un incantevole tentazione”  era uscito nel maggio del 2015 alla faccia della celerità), finisce di raccontarci la storia d’amore tra Jack, famoso attore ventisettenne di Hollywood e Kary Ann, ragazza semplice di provincia e con la testa sulla spalle che entra nella sua vita e la cambierà per sempre.

 

La notte in cui Jack Eversea, il giovane attore fantasia proibita di infinite donne, si era presentato fuori dalla porta del suo baretto di provincia, la vita di Keri Ann era improvvisamente cambiata. Si era illusa di avere conosciuto un uomo diverso da quello adorato da migliaia di fan nel mondo, ma dopo il tradimento e l’abbandono è stata costretta a raccogliere i cocci e trovare la propria strada. E ci è riuscita: le sue sculture intagliate nel legno levigato dal mare la stanno rendendo un’artista famosa.Ora Jack è tornato e le sue spiegazioni sembrano plausibili, le sue dichiarazioni sempre più seducenti. Ma Keri Ann è sicura di una cosa: per quanto forte sia l’attrazione per lui, non ha nessuna intenzione di essere un suo accessorio, di vivere prigioniera della sua agenda da divo. E poi, come potrà mai fidarsi di nuovo di lui?
Jack però non è disposto a lasciarsi scivolare tra le dita l’unica relazione vera che abbia mai avuto nella vita.

Ero stata lì lì per non prendere questa serie un po’ per la trama e un po’ perché veniva proposta come un NA e di questo tipo di letture ne ho francamente le scatole piene.
Ma di new adult queste letture non hanno nulla a mio parere e mi sorge il dubbio che molti libri vengano etichettati così per vendere di più, visto che in questo momento è un genere che “tira”.
Se volete leggere una storia piena di sentimento, romanticismo e sensualità senza mai nessun eccesso in nessuna delle emozioni che sconvolgono la vita dei protagonisti, questa è una duologia che vi consiglio.

E se le CE fossero più veloci a darci una storia completa …
Eversea series :
1. Un incantevole sensazione
2. Un messaggio per te. Forever, Jack
 

Nessun pentimento di Kylie Scott

Terzo libro della serie The Lick, racconta la storia di Jimmy Ferris, solista degli Stage Dive  e Lena, la sua assistente che ha il compito di tenerlo fuori dai guai dato che il suo comportamento esagerato e senza regole mette a rischio l’immagine di tutto il gruppo.
Lena non è certo disposta a farsi umiliare dal suo capo, nonostante sia molto sexy. È determinata a mantenere il loro rapporto professionale dentro precisi limiti, nonostante la chimica tra loro sia molto forte. Jimmy però non perde occasione per darle filo da torcere. E quando esagera, Lena non ha altra scelta che andarsene. Solo allora il musicista si rende conto che potrebbe perdere la cosa migliore che gli sia mai capitata. Riuscirà a convincere la sua ostinata assistente a rischiare tutto e lasciare che sia il suo cuore a prendere l'iniziativa?

Tutta la serie è gradevolissima, divertente, sensuale e romantica. Il primo libro non è proprio il massimo ma il secondo e questo terzo sono deliziosi.

The Lick series :
1. Tutto in una sola notte
2. E’ stato solo un gioco
3. Nessun pentimento
4. Deep ( inedito in Italia)

 

Ti prego dimmi di si di Kristen Ashley
 

Ennesima serie ( The Dream Man )che ci accompagna dal febbraio dello scorso anno e che narra in questo terzo capitolo la storia dell’affascinante detective di polizia Mitch Lawson e la sua timida vicina di casa Mara Hanover.

Quando quattro anni fa l’ispettore Mitch Lawson si è trasferito nel suo palazzo, Mara Hanover si è subito innamorata di quel tipo affascinante. Ma Mitch era troppo per lei, e perciò non gli ha mai confessato i suoi sentimenti. Ciò non toglie che dopo tanto tempo sia ancora l’uomo dei suoi sogni. Il destino però le dà una mano e così un giorno, quando le si rompe un rubinetto, Mara accetta l’aiuto del suo gentile vicino di casa, e per sdebitarsi trova il coraggio di invitarlo a cena… E proprio quando il sogno di Mara sembra avverarsi, un imprevisto arriva a rovinarle i piani: dovrà occuparsi dei figli di suo cugino, un vero criminale da cui i ragazzini sono scappati. All’improvviso Mara si ritrova perciò con due bambini a cui badare e i bollenti spiriti di un poliziotto ansioso di aiutarla (e non solo) da tenere a freno… E Mitch, se davvero è convinto di volerla, dovrà fare presto i conti con tutti gli ostacoli che vogliono tenerli lontani.

