Accesso utente

Nuovi utenti

  • bryongarling10933
  • numbers49s561663153
  • kaceywsh030052715084
  • gradymorrison383528
  • arronminchin888578

Twitter

Seguiteci anche su Twitter!

Paper Blog

Wikio

Wikio - Top dei blog - Letteratura

Banner

 

 

Home | Archivio mensile ed annuale

giugno 2015

Escono in edicola I Romanzi Mondadori di Luglio 2015

ROMANZI CLASSIC

Romanzi 1113 – Mary Jo PUTNEY – Un’adorabile spia 

“Pericolo, passione, avventura e amore in una storia indimenticabile.” RT Book Reviews

Grey Sommers, lord Wyndham, è abilissimo nel togliersi dai guai, ma un’avventura erotica consumata in Francia durante la tregua di Amiens gli costa dieci anni di carcere, che lo trasformano nell’ombra di se stesso. La salvezza gli si presenta nelle sembianze di Cassie Fox, enigmatica spia incaricata di trovarlo e liberarlo. Per Cassie, il cui unico scopo è sconfiggere Napoleone, questo è un semplice incarico, eppure, col suo coraggio e la sua vulnerabilità, Grey scioglie il cuore di ghiaccio della donna. Purtroppo sembra non esserci futuro per un lord e una spia, nemmeno se riusciranno a sopravvivere a un’ultima, terrificante missione…

Nota. Siamo arrivati al quarto libro della nuova serie “Lord Perduti (The Lost Lords), così composta:
1.IL DONO DEL MARE (Loving a Lost Lord)
2.DIVENTARE UNA LADY (Never Less Than a Lady)
3.LE SORPRESE DI UNA LADY (Nowhere Near Respectable)
4.UN’ADORABILE SPIA (No Longer a Gentleman)
5.Sometimes a Rogue – di prossima pubblicazione
6.Not Quite a Wife – di prossima pubblicazione

Grey Sommers, Lord Wyndham, impegnato in attività spionistiche per il governo britannico, è abituato a cavarsela sempre in ogni situazione, finché un giorno, a causa di un appuntamento galante con la moglie di un funzionario del governo francese, viene sbattuto in prigione per dieci terribili anni, in cui diventa l’ombra di se stesso. Una spia viene inviata però a liberarlo... e oltre al suo corpo, la donna scoprirà di essere l’unica a poter guarire anche la sua anima tormentata. Cassie Fox ha perso tutto nel caos della rivoluzione, che la ha lasciato solo una forte determinazione a contribuire alla distruzione dell’impero di Napoleone attraverso la sua pericolosa vocazione. Il salvataggio di Grey Sommers è solo una delle sue tante missioni, ma la bellezza sorprendente di quell’uomo, che assomiglia a un angelo tormentato, coraggioso e vulnerabile, sembrano sciogliere pian piano il gelo nel suo cuore di donna senza scrupoli. Ma lei è una spia e lui un Lord, e, sempre se riusciranno a sopravvivere all’ultima pericolossissima missione, i loro mondi sono separati da un abisso invalicabile... 
Uno dei romanzi più apprezzati di questa serie, grazie all’abile caratterizzazione dei due protagonisti e alla trama non scontata, che sposa un po’ di avventura, sfaccettata introspezione psicologica, un leggero tocco di humor e ovviamente molto romance. Cassie deve aiutare Grey a tornare in Inghilterra dove, abbandonate ormai le vesti di spia, lo aspettano i privilegi ma anche i doveri legati al suo alto rango sociale. Tuttavia, Grey si è innamorato di Cassia e non vuole perderla. Inoltre, non è più l’uomo che era un tempo, libertino e spensierato. Gli anni di prigionia lo hanno cambiato e le ferite del suo animo sembrano guarire solo vicino a quella donna coraggiosa ed enigmatica...

Ambientazione: Francia + Inghilterra, 1803-1813 ( periodo regency )

Premi e riconoscimenti della critica: Premio Reviewer’s Choice Award di Romantic Times nel 2012 come Miglior Romanzo Storico d’Avventura ( Best Historical Romantic Adventure )

Livello di sensualità: warm

 

 

Romanzi 1114 – Mary BALOGH – Sposa per contratto 

Doveva essere solo una finzione, ma il cuore non lo sapeva…

Miss Charity Duncan non si fa illusioni sulla proposta di matrimonio di lord Anthony Earheart, marchese di Staunton. L’arrogante aristocratico è stato fin troppo chiaro su cosa voglia da lei: una moglie che, con la propria inadeguatezza, mandi in collera l’odiato padre e che poi esca per sempre dalla sua vita. In cambio, la famiglia di Charity riceverà il denaro di cui ha un disperato bisogno. Sfortunatamente, dopo aver accettato di prendere parte a quella farsa, Charity scopre di essersi innamorata di Anthony, e si rende conto che spezzare i voti matrimoniali potrebbe spezzarle anche il cuore.

Nota. “The Temporary Wife” è un romanzo standalone pubblicato dalla Balogh nel 1997 e che propone una trama da lei molto amata, il matrimonio di convenienza, o di circostanza, che le permette di descrivere la graduale evoluzione dei sentimenti e della psicologia dei protagonisti in una situazione apparentemente senza via d’uscita. Charity Duncan, infatti, è ben consapevole che Lord Anthony Earhearst ha chiesto la sua mano, ma non la ama. L’arrogante ma attraente aristocratico, infatti, sposandola vuole far infuriare suo padre, che odia, Ciononostante Charity accetta, perché in cambio la sua famiglia avrà i soldi necessari al proprio sostentamento. Peccato che Anthony sia tanto bello quanto spietato e libertino... La vicinanza, però, a cui il matrimonio li costringe, permetterà alla ragazza di vedere oltre le apparenze e di comprendere una situazione più complessa di quanto si aspettasse. E obbligheranno Lord Earhearst a prendere atto di un fatto inaspettato: quella giovane donna senza titolo, che lui si è praticamente comprato per dispetto, è capace di toccare delle corde del suo cuore che pensava fossero inaccessibili...

Ambientazione:Inghilterra, 1815 circa (periodo regency)

Premi e riconoscimenti della critica: All About Romance DIK (Desert Isle Keeper)

Livello di sensualità: warm

 

 

Romanzi 1115 – Roberta CIUFFI – Una rondine nella tempesta

Un comandante in fuga,una contessa in pericolo: l’amore riuscirà a salvarli?

Conrad de la Garde: il nome riporta un ricordo lontano alla mente di Maria, giovane contessa di Novoro. È lui il comandante di quegli uomini disperati che assediano il suo castello? Il castello che forse, ora che il marito è morto, sarà suo solo per pochi mesi ancora? Alla fine dell’inverno, quando le tempeste di neve si placheranno, gli avvoltoi caleranno su di lei per strapparle le sue terre. Ma quel nome, Conrad de la Garde, le offre una folle speranza. Forse l’uomo che vuole impadronirsi della sua fortezza accetterà di diventare invece il suo soccorritore. E, con il tempo, aprirle le porte del proprio cuore…

Nota.UNA RONDINE NELLA TEMPESTA è il nuovo, avvincente romanzo di Roberta Ciuffi, al link indicato qui di seguito la videointervista e l'articolo in cui Roberta Ciuffi presenta UNA RONDINE NELLA TEMPESTA, e  dove potete scaricarne gratuitamente il primo capitolo:
http://blog.librimondadori.it/blogs/iromanzi/2015/06/15/roberta-ciuffi-presenta-una-rondine-nella-tempesta/

 

Ambientazione: Italia, 1515

Livello di sensualità: warm

 

 

ROMANZI EXTRA PASSION

Extra Passion 55 – Cheryl HOLT – Piacere assoluto

Lady Elizabeth Harcourt, figlia unica del conte di Norwich, conduce una vita solitaria e senza amore. Una notte, a teatro, conosce Gabriel Cristofore, le cui proposte platealmente sessuali la incuriosiscono. Lui dichiara di volerle fare un ritratto, ma sebbene priva di esperienza, la giovane sa che vuole molto di più. Rinomato amante, pittore e truffatore, Gabriel seduce le donne ricche per il loro denaro. Elizabeth, però, è diversa. E quando lui dà inizio al gioco della seduzione, si ritrova suo malgrado conquistato, e innamorato. Nemmeno Elizabeth, tuttavia, può impedirsi di cadere nelle trame dell’uomo. Sarà disposta a rischiare tutto per amor suo?

Nota.Lady Elisabeth Harcourt  ha 27 anni e ormai ha  rinunciato  all’idea del matrimonio per dedicarsi alla cura di suo padre e delle sue proprietà, ma da quando lui si è risposato con una ragazza più giovane di lei e  ha affidato tutto  alla sua nuova moglie, questa  vita piatta e solitaria priva d’amore le pesa ancora di più.
Tutto questo sembra cambiare quando una sera all’opera lady Elisabeth incontra casualmente l’affascinante artista Gabriel Cristofore che la corteggia e insiste a volerle fare un ritratto per rendere giustizia alla sua bellezza.
Ben presto però la ragazza si rende conto che i piani di Gabriel per lei hanno poco a che fare con la pittura e che la sua vera passione nella vita è l’arte della seduzione, della truffa e del piacere del sesso con le donne, tutte le donne.
Gabriel però scoprirà che alcune cose non si possono prendere, usare e poi facilmente abbandonare. 
Forse è la volta buona che  il suo cuore ballerino e volubile sia catturato per sempre…
Piacere assoluto è una delle opere più note di Cheryl Holt, affermata autrice di una quarantina di romanzi di varia ambientazione, sia storica sia contemporanea.

Ambientazione:  Inghilterra, 1812 ( periodo regency )

Livello di sensualità: burning

 

 

Extra Passion 56 – Laurelin PAIGE – Sei il mio rifugio (Found in You)

Sembra che Alayna Withers sia finalmente arrivata a una svolta nella sua vita sentimentale, e che non debba più preoccuparsi delle accuse che le sono state mosse in passato, né delle ingiunzioni restrittive. Ora che Hudson Pierce le ha aperto il suo cuore, Alayna è determinata ad abbattere ogni altro osta colo e costruire una relazione che non si limiti solo al sesso, per quanto meraviglioso. Nella speranza di comprendere meglio l’uomo di cui è innamorata, Alayna si rivolge all’unica persona che lo conosca veramente: la donna che ha quasi sposato, Celia. Ma conoscere la verità sul suo passato potrebbe rivelarsi pericoloso…

 

Nota.Il passato non è mai davvero passato per Hudson e Alayna e devono affrontarlo insieme stavolta.
Entrambi hanno sperimentato il dolore nella loro vita, hanno fatto degli errori e hanno trovato l’amore l’uno nelle braccia dell’altro. Attraverso tanti ostacoli sono riusciti a capire che ognuno di loro è una parte essenziale e importante per riuscire a staccare col passato e iniziare veramente una vita nuova. 
La strada è lunga ma tutti e due ce la stanno mettendo tutta per costruire una relazione salda e stabile e che non si limiti solo ad acrobazie fra le lenzuola.
Alyana si rivolge con fiducia anche alla persona che immagina possa conoscere Hudson meglio di qualunque altro: Celia, la sua ex che lui stava per sposare. 
Ma le intenzioni di Celia non sono certo quelle di aiutare Alyana, ma di causarle così tanti momenti di tensione, di angoscia e di dolore e farla precipitare nuovamente nell’ossessione che l’ha tormentata e le ha procurato tantissimi problemi…

Sei il mio rifugio  è il secondo romanzo della serie Fixed, dedicata alla storia d’amore tra Alayna e Hudson.
La serie è così composta:
1. SEI LA MIA OSSESSIONE (Fixed on You ) 
2. SEI IL MIO RIFUGIO  (Found in you)
3. Forever with you
4. Hudson

Ambientazione: New York, Stati Uniti, oggi

Sensualità: burning

 

ROMANZI ORO

Oro 151 – Lisa KLEYPAS – Infine tu

Una stella di prima grandezza della narrativa rosa.” Publishers Weekly

Impulsiva e bellissima, Lily Lawson si diverte a scandalizzare la buona società londinese. E per salvare la sorella dall’indesiderato matrimonio con l’arrogante lord Alex, conte di Raiford, non esita a trattare il futuro cognato in maniera sfacciata e oltraggiosa. Ma la reazione dell’uomo non è quella che Lily si aspetta. Deciso a far pagare alla ragazza l’audace intromissione, Alex si comporta da quell’abile giocatore che è sempre stato: con modi gentili e soprattutto con il suo fascino riesce a legarla a sé anima e corpo. Senza immaginare che sarà poi lei a rubargli il cuore.

Note: Una Kleypas d'annata e al suo meglio in un romanzo dal tasso sensuale forse un po' meno alto del solito, ma molto coinvolgente e appassionato. Lily è una donna che ostenta forza e sfaccitaggine, quando in realtà è una giovane ferita che però non è disposta a cedere ai dettami di una società maschilista e ottusa. Il conte di Raiford è forte, determinato e audace e come tutti i veri giovatori, adora vincere. E niente è più soddisfacente del sedurre una donna eccitante, quale ne sia il prrezzo..  INFINE, TU (Then Came You ) è il primo romanzo della serie dei Giocatori (Gamblers ) a cui segue SOGNANDO TE (Dreaming of You ), già pubblicato ne I Romanzi Emozione e anch’esso di prossima ristampa ne I Romanzi Oro.
Collegato alla serie è anche il racconto NODI D’AMORE ( Against the Odds ) originariamente contenuto nell’antologia DOV’E’ IL MIO EROE? ( Where’s My Hero?) di Lisa Kleypas, Kinley MacGregor e Julia Quinn 

Ambientazione: Inghilterra, Londra, 1820

Premi e riconoscimenti della critica: All About Romance DIK (Desert Isle Keeper)

Livello di sensualità: hot

 

Oro 152 – Stephanie LAURENS – La strada del cuore

Abituato a risolvere i casi più complicati, saprà svelare i misteri del cuore?

Penelope Ashford ha tutto: giovinezza, bellezza, ricchezza. E nobiltà d’animo. Per anni si è impegnata ad aiutare gli orfani dei sobborghi londinesi, ma ora i suoi protetti sono scomparsi senza lasciare traccia. Inaspettatamente, è il fascinoso rampollo Barnaby Adair a ridarle la speranza. Abile nel risolvere crimini e misteri dell’alta società, Barnaby vuole venire a capo di questo enigma. Ma anche far chiarezza nei sentimenti che Penelope ha acceso nel suo cuore…

Nota.LA STRADA DEL CUORE è il primo volume dei “I casi di Barnaby Adair” (The Casebook of Barnaby Adair) che è indipendente e si legge per conto suo, senza bisogno di aver letto prima la saga Cynster. però c’è qualche collegamento con la saga, in quanto i suoi personaggi principali Penelope e Barnaby sono già apparsi in alcuni romanzi Cynster.

La Laurens stessa dice che la serie di Barnaby Adair è “scaturita” dalla saga Cynster, e infatti in passato ha fatto riferimento a LA STRADA DEL CUORE come al 15mo romanzo Cynster, cioè come al libro che nella saga viene subito dopo IL SAPORE DELL’INNOCENZA (The Taste of Innocence).
Successivamente, forse dato il successo del romanzo, la Laurens ha invece separato LA STRADA DEL CUORE dalla saga Cynster, dando inizio a questa nuova serie.

Penelope Ashford, la sorella minore di Portia Cynster, appare per la prima volta in INCONTRO ALL’ALBA (On a Wicked Dawn): incontra Barnaby in IL SAPORE DELL’INNOCENZA (The Taste of Innocence) e in quell’occasione viene a sapere del suo curioso hobby.

Barnaby Adair, che è il terzo figlio del Conte di Cothelstone, ha esordito in LA VERITÀ SULL’AMORE (The Truth About Love), e lo si vede in azione in UN AMORE TROPPO PREZIOSO (What Price Love?) oltre che in IL SAPORE DELL’INNOCENZA
L’Ispettore Basil Stokes è apparso per la prima volta in L'AMANTE PERFETTO (The Perfect Lover), ed in seguito ha aiutato Barnaby ad identificare ed arrestare i colpevoli in UN AMORE TROPPO PREZIOSO e in IL SAPORE DELL’INNOCENZA.

