Accesso utente

Nuovi utenti

  • bryongarling10933
  • numbers49s561663153
  • kaceywsh030052715084
  • gradymorrison383528
  • arronminchin888578

Twitter

Seguiteci anche su Twitter!

Paper Blog

Wikio

Wikio - Top dei blog - Letteratura

Banner

 

 

Home
Mercoledì, 31 ottobre, 2012 - 01:57
Milly

Il mosaico di Ornella Albanese

In occasione della pubblicazione del suo nuovo romanzo abbiamo intervistato Ornella Albanese, che ci svela  tutti i segreti, o quasi, di L'OSCURO MOSAICO.

GIVEAWAY: Tra tutte le utenti registrate che lasceranno un commento all'intervista entro il 6 novembre, sarà estratta una fortunata vincitrice che riceverà una copia di L'OSCURO MOSAICO, gentilmente offerta da Leggereditore. Dunque non dimenticate di registrarvi e di condividere il post!

Dodicesimo secolo.
Una cattedrale in Terra d’Otranto.
Un mosaico che nasconde la soluzione di efferati delitti.
Un guerriero impavido e un investigatore saraceno di nome Yusuf...
 
Il fiero Livio si innamora della fanciulla sbagliata, la bellissima e nobile Mirta, promessa fin da quando aveva tre anni al cugino.
Deciso a sfidare tutti pur di conoscerla, il ragazzo viene catturato e punito con ferocia.
Anni dopo Livio è divenuto un cavaliere invincibile, la cui fama lo precede, ma non ha dimenticato né i suoi nemici né Mirta. Quando i loro destini tornano a incrociarsi Livio viene però coinvolto nei misteriosi assassinii di due giovani donne.
Sarà il saraceno Yusuf Hanifa a intuire che la soluzione dei delitti si nasconde tra gli inquietanti mosaici della cattedrale di Otranto.
Livio e Mirta si incontrano dunque ancora una volta per perdersi di nuovo... ma tra efferati delitti, separazioni e vendette, riusciranno forse a superare tutti gli ostacoli che si frappongono alla realizzazione del loro amore.

  

Benritrovata Ornella, siamo felici di ospitarti ancora una volta. Immagino tu sia emozionata per l'uscita di "L'oscuro Mosaico", un romanzo che forse è nato anche grazie alle richieste del pubblico dopo "L'anello di ferro", dico bene?

E’ proprio così. Mi ricordo alcuni commenti a una mia intervista in cui le lettrici dicevano di voler fare un fanclub per supportare Yusuf! Ma anche Livio era molto richiesto!

Come mai hai scelto Livio quale protagonista, un bambino senza cuore e dall'animo nero che ne "L'anello di ferro" fa quasi paura?

Proprio per questo motivo. Quando ho tratteggiato quel bambino e ho scritto che aveva il cuore nero, ho subito pensato che mi sarebbe piaciuto lavorare sul personaggio per creare l’uomo. Ero convinta che sarebbe emerso un personaggio molto affascinante, privo di emozioni e solitario, ma ricco di esperienza. Con un passato così difficile e sanguinoso non poteva essere altrimenti.

La bella Mirta invece come è nata? Non deve essere stato facile trovare un'eroina adatta a Livio, io non avrei saputo chi affiancargli.

Un uomo così tormentato aveva bisogno di una donna speciale, che colpisse la sua fantasia. Così ho creato un primo incontro molto fantasioso, qualcosa che restasse nella memoria di entrambi senza che il tempo affievolisse il ricordo. Una donna soltanto bella non bastava, doveva essere bella e ricca di sensibilità.

Come il libro che l'ha preceduto, questo romanzo non è certo un romance classico, ma una commistione tra romanzo storico e romanzo giallo. Per te quale è stata la parte più interessante da inventare o elaborare?