 Sono quattro romanzi autoconclusivi con protagonisti rigorosamente alpha ma dolci e sensuali con le donne che scelgono di amare e un pizzico di mistero che fa da contorno ad ogni storia. Se il primo mi aveva fatto un pochino storcere il naso perché c’erano delle situazioni francamente un po’ assurde per l’intelletto di una donna normale, nel secondo e nel terzo la trama è più logica e sensata .
Adesso aspetto sperando che non mi facciano attendere mesi e mesi, la storia del quarto Mistery man: Kane "Tack" Allen, il tatuato e muscoloso biker che abbiamo conosciuto negli altri libri.

Serie Dream Man (in Italia Mistery Man):
1. Non dirmi di no
2. Dimmi che sei mio
3. Ti prego dimmi di si
4. Motorcycle Man

Il tuo cuore blindato di Stella Bright

Anche questo libro fa parte di una serie (Cardiffs Rugby) e non posso che consigliarvelo veramente di cuore.
Mi piace moltissimo la scrittura di questa autrice e le storie che racconta. Un’ambientazione sportiva, quella del rugby, che la scrittrice mostra di conoscere molto bene e che inserisce nella trama senza appesantirla o metterla in primo piano.
In primo piano ci sono invece i protagonisti che ci regalano una vasta gamma di emozioni che scaldano il cuore per la loro dolcezza, per i sentimenti che ci fanno conoscere ma soprattutto per la normalità e  la credibilità di quanto racconta Stella Bright. Storie che possono capitare anche ad ognuna di noi, senza miliardari belli e dannati o dominatori con frustini e manette.
Bello, bellissimo romanzo che ho comperato a scatola chiusa ben sapendo che non mi avrebbe delusa, che avrebbe continuato a farmi sognare anche dopo aver chiuso l'ultima pagina con i suoi rugbisti tutti muscoli e tenerezza, con le sue scene sensuali mai pesanti, con la quotidianità delle persone comuni...
Ottima anche la scelta di fare un po’ più corposo questo ebook, che non mi sarei mai stancata di leggere.

Lawrence Hall è un giovane atleta, spensierato, solare, un tipo che piace alle donne. Eccome! Secondo suo fratello Kian, però, Law è anche una gran zoccola. Pazienza, lui se ne è fatto una ragione, fino a quando Viktoria McLeod non incrocia la sua strada. Lei è l’antitesi del suo modello femminile. Di più, lei non è assolutamente interessata a un qualsiasi legame amoroso, men che meno con un rugbyman.
Per qualcuno sarà estremamente facile redimersi, qualcun altro dovrà fare i conti con se stesso e scegliere.
Una strana coppia, eppure…

Serie Cardiffs Rugby:
1. Perché proprio a me
2. Il tuo cuore blindato

Uscite Aprile 2016 Leggereditore

SWEET di Tammara Webber

“Bellissimo! Boyce mi ha colpita dritto al cuore e Pearl era sfacciatamente dolce... Li ho amati!”- Colleen Hoover

“Sweet ti travolge come un’onda e ti cattura!”- Sarina Bowen

“Sweet è un romanzo mozzafiato. Boyce mi ha rapito il cuore, l’ho respirato.”- Katie McGarry

“Il rapporto tra Boyce e Pearl è intimo, appassionato e pieno di speranza. Tammara Webber vi trascinerà in una trama che non vi lascerà andare.” - The Reading Café

Pearl è sempre stata una ragazza tranquilla, senza grilli per la testa o strane ambizioni. Da lei tutti si aspettano che prenda sempre la decisione più giusta e ragionevole, che si realizzi in un lavoro onesto e che incontri un uomo semplice con cui condividere un’esistenza serena. La vita, però, sembra metterla di fronte a un bivio: continuare a seguire quel destino che gli altri hanno scelto per lei o intraprendere un cammino nuovo, rischioso, lungo il quale sente di poter essere più felice? Confusa e spaventata, Pearl si confida con Boyce, un ragazzo complicato, che incarna tutto quello da cui dovrebbe scappare e che invece ora sente di dover cercare. Sono passati ormai quattro anni da quando si sono conosciuti, si vedono molto raramente ma condividono una complicità e un senso di fiducia naturale. Entrambi sanno che quello che li lega è qualcosa che va oltre l’amicizia, eppure la paura di fare un passo verso l’altro è più grande dell’innato desiderio di stare insieme. Riuscirà Boyce, nonostante il carattere ribelle, ad aprire il suo cuore Pearl e a mostrarle il suo lato più dolce?

Complicità, coraggio e tenerezza per una storia intensa e sincera, che parla dritto al cuore.

Tammara Webber è stata consulente accademica, ha sposato il suo ragazzo del liceo, ha tre figli e quattro gatti; insomma, una vita che è già il lieto fine di una storia d’amore.
Nel 2013 Leggereditore ha pubblicato Easy. Originariamente auto pubblicato su Amazon in formato ebook, in pochi mesi ha scalato tutte le classifiche, facendo ottenere alla sua autrice un doppio contratto con la casa editrice Penguin. Oggi i libri di Tammara Webber sono stampati in centinaia di migliaia di copie e venduti in ventisette Paesi.