Il caso che Penelope e Barnaby affronteranno insieme in LA STRADA DEL CUORE non è certo dei più facili: parecchi bambini sono stati rapiti prima ancora di arrivare all’orfanatrofio di cui Penelope è amministratrice, e si sospetta che siano finiti nella rete di un gruppo di malintenzionati che intende addestrarli perchè diventino dei ladruncoli ( vi ricordate Oliver Twist? ). Penelope è coraggiosa, intelligente e piena di energia, ma sa che da sola non potrà mai riuscire ad infiltrarsi nel famigerato quartiere londinese dell’East End per tentare di rintracciare i bambini. Chiama quindi in aiuto Barnaby, che a sua volta coinvolge l’amico Basil Stokes, ispettore della neonata Scotland Yard. Insieme i tre iniziano a dare la caccia ai criminali, ma con loro grande sorpresa gli indizi li guidano proprio verso il luogo più insospettabile di tutti…
 

Ambientazione: Inghilterra, Londra, 1835 ( epoca vittoriana )

Livello di sensualità: hot

 

Uscite de I Romanzi – agosto 2015

EMOZIONI
40 – Julie JAMES – Sì, ti voglio! (It Happened One Wedding)

PASSIONE
130 – Patricia RYAN – Fascino di seta (Silken Threads)
131 – Julie Ann LONG – Resa d’amore (Between the Devil and Ian Eversea)

INTROVABILI
07 – Brenda Joyce – Il Signore dei Mari (The Game)
08 – Danelle Harmon – Il Selvaggio (The Wild One)

Luglio da leggere

 

Luglio, mese di sole e afa. Tempo di giochi per bambini e ragazzi che sfruttano le vacanze scolastiche, tempo di villeggiature al mare e in montagna. Tempo di svaghi sotto l’ombrellone o su un prato di montagna. Relax, parole crociate, poesia e tanti buoni libri da leggere…
Il fiore del mese di luglio è il delfinio.
Il delfinio simbolizza un particolare attaccamento e predisposizione ad aprire il proprio cuore, probabilmente per la forma unica di questo fiore. Il rosa, il bianco e il malva sono i colori delle varietà più comuni che caratterizzano il mese di luglio.
Famoso agli indiani come “ratnaraj”, re delle gemme, il rubino è  la pietra del mese di luglio e rappresenta la passione, l´amore e il romanticismo.
Il Rubino è da sempre il protagonista di miti e leggende: gli antichi indiani credevano che il Rubino possedesse un fuoco interno che avrebbe avuto il potere di garantire una lunga vita, mentre nel Medio Evo si credeva avesse poteri divinatori e che il suo colore si oscurasse in vista di disgrazie. Usati dagli abitanti della Birmania come talismani contro le malattie, la cattiva sorte e le ferite, i Rubini erano noti un tempo come ‘gocce di sangue sgorgate dal cuore della madre terra’. Nell’Ottocento, Ralph Waldo Emerson compose una poesia, nella quale descrisse il Rubino come “gocce gelate di vino che scorre di Eden dal tino” e “cuori di amici, ad amici sconosciuti”.
L’angelo custode del mese di luglio è l’Arcangelo Gabriele.
Gabriele è l’Angelo messaggero e annunciatore per antonomasia, colui che porta la lieta novella agli uomini di buona volontà con le sue schiere angeliche in tutti gli angoli degli universi infiniti.
Protettore dell’infanzia, fu lui ad annunciare la nascita di Gesù Bambino, come tale viene venerato ed invocato anche d tutti coloro che hanno a che fare con il mondo dei bambini: educatrici, maestre d’asilo, babysitter, balie ma soprattutto le mamme.
Essendo un angelo viaggiatore è diventato protettore dei piloti, degli astronauti e di tutti coloro che usano l’etere per inviare messaggi e programmi come giornalisti radiotelevisivi, speaker, programmatori di computer, scrittori e così via.
Gli angeli custodi del giorno:
2 luglio - 6 luglio: Nelchael
7 luglio – 11 luglio: Yelaiel
12 luglio- 16 luglio: Melahel
17 luglio – 22 luglio: Haheuiah
23 luglio- 27 luglio: Nithaiah
28 luglio- 1 agosto: Haaiah

La forza dell'angelo di Heather Killough-Walden  (The Lost Angels 4)

Michael Salvatore è un esperto detective del dipartimento di polizia di New York. Alto, possente, occhi di un blu intenso e penetrante, è intelligente, veloce, infallibile nella caccia all’uomo. Ma il detective Salvatore è anche Michele, l’Arcangelo Guerriero, ultimo dei quattro angeli giunti sulla terra da duemila anni, alla ricerca delle quattro cherubine, esseri perfetti di sesso femminile, creati per loro e da cui furono poi separati. Rihannon Dante, l’eletta che Michael ha finalmente ritrovato e che deve conquistare, è una donna decisa, con un passato incerto e una buona dose di poteri sovrannaturali. Combatte le ingiustizie, difendendo i deboli di giorno e affrontando pericolose missioni di notte, sotto copertura. Al pari di Michael, Rihannon non intende perdere le battaglie che la vita la porta ad affrontare. In lotta contro oscuri poteri, i due condurranno una guerra alimentata dal desiderio e dalla forza di volontà. Una lotta che potrà culminare con la loro unione eterna o con la loro totale distruzione...
Una diabolica spirale di Theresa Melville 
Londra, 1888. È un’estate torrida, e in città non si parla che di Jack lo Squartatore. Il folle assassino sta mietendo le sue vittime tra le ragazze che si prostituiscono per strada, esistenze fragili e provate, vite appese a un filo sottile, che il serial killer spezza una volta per tutte. Ragazze come Muriel Graves, che vende il suo corpo nei bassifondi della città. Ma proprio in quell’estate di sangue e dolore, Muriel incontra qualcuno che potrebbe cambiare per sempre la sua vita. Lei è la contessa Susan Ballantyne, e tra le due donne, così diverse, nasce un’amicizia solida e leale. Nel tentativo di proteggere Muriel, così esposta alla minaccia dello Squartatore, Susan si rivolge a Nathan Odell, il detective di Scotland Yard incaricato di indagare sui delitti. Da quel momento, ha inizio una frenetica caccia all’uomo, dove amore e morte s’intrecciano fino a confondersi del tutto in una diabolica spirale.
Volare fino alle stelle di Susan E.Phillips .
“Come sono finita in questo guaio?” questa la domanda che gira in testa a Daisy Devreaux, dolce e volubile ragazza che si trova a un bivio: finire in prigione o sposare il misterioso uomo che suo padre ha scelto per lei... E dire che, al giorno d’oggi, i matrimoni combinati non esistono più! Daisy non sa spiegarsi come tutto questo sia potuto capitare proprio a lei, e se aggiungiamo il fatto che Alex Markov non ha alcuna intenzione di perdere tempo impersonando il ruolo dello sposo perfetto, il guaio si fa ancora più grande. Ma non è finita, manca ancora un piccolo particolare: Alex fa parte di un circo itinerante, e trascina Daisy a lavorare con lui. Presto, però, Daisy si accorge che la sua vita si sta trasformando in una vera e propria avventura, e la conduce a provare emozioni da troppo tempo sopite... E poi deve riconoscere che Alex è dotato di un fascino senza pari... In poco tempo i due impareranno a conoscersi e ad amarsi e la passione li spingerà a volare, fino alle stelle e senza una rete di protezione, rischiando il tutto per tutto per un amore inaspettato.

Dimmi che sei mio. (Mystery man series 2) di Kristen Ashley 
Mentre sta allestendo la vetrina del suo amato e frequentatissimo panificio, Tess O’Hara vede comparire l’uomo dei suoi sogni: atletico, deciso, e con un paio di occhi che mandano riflessi di mercurio liquido. Lui la invita a bere una birra e lei accetta senza pensarci troppo. Tutto sembra molto naturale e spontaneo tra di loro, ma quattro mesi dopo, Tess scopre che Brock è un agente sotto copertura dell’Agenzia Federale Antidroga che sta indagando sul suo ex marito, coinvolto in traffici poco puliti. Così, nonostante i forti sentimenti e l’attrazione decide di mollarlo. Ma Brock non è affatto d’accordo. Dopo anni a contatto con la feccia della società, finalmente ha incontrato la persona che mancava nella sua vita e non è intenzionato a lasciarla andare, soprattutto dopo che ha saputo quale pesante segreto Tess porti con sé. Tentazioni Argeta Brozi
Ylenia ha venticinque anni ed è già profondamente delusa dagli uomini. Non crede più nell’amore e non ha alcuna fiducia nel genere maschile. Proprio per questo decide insieme alla sua amica Laura di prendersi una rivincita: sedurre i fidanzati delle ragazze che si rivolgono a lei per mettere alla prova la fedeltà dei loro uomini. Comincia tutto come un gioco eccitante, condito da un pizzico di pericolo e spregiudicatezza, ma Ylenia non tarda a rendersi conto che chi scherza col fuoco rischia di bruciarsi… E poi c’è Brian. Un incontro casuale, praticamente amore a prima vista. Ylenia tenta con tutte le proprie forze di ignorare i suoi sentimenti, per evitare l’ennesima delusione, ma l’attrazione è tale che non riesce a resistergli. E proprio quando le sue difese cominciano ad abbassarsi, anche lui, come tutti gli altri, si rivela un ragazzo da cui è meglio stare alla larga. Ylenia è a pezzi, ma c’è ancora un sogno a tenerla viva, ad aiutarla a continuare a sperare: New York…
L'unico sbaglio che rifarei mille volte (Best mistake series vol.1) di Lauren Layne Sophie Dalton non ha ancora capito cosa vuole dalla vita. Ama andare alle feste, uscire e divertirsi. Ma quando un addio al nubilato a Las Vegas va storto e un uomo d’affari la scambia per una prostituta, Sophie inizia a chiedersi se non sia il momento di ripensare il suo modo di vivere. E quello che è successo a Las Vegas è destinato a non finire lì. Durante una cena con i suoi genitori, infatti, Sophie conoscerà finalmente il fidanzato di sua sorella, Grayson Wyatt. E riconoscerà all’istante proprio l’uomo che l’aveva scambiata per una prostituta! Ricco e affascinante, Gray è un uomo abituato a ottenere ciò che vuole. E non gli serve molto per capire che Sophie, intelligente, impertinente, sexy, è tutto quello che cerca. Anche se è la sorella della sua fidanzata. Così, senza pensarci due volte, la assume nel suo nuovo ufficio. E quando una serata di lavoro finisce con una dolce colazione, entrambi si rendono conto che l’equivoco è stato solo l’inizio e che qualcosa di molto, molto reale sta per scatenarsi tra loro.
La mia eccezione sei tu di Patrisha Mar
Finalmente è arrivato il giorno del tanto atteso colloquio di lavoro e Sara deve fare bella figura. Sono già due anni che si è laureata, ma né in campo professionale né in quello sentimentale sembra che la sua vita abbia preso una piega accettabile. E adesso eccola, traballante su tacchi troppo alti, in ritardo cosmico – grazie alla simpatica sveglia che non suona quando dovrebbe e a un autobus che ha deciso di saltare una corsa – sotto la sede della rivista di moda e gossip più letta del momento. Sara deve avere quel lavoro… Ma la giornata a quanto pare è nata storta e può solo peggiorare. E infatti, come una ciliegina sulla torta, l’ascensore che è riuscita a prendere al volo pensa bene di bloccarsi. Uno scossone prima e un altro a breve distanza ed è chiaro che non ripartirà. Ma Sara lì dentro non è sola… Accanto a lei c’è qualcuno. Qualcuno che soffre di claustrofobia e che è sul punto di avere un attacco di panico. A meno che lei… non si faccia venire qualche idea geniale per impedirlo. Un’idea così geniale che lascerà il segno…
Prova ad amarmi di Sylvia Kant
Antony Barker è un gigolò dalla bellezza statuaria. È l’amante ufficiale di Rachel Norton, donna algida e senza scrupoli a capo della più grande industria farmaceutica degli Stati Uniti. Ma Antony ha anche molti altri clienti che richiedono i suoi servizi ormai leggendari nel jet set e negli ambienti più facoltosi della Grande Mela. Ha rapporti con uomini e donne, e anche di gruppo, ma non si lega e non si innamora di nessuno. È freddo, professionale e la sua sensualità è seconda soltanto alla sua determinazione. Angela Palmieri, giovane ragazza italiana appena sbarcata a New York per lavorare nell’ufficio marketing di Rachel, diventa subito la favorita del capo e viene introdotta suo malgrado in un mondo di lusso, eccessi e dissolutezza.
Una storia che toglie il respiro, un incredibile successo decretato da migliaia di lettori sul web
.
La mia meravigliosa rivincita (Serie Fall Away vol.2) di Penelope Douglas
Sono passati due anni dall’ultima volta che si sono visti. Due anni in cui non hanno fatto altro che covare rancore reciproco. Ma la verità è che Madoc e Fallon sono stati ingannati e tenuti lontano l’uno dall’altra dai rispettivi genitori. E ora che Fallon è tornata, vuole vendicarsi di tutto il dolore che è stata costretta a sopportare. Solo che non ha messo in conto il brivido di rivedere Madoc. Forse, nonostante tutto, i suoi sentimenti per lui non sono così cambiati… Madoc, dal canto suo, proprio non riesce a detestarla come vorrebbe…
La prima volta che ti ho incontrato (Blue trilogy n.1) di Pippa Croft
Quando Lauren Cusack, figlia di un senatore americano, arriva nel bellissimo Wyckham College di Oxford, spera sinceramente di riuscire a riattaccare i pezzi del suo cuore infranto da una brutta delusione d’amore buttandosi a capofitto nello studio. Ma all’improvviso piomba nella sua vita il nobile inglese Alexander Hunt e tutto cambia. Sexy, riflessivo, con un passato oscuro da cui vuole fuggire, quel ragazzo è proprio tutto ciò di cui Lauren non ha bisogno… eppure non può fare a meno di lasciarsi travolgere da lui. Alexander e Lauren sono consapevoli che dovrebbero restare il più lontano possibile l’uno dall’altra, ma il loro desiderio è così forte e intenso da superare ogni ostacolo. Riuscirà Lauren a conquistare una volta per tutte Alexander? E cosa ha a che fare Hunt con le forze speciali dell’esercito britannico? Quali misteri nasconde il suo passato?
Cinque ragioni per odiarti (Serie dieci piccoli respiri vol.4) di K.A. Tucker Reese MacKay – ragazza diretta e anticonformista – sa bene cosa significhi fare delle scelte sbagliate: ne ha commessi di errori, in nemmeno vent’anni di vita. Ecco perché, dopo che il suo matrimonio-lampo è naufragato, decide di operare una svolta netta: si trasferisce a Miami con l’intenzione di smetterla con i comportamenti irresponsabili… Tutto sembra andare per il meglio, almeno fino a quando non incontrerà l’affascinante Ben Morris in un locale di Cancun, in Messico. Fortunatamente, Reese può lasciarsi quest’ultima avventura alle spalle e tornare alla sua tranquilla esistenza a Miami. Eppure non sarà così semplice… Ben infatti non è più il buttafuori del Penny’s Palace di Cancun, con un passato da giocatore di football e una carriera sportiva stroncata da un brutto infortunio. È il nuovo praticante del prestigioso studio legale del patrigno di Reese. E anche per il ragazzo non sarà facile scoprire che la sua ultima conquista è la figliastra del capo, oltretutto con una pessima reputazione. Ma non riuscirà a restare lontano da lei molto a lungo…
Quanto ti ho odiato di Kody Keplinger
Bianca Piper ha diciassette anni, è cinica ma leale e non pensa minimamente di essere la più carina tra le sue amiche. È anche troppo intelligente per cedere al fascino di Wesley, il ragazzo più corteggiato e viscido della sua scuola. Bianca infatti lo detesta. Ma dato che le cose in famiglia non vanno granché bene e Bianca è alla disperata ricerca di una distrazione, un giorno finisce per baciare Wesley. Per scoprire addirittura che le piace. Desiderosa di fuggire dai problemi familiari, finisce per legarsi a lui e farci sesso. Ma Wesley è addirittura più scombinato del previsto e Bianca si ritrova terrorizzata all’idea di essersi innamorata proprio del nemico…
Oltre noi l’infinito (Serie Tattoo Trilogy n.2) di Jay Crownover
Con i suoi pantaloni di pelle aderenti, un profilo tagliente e un’aria misteriosa, Jet Keller è il protagonista delle fantasie più scatenate di ogni ragazza. Ma Ayden Croce è cresciuta accanto a ragazzi poco raccomandabili e di certo non ha intenzione di farsi abbindolare dagli occhi scuri e ipnotici di Jet. Ha paura di bruciarsi, ma anche solo essere sfiorata da lui la accende. Jet non riesce a resistere alle sue gambe chilometriche, infilate in quegli stivali da cowboy, che sembrano sfidarlo. Eppure, più gli sembra di essere vicino a Ayden, tanto più è forte la sensazione di non conoscerla. E nel momento in cui capirà di volerla a qualsiasi costo, dovrà fare i conti con qualcuno che ha un’idea di relazione completamente diversa dalla sua. La fiamma iniziale lascerà il posto a un amore duraturo, o consumerà i loro sogni lasciando solo cenere?
Desideri proibiti di Sylvia Day e AA. VV raccolta di racconti
Lila Bell - Courtney Milan - Amber Lin - Monica Murphy - Regina Scott - Joan Johnston - Harper St. George - Erica Ridley - Laura Kaye Kelly... e molte altre Dal primo amore fino a storie più smaliziate, romantiche nel segno del soprannaturale, ambientate in altre epoche, ad alta tensione, dalle atmosfere inedite… il genere romantico ha mille sfumature e questa straordinaria antologia ce le racconta tutte! Autrici bestseller del New York Times come Cindy Gerard e Allison Brennan regalano al lettore momenti emozionanti nei loro racconti di suspense romantica; Sabrina Jeffries e Courtney Milan lo accompagnano in un suggestivo viaggio indietro nel tempo; mentre il compito di mostrare la lettore la meraviglia del romanticismo contemporaneo spetta a Vicki Lewis Thompson e Joan Johnston; e per entrare nel mondo dei giovanissimi ci sono Monica Murphy e Laura Kaye a deliziare i loro fan con capricciosi e sensuali intrecci amorosi. La ciliegina sulla torta, come c’era da aspettarsi, è l’autrice bestseller del New York Times che esplora un mondo fatto di angeli dai desideri effervescenti: Sylvia Day.
Fammi sentire importante (Significance Series Vol. 1) di Shelly Crane
Maggie ha diciassette anni, e il suo ultimo anno di vita è stato davvero terribile. Sua madre è morta, suo padre è caduto in depressione. E, come se non bastasse, il ragazzo con cui stava da quasi tre anni l’ha mollata su due piedi per trasferirsi in un college con una borsa di studio per giocare a football. Tutto quello che le resta è appeso a un filo, e Maggie non può far altro che aggrapparcisi e difenderlo con le unghie e con i denti. Poi però un giorno incontra Caleb. Maggie si accorge subito che qualcosa in lui la intriga. E quando si sfiorano, la fiamma della passione divampa. Entrambi, infatti, scoprono in quell’istante di avere dei poteri soprannaturali e vedono il loro futuro prossimo. Maggie capirà così non solo che Caleb è la sua anima gemella, ma anche che esiste un mondo intero di persone dotate di poteri magici e abilità che lei fino a quel momento non poteva nemmeno immaginare, ma allo stesso tempo Maggie dovrà sperimentare un nuovo dolore: molti sono i nemici che minacciano Caleb, e ora anche lei…
Guardami, Toccami, Stringimi di Tiffany Reisz .
Seguito della serie Peccato originale e primo libro della serie The Saint
 Prima di diventare la più famosa dominatrice di Manhattan, Nora Sutherlin era solo una ragazza di nome Eleanor. Ribelle, occhi verdi, per lei non ci sono mai state regole che non potessero essere infrante. Ha sopportato il fanatismo di sua madre e della scuola cattolica che è stata costretta a frequentare, e alla fine si è allontanata dalla chiesa. Ma lo sguardo magnetico di padre Marcus Stearns Søren su di lei è stato come un’epifania. Eleanor è divorata dal desiderio, nonostante sappia che non sia lecito amare un sacerdote. Ma nel momento in cui un errore fatale sta quasi per costare a Eleanor tutto quello che ha, è Søren a intervenire per salvarla. E quando la ragazza giura di ripagarlo con la totale obbedienza, davanti a lei si spalancano le porte di un mondo del quale Søren decide di rivelarle tutti i più intimi e inconfessabili segreti…
Scusa ma ti amo troppo di Lori Tarducci, Elisa Trodella Stella
Lucente ha ventisei anni e abita in un piccolo paese vicino a Milano. Dopo la fine di una lunga storia, Stella passa il suo tempo tra il negozietto vintage, che gestisce con la sua amica Bea, e casa. È proprio l’amica, reduce da una litigata con il ragazzo, a convincerla a imbucarsi con lei a una festa in un locale milanese. Stella non conosce nessuno, ma non ha ancora avuto il tempo di annoiarsi quando viene avvicinata da Giulio, un affascinante quarantenne dal piglio deciso che comincia a corteggiarla dal primo momento. Lui è di Roma, le dice che deve ripartire ma che prima la vorrebbe rivedere e le dà il suo numero. Il giorno dopo si presenta direttamente al negozio e la invita a cena. I due cominciano a frequentarsi e ben presto lui si dichiara innamorato e le chiede di trasferirsi a Roma dove gestisce un ristorante di successo, Lo Specchio. Ma nel viaggio di andata verso la capitale Stella conosce Alessandro Presta, un noto attore bellissimo e dal fascino magnetico. E così, mentre la storia d’amore tra Stella e Giulio va avanti, lei si abbandona alle avances di Alessandro... Quando tutto sembrerà chiaro agli occhi di Stella, il destino rimescolerà le carte.
Il segreto del nostro amore di Lauren Barnholdt
Jordan e Courtney erano innamorati persi. Al liceo erano una coppia davvero male assortita, ma tra loro è scattato qualcosa e la storia ha funzionato. Sono stati insieme anche durante gli anni dell’università, finché Jordan, a un certo punto, si è messo con una ragazza conosciuta su internet. Ma ormai è troppo tardi per cambiare i piani che avevano fatto, così il viaggio che avevano organizzato ha inizio. Courtney ha il cuore a pezzi, ma immagina di potercela fare per pochi giorni. E fa finta di non preoccuparsi. Invece, per una strana inversione di ruoli, è Jordan a essere preoccupato. Perché sa di non aver confessato qualche segreto a Courtney, segreti che sono stati la causa della rottura e ora impediscono loro di tornare insieme. A dispetto di tutto, forse scopriranno di essere destinati l’uno all’altra...