Ci credi che non saprei dirlo? La parte storica mi ha affascinata e ho trovato elementi davvero interessanti che ho voluto inserire nella trama. La componente del “giallo” è strettamente collegata al mosaico della cattedrale di Otranto, e questa particolarità mi ha fatto lavorare con entusiasmo sia allo studio del mosaico sia alla soluzione del mistero. Ma poi c’è anche un’altra componente, quella dell’amore, che ha permeato di sé ogni parte della storia.

Il paesaggio e l'ambientazione sono centrali anche in questo romanzo, costituendo un vero protagonista, in aggiunta a quelli in carne e ossa. Ci vuoi parlare del Salento e della cattedrale di Otranto, attorno a cui ruota il mistero a cui fa riferimento il titolo?

Io studio sempre bene il paesaggio che fa da scenario alle mie storie, ma in questo caso ho avuto il vantaggio di conoscerlo. Castro, Lecce, Otranto, Gallipoli, le grotte scavate nella roccia in tempi remoti sono ancora oggi sotto i nostri occhi. La sfida è stata ricreare quei posti come potevano essere nel dodicesimo secolo. La cattedrale di Otranto merita un discorso a parte. Il mosaico che nel romanzo vediamo non ancora completo (abili mosaicisti sono al lavoro sotto la guida del monaco Pantaleone) è arrivato fino a noi perfettamente integro e ci mostra tutto un fiorire di figure umane e mostruose, praticamente il Bene e il Male in tutte le rappresentazioni possibili. A questo rigoglioso intrico di immagini mi sono riferita per svelare il mistero dei delitti.

Il medioevo è un periodo ricco di eventi in alcuni casi oscuri, quanta ricerca hai dovuto fare e chi ti ha aiutata da questo punto di vista nella stesura del romanzo?

Tanta ricerca e in tutte le direzioni, così ho anche scoperto intrecci inaspettati tra i personaggi dell’epoca. Uno in particolare, molto coinvolgente. Poi, alla fine di tutto il lavoro, a romanzo già completato, ho risolto gli ultimissimi dubbi con l’aiuto di una medievista salentina e di una docente di Filologia Romanza, davvero molto preparate e disponibili.

A proposito di aiuti, tu sei una scrittrice che preferisce lavorare completamente in solitario o a cui piace ricevere input da colleghi o amici? Accetti eventuali suggerimenti?

Tutti i suggerimenti e gli input possibili. Anche quelli che non “sento” e che respingo subito. A volte, nel momento stesso in cui rifiuto una possibilità, a quella se ne collega un’altra che non ha niente a che vedere con la prima, ma che è scaturita proprio dalla breve riflessione che ho fatto per valutarla. I consigli sono sempre preziosi, anche quelli che non si accettano.

Yusuf il Saraceno aveva già colpito l'immaginazione di molte e torna protagonista anche qui, non c'è nessuna possibilità che possa avere un libro tutto per sé (domanda dal fanclub)?

E’ una possibilità che mi attrae molto, ma per un personaggio così particolare devo trovare un’idea molto forte. Ho già cominciato a pensarci, vediamo.

C'è qualcosa che vorresti aggiungere per le nostre lettrici?

Vorrei dire che nella mia carriera di autrice ho pubblicato tanto, ma questo è un libro molto diverso da tutti quelli che ho scritto fin qui. E’ un romanzo corposo e molto approfondito in tutti i suoi aspetti perché per la prima volta ho scritto senza pensare di far stare la storia dentro un numero prefissato di pagine. Ho cominciato a scrivere e sono andata avanti senza pensare se avessi o no superato il limite di battute suggerito, e ritengo che questo senso di libertà si sia trasmesso al romanzo.

Grazie Ornella!