 

 

SENSUALE E SEDUCENTE di Christina Lauren

Lola e Oliver sono certi che se avessero consumato il loro matrimonio, quella notte a Las Vegas, completamente ubriachi, se ne sarebbero pentiti amaramente. Sarebbe stato un grosso errore, certo, dopotutto ora la loro amicizia va a gonfie vele... Già, questo almeno è quello che amano raccontarsi. In realtà Lola ha desiderato Oliver fin dal primo momento, è innamorata pazza del suo accento australiano e del suo modo così naturale di farla sentire bene. Oliver, da parte sua, non riesce a non pensare a quanto sarebbe stato bello commettere l’errore che quella notte hanno deciso di evitare. Lui sa cosa vuole da lei, più di ogni altra cosa, e non è la sua amicizia. Quando il libro che Lola ha scritto conosce un successo travolgente, Oliver capisce che è l’occasione giusta per starle vicino e proteggerla da tutte le attenzioni che la circondano e la mettono a disagio. Chissà, forse questa volta aver fatto la cosa giusta non è stata la scelta migliore, perché anche una notte di divertimento sfrenato può essere l’inizio di una nuova ed emozionante vita...

Sensuale, ironico, sorprendente: il terzo romanzo della serie Wild Seasons.

Christina Lauren è il nome di un duo, Christina Hobbs e Lauren Billings, una coppia di scrittrici. Migliori amiche da sempre, condividono tutto, dalla passione per le letture romantiche al colore di smalto preferito, e l’unica cosa che le separa è lo Stato del Nevada (ma questo non impedisce che si sentano ogni giorno). Autopubblicato originariamente come un ebook, il loro rimo romanzo, Beautiful Bastard, è stato scaricato più di due milioni di volte, diventando un vero fenomeno editoriale. Appena pubblicato in formato cartaceo è salito in cima alle classifiche del New York Times come i suoi seguiti.

 

MESS di Ilaria Soragni                                                

“Dal primo fino all’ultimo capitolo... un libro pieno di sorprese! Una storia originale e coinvolgente, che da subito emoziona e incuriosisce il lettore.” -  Cristina Chiperi, autrice della trilogia My Dilemma Is You.

Con due milioni e mezzo di visualizzazioni su Wattpad, Mess è tra le fan fiction più amate del web. Originale e coinvolgente, la storia di Ilaria Soragni non vi lascerà indifferenti.

 

Maryland, USA. Mavis, diciotto anni, viene rinchiusa in riformatorio, accusata di aggressione. È internata nell’ala Nord della struttura, dove sono reclusi i ragazzi condannati per reati minori. Indossano delle tute verdi, unico colore in un mare di bianco, così monotono da stordirla. Anche a Mavis ne viene fatta indossare una, e le vengono illustrate le regole del luogo. La prima è “non avvicinarsi alla stanza 105”. Diversa dalle altre, in quella cella è rinchiuso un ragazzo di cui nessuno sembra voler parlare. Mavis sa solo che indossa una tuta arancione e che non dovrebbe trovarsi lì, bensì nell’ala Est, riservata a chi ha commesso crimini gravi. Il suo nome non viene mai pronunciato, gli altri ragazzi si limitano a chiamarlo 105, sussurrando piano. Da subito incuriosita, Mavis infrange la prima regola, facendo di tutto per entrare in contatto con lui. Poco alla volta riesce ad avvicinarsi, a scoprire il suo nome, Niall, e a violare il suo silenzio impenetrabile. Fra Mavis e Niall nasce un rapporto sincero, empatico, che se da una parte darà a Mavis la forza di non crollare, dall’altra la travolgerà, preda di sentimenti prima sconosciuti in nome dei quali metterà a rischio la sua stessa vita…

Il suo nick su Wattpad è inashtonsarms, ma nella vita reale lei è Ilaria Soragni, diciassettenne della provincia di Asti che sogna di diventare, un giorno, una psicologa forense. Per il momento si accontenta di scavare nella psiche dei suoi personaggi, attività che le riesce molto bene. Grazie alla scrittura, Ilaria ha l’impressione di mettere ordine nei suoi pensieri, ed è per questo che a quindici anni ha iniziato a scrivere su Wattpad. Scoprire che altre ragazze si appassionavano alle sue storie l’ha riempita di gioia, ma di certo non si aspettava di raggiungere milioni di clic!

Calendario

Amazon

 

 

Giveaway

Partecipate al giveaway di Mariangela Camocardi, avete tempo per lasciare un commento fino al 9 novembre, quindi registratevi al sito se ancora non lo avete fatto e buona fortuna!

 

Eventi

        

Un'iniziativa di Kijiji

Commenti recenti

Fanfiction

Dream heroes

Alcuni eroi da sogno...