Grey (Cinquanta sfumature series vol. 1.5) di E L James Christian
Grey ama avere il controllo su tutto: il suo mondo è ordinato, metodico e completamente vuoto fino al giorno in cui Anastasia Steele irrompe nel suo ufficio come un turbine con il suo corpo incantevole e i suoi splendidi capelli castani. Lui cerca di dimenticarla, ma invece viene travolto da una tempesta di emozioni che non riesce a capire e a cui non può resistere. A differenza di tutte le donne che Christian ha conosciuto prima di lei, Ana, timida e ingenua, sembra arrivargli dritto al cuore, un cuore freddo e ferito, e vedere oltre la sua immagine di imprenditore di successo e il suo stile di vita esclusivo e lussuoso. Con Ana Christian riuscirà a scacciare gli incubi della sua infanzia e i fantasmi del passato che lo perseguitano ogni notte? Oppure i suoi oscuri desideri sessuali, la sua ossessione per il controllo e l'odio verso se stesso che riempiono la sua anima allontaneranno Ana e distruggeranno la fragile speranza che lei gli sta offrendo?
Un weekend da sogno di Jojo Moyes
Nell vive in una piccola cittadina dell'Inghilterra e, a ventisei anni, non è mai stata a Parigi. In effetti non ama l'avventura e non ha viaggiato molto, ma il suo sogno sarebbe quello di passare un weekend con Pete, il suo ragazzo, nella capitale francese. Dato che lui non fa il primo passo, Nell pensa bene di organizzare tutto lei... Peccato che al momento di salire sul treno Pete non si presenti in stazione e lei parta da sola, triste e malinconica, convinta che la sua vita sia un vero disastro. Ma si sa, la vita riserva anche delle belle sorprese e, dopo un arrivo piuttosto traumatico, il weekend di Nell si trasforma inaspettatamente nelle quarantotto ore più belle della sua vita...Un weekend da sogno è la nuova, incantevole storia romantica scritta dall'autrice più popolare del momento in Inghilterra.

Un cuore in mille pezzi . After 2 di Anna Todd
Dopo il loro incontro, niente è stato più come prima. Superato un inizio burrascoso, Tessa e Hardin sembravano sulla strada giusta per far funzionare le cose. Tessa si era ormai arresa al fatto che Hardin… è Hardin. Con il suo carattere, la sua rabbia. Ma anche simpatico, divertente, dolce – quando vuole – e dannatamente sexy. Eppure la rivelazione sulle origini della loro relazione ha lo stesso l'effetto di una bomba. Tessa è sconvolta, fuori di sé. La sua vita prima di lui era così semplice e chiara. Ora, dopo di lui, è solo… dopo. Chi è davvero Hardin? Il ragazzo di cui si è perdutamente innamorata nonostante tutto? O uno sconosciuto, un bugiardo fin dal principio? Vorrebbe allontanarsene. Ma non è così facile. Non con il ricordo delle sue braccia intorno a lei. Della sua pelle. Del suo tocco. Dei suoi baci affamati. E non è sicura di poter sopportare un'altra bugia, un'altra promessa non mantenuta. Per lui, ha messo tutta la sua vita tra parentesi – l'università, gli amici, il rapporto con sua madre, un ragazzo che l'amava sul serio, e forse anche una promettente carriera nell'editoria. Ora Tessa deve andare avanti. Con o senza di lui. Ma Hardin sa di aver commesso un errore, forse il più grande della sua vita, e non ha intenzione di arrendersi senza combattere. Saprà cambiare? Cambiare... per amore?

La dolce tentazione dell'amore di Donna Kauffman
Vaniglia, zenzero, cannella, note speziate di cioccolato: una sinfonia di aromi che ogni giorno si diffonde dalle finestre del laboratorio di dolci di nonna Sue. Avvolta in questa nuvola di profumi è cresciuta Kit Bellamy e ora che è una donna, animata dalla stessa passione per i dolci, ha deciso di rilevare l'attività e proseguire la tradizione di famiglia. Ma il destino non è dalla sua parte: con un colpo di mano a tradimento suo cognato Teddy le sottrae l'attività e la cede a una potente multinazionale. La delusione e l'amarezza sono enormi, ma Kit non vuole rinunciare al suo sogno: si trasferisce sulla piccola isola di Sugarberry e prende in gestione il laboratorio di pasticceria Babycakes. Sull'incantevole isoletta, tra glasse, creme e morbidi impasti, Kit conosce Morgan, un carismatico avvocato, approdato a Sugarberry per rifarsi una vita assieme alla figlia Lilly di cinque anni. Tra Kit e Morgan è attrazione a prima vista – dolce e irresistibile come un soffice pasticcino. Peccato che lo studio legale per cui lavora Morgan sia proprio quello che ha assistito il cognato di Kit nell'affare...

 

 

 

Uscite Giugno 2015 Rizzoli

TI PREGO PERDONAMI di Melissa Hill

Un plico di lettere, una misteriosa richiesta di perdono direttamente dal passato e un grande amore segnano il ritorno di Melissa Hill.

Chi non ha mai sognato di saltare sul primo aereo e lasciarsi tutto alle spalle?
Leonie, capelli rossi e cuore irlandese, l’ha appena fatto. Se ne è andata da Dublino mandando a monte il matrimonio, ed è volata nell’incantevole e libera San Francisco dei cable car, delle otarie che prendono il sole sul molo, dei cieliazzurrissimi e frizzanti, per provare a iniziare da capo in un luogo dove nessuno sa chi è, né conosce il suo segreto. Ma ad aspettare Leonie c’è una storia misteriosa, racchiusa in un cofanetto di legno che trova per caso nella casetta in stile vittoriano con vista sul Golden Gate che ha preso in affitto. Il cofanetto èpieno di lettere d’amore, tutte indirizzate a una certa Helena, e tutte si chiudonocon un’identica frase: ti prego, perdonami. Chi è quest’uomo così gentile, dolce e disperato che le firma? E perché le lettere sono ancora lì, dimenticate?
Commossa dalle parole toccanti e vere che si ritrova a leggere, Leonie si imbarca nell’impossibile tentativo di rintracciare la destinataria di un amore passato. E, forse, ricostruendo la storia d’amore di due sconosciuti riuscirà a
fare i conti con la propria.

In questo nuovo libro di Melissa Hill tornano lo humor leggero, le amicizie luminose che resistono alla distanza, la curiosità delle ragazze che fa sempre girare il mondo. E, naturalmente, l’amore, più forte che mai

MELISSA HILL irlandese, vive a Dublino con il marito e la figlia. È autrice di numerosi bestseller internazionali, tra cui  Un regalo da Tiffany (Newton Compton 2011) e, per Rizzoli, Il braccialetto della felicità (2012), Un regalo per sempre (2013) e All’improvviso a New York (2014)

 

LA VERITA' DELLE OSSA di Kathy Reichs

Una nuova indagine di Temperance Brennan

Per la dottoressa Temperance Brennan le ossa non hanno segreti. Ne conosce il linguaggio e sa trarre dalla loro analisi la verità su storie oscure nascoste dal tempo. Non accade lo stesso con il cuore degli uomini, più inquietante e indecifrabile. Come si può arrivare a segregare e a far vivere nel terrore una giovane donna? Questo sembra suggerire alla dottoressa Brennan l’eccentrica Hazel Strike, una detective dilettante appassionata di casi irrisolti: un registratore che ha rinvenuto in un bosco riporta in vita la voce di una ragazza sottoposta a violenze e minacce. Secondo Strike, quella voce appartiene a una giovane scomparsa da anni, i cui resti senza nome forse sono ancora archiviati nel laboratorio di Brennan. Ma Hazel è un vero segugio dotato di sesto senso per i misteri oppure un’esaltata? Quello che di sicuro l’antropologa non immagina è di entrare in un incubo in cui dovrà misurarsi con segreti di famiglia, fanatismo religioso e fenomeni che sfiorano il soprannaturale. E non immagina neppure di dover riscontrare l’indecifrabilità del cuore anche su di sé: l’interpretazione dei propri sentimenti non è infallibile quanto il suo talento nel risolvere gli enigmi. Cosa risponderà alla richiesta di matrimonio che le ha rivolto il detective Andrew Ryan? È vero amore il sentimento che prova per lui? Kathy Reichs si conferma maestra indiscussa del thriller offrendo ai lettori una nuova prova in cui mistero e ironia, suspense ed emozioni si uniscono indissolubilmente.

 

KATHY REICHS è nata a Chicago, lavora come antropologa forense in Québec e insegna nel dipartimento di antropologia dell’Università di Charlotte, nel North Carolina. Autrice di thriller fra le più affermate a livello mondia-le, ha conquistato milioni di lettori grazie al personaggio della dottoressa Temperance Brennan, protagonista anche della popolare serie televisiva Bones. Fra i suoi ultimi romanzi, tutti bestseller pubblicati in Italia da Rizzoli e in gran parte disponibili nel catalogo BUR, ricordiamo Le ossa del diavolo (2008), Duecentosei ossa (2009), Le ossa del ragno (2010), La cacciatrice di ossa (2011), La voce delle ossa (2012), Le ossa dei perduti (2013) e Le ossa non mentono (2014).

 

 

SOLITUDE CREEK di Jeffery Deaver

KATHRYN DANCE È TORNATA. ED È IN TRAPPOLA.

Si era chiesto se avrebbe dovuto adoperarsi di più per scatenare l’orrore. Ma no, non c’era voluto altro. La gente era in grado di cancellare centinaia di anni di evoluzione in pochi secondi. Al Solitude Creek sta per iniziare un concerto rock. Le luci si abbassano, la batteria dà il tempo. Un paio di canzoni, e qualcosa non va. Nel piccolo locale affollato si addensa del fumo, e non c’è tempo di chiedersi cosa stia succedendo. La gente balza in piedi rovesciando sgabelli e tavoli, corre, cade, si ammassa alle uscite di sicurezza. Trovandole chiuse. Bloccate. Non tutti ne usciranno vivi. Siamo a Monterey, nella calda California centrale affacciata sull’oceano: l’assassino indossa gemelli Tiffany e scarpe Vuitton, è millimetrico nella sua ossessione, feroce nella lucidità, e si diverte a scatenare con freddezza l’inferno. Sceglie un luogo, pianifica nei dettagli l’attacco, si apposta: quello che vuole è stare a guardare le persone prese in trappola, vederle soccombere, come animali, all’istinto di sopravvivenza. Più nessuno d’ora in poi, che sia dentro un cinema, o in un ristorante, o nello spazio angusto della cabina di un ascensore, può ritenersi al sicuro. Ecco il nuovo caso del detective Kathryn Dance: una letale partita a scacchi che non consente la minima distrazione. Un impegno arduo, proprio ora che la donna è stata sospesa da un incarico importante, è alle prese con due figli adolescenti e le faccende del cuore sono sempre più impellenti. Un meccanismo perfetto costruito su svolte improvvise e colpi di scena ben congegnati, nel quale Dance si muove con il solito intuito e l’inconfondibile tecnica per giungere brillantemente alle verità più nascoste. Il nuovo thriller di Jeffery Deaver è l’ultima conferma di uno dei più grandi maestri contemporanei del genere. Bentornata, Kathryn.

JEFFERY DEAVER è nato a Chicago nel 1950. È uno dei più grandi autori di thriller degli ultimi anni, consacrato dal pubblico mondiale con Il Collezionista di ossa (2002). Tra i suoi ultimi libri, tutti editi da Rizzoli, La consulente (2012), Sarò la tua ombra (2012), La stanza della morte (2013), L’uomo del sole (2013), October list (2014) e L’ombra del collezionista (2014).

Scopri di più: www.jefferydeaver.com

Gli audiolibri Emons

Per chi non ha tempo o voglia di leggere in cartaceo e/o digitale, anche se poco conosciuti, ci sono gli Audiolibri. Oggi vi presentiamo le due ultime uscite della casa romana Emons, che ha al suo attivo oltre "100 "pubblicazioni " tra libri italiani e non, romanzi, saggi, per ragazzi, poesia, classici e contemporanei,    
letti dagli autori stessi o da grandi attori.

                              

MASSIMO POPOLIZIO legge MORTE A VENEZIA di Thomas Mann

Rocciosa e profonda, la voce di Massimo Popolizio incarna perfettamente il feroce conflitto tra arte e vita del romanzo più intimo e completo di Thomas Mann. Un racconto che dà vita a uno di quei felici paradossi per cui la letteratura (quella vera) diventa di per sé uno strumento di sopravvivenza. La morte a Venezia, reso ancora più celebre dalla trasposizione cinematografica del grande Luchino Visconti, entra in sala di registrazione e si fa voce per raccontare la storia di una passione segreta e conturbante.
 