ESTRATTO

Non era lei che voleva. Non era lei.
Aveva creduto di potere. Aveva creduto che fosse facile.
Invece non ci riusciva.
I suoi pensieri non erano lì, nell’orto pieno di profumi, erano dentro il palazzo dei Torrechiara. Rufina aveva una bocca invitante che però lui non voleva baciare. Lui vagheggiava una bocca sconosciuta.
Rufina aveva occhi ardenti che però non lo scaldavano, perché era affascinato da altri occhi che non aveva mai visto.
I suoi seni erano belli, duri e morbidi al tempo stesso, eppure non riuscivano ad attrarlo.
Affondare le dita nell’oro di quei capelli. L’oro proibito di quei capelli. Come poteva desiderare un groviglio arruffato color corteccia quando aveva visto una matassa di fili d’oro?
Fece un passo indietro e staccò le dita dal seno di Rufina.
Lo stupore le allargò gli occhi. <Cosa succede, Livio?>
<Niente.>
<Ho sbagliato…?>
<Ho sbagliato io.>
Stupore, e adesso umiliazione. <Non ti piaccio?>
<Mi piaci invece.>
<Bugiardo.>
Bugiardo, sì. E bugiardo anche Innocenzo. Le donne non sono uguali. C’è quella che ti tocca il cuore e ci sono le altre.
Rufina era una delle altre.
 

Share this
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che vedi qui sopra

Commenti

Spero di non essere in

Spero di non essere in ritardo, vorrei tanto vincere il romanzo di Ornella Albanese perchè secondo me è una delle più brave scrittrici  romance che abbiamo in Italia, i suoi romanzi mi emozionano sempre. Sarà questa la volta buona? Fortuna, fortuna, fortuna...  Eh, provo a chiamarla, chissà se risponde! Francesca T.

Ritratto di Dany C.

 Riscrivo da utente

 Riscrivo da utente registrato(non riuscivo più ad entrare!).Ricondivido nel mio profilo e confermo di non vedere l'ora di leggere questo libro di una delle mie scrittrici preferite!Credo che bastino le ultime frasi del prologo per farci intuire che sarà l'ennesimo capolavoro!Grazie Ornella, a presto con i commenti!Grazie,anche,alle efficientissime e competenti curatrici di questo "prezioso salotto letterario".

https://www.facebook.com/dany.danica

Che bella intervista!

I romanzi storici mi piacciono molto soprattutto se conditi con un po' di suspance e di amore. Purtroppo, pur avendo "L'anello di ferro", non sono ancora riuscita a leggere nulla di Ornella Albanese. Spero di rimediare al più presto. Intanto, tento la fortuna ... Chissà mai! Grazie Tina e-mail: ladybertrice@gmail.com

Ritratto di paola santini

Una scrittrice che voglio conoscere ...

Non conosco Ornella Albanese .. ma leggendo l'estratto e l'intervista ho deciso di iniziare a leggerla .. ho trovato il suo stile molto interessante. Anche i protagonisti che si intravedono mi sembrano pieni di forza e di passione e la storia ricca di elementi che mi piacciono moltissimo come l'ambientazione e il periodo storico.

Ritratto di Amaranth

Ammetto che...

 è un po' di tempo che non leggo un romance di ambientazione storica e con grande rammarico, dato che li amo molto. L'Oscuro Mosaico mi intriga molto, specialmente per il riferimento alla Cattedrale di Otranto e alle terre salentine, dove ho trascorso gran parte delle estati quando ero bambina. Grazie per la possibilità e per quest'intervista tanto interessante!

Ritratto di Angharad

Ho amato l'Anello di ferro

e non vedo l'ora di poter leggere anche questo! Adoro l'ambientazione medievale, specialmente perché così ben costruita. Inoltre Livio è un personaggio interessante, è riuscito a suscitare in me sensazioni contrastanti, e sono proprio curiosa di assistere ai suoi cambiamenti. Grazie per questa opportunità! 

Ritratto di Ritag23

ottimo

 Mi piace moltissimo lo stile di scrittura di Ornella Albanese e sono sicura che anche questo libro non mi deluderà.Spero davvero di poter leggere altri suoi libri più spesso,perchp lo merita.

Storia e passione ..

