Accesso utente

Nuovi utenti

  • abbeyhuntley8978946
  • cexwilliam0294540
  • randalholeman14
  • rhys76407213333...
  • delorashedrick769

Twitter

Seguiteci anche su Twitter!

Paper Blog

Wikio

Wikio - Top dei blog - Letteratura

Banner

 

 

Home
Giovedì, 24 luglio, 2014 - 01:46
Maet

Conosciamo Elena e Michela Martignoni: ovvero le Borgia sisters!

Sorelle e scrittrici,  con un sodalizio professionale che dura con successo da molti anni, Elena e Michela Martignoni sono un esempio si scrittura femminile versatile e di qualità, capace di declinarsi in vari generi e sfumature. Il loro romanzo breve MEMORIE E PECCATI, L'amante dei Borgia è avvincente e si legge tutto d'un fiato, coinvolgendoci in intrighi, passioni ed emozioni potenti e grezze allo stesso tempo. Fantasia e ricostruzione storica vengono mescolate abilmente e sapientemente, regalandoci personaggi ai quali non è possibile rimanere indifferenti, prima fra tutti la protagonista Vannozza, che si è innalzata fin quasi a toccare il cielo, bruciandosi ma non perdendo la sua umanità. 

1) Benvenute Elena e Michela, per iniziare vi va di presentarvi al nostro pubblico?

Certo! Siamo due sorelle milanesi, una bionda e l'altra bruna, mamme (Elena anche da poco nonna...) e appassionate da tanti anni di storie e di Storia. Ascoltatrici appassionate di fiabe da bambine, siamo diventate poi 'raccontatrici' per i nostri figli e poi... per tutte le persone che lo desiderano, con i nostri romanzi. Da tanti anni scriviamo, ed è il nostro angolo segreto. Un piacere al quale non sappiamo rinunciare nonostante le difficoltà che ci sono per emergere e farsi conoscere.

2) Dopo l'editoria tradizionale che ne pensate di questa avventura digitale? Entusiasmante o faticosa?

Come autrici non abbiamo rilevato una differenza sostanziale e pensiamo che la carta e il digitale siano solo MEZZI con i quali leggere. In ogni caso, come lettrici, del digitale ci piace la velocità e anche la possibilità di arrivare più lontano, ad esempio all'estero, con meno fatica. Bisogna prendere atto di questo grande cambiamento e cercare di esserci, adattandosi al nuovo modo di concepire la lettura.

3) MEMORIE  E PECCATI è da poco uscito in una nuova versione rispetto a quella di qualche mese fa, quali sono le eventuali differenze?

Sì, Memorie e peccati è stato ripresentato in una nuova versione digitale, con una nuova cover (sempre disegnata dal bravissimo Daniele Serra che non finiamo di ringraziare per come ha amato il testo e ha saputo renderlo visivo) e di alcune immagini non presenti nella prima edizione. Ciò è stato necessario a causa di una ristrutturazione aziendale dell'editore Mezzotints che aveva commissionato il romanzo. E' stata per noi l'occasione per migliorare l'edizione (curata da un'agenzia che ha fatto un ottimo lavoro: Scrittura a tutto tondo) arricchirla e ricontrollarla.

4) MEMORIE  E PECCATI, L'amante dei Borgia, non è il vostro primo romanzo dedicato ai Borgia. Da dove nasce la vostra passione per questa famiglia eccezionale ma con una fama di maledetta (che supera di molto la realtà dei fatti)?

Esatto... è il quarto romanzo che scriviamo in ambito Borgia. Sergio Altieri infatti ci ha soprannominate  Borgia sisters, nomignolo che non riusciamo più a scollarci di dosso! La nostra passione per questa famiglia ha molte ragioni. Innanzitutto siamo innamorate del Rinascimento. Come dicevamo in apertura ci sono sempre piaciute le fiabe e il mondo delle dame e dei cavalieri arriva da lì...  Studiando l'epoca ci siamo imbattute in personaggi così forti, così estremi, così passionali che non abbiamo potuto fare a meno di approfondirli. Uno dei nostri autori culto, Clemente Fusero, scrisse : "alle impennate degli entusiasmi è difficile sottrarsi scrivendo dei Borgia" e gli diamo ragione... non finiamo mai di scoprire dettagli, aneddoti, sfumature che meritino attenzione. Essendo poi anche portate per il 'noir' abbiamo apprezzato i molti spunti misteriosi e intriganti che si potevano sfruttare descrivendo la famiglia Borgia.

5) MEMORIE  E PECCATI è incentrato sulla figura di Vannozza Cattanei, la più longeva delle amanti di Alessandro VI e madre dei suoi figli, ma è anche un racconto estremamente sensuale. Per voi era più importante porre  l'accento sull'erotismo quasi selvaggio dell'epoca, o sull'ambiguità tanto degli animi quanto delle scelte individuali e politiche di un'epoca splendida ma anche terribile come il Rinascimento?