Sullo sfondo di una Venezia afosa e appestata dal colera, lo scrittore Gustav von Aschenbach, al culmine del successo, incontra Tadzio, un ragazzo di crudele bellezza. Giochi di sguardi di fronte ai quali vacillano la facciata di rispettabilità e il rigore morale dell’anziano scrittore, che s’abbandona all’inesorabile passione. Luchino Visconti, con il suo film, ha reso immortali i volti e le atmosfere del romanzo.
 
 
Massimo Popolizio è attore teatrale e cinematografico. La lunga collaborazione con Luca Ronconi lo ha visto interprete di oltre trenta spettacoli del grande regista: dal Re Lear al Peer Gynt, fino alla recente Lehman Trilogy. Vincitore del Nastro d’Argento per il doppiaggio maschile in Hamlet nel 1996, tra le sue innumerevoli interpretazioni cinematografiche ricordiamo Romanzo criminale (2005), Mio fratello è figlio unico (2007), Il Divo (2008)  e Il giovane favoloso (2014).
 
 
Thomas Mann (Lubecca 1875.-Kilchberg, 1955), vincitore del Premio Nobel nel 1929, è uno dei massimi autori del Novecento. Tra i suoi romanzi più importanti ricordiamo I Buddenbrook (1901), La montagna incantata (1924) e Doctor Faustus (1947). Morte a Venezia (1913) è senza dubbio il suo racconto più famoso che riassume al meglio la poetica del grande autore tedesco.

 

 

ISABELLA RAGONESE legge NON DIRMI CHE HAI PAURA di Giuseppe Catozzella
 
Un audiolibro splendido patrocinato dalla Società Dante Alighieri
 
 “Un libro necessario di cui raccontare ovunque sia possibile”. Così Roberto Saviano scriveva all’indomani dell’uscita in libreria del romanzo di Giuseppe Catozzella. Noi abbiamo seguito il suggerimento e non potevamo che scegliere la sensibilità ed intensità di Isabella Ragonese per dar voce alla storia vera di Samia, un'atleta somala che partecipò alle olimpiadi di Pechino e morì nel naufragio di un barcone di migranti, al largo di Lampedusa.  La struggente vicenda di un’eroina dei nostri tempi ci conduce nei meandri del viaggio più urgente e drammatico del nostro secolo.
 
Samia è una ragazzina di Mogadiscio con la corsa nel sangue. Allenamenti notturni nello stadio deserto la portano a soli 17 anni alle Olimpiadi di Pechino, dove diventa un simbolo per tutte le donne musulmane correndo per la libertà e contro l’oppressione integralista del suo Paese. Rincorrendo la libertà e il sogno di vincere le Olimpiadi di Londra, una notte parte, sola e a piedi, per il Viaggio, l’odissea dei migranti dall’Etiopia al Sudan e, attraverso il Sahara, alla Libia, dove s’imbarca per l’Italia.
 
 
Attrice e autrice teatrale, Isabella Ragonese debutta al cinema con Nuovomondo di Emanuele Crialese, a cui seguono, tra gli altri, Dieci inverni di Valerio Mieli, Tutta la vita davanti di Paolo Virzì e La nostra vita di Daniele Luchetti (Nastro d’Argento  come migliore attrice non protagonista). Nel 2014 è stata protagonista de  La sedia della felicità di Carlo Mazzacurati  e Il giovane favoloso di Mario Martone; mentre in teatro è stata in scena con African Requiem, per il ventesimo anniversario della morte di Ilaria Alpi. In questi giorni Isabella Ragonese è al cinema con il nuovo film di Gianluca Maria Tavarelli, Una storia sbagliata.
 
 
Giuseppe Catozzella ha pubblicato i romanzi Espianti (2008) e Alveare (2011, 2014). Non dirmi che hai paura (2014, Premio Strega Giovani) è un bestseller in Italia ed è in corso di pubblicazione in tutto il mondo. Grazie a questo romanzo Giuseppe Catozzella è diventato Goodwill Ambassador Onu, Ambasciatore dell’Agenzia ONU per i Rifugiati.

 

 

 

Qualcosa di fantasy e sci-fi: a che punto siamo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Care amiche, la rubrica di anticipazioni e commenti fantasy si era messa in stand-by, perché gli editori sono dei sadici, segnalano le uscite all'ultimo momento, magari lo stesso giorno, oppure, addirittura non ne danno notizia, rendendo assai difficile la vita di noi blogger e lettrici. Inoltre, le proposte fantasy ultimamente si sono notevolmente (e preoccupantemente) ridotte. Facciamo dunque il punto della situazione, con le uscite più importanti, almeno secondo la sottoscritta, tra cui spiccano alcuni libri di fantascienza di tutto rispetto, un genere che era scomparso dalle nostre librerie e che sembra farvi nuovamente capolino.

Il 28 maggio è uscito, per i tipi della GargoyleIl Prisma Nero (The Black Prism), primo volume della fortunatissima serie "The Lightbringer" di Brent Weeks, tra i più grandi scrittori fantasy del momento, già conosciuto anche in Italia per la Trilogia dell'Angelo della Notte. Weeks è uno scrittore che apprezzo molto e che con il secondo volume della serie Lightbringer si è aggiudicato il prestigioso David Gemmell Legend Award 2014. La pubblicazione del Prima Nero in Italia dovrebbe essere un evento, almeno per chi ama questa letteratura, ma siccome in Italia dobbiamo sempre farci del male, è passata pressoché inosservata. La Gargoyle Books, infatti, sembra essersi bloccata, almeno mediaticamente parlando, e non solo non ha mai annunciato l'uscita del romanzo, ma non aggiorna il proprio sito da un pezzo. Questo ci fa preoccupare assai, perché lascia presumere che abbia dei problemi. La Gargoyle ha portato in Italia Joe Abercrombie, Richard K.Morgan, John Scalzi e molti altri, e spero che, qualsiasi cosa stia succedendo, si risolva.

Detto questo, non riesco a perdonarle un atto sacrilego tra i peggiori: aver pubblicato solo metà del Prisma Nero, un libro in originale di circa 600 pagine, dando alle stampe un libricino di meno di 300 pp, con una triste copertina messa a caso, che non c'entra niente, senza nemmeno far sapere quando verrà pubblicata la seconda parte. Ora, si dà il caso che io abbia letto The Black Prism in originale, e non è il genere di romanzo che si possa spezzare a metà, sempre che esistano romanzi del genere. È un libro pieno di ritmo e colpi di scena e se lo spezzi, lo ammazzi. Si tratta, inoltre, di un romanzo bellissimo, di gran lunga superiore a quelli dell'Angelo della Notte, comunque belli ma un po' acerbi, con personaggi carismatici, un worldbuilding solido e un sistema magico e una trama originalissimi e ben sviluppati. È un libro dove c'è tutto: azione, intrigo, amore, odio, vendetta, guerra, avventura, ecc. ecc.  e che apre una serie grandiosa, composta in totale da 4 romanzi, di cui l'ultimo deve ancora uscire. Il mio consiglio è di leggerlo, magari dopo esservi assicurate che la Gargoyle pubblichi anche la seconda parte. angry

La sinossi: Dopo aver sconfitto suo fratello Dazen nella guerra più devastante della loro epoca, Gavin Guile è diventato il Prisma, ovvero l'uomo più potente del mondo, l'imperatore, il gran sacerdote e dominatore della Magia dei Colori, colui che grazie ai suoi poteri mantiene una fragile pace fra le Sette Satrapie. Ma un Prisma non vive a lungo e Guile sa esattamente quanto gli rimane: cinque anni per raggiungere cinque impossibili obiettivi. In un mondo dominato da maghi che possono controllare il potere della luce attraverso i suoi colori, sta per scoppiare una nuova guerra per rovesciare il potere del Prisma. Oltre a domare la rivolta di Re Garadul in Tyrea, che si preannuncia come l'inizio di un attacco in grande scala, Gavin dovrà affrontare delle scioccanti rivelazioni in grado di disintegrare la sua famiglia dall'interno. Fra violenti duelli magici, minacce sconosciute e insidiosi colpi di scena, si apre una nuova epopea fantasy grandiosa e originale.

(Notate vi prego la figaggine della cover originale e dimenticate quella italiana...).

 

Dal momento che stiamo parlando di Brent Weeks, è d'obbligo segnalare che la Newton Compton ha appena ristampato, in un unico volume, la Trilogia dell'Angelo della Notte, del cui protagonista mi sono innamorata diversi anni fa. E guardate un po' chi vi ritroviamo? Lo stesso tizio della copertina usata dalla Gargoyle  che, di nuovo, non c'entra niente... 

La sinossi: Per Azoth, cresciuto nei sobborghi di Cenaria, una città da incubo controllata da criminali, la sopravvivenza è un premio da conquistare, giorno dopo giorno. Per questo, quando incontra casualmente Durzo Blint, il sicario più richiesto e temuto, il ragazzo è affascinato dal suo carisma: Durzo non è un semplice assassino, ma una vera e propria leggenda, un artista dell'omicidio circondato da un'aura di invincibilità. Deciso a percorrere fino in fondo la via delle tenebre, per diventare altrettanto temuto e invincibile, Azoth sceglie di diventare suo apprendista. Dovrà impegnarsi al massimo ed essere disposto a mettere in gioco tutto, anche la sua stessa identità, rinascendo come Kylar Stern, uno spietato assassino che si muove tra rischiosi intrighi e incantesimi, coltivando il suo oscuro talento per la morte...

 

Sempre la Newton Compon pubblica dal 18 giugno l'ultimo romanzo della fortunata Trilogia dei Fulmini (The Broken Empire) di Mark Lawrence, L'Imperatore dei Fulmini (Emperor of Thorns). Contemporaneamente ristampa in un unico volume tutti e tre i romanzi (Il Principe dei Fulmini, Il Re dei Fulmini, L'Imperatore dei Fulmini), per chi si fosse perso i primi due ormai introvabili. Si tratta di una trilogia grimdark fantasy molto cruda, cinica e cattiva, che ha avuto un grandissimo successo e il cui terzo volume ha vinto il prestigioso David Gemmell Legend Award 2014.

La sinossi. In un mondo da incubo dove la violenza è all'ordine del giorno e l'unica legge possibile è quella del più forte, il principe Honorius Jorg Ancrath ha coltivato l'ira e meditato vendetta, fuggendo dal palazzo reale e mettendosi a capo di una spietata banda di fuorilegge. Dopo anni di incursioni e razzie nei villaggi del regno, per Jorg è finalmente giunto il momento di diventare re. Ma dovrà chiudere una volta per tutte i conti con gli orrori della sua infanzia, e sconfiggere una schiera di oscuri nemici i cui poteri superano ogni immaginazione... Riuscirà a governare in un mondo dominato da oscuri incantesimi e dilaniato dalle lotte intestine, a cominciare da quella con il proprio padre?

 

 

Abbiamo poi Destinata (Marked), di Sarah Fine, primo volume della serie paranormal romance "Servants of Fate". Abbiamo già conosciuto questa scrittrice con il romanzo YA pubblicato dalla Mondadori non molto tempo fa Shadow. La terra delle anime perse (Sanctum). Marked invece è un romanzo per adulti che mischia romance, mistery, azione ed elementi fantasy.

La sinossi. Nella città sull’orlo del collasso ambientale, Cacy Ferry, un paramedico di Boston, rischia la vita in prima linea. Ciò che i più non sanno, compreso il suo nuovo e sexy compagno, Eli Margolis, è che Cacy fa parte di una famiglia piuttosto particolare: i Ferry hanno stretto un patto con i Ker, demoni dell’oltretomba, che decidono il destino degli uomini e segnano i prossimi alla morte, riscuotendo per ognuno il loro compenso. Hanno concordato con Moros, Signore dei Ker, le cui sorelle filano, tessono e tagliano le trame delle sorti umane, di controllare le azioni dei demoni e di accompagnare con loro i morti nel regno intermedio delle Ombre. Cacy lavora per salvare vite umane ma, lontana da sguardi indiscreti, diventa la figlia di Patrick Ferry, l’ultimo Caronte, e traghetta i morti nell’aldilà. Le anime vulnerabili dei “segnati” riceveranno nella terra delle Ombre, orrende e insaziabili, la sentenza: la beatitudine eterna o il dolore e le fiamme senza fine. Ignaro della seconda vita di Cacy, Eli è ipnotizzato dalla sua bellezza e dalla sua forza. La ragazza, a sua volta, non può negare la potente attrazione per il misterioso Eli, dal passato tormentato. Ma proprio quando il loro rapporto si fa più intenso, l’uomo che ama le viene strappato improvvisamente. Chi ha tirato le redini del Fato prima del tempo? Quando Cacy è sul punto di scoprirlo, dovrà anche fare i conti con un devastante segreto che Eli non le aveva confessato…


Newton Compton Editori - dal 25 giugno in libreria e in ebook

Il 16 giugno è uscita invece, pubblicata dalla Mondadori, la seconda parte dell'antologia di racconti fantasy e non solo La Ragazza nello Specchio e nuove storie di donne pericolose (Dangerous Women). La prima parte dell'antologia era stata pubblicata a gennaio col titolo La Principessa e la Regina, ed è curata dal grandissimo George RR Martin e Gardner Dozois. La Mondadori, come altre case editrici, persiste nell'usanza tutta italiana e meramente speculativa di dividere libri nati per essere uno, facendoci spendere il doppio e aspettare il triplo. Per quanto mi riguarda, non compro libri divisi a metà, non l'ho mai fatto per i romanzi delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco di George RR Martin, che per me è come la Bibbia, non l'ho fatto con Il Prisma Nero di Brent Weeks, che mi sono letta in originale, e non lo farò nemmeno con questo, che comunque è un'antologia e soffre meno dei romanzi. Poi ognuno decida per sé. Per rispetto delle lettrici, segnalo questa uscita, come le altre, e specifico che la mia probabilmente inutile polemica nulla toglie al valore delle opere del volume, che presenta nomi stellari quali Brandon Sanderson e Diana Gabaldon.

Sinossi. "L'inferno non conosce una furia violenta quanto quella di una donna offesa" recita un celebre proverbio inglese. E le eroine di "La ragazza nello specchio e nuove storie di donne pericolose" mostrano che davvero non è mai una buona idea deludere una signora. Questo volume completa l'edizione italiana dei lunghi racconti che compongono "Dangerous Women", l'antologia americana curata dall'editor di fantasy e fantascienza Gardner Dozois e da George R.R. Martin. Tra loro Lev Grossman che, nel racconto che dà il titolo all'edizione italiana della raccolta, torna alla Brakebills Academy, la scuola di magia dove è ambientato il suo romanzo "Il Mago" (Rizzoli) che lo ha fatto conoscere e amare in tutto il mondo. O Diana Gabaldon, la regina del romanzo storico americano, che regala ai suoi fan un nuovo prequel alla "Saga di Claire Randall" (edita in Italia da Corbaccio), da cui è tratta la serie televisiva "Outlander". O ancora Brandon Sanderson, una delle nuove stelle del fantasy mondiale, l'autore dei libri del ciclo "Mistborn" e delle "Cronache della Folgoluce" (pubblicati da Fanucci).

 

 

E ora passiamo alla Fanucci, che ultimamente ha adottato la diabolica strategia di far uscire libri cartacei ed elettronici in tempi diversi, magari lanciando prima l'ebook senza dire quando verrà reso disponibile il cartaco. Sicuramente questa strategia caotica avrà il suoi validi motivi, ma a me come lettrice irrita abbastanza. Detto questo devo riconoscere un certo coraggio editoriale a questa CE, che sta cercando di rilanciare la fantascienza, proponendo opere di tutto rispetto. Dopo averci proposto l'originale e intrigante Ancillary Justice di Ann Leckie, romanzo vicitore  di premi come l'Hugo e il Nebula, questo mese Fanucci propone due romanzi che non possono e non devono passare inosservati.

Sto parlando di Leviathan. Il risveglio (Leviathan Wakes), libro scritto a quattro mani da Daniel Abraham e Ty Franck con lo pseudonimo di James S.A. Corey, e primo della famosa e osannata serie "The Expanse", che da dicembre circa potremo vedere anche in tv, grazie alla serie omonima prodotta da SyFy e tratta proprio da questi libri, che sposano brillantemente avventura e mistery in una splendida saga degna delle migliori space opere di sempre. Leviathan. Il risveglio l'ho già letto e lo consiglio vivamente. Vi piaceranno i personaggi e vi troverete incollate alle pagine da una trama piena di ritmo e di mistero di cui dovrete assolutamente leggere la fine al più presto...