Mi piace moltissimo l'ambientazione salentina, mi ricorda luoghi che vorrei tornare a visitare, per guardarli con occhi nuovi. Ho trovato l'estratto molto intrigante, mi incuriosisce la storia che si intravede tra le parole ... credo di aver trovato un universo nuovo da esplorare .. un grazie di cuore alla scrittrice ..

Ritratto di L_a_u_r_a

Giallo e rosa

 l'accoppiata che preferisco nei contemporanei, spero che mi piacerà anche negli storici!

Complimenti all'autrice e all'intervistatrice!

L'anello di ferro l'ho letto,

L'anello di ferro l'ho letto, mi è piaciuto molto. Il personaggio di Livio a dire il vero mi ha un pò disorientato, comunque sono molto curiosa di sapere come evolve questo personaggio. Milly, ti ringrazio per l'intervista con la signora Albanese, siete state grandi tutte e due. Saluti, Rosa Maria.

 

Ritratto di loredana1

L'oscuro mosaico

 Salve!  :-))  Adoro i libri di ambientazione medioevale. posseggono un fascino che difficilmente si riscontra in romanzi ambientati in epoche successive. Quest'ultimo della Albanese sembra promettere molto.....Brava Milly. un'intervista interessantissima che davvero stimola la curiosità del lettore verso il nuvo romanzo di Ornella Albanese e ci fa capire meglio le dinamiche della stesura di un libro ....Complimenti ad entrambe!...Lory.

Finalmente un altro libro della Albanese!

Sono anch'io a dir poco entusiasta di questa uscita, adoro lo stile, la creatività, il talento narrativo di questa meravigliosa autrice che è una delle mie preferite!Non manco mai di acquistare i suoi libri, li ho letti tutti e non ce n'è uno che non mi sia piaciuto!Il mio preferito resta "Aurora d'amore", soprattutto perché ho adorato la sua protagonista!Ecco, non mi stancherò mai di dire che le protagoniste della Albanese la rendono "unica": mi piace come sa crearle, tratteggiarle, renderle forti ma senza togliergli femminilità; eroine perfettamente calate nel loro tempo ma anche colme di valori, sentimenti, ideali che ce le fanno sentire vicine e che ci permettono un'identificazione che con altre protagoniste spesso mi manca.Per me è fondamentale "comprendere" ed amare la protagonista prima di "lui" e l'alchimia che intuisco abbia saputo creare tra Livio e Mirta mi attira tantissimo!Condivido anch'io, com immenso piacere, su facebook!Dany C. https://www.facebook.com/dany.danica

Ritratto di Milly

Ringrazio Ornella Albanese

Ringrazio Ornella Albanese per la sua disponibilità e gentilezza: è un piacere ospitarla.

Ringrazio anche chi mi ha fatto i complimenti per l'intervista,ma non era difficile riuscire bene con Ornella . Dopo aver letto il romanzo so già che dovrò assolutamente andare a Otranto.

Un bacio a Giusy 73!

Ritratto di linda77

L'anello di ferro mi era

L'anello di ferro mi era piaciuto molto e non mi perderò il seguito, anche se il personaggio di Livio non mi era piaciuto... vedremo....

Che bei commenti!

Che bei commenti, ragazze, vi ringrazio tutte. Siete davvero il supporto più bello che possa vantare un'autrice! A Marin voglio dire che, leggendo prima L'anello di ferro, forse si possono cogliere tutte le sfumature, ma non è necessario perché L'oscuro mosaico è un romanzo assolutamente autonomo che ha in sé tutto quello che serve per seguire la storia. Un carissimo saluto, Ornella Albanese

Ritratto di Marin

Grazie per la sua risposta

Grazie per la sua risposta signora Albanese. A me piace gustare un libro e assaporarne tutte le sfumature ...e così mi sono presa anche L'anello di ferro...ed è una piacevole sorpresa gia dai primi capitoli.
Cosa c'è di meglio in una serataccia di pioggia e vento che starsene al calduccio sotto le coperte con un bel libro in mano?

amo particolarmente il medioevo

Scusate ragazze delle lettere mancanti.