Premettiamo che questo romanzo doveva inaugurare una collana erotica all'interno della casa editrice, quindi la scelta di sensualità ed erotismo era stata richiesta. Il personaggio e l'epoca, però, si prestavano al progetto, infatti la direttrice di collana l'ha accettata subito, comprendendone le potenzialità.
In realtà Vannozza è una donna senza tempo: ossia, noi l'abbiamo posta nel suo reale contesto (si tratta comunque si un romanzo storico) ma le emozioni che descrive sono quelle di una donna che alla fine della sua vita ripensa ai suoi amori, in verità piuttosto particolari, senza nascondersi dietro al pudore o all'ipocrisia. Questo può colpire alcune lettrici, ma abbiamo scelto di descrivere una donna molto sincera e coraggiosa che non esita a confessare anche i sentimenti reconditi.
Inoltre, sebbene ogni epoca abbia le sue caratteristiche, gli uomini e le donne sono sempre gli stessi: amano, odiano, si invidiano, si uccidono...

6) Pensate di proseguire l'esplorazione del Rinascimento e della famiglia Borgia con ulteriori novelle?

Sì. Nei primi mesi del 2015 dovrebbe uscire un nostro romanzo storico scritto per Mondadori che parla di un'altra famiglia celebre del Rinascimento: i Montefeltro. Un intrigo d'amore e magia che ha per protagonista una donna senza passato e un giovane duca che non riesce ad amare.
E  stiamo scrivendo il secondo episodio di Memorie e peccati che vede questa volta protagonista un giovane Rodrigo Borgia (futuro papa Alessandrto VI). Una parte di storia che non ci risulta sia mai stata romanzata e che invece ci sta sorprendendo per la quantità di spunti sentimentali e umani che offre.

7) Siete autrici sia di romanzi storici che di libri polizieschi. Qual è il genere che sentite più affine e quali sono le eventuali differenze nell'approccio e nella stesura dell'opera?

Noi abbiamo sempre mescolato la storia con il noir, quindi in realtà il genere è sempre lo stesso. Diciamo che  scrivere i polizieschi (ad esempio la serie del Commissario Bertè) che sono ambientati ai nostri giorni ci risulta più semplice dal punto di vista linguistico, e poi... non c'è da studiare così tanto!!! L'approccio è diverso in questo senso: il romanzo storico ha le sue leggi e richiede  tanto  approfondimento, mentre il poliziesco richiede un altro genere di consulenze: quelle giuridico/procedurali. Per fortuna in entrambi i campi abbiamo consulenti che nel corso degli anni sono diventati cari amici che ci aiutano a non commettere errori.

8) Lavorate in coppia ormai da molti anni: quali sono i pro e i contro, dato che siete anche sorelle?

I pro a nostro avviso superano i contro. Intanto è un modo per stare insieme. Il nostro rapporto  è sempre stato ottimo e di grande solidarietà. In due si scrive di più, e più in fretta. Ci si controlla e si lima l'autostima imparando l'umiltà. A volte discutiamo, è inevitabile, e ci accapigliamo per un nome  o un aggettivo, però poi troviamo 'la quadra' come la chiamiamo noi e proseguiamo.

9) State già lavorando a un altro progetto? Se sì quale?

Avete tempo? Scherzi a parte: i progetti a noi non mancano mai, sono anche troppi... Come dicevamo prima per ora siamo su Rodrigo Borgia per Memorie e peccati 2, ma è già partito anche Memorie e peccati 3, ossia Lucrezia Borgia nel suo periodo ferrarese. Con questo terzo episodio chiuderemmo la trilogia borgiana (Vannozza, Rodrigo, Lucrezia) incentrata sulla sensualità di famiglia.
Intendiamo però proseguire anche con il nostro Gigi Bertè, fa ormai parte del nostro repertorio. Il commissario scrittore è diventato un amico (esiste veramente!) e non lo vogliamo abbandonare, anche perché vogliamo scoprire chi avrà la meglio sul suo arido cuore: la dolce Marzia o la pimpante Patty?

Grazie amiche di questo bel sito! E leggete sempre e tanto... è l'unico modo per vivere tante altre vite oltre alla nostra!
Elena e Michela
 

Share this
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che vedi qui sopra

Commenti

Ritratto di Milly

L'intervista è molto interessante

L'intervista è molto interessante e invoglia all'acquisto, inoltre amo il Rinascimento, per cui Segreti e peccati è la lettura che fa per me. Sicuramente, a questo punto, proveró anche il commissario Bertè, mi avete incuriosita.Tanti complimenti alle sorelle Martignoni e a Maet per avercele presentate così bene.

Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!

E un abbraccio doppio visto che siamo in due. Buona lettura.