La sinossi: L'umanità ha colonizzato l'intero sistema solare, spingendosi fino all'orbita di Nettuno grazie alla scoperta di un avveniristico motore a fusione. Jim Holden presta servizio sulla Canterbury, un cargo che trasporta ghiaccio attraverso gli infiniti spazi tra gli anelli di Saturno e la Fascia, l'arcipelago di asteroidi che si estende tra Marte e Giove. Incaricato di ispezionare il relitto di una nave spaziale, la Scopuli, sopravvivrà alla distruzione della Canterbury in seguito a un proditorio attacco nemico. Un fatto inaudito che porta la Terra, Marte e la Fascia sull'orlo della catastrofe planetaria. Nel frattempo, sull'asteroide Ceres, il detective Miller è impegnato nelle ricerche di Julie Mao, una giovane ribelle che ha rinnegato la sua famiglia sulla Terra e si è rifugiata nella Fascia. La ragazza sembra scomparsa nel nulla, ma le sue tracce portano dritto al relitto della Scopuli e a una vicenda di orribili esperimenti che qualcuno sta tentando di insabbiare, anche a costo di scatenare una guerra senza precedenti. Il debutto di una serie che ha rivoluzionato il concetto di Science Fiction. Benvenuti nel futuro!

Fanucci - dall'11 giugno in ebook e dal 25 giugno in libreria

Questo invece è il trailer della serie TV che vedremo prossimamente (si spera)

Altro romanzo di sci-fi di cui ho letto recensione entusiaste è Iris. Un amore meccanico (Love in the age of mechanical reproduction) di Judd Trichter, che Fanucci pubblica sempre a giugno (due romanzi di fantascienza in un mese... esageriamo). Pare che Trichter abbia scritto una storia un po' sci-fi un po' hard boiled che è piaciuta molto a chi ha amato il capolavoro steampunk di Richard K. Morgan Bay City (Altered Carbon), quindi mi aspetto pathos, azione e un solido worldbuilding.

La sinossi. Eliot Lazar lavora per una compagnia che produce e vende spinner, gli androidi, simulacri di esseri umani creati a servizio degli heartbeat, gli uomini. La sua fortuna - o sfortuna - è quella di innamorarsi di una spinner modello C-900, Iris Matsuo: nella Los Angeles di fine XXI secolo le relazioni tra heartbeat e spinner, lasciate spesso impunite dalla legge, rappresentano un'offesa sociale, un crimine morale da perseguire. Eliot e Iris decidono allora di trasferirsi nell'isola artificiale di Avernus, una sorta di Stato pirata dove tali pregiudizi non esistono. Ma una notte, prima della partenza, Iris scompare. È stata rapita, smembrata, e le sue parti sono state vendute. Incapace di andare avanti senza di lei, Eliot ha ora un unico scopo: ritrovare ogni pezzo di Iris e rievocare la sua anima. Sullo sfondo di una città in cui uomini e macchine sono in lotta per il potere, Eliot intraprende la sua personale, sanguinosa missione, che lo condurrà sull'orlo di un precipizio da cui è impossibile salvarsi... almeno come uomo.

Fanucci - dal 18 giugno in ebook e dal 25 giugno in libreria

 

Un plauso speciale alla Fanucci per la pubblicazione del tanto sospirato seguito dell’indimenticabile Angelo Caduto, di Susan Ee, World After. L’Oscurità, la cui copertina è stata scelta a furor di lettori su facebook, dietro consiglio, a quanto pare, della stessa autrice. E ci viene da commentare, per fortuna... Il romanzo è già disponibile in versione ebook e il 2 luglio lo sarà anche incartaceo. Trovo che la copertina scelta sia stupenda, e voi?

La sinossi. Gli angeli hanno scatenato l’apocalisse sulla terra, la loro furia è inarrestabile e non lascia scampo. Agli esseri umani non resta che decidere se rassegnarsi a un’esistenza da esuli o ribellarsi a una supremazia che non conosce limiti. Tra le macerie di San Francisco, Penryn lotta per sopravvivere insieme a sua madre e alla sorella Paige. È disposta a tutto pur di difendere le loro vite, eppure si scopre impotente quando sua sorella le viene strappata con la forza, scambiata per una creatura mostruosa da coloro che dovrebbero proteggerla. Penryn percorre le strade deserte di una città irriconoscibile sulle tracce della piccola scomparsa nel nulla, un viaggio disperato che la metterà di fronte alla crudele ambizione degli angeli e ai loro piani di distruzione: in gioco non c’è solo la salvezza della sua famiglia, ma il futuro stesso del genere umano. Solo Raffe può aiutarla, ma l’arcangelo è alla ricerca delle sue ali, senza le quali non può rivendicare il posto che gli spetta tra i suoi simili, e dovrà scegliere se salvare sé stesso o la vita di Penryn. Una storia oscura e affascinante, tornano Penryn e Raffe nel sequel di L’angelo caduto.

Parlando di fantascienza credo doveroso segnalare l'uscita di un altro libro (carteceo e ebook), edito da Zona 42, di uno scrittore molto famoso: Arresto di Sistema, di Charles Stross, romanzo piuttosto geek, se così si può dire.

La sinossi. Edimburgo, anno 2017, il sergente Sue Smith della polizia scozzese è chiamata a occuparsi di un caso decisamente inconsueto. Una rapina in banca ha avuto luogo alla Hayek Associates - una start-up digitale appena sbarcata alla borsa di Londra. Ma il crimine in questione sembra andare ben oltre le competenze di Smith: i principali sospettati sono una banda di orchi con un drago al seguito per il supporto di fuoco. La banca si trova infatti nel territorio virtuale di Avalon Four e una rapina del genere doveva risultare impossibile. Quando la voce si sparge, la Hayek Associates e tutte le economie virtuali rischiano una crisi senza precedenti. Più Sue Smith indaga meno le cose sembrano avere senso. Una cosa è certa: la rapina è solo l'inizio, altri giocatori, ben più potenti, stanno osservando ogni sua mossa, pronti a trasformare la crisi finanziaria virtuale in un problema nazionale di proporzioni globali. In Arresto di sistema si passa con nonchalance dalle rapine ai danni di banche virtuali alle meraviglie della realtà aumentata, dai giochi on-line a quelli pervasivi per le strade scozzesi, dai conflitti di competenze tra forze di polizia alla dura vita di freelance e dipendenti alle prese con superiori più o meno competenti, il tutto insaporito da una spruzzata di spionaggio internazionale e qualche omicidio assortito. Charles Stross non si accontenta di sfornare trovate e speculazioni a raffica, lo fa pure in maniera divertente (e divertita), con più di una strizzatina d'occhio a tutti i geek qua fuori.

Vi sarebbero naturalmente altri romanzi da segnalare, ma ho preferito tralasciare gli YA e le molte ristampe per motivi di spazio. Chiudo però con un'anticipazione che, per gusto di contraddizione, è proprio uno YA fantasy. L'ho scelto perché è un po' diverso dai soliti libri per adolescenti, è dichiaratamente femminista e molto ben recensito all'estero, anche dagli adulti. Sto parlando di The Queen of the Tearling, di Erika Johansen, primo libro della trilogia omonima, in cui la Multiplayer Edizioni crede molto e che promette una versione italiana con copertina super e persino illustrazioni di Roberto Recchioni (fumettista, sceneggiatore e curatore per la Bonelli degli Albi di Dylan Dog). Spero che il romanzo non tradirà le aspettative, che lo presentano come "un'ambiziosa storia fatta di intrighi politici, fantascienza distopica e scalate al potere". Sul sito dell'editore sono già disponibili le prime 30 pagine, il booktrailer e molte altre info interessanti.

Qui riportiamo la sinossi e la cover originale: Il giorno del suo diciannovesimo compleanno la principessa Kelsea Raleigh Glynn, cresciuta in esilio, parte per un pericoloso viaggio alla volta del castello in cui è nata per salire al trono che le spetta di diritto. Kelsea è una ragazza determinata che adora leggere e imparare e che somiglia ben poco a sua madre, la fatua e frivola regina Elyssa. Kelsea sarà pure inesperta, ma non è indifesa: al collo porta lo zaffiro di Tearling, un gioiello dagli immensi poteri magici, ed è accompagnata dalla Guardia della Regina, un gruppo scelto di coraggiosi cavalieri guidato dall'enigmatico e fedele Lazarus.

Multiplayer Edizioni - In libreria e in ebook dal 9 luglio

Sperando di aver stuzzicato la vostra curiosità librosa, vi do appuntamento alla prossima rubrica e vi auguro, come sempre, buone letturecool

In apertura un'illustrazione di Jason Chan

 

Kleypas & Stuart: anticipazioni e inediti

 

Forse è un po' presto per parlarne, e soprattutto per gioirne, ma dal momento che ormai sono state rivelate trama e copertina, perché indugiare? Il prossimo ottobre esce negli USA il nuovo, attesissimo romanzo storico di sua maestà la regina del romance Lisa Kleypas, che non si dedicava agli storici ormai da qualche annetto. Il nuovo gioiellino (si spera) s'intitola Cold-Hearted Rake, sarà pubblicato dalla Avon ed è il primo di una nuova serie. Evviva, yuppiiii...

Ma una domanda terribile a questo punto sorge spontanea: arriverà in Italia, in tempi possibilmente non biblici? Le due case editrici papabili sono Mondadori e Leggereditore, ma nella prima tira il vento del cambiamento e non in positivo, visto i tagli ai romanzi storici recentemente annunciati e nella seconda chi lo sa? Comunque, incrociamo le dita e lasciamoci incuriosire dalla sinossi ufficiale:

Uno scherzo del destino...

Devon Ravenel, il più diabolicamente affascinante libertino di Londra, ha appena ereditato il titolo di conte. Ma dal suo nuovo potente rango vengono indesiderate responsabilità... e non poche sorprese. La sua tenuta è indebitata e le tre innocenti sorelle del defunto conte occupano ancora la casa... insieme a Kathleen, Lady Trenear, una bella e giovane vedova il cui spirito brillante e la cui determinazione tengono testa a quelli di Devon.

Uno scontro di volontà...

Kathleen sa bene di non doversi fidare di un furfante spietato come Devon. Ma è impossibile negare l'ardente attrazione tra loro e dal primo istante che la stringe tra le braccia, Devon giura di fare qualsiasi cosa per possederla. Quando Kathleen si ritrova a cedere alla sua abile seduzione erotica, resta solo una domanda: riuscirà a non cedere il suo cuore all'uomo più pericoloso che abbia mai conosciuto?

 

 

 

E siccome stiamo parlando di regine del romance che sarebbero da pubblicare anche in Italia, pena il sacrilegio, non possiamo dimenticare che la grande Anne Stuart ha ormai terminato la sua nuova trilogia storica, "Scandal at the House of Russell", così composta:

1.Never Kiss a Rake

2.Never Trust a Pirate

3.Never Marry a Viscount

È la storia di tre sorelle alla ricerca dell'uomo che ha assassinato loro padre e rubato la fortuna di famiglia. Per farlo, si fingono membri della servitù.

 

Never Kiss a Rake

Bryony Russell e le sue due sorelle cadono in disgrazia alla morte improvvisa del padre, un ricco armatore. L'uomo ha lasciato un criptico messaggio e Bryony è decisa a trovare il vero colpevole e riscattare il buon nome di suo padre. Fingendosi una governante, Bryony s'infiltra in casa del socio in affari di suo padre per cercare prove della sua colpevolezza o innocenza. Ma oltre agli indizi, Bryony trova anche la tentazione...

Adrian Bruton, conte di Kilmartyn, sospetta subito che ci sia qualcosa che non va nella sua nuova governante. Il tenebroso, irresistibile libertino però sta al gioco, perché anche lui ha le sue colpe segrete, per via delle quali sua moglie, donna intrigante e venale, lo tiene intrappolato in un matrimonio pieno di odio. Ma contro la sua volontà è affascinato da Bryony, e vedendo oltre le cicatrici sul suo viso le mostra la bellezza che non ha mai saputo di avere. Bryony deve scoprire la verità e cercare di salvare l'eredità di suo padre prima che le cose si spingano troppo oltre e lei finisca per innamorarsi dell'uomo che potrebbe essere il suo peggior nemico.

 

 

 

Never Trust a Pirate

Madeleine Russell, la bellissima figlia di un armatore, contava di sposare un marito ricco. Poi la caduta in disgrazia del padre e la sua morte la lasciano senza dote e pretendenti. Ma Maddy e le sue sorelle vogliono riabilitare il loro buon nome. Il primo passo da fare: trovare il criminale che ha incastrato la loro famiglia. Uno dei capitani di suo padre, un famigerato ex pirata, è il primo sospettato. Quando Maddy entra in casa del capitano fingendosi la nuova domestica, il suo carismatico datore di lavoro dagli occhi scuri si prefigge un obiettivo: sedurla... 

Il Capitano Thomas Morgan ha passato gran parte della vita accumulando grandi ricchezze e rispettabilità... e mantenendo segrete le sue origini gitane. Ora deve solo sposare la sua puritana e raffinata fidanzata... e resistere alla sua affascinante nuova domestica. Un pirata non s'innamora mai, ricorda a se stesso. E se l'inganno reciproco conduce Maddy e il capitano in un territorio inesplorato, la verità potrebbe condannarli al dolore o far loro scoprire la più infuocata passione. 

 

 

Never Marry a Viscount

Sophie Russell era un tempo la beniamina della società. Ma dopo la morte e la caduta in disgrazia del padre le si sono sbarrate tutte le porte, inclusa quella della sua casa di famiglia. Decisa a scoprire i segreti ora nascosti in quelle amate mura, finge di essere una cuoca per spiare il nuovo proprietario della tenuta, un tenebroso e bellissimo visconte, che potrebbe aver tramato contro il Russell. Ma invece di servirle sul piatto la verità, il visconte tenta Sophie in ben altro modo...

Il visconte Griffiths sospetta che vi sia qualcosa di più nella sua nuova cuoca di ciò che soddisfa l'occhio, soprattutto perché era un'amante che aveva assunto a scatola chiusa e non una cuoca. Con la speranza che la sua passione per la cucina si possa estendere alla sua camera da letto, stuzzica la bella intrusa. Ma quando la bruciante passione si trasforma in amore, la verità potrebbe scuotere entrambi i loro cuori diffidenti. 

 

Che dite, vi tentano? A me sì, parecchio, e credo che me li leggerò in inglese, perché ho la sensazione che non vedremo questi libri in Italia tanto facilmente. E spero vivamente di sbagliarmi...

Uscite Giugno 2015 Newton Compton

UN AMORE OLTRE LE STELLE di Melissa Landers

Cara Sweeney è stata selezionata tra migliaia di studenti per il primo gemellaggio intergalattico. Cara è emozionata: ospiterà sotto il suo tetto un alieno, avrà accesso a un sacco di segreti e informazioni su di lui e sul suo popolo e il suo blog non potrà che trarne enorme beneficio. Eppure tutte le aspettative di Cara vacillano quando conosce Aelyx. Gli alieni condividono quasi lo stesso DNA con gli umani, ma sono più freddi, molto più freddi: detestano il loro cibo, non sanno cosa significhi baciarsi e ci tengono a mantenere le distanze. Eppure un terrestre non potrebbe essere mai tanto bello. Quando i compagni di classe di Cara vengono travolti dalla paranoia anti-alieno, il college improvvisamente non è più un luogo sicuro. Abbandonata da tutti e persino divenuta oggetto i minacce, Cara trova sostegno nell’ultima persona dalla quale sperava di averlo: Aelyx. E si troverà costretta ad ammettere che lui non è solo l’unico amico che ha, ma anche il ragazzo di cui si è perdutamente innamorata. Aelyx però le ha nascosto la verità sul vero fine del suo viaggio sulla Terra e sulle sue conseguenze…

Per i ragazzi americani è già un cult!

«Landers utilizza con successo la trama del romanzo d’amore per esplorare i più grandi temi sociali, ecologici, etici del nostro tempo.» Booklist

 

Melissa Landers vive fuori Cincinnati ed è un’ex insegnante che ha lasciato l’aula per seguire la passione della scrittura. Per ulteriori informazioni su di lei o solo per salutarla, il suo sito è melissa-landers.com

 

 

RUTH E ALEX. L'AMORE CERCA CASA  di Jill Ciment

Da questo libro il film con Morgan Freeman e Diane Keaton distribuito da Videa

Ruth e Alex vivono nell’East Village, sono sposati da oltre quarant’anni e hanno deciso di cambiare casa. Si sono stancati di fare tutti i giorni cinque piani di scale e l’appartamento che all’epoca hanno pagato cinquemila dollari adesso è stato valutato per un milione da un’agente immobiliare, che li spinge a vendere subito. Soltanto l’idea di tutti quei soldi li manda completamente in confusione, tanto che si accorgono in ritardo che il loro amatissimo bassotto di dodici anni se la sta vedendo brutta e rantola dal dolore, mentre l’intera città è paralizzata a causa di uno spaventoso e misterioso ingorgo nel tunnel di Midtown. Dopo decenni di quiete matrimoniale, la loro vita sembra entrata in una spirale di ansia e preoccupazioni e, nonostante la loro complicità e i tentativi di sdrammatizzare la situazione, il momento peggiore sta per arrivare: le visite degli aspiranti proprietari!

«Un romanzo coraggioso, generoso, quasi perfetto.» Los Angeles Times

«La delicata penna di Jill Ciment rende i personaggi eroici nella loro semplicità.» Wall Street Journal

«Un libro stupendo e delicato.» The Boston Globe

«Una deliziosa fiaba sulle strategie di sopravvivenza a Manhattan.» Booklist

«Un libro all’apparenza semplice e lineare, ma che sotto sotto si rivela un’opera di commovente bellezza, ricca d’amore e di vita.» The Globe and Mail

 

Jill Ciment è nata nel 1955 a Montreal, in Canada, e vive con il marito negli Stati Uniti, dove insegna inglese all’Università della Florida a Gainesville. Ruth & Alex è entrato nella top five per il Los Angeles Times Book Award del 2010, e da questo libro è stato tratto il film Ruth & Alex l’amore cerca casa con Morgan Freeman e Diane Keaton. Per saperne di più visitate il sito dell’autrice: www.jillciment.com.