Ho problemi con il PC

 

PATTY

mo particolarmente il medevo

Bellissimo il post.

Stimo da molto tempo La Sig.ra Abanese e amo particolarmente i suoi medievali.

Sono molto entusiasta di questa nuova uscita...e quindi spero di vincere il libro altrimenti sarà uno dei miei prossimi acquisti.

PATTY

 

Ritratto di GIUSY73

Grazie,Milly.

Felicissima di quest'uscita. Leggerò sempre i romanzi di Ornella Albanese per la sensibilità delle storie,lo stile impeccabile e il talento narrativo. Amo tutte le autrici italiane ma lei è SPECIALE.,perchè appaga sempre il mio animo romantico e la mia mente analitica.

Grazie Milly,per l'intervista. E' bello conoscere i pensieri delle nostre scrittrici e renderci anche conto del lungo lavoro che c'è dietro ai romanzi che noi divoriamo in pochissimo tempo.

Un bacio A TE  e Ornella.

Condivido anch'io!

http://www.facebook.com/#!/giusy.valenti.56

L'oscuro mosaico

ho condiviso anch'io http://www.facebook.com/#!/giusy.valenti.56

Ritratto di Marin

Non ho mai amato molto i

Non ho mai amato molto i medievali, ma questa intervista e soprattutto la trama e il "giallo" di questo romanzo mi hanno convinto e l'ho acquistato.  Ho solo un piccolo dubbio ...meglio leggere il primo...prima?

Che bello!!!

Ho letto e amato molto L'anello di ferro e non vedevo l'ora che arrivasse il 2° volume! Ambientazione medievale,un pizzico di mistery, amore ..e la garanzia di una penna formidabile,che volere di più? :) Se la fortuna non dovesse arridermi ,l'avevo già messo nella "lista spese" natalizia,per leggerlo sotto l'albero :) nel frattempo provo e condivido sul mio twitter e su facebook :) https://twitter.com/MrsWentworth77 Chiara (Miss Wentworth)

Poche righe per ringraziare

Poche righe per ringraziare Milly del bellissimo post che ha preparato e Maet per l'ospitalità. E ancora un grazie speciale a Miriam, Lady e Bluefly per le belle parole che mi hanno dedicato. Un abbraccio, Ornella Albanese

l'oscuro mosaico

partecipo anche qui per aggiudicarmi questo meraviglioso libro, un'autrice che merita di essere letta e vissuta nelle sue creazioni! ho condiviso su fb sn francesca ghiribelli https://www.facebook.com/fraghi88

Sempre grande

Complimenti per questa bella intervista. Il romanzo sembra proprio interessante. Brava Ornella. Miriam

Ritratto di Milly

Grazie Miriam, sei

Grazie Miriam, sei gentilissima.

Ritratto di Lady

CIAO

Lo stile scorrevole, le trame intriganti e originali non possono che orintarmi all'acquisto del nuovo lavoro di Ornella Albanese. Grazie della bella intervista.

Ritratto di Bluefly

Imperdibile

Che piacere leggere questa bella intervista, grazie Milly. E' un libro che aspetto da quando è stato annunciato, ammiro lo stile e la capacità di intreccio di Ornella Albanese, e mi attira molto il fatto che oltre al romance vi sia un bello sfondo storico e una parte mistery. Non lo perderò

Calendario

Amazon

 

 

Giveaway

Partecipate al giveaway di Mariangela Camocardi, avete tempo per lasciare un commento fino al 9 novembre, quindi registratevi al sito se ancora non lo avete fatto e buona fortuna!

 

Eventi

        

Un'iniziativa di Kijiji

Commenti recenti

Fanfiction

Dream heroes

Alcuni eroi da sogno...