Ritratto di Bluefly

Moolto intrigante. Si conosce

Moolto intrigante. Si conosce già il titolo del romanzo sui Montefeltro? Non me lo farò mancare.
In bocca al lupo e complimenti alle autrici!

Montefeltro

Carissima,
noi abbiamo consegnato il manoscritto con il titolo IL DUCA CHE NON POTEVA AMARE, ma non sappiamo se sarà mantenuto... Sul nostro sito appena avremo notizie metteremo subito ogni informazione. Speriamo che esca presto... la vicenda di Guidobaldo e Elisabetta ci ha sempre commosse, e qui l'abbiamo mischiata a una trama noir e a un personaggio femminile, di nome Deodata, che ha preso il sopravvento senza che lo prevedessimo... Deodata non ricorda il suo passato (che è... terribile) e ha poteri che non riesce a controllare...
Ti ringrazio tanto di aver letto l'intervista di Maet e ... che bello dialogare con le lettrici, non mi era mai accaduto e ... spero invece accada di nuovo! Grazie Isn't romantic!
Un abbraccio, Michela

Ritratto di Bluefly

Grazie dell'esauriente

Grazie dell'esauriente risposta. Il periodo storico m'intriga, i Montefeltro anche (sarà forse perché mio papà era marchigiano) e se poi c'è un po' di magia devo leggerlo assolutamente. Terrò d'occhio il vostro sito.

Buon lavorowink

magie

Figurati! Grazie a te... Magia ce n'è... anche fantasmi (del passato) che visitano i castelli... Incrociamo le dita, e grazie ancora. Ele e Mic

Ritratto di Lilith

Bellissima intervista Maet e

Bellissima intervista Maet e complimenti alle sorelle Martignoni, per la loro ironia e il loro entusiasmo. Ho già scaricato Memorie e peccati e attendo il numero 2. Non sono un'esperta dei Borgia e non ho nemmeno seguito le serie tv su di loro, ma mi avete davvero incuriosito!

Grazie!

Complimenti al blog, direi! E grazie di aver scaricato Vannozza... il secondo episodio è in dirittura d'arrivo, piccante più che mai! Un caro abbraccio, Michela Martignoni

Ritratto di Marin

Non è un periodo storico che

Non è un periodo storico che mi appassiona molto e nemmeno tanto l'argomento papi e amanti, sono sincera. Ma sono anche curiosa come una scimmia e non è detto che provi a leggerlo.
Sono tentata anche dal poliziesco... mi sono persa qualche commissario!?
Bella intervista e grazie a Maet, Elena e Michela

amanti e commissari...

Carissima, grazie mille per questo commento, soprattutto visto che il periodo non ti interessa. In realtà Memorie e peccati (al di là del periodo storico) è la confessione di una donna particolare, che ha vissuto un'esperienza quasi unica (avere 4 figli da un... papa... e nel frattempo avere altri 3 mariti non è da tutte se ci pensiamo). Presumibile che Vannozza abbia amato molto... e questo breve romanzo senza nessun pudore la mette a nudo. Per noi è stato il primo 'erotico' e abbiamo deciso di non essere ipocrite e di esternare tutto ciò che lei può aver pensato in fondo al suo cuore... Per il commissario si tratta di una serie uscita con Corbaccio con lo pseudonimo di Emilio Martini (le indagini del commissario Bertè). Un insolito commissaro 'scrittore' che mentre risolve un caso scrive anche un racconto... noir. Noi siamo pazze di lui (anche perchè esiste davvero e noi lo abbiamo conosciuto...) . Un abbraccio appassionato, Michela Martignoni

Ritratto di Marin

Allora ho fatto bene a

Allora ho fatto bene a farmeli prendere entrambi anche se ho fatto un cazziatone a mio figlio perchè mi ha portato a casa il libro sul commissario Bertè ( Farfalla Nera) con il nome dell'autore che io sostenevo sbagliato! Mi dovrò scusare con lui quando torna... ma tanto non se la prende mai.
E leggerò anche Vannozza ... se Maet consiglia so di non sbagliare mai.
Un abbraccio
marin
 

povero...

Povero figlio... aveva ragione lui! Sì, è esatto, farfalla nera è il secondo episodio della serie, in cui la vicenda dell'esilio ligure del commissario prende una nuova piega grazie al suo amore per la... Marzia, fanciulla sovrappeso ma di infinita dolcezza. Grazie per la fiducia, cara Marin, speriamo di non tradirla! Buona domenica da... Emilio!!!!!!!!

Calendario

Amazon

 

 

Giveaway

Partecipate al giveaway di Mariangela Camocardi, avete tempo per lasciare un commento fino al 9 novembre, quindi registratevi al sito se ancora non lo avete fatto e buona fortuna!

 

Eventi

        

Un'iniziativa di Kijiji

Commenti recenti

Fanfiction

Dream heroes

Alcuni eroi da sogno...