 

 

 
LA CASA DI FRONTE AL MARE di Vanessa Greene

Dall’autrice del bestseller "Biscotti, dolcetti e una tazza di tè"

Quando Charlie – giornalista di successo che si è buttata a capofitto nel lavoro dopo una brutta delusione d’amore – si trasferisce a Scarborough, un caratteristico paesino nello Yorkshire, per scrivere un servizio sulle migliori sale da tè inglesi, deve fare i conti con il difficile rapporto con la sorella, che vive lì. Spesso si rifugia al Seafront, una tranquilla sala da tè con vista sul mare, dove Letty offre dolci squisiti, e lì incontra Kat, madre separata del piccolo Leo. Presto a loro due si aggiunge Seraphine, una ragazza francese, da poco giunta in Gran Bretagna per lavorare au pair, con una grande passione per la pasticceria; tra una chiacchiera e l’altra nasce l’idea di collaborare tutte al lavoro di Charlie: scovare nei dintorni localini nascosti e luoghi davvero speciali, cibi genuini preparati con abilità e dedizione. Dopo il successo di Biscotti, dolcetti e una tazza di tè, Vanessa Greene torna con il suo nuovo, atteso romanzo sul prezioso valore dell’amicizia vera. Una storia di donne che, davanti a una tazza di tè e a una fetta di torta, diventeranno grandi amiche, affronteranno difficoltà mai superate, problemi inaspettati e… qualche sorpresa che cambierà le loro vite.

Tradotto in sette paesi

Un romanzo delizioso, dolce e speziato che alimenta il buonumore!

Tre donne, una tazza di tè e una fetta di torta

Hanno scritto di Biscotti, dolcetti e una tazza di tè:

«Una deliziosa miscela di amore e amicizia.» Trisha Ashley, autrice di Cosa indossare al primo appuntamento

Hanno scritto di La casa di fronte al mare:

«Una storia sull’amicizia che vi scalderà il cuore». Carole Matthews, autrice di Il sexy club del cioccolato

 

Vanessa Greene ha organizzato il suo primo tea party a otto anni, per una raffinata compagnia di orsetti di peluche. Da allora, setaccia instancabilmente i mercatini d’antiquariato di tutto il mondo, da Portobello a Parigi, da Brighton a Buenos Aires, per arricchire la sua collezione di tazze da tè e appagare la sua passione per gli oggetti d’epoca. Vive a Londra con il compagno. Nel 2013 la Newton Compton ha pubblicato il suo romanzo d’esordio Biscotti, dolcetti e una tazza di tè. Per maggiori informazioni, visitate il suo sito www.vanessagreene.co.uk o le sue pagine Facebook e Twitter.

I Romanzi Mondadori: che sta succedendo?

 

Care amiche del blog,

come sapete non è nostro costume far polemiche, né tatomeno alimentarle, tuttavia ciò che sta succendeno ultimamente alle collane da edicola della Mondadori ha destato la nostra preoccupazione come quella di tutte le lettrici. Io sono una fedelissima di queste pubblicazioni, per cui sono rimasta stupita prima dai notevoli e repentini aumenti- non annunciati al pubblico- e ora all'editoriale che vi copiamo di seguito, comparso sul blog dedicato della casa editrice.

Non comprendiamo le ragioni dietro a delle scelte che penalizzano lettrici appassionate e costanti come noi. Si riducono le uscite e scompaiono gli storici dagli Emozioni. Dobbiamo forse pensare che le collane fossero tutte in perdita? Ma se così fosse stato ci sarebbe stato qualche sentore prima, forse. Oppure dobbiamo ritenere che si è deciso di risparmiare sulle collane "rosa" perché in fondo sono letture buone per "casalinghe frustrate e represse"? Il rischio reale di perdere una bella fetta di pubblico esiste,e magari a chi di dovere questo non è risultato chiaro.

In ogni caso siamo sbigottite e deluse, soprattutto dalla mancanza di confronto e comunicazione che ultimamente si sta evidenziando con la Mondadori, con la quale durante gli anni si era riuscite a costruire un buon rapporto prima con Sergio Altieri e poi con Marzio Biancolino. Speriamo solo che le cattive notizie siano terminate qui. 

 

Care lettrici,
come avete avuto modo di constatare, negli ultimi tempi sono stati apportati alcuni cambiamenti alle nostre collane dell’edicola.
Nel contesto attuale, offrire un buon prodotto ai prezzi che fino ad oggi abbiamo cercato di mantenere pressoché invariati è diventato purtroppo molto complicato. Per questa ragione la Casa Editrice ha deciso di procedere a un adeguamento che ci allinea ai nostri principali competitor.
Allo stesso tempo, abbiamo scelto di ridurre il numero delle uscite, nella convinzione che sia utile concentrarci su meno titoli, destinando loro tutta la cura che meritano.
A partire da luglio, i Romanzi Classic, che escono in edicola nei mesi “dispari”, saranno tre anziché quattro.
I Romanzi Passione, in uscita nei mesi “pari”, saranno due anziché tre.
Anche la collana Emozioni cambierà fisionomia: al suo interno saranno pubblicati solo romance contemporanei, con cadenza di uno ogni due mesi (nei mesi “pari”).
Infine, per quest’anno abbiamo deciso di sospendere la pubblicazione dei supplementi Oro Super.
Le altre collane restano invariate.
Per chiarezza, trovate qui il calendario delle uscite aggiornato.
Si tratta di cambiamenti impegnativi, per voi lettrici e per l’Editore, ma necessari per continuare a garantirvi la qualità editoriale di sempre.
Saremo lieti di riprendere il dialogo sulle pagine del blog, approfondendo tutte le questioni che vi stanno a cuore.
La redazione

Arriva in Italia AFTER, la serie evento di Anna Todd

LA STORIA D'AMORE CHE HA GIÀ CONQUISTATO OLTRE UN MILIARDO DI LETTORI. UN FENOMENO MONDIALE.

Da pochi giorni è il libreria quella che si annuncia come l'ennesima serie evento New Adult, nata sul web.La sua autrice infatti, per mesi ha pubblicato sulla piattaforma Wattpad brani della sua fanfiction ispirata al cantate del famosissimo gruppo pop inglese One Diretion, Harry Styles. Seguendo commenti e richieste dei lettori ha modificato e terminato la storia, ottenendo così tanti consensi da spingere molti editori a contattarla per metterla sotto contratto. L'attesa è altissima e questa versione, riveduta e corretta, sembra aver già conquistato una bella fetta di pubblico. Sarà così anche da noi?  Io vi saprò dire la mia opinione a lettura terminata, per ora posso anticiparvi che non è nella novità della trama la forza di questa storia.

Acqua e sapone, ottimi voti e con un ragazzo perfetto che l'aspetta a casa, Tessa ama pensare di avere il controllo della sua vita. Al primo anno di college, il suo futuro sembra già segnato... Sembra, perché Tessa fa a malapena in tempo a mettere piede nel campus che subito s'imbatte in Hardin. E da allora niente è come prima.
Lui è il classico cattivo ragazzo, tutto fascino e sregolatezza, arrabbiato con il mondo, arrogante e ribelle, pieno di piercing e tatuaggi. È la persona più detestabile che Tessa abbia mai conosciuto. Eppure, il giorno in cui si ritrova sola con lui, non può fare a meno di baciarlo. Un bacio che cambierà tutto. E accenderà in lei una passione incontrollabile. Una passione che, contro ogni previsione, sembra reciproca. Nonostante Hardin, per ogni passo verso di lei, con un altro poi retroceda. Per entrambi sarebbe più facile arrendersi e voltare pagina, ma se stare insieme è difficile, a tratti impossibile, lo è ancora di più stare lontani. Quello che c'è tra Tessa e Hardin è solo una storia sbagliata o l'inizio di un amore infinito?

Il segreto di tanto successo? Semplice: AFTER è la storia di quell’amore che ti cambia la vita, quell’incontro che segna un prima e un dopo, un confine oltrepassato il quale niente sarà più come prima.. 

AFTER racconta l’innocenza, il risveglio alla vita, la scoperta del sesso… è la storia di un amore ribelle, un amore pericoloso, un amore infinito tra due persone che non smettono di cercarsi e allontanarsi al tempo stesso. Che sia questo il vero amore? 

Con oltre un miliardo di lettori online, After si è imposto come fenomeno mondiale. Prima con l'esordio da record su Wattpad, la più grande community online di scrittori self-published, dove ha totalizzato 5 milioni di commenti e 11 milioni di Mi piace. E poi in libreria, in una nuova versione, inedita e ampliata: in corso di pubblicazione in 30 paesi, After è ai primi posti delle classifiche negli Stati Uniti, in Francia, Spagna e Germania, e la Paramount Pictures ne ha già acquistato i diritti cinematografici. Ora finalmente arriva in Italia.

Sperling & Kupfer, l'editore italiano, ha deciso di far partecipare le fans di Anna Todd alla realizzazione del Booktrailer che accompagnerà il romanzo. La protagonista, infatti, è stata scelta attraverso un casting lanciato in Rete da Sperling e Tu Style Magazine

1. AFTER 
2. UN CUORE IN MILLE PEZZI (After we collide) di prossima pubblicazione
3. After We Fell 
4. After Ever Happy 

Anna Todd vive a Austin, in Texas, insieme al marito, con il quale ha battuto ogni statistica sposandolo a un mese dal diploma. Dopo aver seguito Wattpad per cinque mesi come lettrice, ha deciso di partecipare da scrittrice, condividendo online una storia, un capitolo dopo l'altro. Così è nato After. Quello che è venuto dopo, è sotto gli occhi di tutti. E ora Anna vive un sogno diventato realtà. 

 

Esce il nuovo romanzo di Franco Forte: Caligola-Impero e follia.

Il LIBRO

Ha appena cinque anni, Gaio Giulio Cesare, quando il padre decide di portarlo con sé per una campagna militare nelle terre da cui ha preso il suo nome: la Germania. Perché suo padre è Germanico, il più potente e acclamato generale di Roma. L'uomo che molti vorrebbero incoronare imperatore, al posto dell'odiato e temuto Tiberio. Il comandante che non ha paura di nulla, tranne che di un essere umano: la moglie, Agrippina, nipote di Augusto, la madre dei suoi figli.

 
Tra loro c'è Gaio, che non ama il suo nome e preferisce il soprannome che gli hanno dato i suoi amici legionari, cui procura schiave e divertimenti, ottenendo in cambio di essere accolto nel loro gruppo e ricevere i loro duri insegnamenti. Quel soprannome che prende origine dalle calzature militari troppo larghe che ha sempre ai piedi, le caligae. Quel soprannome che porterà con sé per tutta la vita: Caligola.
 
E quando suo padre Germanico viene avvelenato ad Antiochia, la terza città più grande del mondo, il piccolo Caligola giura che avrà la sua vendetta. È in quel momento che capisce che essere amato non basta, che essere un grande guerriero non è sufficiente, che il vero potere risiede nelle informazioni. Per questo impara ad attraversare non visto i corridoi dei palazzi imperiali, dove viene a conoscenza di trame, intrighi e congiure, ordite da uomini assetati di potere e da donne crudeli e disinibite. Sotto il sorriso maligno del vecchio Tiberio, che pare avere stretto un patto con gli dèi, tanto si mantiene lucido, energico e spietato anche in vecchiaia. Così il piccolo Caligola intraprende il percorso che lo porterà a sedere sul trono dell'Urbe. Un percorso lungo, pieno di ostacoli, in cui la tentazione della vendetta deve essere sempre temperata da prudenza e astuzia. Un percorso che farà sì che sarà lui, non suo padre, non i suoi fratelli, il nuovo imperatore di Roma.
 
Restituendo gli intrighi, le alleanze sempre pronte a mutarsi in tradimento, la lussuria e l'avidità della Roma imperiale, che nelle pagine di “Caligola - Impero e follia” non ha nulla da invidiare alle capitali delle "Cronache del Ghiaccio e del Fuoco" di George R.R. Martin, Franco Forte scrive un romanzo straordinario, che reinventa, con taglio originale e moderno, il mito dell'imperatore più odiato della storia. Dando voce, per una volta, alla sua versione.
 

L'AUTORE

Franco Forte nasce a Milano nel 1962. Giornalista, traduttore, sceneggiatore, editor delle collane edicola Mondadori (Il Giallo Mondadori, Urania e Segretissimo), ha pubblicato i romanzi Caligola – Impero e Follia, Ira Domini, Il segno dell’untore, Roma in fiamme, I bastioni del coraggio, Carthago, La Compagnia della Morte, Operazione Copernico, Il figlio del cielo, L’orda d’oro – da cui ha tratto per Mediaset uno sceneggiato tv su Gengis Khan –, tutti editi da Mondadori, e La stretta del Pitone e China killer (Mursia e Tropea). Per Mediaset ha scritto la sceneggiatura di un film tv su Giulio Cesare e ha collaborato alle serie “RIS – Delitti imperfetti” e “Distretto di polizia”. Direttore delle riviste Romance Magazine (www.romancemagazine.it) e Writers Magazine Italia (www.writersmagazine.it), ha pubblicato con Delos Books Il prontuario dello scrittore, un manuale di scrittura creativa per esordienti giunto alla settima edizione. Il suo sito è www.franco-forte.it.
 
 
 
INTERVISTA A FRANCO FORTE SU “CALIGOLA – IMPERO E FOLLIA”
 
Il 1° giugno 2015 Franco Forte, apprezzato scrittore di romanzi storici, direttore editoriale delle collane da edicola Mondadori (Gialli, Urania e Segretissimo), nonché direttore responsabile di importanti riviste letterarie quali la Writers Magazine Italia (www.writersmagazine.it), è tornato in libreria con il suo nuovo romanzo, “Caligola – Impero e Follia” (collana Omnibus Italiani), il primo al mondo che ci rivela chi sia stato davvero questo imperatore tanto bistrattato dagli storici antichi e che la storiografia moderna ha rivalutato, al pari di quanto accaduto con Nerone. Ma di cosa parla esattamente questo libro? Chiediamolo direttamente all’autore, Franco Forte.
 
Dopo due thriller storici ambientati nella Milano del 1500, sei tornato nella Roma imperiale, per occuparti, ancora una volta, di un imperatore molto controverso. Come recita la quarta di copertina del tuo libro, Caligola è “l’imperatore più temuto, più odiato, disprezzato.” E questa, ci dici ancora, “è la sua versione della storia…”

Esatto, proprio così. Quando si affronta il mondo antico, la prima cosa da fare è interpretare le fonti, non limitarsi a seguire pedissequamente quello che hanno scritto e ci hanno lasciato in eredità. Gli storici moderni lo stanno facendo con impegno, e negli ultimi cinquant’anni sono emerse verità sorprendenti rispetto a tanti imperatori romani bistrattati dalle fonti storiche primarie (mi riferisco soprattutto a storici come Svetonio, Tacito, Dione Cassio e altri). Sulla base di queste reinterpretazioni sto cercando di descrivere da vicino alcune tra le figure più controverse e inquietanti della storia, come ho fatto con Nerone nel romanzo “Roma in fiamme” e, adesso, Caligola. Un lavoro divertente, che mi ha impegnato molto in termini di studio, ma che credo potrà dare una nuova dimensione a questi personaggi, facendo scoprire lati del loro carattere e della loro personalità inediti e per certi versi sorprendenti.
 
Davvero si tratta del primo romanzo al mondo che racconta la vita di questo imperatore?

Lo è senz’altro se parliamo di romanzi e se ci riferiamo a quello che dicevo prima, ovvero alla rivisitazione storica che gli studiosi hanno dato di Caligola. Su questo imperatore ha scritto Albert Camus, ma per il teatro. Andrea Frediani, nel suo libro “Dinastia”, ha scritto anche di Caligola, ma si è limitato, come tutto quel libro, e romanzare la “Vita dei Cesari” di Svetonio e poco più, e comunque inserendo Caligola all’interno di un romanzo corale sulla vita di cinque imperatori della dinastia Giulio-Claudia. Il mio è il primo romanzo su Caligola interamente dedicato a questo particolarissimo personaggio, dopo uno studio attento delle nuove interpretazioni dei lasciti storici effettuate dagli studiosi moderni, che hanno modificato radicalmente l’immagine barocca e surreale che autori antichi come Svetonio ne avevano dato nei loro scritti, più che altro per dileggiare un imperatore che, come dico nel sottotitolo del mio romanzo, ha letteralmente umiliato Roma, andando contro l’aristocrazia romana a cui lo stesso Svetonio apparteneva.
 
Un’operazione di discredito che è durata più di duemila anni…

Come detto, storici antichi quali Svetonio, Tacito, Cassio Dione, rappresentavano, a posteriori, la voce di quella stessa aristocrazia che imperatori come Caligola e Nerone avevano combattuto e umiliato, e dunque è stato gioco facile, per loro, lasciare ai posteri solo accuse, menzogne e parole sprezzanti nei confronti di imperatori che certo santi non erano, ma di sicuro avevano agito in modo ben più razionale e consapevole di quanto la Storia antica abbia tramandato nei secoli. E con Caligola, ancor più che con Nerone, il gioco di damnatio memoriae è stato ancora più pesante e insistito, forse perché Caligola ha fatto davvero paura a molti. Farò un solo esempio per fare capire la situazione. Quando Svetonio si fa beffe di Caligola dandogli del pazzo furioso che arrivò a nominare senatore il suo cavallo, si guarda bene dal chiarire che cosa sia successo davvero. E le nuove ricostruzioni storiche ce lo fanno capire: Caligola arrivò a dire che il Senato era così marcio e corrotto, pieno di gentaglia di così basso profilo, che la nomina del suo cavallo a senatore non avrebbe fatto altro che arricchire il consesso della Curia romana. Si trattava quindi di un gesto di spregio verso l’aristocrazia dell’Urbe, non certo dell’azione di un pazzo come Svetonio ha cercato di farci credere. E questo vale per gran parte delle azioni commesse da Caligola e, dopo di lui, da Nerone.
 
Come si può raccontare un simile personaggio dalle pagine di un romanzo?

In questo libro sfrutto una tecnica particolare, facendo assumere al lettore il punto di vista di Caligola fin dalle prime righe, per non abbandonarlo più. Restiamo con lui per tutto il suo percorso di vita, fin da quando, da bambino, era in viaggio per i confini dell’impero insieme al padre, il grande generale Germanico. Un percorso lungo e difficile, che l’ha visto lottare per sopravvivere allo sterminio della sua famiglia. E quando finalmente è arrivato al potere, si è dimostrato tutt’altro che un pazzo. Era animato da un profondo desiderio di vendetta nei confronti di coloro che avevano ordito contro di lui e l’intera dinastia Giulio-Claudia, come il Senato e l’aristocrazia romana, oltre al precedente imperatore Tiberio, e che si sono spinti a uccidere suo padre, sua madre Agrippina Maggiore, i suoi fratelli Nerone Cesare e Druso e l’amatissima sorella Drusilla. E’ sopravvissuto a una vera e propria strage, e quando è arrivato il momento si è preso la sua rivincita.
 
Perché Gaio Giulio Cesare Germanico venne soprannominato Caligola?

Da bambino era stato portato dal padre, Germanico, nei territori a nord del Reno, dove si spingevano i confini dell’impero, e Gaio, vivendo in mezzo ai soldati, volle cercare di sembrare uno di loro. Quando sua madre gli regalò delle caligae, le calzature tipiche dei legionari, lui le indossò e non se le tolse più, anche se erano molto più grandi della sua misura, fiero di poter vestire come un vero soldato. E divenne una sorta di mascotte dei legionari, che amavano suo padre e poi video in lui un naturale erede, cosa che gli servì per sopravvivere quando, anni dopo, Tiberio sterminò la sua famiglia, perché toccare Caligola avrebbe significato toccare il ricordo di Germanico, che viveva ancora glorioso nel ricordo del popolo e dei soldati romani. Gaio Giulio Cesare Germanico volle farsi chiamare Caligola in ricordo agli anni spensierati della sua gioventù, e per fare capire a tutti che lui era il figlio di Germanico, degno erede della dinastia Giulio-Claudia e candidato a diventare imperatore di Roma.
 
 
L’ESTRATTO
 
Capitolo 1
 
Selva di Teutoburgo - Germania
17 d.C. – 770 ab Urbe Condita
Caligola non ha ancora cinque anni

<<Guarda questa terra, Gaio. Vedi come è grassa e rigogliosa, sotto lo strato di foglie? Sai perché è così, anche se in questa foresta il sole non attraversa quasi mai le chiome degli alberi?>>
Il bambino sollevò il naso verso l’alto e osservò l’intrico vegetale che li sovrastava, così fitto da stendere un manto d’ombra perenne sul vasto sottobosco, rendendolo ancora più cupo e spaventoso di quanto già non fosse. C’era uno strano odore, nell’aria, che Gaio Cesare Germanico non riusciva a identificare, ma che era sicuro avesse a che fare con le domande che gli erano state rivolte dal padre.
Restò a pensarci per un po’, in realtà distratto più dai suoni dei misteriosi animali che popolavano la foresta e dal fragore dei legionari in marcia, che concentrato sulla corretta risposta da fornire a Germanico, poi si strinse nelle spalle ossute.<<No>> confessò. <<Non lo so.>>
Il padre lo fissò con una strana espressione, che Gaio gli aveva visto solo quando era molto preoccupato o, peggio, quando era pronto a sgridarlo per qualcosa che aveva fatto, magari disobbedendo a un ordine diretto, ma poi aprì un mezzo sorriso, addolcendo il viso spigoloso, dai tratti forti e decisi, che riusciva a intimorire chiunque fosse costretto ad affrontarlo.
Tranne la mamma, pensò Gaio. Agrippina era la sola che sapesse mettere in difficoltà il grande Germanico, comandante delle legioni romane sul Reno, temuto dai suoi nemici e amato dai legionari, che avrebbero dato la vita, per lui.
<<E’ importante che tu lo sappia>> continuò il padre posandogli una mano sulla testa e sfregandogli i capelli. <<Se vuoi diventare un guerriero forte e rispettato dai compagni, un valido generale capace di guidare gli uomini in combattimento, allora devi conoscere le ferite che ancora sanguinano sul corpo di Roma.>>
Gaio sgranò gli occhi, sorpreso. Non aveva creduto che si trattasse di una cosa così importante. Tornò a guardarsi attorno, aguzzando gli occhi nella penombra del sottobosco, ma non vide nulla e si maledisse per la propria stupidità. Indispettito, diede un colpo sul terreno con una delle caligae che calzava fin dal giorno in cui sua madre, per gioco, gliele aveva fatte indossare, anche se quelle calzature erano enormi e lo impacciavano nei movimenti, poi sollevò uno sguardo mesto sul padre.
Ma Germanico non lo stava guardando. Si era eretto in tutta la sua statura, e la sua figura imponente era rivolta verso nord, là dove la foresta di Teutoburgo si faceva più fitta e impenetrabile. Dietro di loro le legioni al comando di suo padre marciavano a ranghi serrati, e il terreno vibrava sotto i piedi di Gaio, trasmettendogli quel senso di forza e di sicurezza che lo aveva accompagnato fin dalla nascita, durante i viaggi con i genitori in quelle terre barbariche.
<<Se affondi le mani nel terreno vedrai che è molto scuro, e che i vermi brulicano, cibandosi del sangue di cui è impregnato.>>
Germanico aveva parlato a voce bassa, ma lui era riuscito a sentirlo benissimo. Eccitato come non mai si piegò verso il basso, e senza avere il coraggio di toccare lo strato di foglie che formava un mantello perenne sulla selvaggia terra di Germania, cercò di riconoscere il sangue di cui aveva parlato suo padre.
<<Se lo annusi, se lo assaggi, capirai che si tratta di sangue romano>> continuò Germanico con voce grave, mentre i legionari sfilavano dietro di loro, accompagnati solo dal pulsare ritmico delle caligae sul terreno. <<Qui sono morti migliaia di soldati, massacrati dai barbari guidati da Arminio. Tre intere legioni, comprese sei coorti di fanteria e tre ali di cavalleria ausiliaria, sono state annientate in questa foresta. In soli tre giorni sono morti più di quindicimila legionari, compreso il loro comandante, il valoroso Publio Quintilio Varo.>> Fece una breve pausa, durante la quale Gaio cercò di immaginare come dovessero apparire quindicimila soldati massacrati e ammassati sul terreno, poi continuò, voltando lo sguardo su di lui: <<Ci furono dei superstiti, naturalmente, ma vennero quasi tutti sacrificati alle divinità delle tribù barbare che ci avevano sconfitto.>>
Gaio si sentì inondare dalla rabbia e dall’indignazione.
<<Tu li hai vendicati, vero padre?>>
Germanico esitò un istante, prima di rispondere, poi gli scompigliò ancora i capelli, con una mossa forse fin troppo rude, che quasi lo fece cadere a terra.
<<Sono tornato qui qualche anno fa, grazie alle indicazioni dei pochi superstiti al massacro, e abbiamo recuperato ciò che restava dei nostri uomini.>> Fece un sospiro, e tornò a guardare nell’intrico della vegetazione. <<Non hai idea di quello che abbiamo trovato. Ovunque c’erano mucchi di ossa, spolpate dagli animali della foresta, e sui tronchi degli alberi erano state inchiodate le teste di centinaia di legionari, che ormai giacevano come teschi scarnificati. E poi… poi c’erano gli altari.>>
Si interruppe, e Gaio trattenne il fiato. Anziché chiedergli di continuare, sentendo che non sarebbe riuscito a parlare, gli afferrò un lembo della veste e tirò un paio di volte.
Germanico parve riscuotersi, lo guardò accigliato, sembrò esitare ancora, ma poi continuò: <<Avevano eretto dei rozzi altari di pietra e legna, su cui avevano sacrificato ai loro dei i nostri tribuni e tutti i centurioni su cui erano riusciti a mettere le mani. Un monito per le legioni di Roma e per i loro comandanti.>>
Gaio esalò il respiro che aveva trattenuto fino a quel momento e strinse i pugni.<<Dobbiamo vendicarli!>> gridò.
<<Tu non farai proprio niente>> intervenne una voce alle loro spalle, e Gaio sussultò per la sorpresa. Si voltò e corse incontro alla madre, che era scesa dalla portantina e si era avvicinata a passo felpato, tanto che lui non l’aveva nemmeno sentita. O forse era stato così preso dal racconto del padre che non si sarebbe accorto nemmeno se lei l’avesse preso fra le braccia e sbaciucchiato sul collo, come faceva fin troppo spesso, per i suoi gusti.
<<Qui c’è il sangue dei legionari, quelli da vendicare, tutti!>> esclamò rischiando di inciampare nelle caligae. Agrippina lo afferrò al volo prima che finisse con la faccia tra le foglie umide del sottobosco. E impregnate di sangue!
<<Tuo padre è qui per questo, e stai sicuro che sa fare bene il suo lavoro>> lo tranquillizzò lei, sollevandolo in braccio e fissando Germanico con una strana smorfia.
<<Era giusto che sapesse>> si limitò a dire il padre, reggendo lo sguardo di Agrippina.
Lei non rispose nulla, finché la sua espressione si addolcì e le sue labbra scesero verso il collo lungo ed esile di Gaio.
<<Basta baci!>> protestò lui allontanandola e guardandosi attorno per capire se qualche soldato li avesse visti. Si vergognava di quelle effusioni da parte della madre, che lo facevano sembrare ridicolo di fronte ai legionari.
<<Indossi ancora questi calzari?>> gli chiese lei osservando le enormi caligae che aveva ai piedi. <<Non rischi di inciampare?>>
<<No!>> ribatté lui dibattendosi finché Agrippina non lo rimise a terra. <<Io sono un soldato! Come papà!>>
Restò a fronteggiare i genitori pronto a dare battaglia, mentre l’odore del sangue dei legionari che erano caduti in quella foresta gli riempiva le narici, adesso sì forte e ben percepibile.
Agrippina e Germanico si scambiarono un’occhiata, poi scoppiarono a ridere, e Gaio si sentì arrossire fino alla radice dei capelli.
Avrebbe preferito di gran lunga una schermaglia, che avrebbe affrontato da vero legionario, pronto a versare il proprio sangue insieme a quello dei quindicimila che erano stati massacrati nella selva di Teutoburgo, piuttosto che sentirsi ridicolizzato in quel modo.
Colmo di rabbia e di vergogna scappò via, barcollando sulle caligae troppo grandi e deciso a nascondersi per sempre nel fitto della foresta, dove avrebbe dato la caccia ai barbari di Arminio uccidendoli a uno a uno, fino a quando vendetta non fosse compiuta.

Shonda, perché hai ucciso il dottor Stranamore?

Siamo sommerse da drammi e problemi e io non voglio certo darvi il carico, amiche mie, ma oggi non posso non parlare di una vera e propria tragedia per noi appassionate romantiche e patite di Grey's Anatomy: la scomparsa repentina e ingiustificata del dottor Stranamore, ovvero Derek Sheperd, il miglior neurochirurgo della West Coast. Sono ancora scossa dalla visione della puntata di lunedì scorso dove, anche se annunciata già da aprile, epoca della messa in onda americana, è andata in scena la dipartita del protagonista maschile della serie che giunta alla sua undicesima stagione non accenna a perdere il suo successo. Ora dubito che le cose non cambieranno.

In questi anni abbiamo perso, tra molte lacrime -mie di sicuro- tanti altri personaggi importanti o meno, ma Derek era ed è tuttora amato in modo speciale dalle spettatrici di tutto il mondo, perché la sua storia travagliata con Meredith Grey, l'eroina femminile che dà il nome al medical drama, ci ha fatto sospirare, arrabbiare, divertire e commuovere.

Meredith e Derek ne hanno passate di tutti i colori: tradimenti, triangoli, tira e molla, bombe, sparatorie, quasi annegamenti, incidenti aerei mortali e chi più ne ha più ne metta. Non importava quali catastrofi colpissero Seattle e il Seattle Grace Hospital, noi sapevamo che Meredith e Derek ci sarebbero sempre stati e questo ci rassicurava nel profondo: una storia d'amore così non sarebbe mai finita. Sapere che esisteva un uomo, per quanto fittizio, capace di amare e accettare così profondamente una donna ci dava speranza ed entusiasmo.

Invece Santa Shonda dei telefilm ci ha fatto lo sgobbo e dopo averci ammazzato una buona lista di fighi, compreso il mitico e molto rimpianto dottor Bollore, miglior amico di Derek,adesso ci toglie anche lui! Ma perché dico io? Perché far fuori in maniera così idiota (lasciatemelo dire) e frettolosa una delle colonne portanti della serie per 11 stagioni? Il sogno proibito ma non troppo di tante donne nei cinque continenti?  Quello che fantasticavamo di sedurre dopo che ci aveva visitate per un grave problema, tipo un aneurisma che solo lui sarebbe stato in grado di operare e rimuovere senza danni? Lui con quella faccia da piacione e il sorriso che ti prometteva paradisi in terra se solo ti avesse sfiorata- vedi lotta furibonda tra Addison e  Meredith per le sue grazie.

Di tutto ciò Shonda Rhimes, creatrice del medical drama e signora di Shondaland, se ne frega, perché dopo aver decimato il cast come nemmeno il peggior serial killer avrebbe fatto è andata a estrirpare la metà del cuore di Grey's Anatomy. I motivi non ci sono stati rivelati, qualcuno afferma che la Rhimes e i colleghi si fossero stancati degli atteggiamenti da primadonna  del buon Patrick Dempsey, che troppo sicuro di sè e del suo appeal sul pubblico era convinto di essere intoccabile. O ancora che Dempsey tradisse la moglie sul set con una giovane, membro della troupe, creando frizioni e problemi ai colleghi che sono amici della signora Dempsey, ora ex.

Sinceramente non mi interessa se queste ragioni siano vere o pure invenzioni, personalmente non compendo come mai si debba eliminare un personaggio, di un attore ancora sotto contratto, solo per antipatie o incomprensioni personali. Lo trovo scorretto nei confronti del pubblico e non sono certa che questa volta Shonda sarà perdonata. Negli States le fan infuriate si sono scagliate contro la creatrice dello show (su Twitter l'hashtag #ShondaRhimesRuinedMyLife è stato il più usato per settimane),condividendo autoscatti dove si mostrano disperate e in lacrime e hanno anche lanciato una petizione su Change.org per chiedere il ritorno del bel dottore.

Se non avete capito un accidenti di cosa sto parlando vi consiglio vivamente di guardarvi le repliche di Grey's Anatomy o di procuraravi dei dvd delle passate serie e se ancora non siete convertite, lo sarete presto. Intanto vi lascio con la meravigliosa dichiarazione di Meredith a Derek, tanto per farvi piangere un po' e concludo dicendo: Shonda ti odio!

Il dolore ti colpisce in tutte le sue forme: una fitta leggera, un po' di amarezza, un dolore che va e viene, la normale sofferenza con cui conviviamo tutti i giorni. Poi c'è un tipo di sofferenza che non riesci ad ignorare. Una sofferenza così grande che cancella tutti gli altri pensieri, che fa scomparire il resto del mondo. E a un certo punto non riusciamo a pensare ad altro che alla nostra grande sofferenza. Come affrontiamo il dolore dipende da noi. Il dolore: ci anestetizziamo, lo accettiamo, lo elaboriamo, lo ignoriamo. E per alcuni di noi il miglior modo per affrontarlo è conviverci. [...] Il dolore devi aspettare che se ne vada, sperare che scompaia da solo, sperare che la ferita che l'ha causato guarisca. Non ci sono soluzioni né risposte facili. Bisogna fare un respiro profondo e aspettare che il dolore si nasconda da qualche parte. La maggior parte delle volte il dolore può essere sopportato, ma a volte il dolore ti afferra: quando meno te lo aspetti ti colpisce sotto la cintura e non ti lascia in pace. Il dolore... devi solo conviverci, perché la verità è che non puoi evitarlo e la vita te ne porta sempre dell'altro. (Meredith)

Meredith: Ho mentito. Non sono... fuori dal nostro rapporto, ci sono dentro talmente tanto che sono umiliata perchè sono qui a supplicarti..
Derek: Meredith...
Meredith: Sta' zitto! Tu dici Meredith e io urlo, l'hai dimenticato? Ok, ecco qui. La tua scelta è semplice, lei o me. Io sono sicura che lei è una gran donna, ma vedi io ti amo, in un modo veramente incredibile, cerco di amare i tuoi gusti musicali, ti lascio l'ultimo pezzo di torta, potrei saltare dalla montagna più alta se me lo chiedessi e ciò che mi porta ad odiarti mi spinge ad amarti per cui prendi me, scegli me, ama me. Io vado da Joe stasera e se tu dovessi decidere di firmare i documenti (del divorzio) mi trovi lì.

Dietro la lavagna/maggio

 

In queste ultime settimane ho avuto tantissimo tempo a disposizione per leggere anche se ne avrei fatto volentieri a meno visto il luogo dove mi trovavo e il motivo della maratona. Ma in qualche modo dovevo pur passare le ore e così mi sono fatta un’abbuffata di libri nuovi e anzianotti che sono poi entrate nelle mie malefiche pagine della lavagna e delle pillole.
Considerando che ho ancora tre settimane di questa full immersion, conto proprio di fare una bella pulizia di tutti i romanzi che ho nel tablet e di quelli che usciranno nelle prossime settimane.
Oggi in più non mi sento nemmeno un tantino buonina e qualche sassolino voglio togliermelo dalle infradito visto che la conseguenza poi sarà un ridimensionamento massiccio da parte mia degli acquisti per qualche casa editrice. Ieri stavo aspettando di poter prendere i Romanzi Mondadori e ho avuto due sgradite sorprese: un aumento pesante per l’edizione cartacea e digitale e il fatto che non siano ancora in vendita (ad oggi 7/06) in nessuno store.
L’aumento sembra sia stato deciso e comunicato alle lettrici il 5 maggio… peccato che nessuno se ne sia accorto, ma siccome l’ignoranza non è una scusante sono andata a vedere questi benedetti aumenti convinta che non fossero stati applicati agli ebook o che perlomeno fossero accettabili visto l’andazzo in generale.
E’stata una bella botta donne: dal 33 al 50% in tutte le collane, digitali inclusi.
Per farvi un esempio pratico considerate che un Passione o un Extrapassion passa in versione cartacea da 4,50 a 5,90 euro e in digitale da 2,99 a 3,99 euro, gli Emozioni sono passati a 6,50 e via così per ogni collana.
Ormai i miei acquisti erano quasi esclusivamente in ebook, ma visto il considerevole aumento credo che le mie scelte saranno molto più contenute. Se devo spendere quasi 5 euro per un libro preferisco orientarmi verso altre edizioni o acquistare solo i titoli che mi interessano di più .
Io capisco tutto, so cosa significa far quadrare i conti in una famiglia e immagino cosa possa succedere in una grande azienda ma … Mondadori, non vi sembra di aver calcato leggermente la mano?
Il libro che si acquista dal nostro giornalaio o all’ipermercato è il romanzo che noi casalinghe o donne sempre di fretta mettiamo nel carrello della spesa magari rinunciando per quella settimana alla crema per le mani o alla lacca…
E’ il libro che ci permette di evadere dalla routine di figli e casa senza sentirci troppo in colpa se togliamo dal bilancio mensile quegli euro dedicati a duchi e agenti segreti. Se tutto d’un colpo ci ritroviamo a dover rivedere i conti e ad aggiungere circa una decina di euro in più per il piacere di leggere, bisogna fermarsi e fare delle scelte perché, non esagero lo sapete benissimo, con quell’aumento mi salta fuori un chilo di pesche o un’orata o un pollo dell’ipermercato cotto e condito.
A malincuore allora noi donne cerchiamo di metterci il cuore in pace e passare al digitale affrontando la spesa di un reader oppure ci roviniamo gli occhi al pc per poter continuare la nostra passione senza che pesi troppo sul bilancio famigliare.
La spesa è minore, l’ingombro anche, la nostra coscienza si tranquillizza e ci fa acquistare quei libri che tanto amiamo e che ci gustiamo nel nostro angolo di tranquillità magari con la pesca che abbiamo preso senza salassare il budget.
Ma ecco che la mannaia cala e pure di brutto anche sugli ebook. Hanno aumentato il cartaceo?
E allora giù anche per il digitale senza distinzioni o favoritismi verso chi si è dovuto adeguare nolenti o volenti a questo nuovo modo di leggere.
Che poi io dico … se il prezzo sul cartaceo può e sottolineo può essere giustificato con il continuo crescere di ogni cosa a dispetto di governo e manovre di contenimento ( per noi mai per loro) come mi spiega signora Mondadori quello sul digitale??? Che è cresciuta la corrente elettrica con cui inserite i libri nei vari negozi virtuali? Le autrici hanno chiesto di raddoppiare i loro diritti? Hanno inserito la carta virtuale ottenuta da alberi virtuali e temono la deforestazione virtuale?
Purtroppo allora urge anche in questo caso cominciare a fare quattro conti. Il ridimensionamento degli acquisti è inevitabile e doloroso ma non abbiamo molta scelta perché ci saltano le pesche.
L’editoria è in crisi e non si legge più? Diciamo che ci scoraggiate parecchio e a giudicare dai commenti che si leggono nei vari blog, ve ne accorgerete presto quando i bilanci dovrete farli voi.
In questo periodo come non mai sono importantissimi tutti quegli spazi che ci permettono di fare delle scelte con oculatezza cercando di unire la nostra sete di lettura con il bel leggere e ovviamente il risparmio.
Ma è difficilissimo capire chi realmente scrive e consiglia libera da vincoli o orientamenti ben definiti. Infatti sempre più spesso mi ritrovo a leggere recensioni in anteprima che, scusate la mia franchezza, non sono mai critiche. Io ci casco spesso col risultato di trovarmi poi davanti a delle letture mediocri o peggio.
Partiamo alla pari… se comprando un libro lo trovo poco carino o completamente assurdo...e su diciamocelo tra di noi con franchezza altrimenti ci facciamo solo del male e non ci fidiamo più.
Il gusto personale è sacro per carità, quello che piace a me non necessariamente potrà piacere ad altri, ma una persona che paga tutto quello che acquista non ha guide da nessuno. Le ha solo da sé stessa e vi garantisco che è una libertà unica.
Esco dalla modalità elefantessa e vi saluto dandovi alcuni titoli che non ho trovato buoni e di cui forse avrei fatto meglio a risparmiare i soldini.
Melissa Foster : Ogni maledetto bacio che avrei voluto darti
(Non mi era piaciuto molto neanche il primo della serie, Un bacio sotto la neve, e anche questo mi lascia tiepida nel giudizio. Lento, pieno di troppe persone che si incrociano nella storia senza dare ben spazio a nulla… un racconto pesante alla fine tirato per lunghe con mille problemi che lo affossano invece che animarlo. I due protagonisti principali non riescono ad appassionare : Kaylie, capricciosa e emotivamente ballerina a causa della gravidanza,irrita da morire, Chaz , uomo che tutte sognano ma che mi sarebbe piaciuto con un po’ di più grinta.)
Sierra Cartwright : Non lasciarmi sola in una notte di pioggia
( La trama avete potuto leggerla nel post Se mi ami, picchiami. Storia povera e insipida che si crede possa essere interessante e indimenticabile solo inserendo una botta di bdsm a non finire. Assurdo il fatto che Sarah, la protagonista fugga terrorizzata dal suo compagno Reece dopo due anni di convivenza solo perché scopre nel cassetto del comodino un collare… un collare!!! Non fa una piega davanti a fruste, flagello, tappi, pinze ecc. ecc. ma è spaventatissima da un collare di diamanti. Certo che sono strane queste donne. Altra cosa inspiegabile è il titolo: Crave dovrebbe significare brama… cosa c’entra Non lasciarmi sola in una notte di pioggia???)
Abigail Barnett : The Boss
(E’ un romanzo che metto in stand by perché non sembra proprio malaccio,  ma con questa mania di fare mille puntate di una storia non riesco ancora ad inquadrarlo bene come vorrei.
I du
e protagonisti, Sophie e Neil sono interessanti e ben descritti, la differenza di età è un particolare irrilevante e il sesso non è quella trasgressione che ti sventolano nella trama.
Cosa c’è allora che non va? Non lo so ancora di preciso ma è come quando ascoltando una bella melodia si sente qualche nota stonata che rovina tutto l’insieme. E poi il finale sospeso che ti lascia sul più bello e con la solita domanda: lo continueranno ‘sto libro?

Jody Ellen Malpas : Per una sola volta
(Sarà che io mi sono innamorata del Lord del Maniero, ma M., questo nuovo protagonista non mi prende molto.
Voglio  aspettare i prossimi per farmi un’idea e decidere se continuare la serie).

 

Se mi ami ... picchiami

No, non è un libro e nemmeno il titolo di un film, ma negli ultimi tempi sta frantumando ogni record di vendite e di contatti.
Non passa giorno che non lo si possa trovare quasi quasi pure nelle ricette di cucina o nelle istruzioni dell’Ikea.
C’è chi si strappa i capelli al pensiero di poter vivere qualche momento hot col bel maschione di turno e chi guarda con bramosia la paletta mentre gira la frittata.
Di cosa parlo amiche mie? Ma del bdsm naturalmente e del fatto che ormai lo leggiamo in ogni libro o romance presentatoci dalle varie CE, in tutte le salse, in tutte le epoche e a tutte le età.
Ogni volta che preparo le uscite mensili dei libri mi viene un magone che non vi dico perché la scelta degli acquisti è fra i YA e gli erotici inquinati più o meno pesantemente da questa pratica che, a sentir le chiacchere, ci fa impazzire.
Ogni tanto ci scappa qualche fantasy o qualche bel romanzo d’amore, ma la parte da leone la fanno questi due generi, come se noi lettrici fossimo ragazzine ai primi turbamenti amorosi o assatanate mangiatrici di uomini pronte ad ogni tipo di esperienze.
La lista degli erotici con infiltrazioni bdsm più o meno pesanti è talmente lunga che mi perderei in titoli e sottotitoli, ma da qualcosa devo pur iniziare la mia riflessione semiseria e quindi voglio partire dall’ultima “perla” uscita in questi giorni e che mi fa dubitare della mia convinzione che noi donne abbiamo qualcosa in più dei maschietti. La storia è da scuola d’infanzia : una lei che pentita di aver lasciato il suo uomo dopo due anni di convivenza, convince il miglior amico di lui ad organizzarle un incontro per implorare il suo perdono e a chiedergli di ricominciare.
Il maschio solleticato nel suo ego le dice che visto il gran dolore che lei gli ha dato abbandonandolo di punto in bianco, le concederà solo un fine settimana e che poi non si vedranno mai più.
Un romanzetto piccolo piccolo con una trama ancora più povera che ha bisogno quindi di un innesto forte per far decollare la storia.
E cosa c’è di meglio di un sacco e una sporta di fruste, manette, bende, sculacciatori, collari, chiavi, corde, pinze, perle e croci varie? E va bene che le perle sono il simbolo di giugno, ma io le intendevo come collane da portare al collo o al polso!
Comunque l’incontro a cui la tapina aspira e riesce ad ottenere è farsi trovare come mamma l’ha fatta, in ginocchio e in posa da sottomessa ad aspettare il suo dominatore/amante e provargli che è maturata e che riesce a dargli senza paura tutto quello che lui pretende e che si sforzerà pure di mettersi quel bel collare che l'aveva così tanto terrorizzata. Il collare di diamanti e platino...
Ecco quindi uscire, come dal cappello del mago Casanova, ogni sorta di aggeggi che faranno godere come non mai il suo signore e padrone e lei "solo" se le sarà permesso.
Non voglio deliziarvi con tutti i particolari, ma vi garantisco che veramente si riesce a toccare il fondo senza difficoltà.
E mi chiedo come si fa a pensare e a scrivere certe cose… capisco che ci si è informati, che si è guardato qualche porno ma paventare che sia l’apoteosi dei sensi viversi queste esperienze mi risulta veramente ma veramente esagerato e pericoloso.

Il dolore è dolore e non è che lo sento di meno se a farmelo è la persona che dice di amarmi.  Come si fa a dire che ogni vescica sulle natiche la si ricorda con palpitazione ed estasi? Come si può accettare di l’umiliazione di una frusta o di rimanere per tutta la cena con un corpo estraneo infilato nelle parti intime solo per essere pronta per il mentecatto che chiami compagno? O i morsetti sul seno? O il collare stretto la cui chiave viene buttata via?
Che se una ha un attacco di tosse particolarmente ostico nemmeno glielo possono togliere o cercare un duplicato della chiave.
Qualche settimana fa mi  capitato un piccolo incidente: dovevo fare una iniezione e dopo averla preparata, la siringa mi stava cadendo. Quando ho cercato di prenderla in un gesto istintivo, quasi come in una comica, con una manata l’ho fatta volare in aria e con qualche piroetta la siringa è atterrata dritta come un fuso su un seno.
Non vi dico il dolore, l’ematoma che mi ha regalato tutti i colori dell’arcobaleno, gli impacchi …
Come diavolo fanno allora queste donne ad eccitarsi, ad accettare ogni qual sorta di vessazione e costrizione e sbandierarlo come amore, come espressione massima di adorazione e di rispetto perché alla parola d’ordine ci si ferma.
Sono discorsi fatti milioni di volte ma evidentemente non entrano nelle nostre teste, non riescono a farci capire il pericolo di certe situazioni, la falsa idea che ci facciamo dell’uomo macho, del rude compagno che fra una frustata e l’altra ci bacia sulla “bua”, del principe azzurro che in camera da letto si trasforma in un domatore di circo.
Noi donne siamo complicate e strane ma mi  risulta difficile credere che ci possano piacere certe “delicatezze” di un uomo padrone che ci controlla, ci condiziona, ci punisce … ma solo perché ci ama da morire.

Finchè tutto questo resta nelle pagine di qualche libro mi va pure bene… evito di prenderlo e la cosa finisce lì.
Comincio a seccarmi quando questi argomenti infarciscono quasi ogni lettura che ci viene presentata dalle CE.
Sembra che un erotico non possa essere scritto se dentro non ci si mette una massiccia dose di sculaccioni, che nessuna storia d’amore non possa essere degna di tale nome se ad un certo punto la donna innamorata non provi l’ebrezza di una frustata d’amore o la legatura tipo salamella.
E l’asticella del lecito e del buongusto tende ad alzarsi purtroppo perché sembra non bastare più bdsm, menage e amori di gruppo, giocattoli e attrezzature varie .
Adesso arriva lo stupro, la violenza, l’abuso, le costrizioni fisiche e psicologiche, l’umiliazione estrema della donna.
Tutto quello che la nostra coscienza umana dovrebbe condannare ed eliminare sembra essere accettata ed esaltata, anelata e agognata dalle lettrici di questo genere di romance.
Perché non ci si indigna invece a leggere questi libri? Perché si amano i protagonisti di tante bestialità? Dove vediamo la storia d’amore?
Quello che mi lascia basita è che siano donne a scrivere questi romanzi. Non riesco a capacitarmi che una persona come me, madre figlia sorella, possa pensare di far subire dolore e degradazione ad un'altra donna.
Ogni giorno si legge sul giornale come e dove arriva la violenza su una moglie o una compagna che cerca solo di vivere, ogn  giorno leggiamo la loro sofferenza fisica e psicologica, la loro morte.
E gridiamo tutta la nostra rabbia, la nostra delusione verso una società che non ci protegge, che non ci tutela, che non ci crede. Ci ribelliamo giustamente e con forza alla cultura vecchia e maschilista che considera le donne ogggetti di possesso, di scambio, di uso.
E poi ci innamoriamo dei mostri di questi libri, ci infervoriamo in discussioni e recensioni per esaltare il protagonista amante che si trasforma in aguzzino, dell’uomo che si eccita davanti al dolore che riesce ad infliggere alla donna che pretende di amare, il  carnefice che schiaccia la vittima sottomessa e schiava in nome di un sentimento che non può essere amore ma sempre e soltanto il potere e il controllo totale sull’altro.
Non accetto questa situazione nella realtà, figuriamoci se lo faccio in un libro.
Non giudico chi li legge, ma non li capisco e credo che non ci riuscirò mai.

Vi lascio con queste regole o desideri che ho trovato girando qualche sito che parlava di bdsm. Non le commento…

VOGLIO un Signore da adorare innanzi tutto, un Signore ai cui piedi inginocchiarmi.
VOGLIO un Maestro che mi istruisca
VOGLIO un Padrone che mi punisca
VOGLIO un Uomo con il quale parlare
VOGLIO un Complice con il quale sorridere
VOGLIO un Maschio che mi possegga.

Io invece voglio un uomo che mi ami e che mi rispetti. Voglio passione, sensualità.
Voglio la favola.
Di orchi ce ne sono troppi nella vita reale. Leggerli anche nei libri per me è troppo.

Oggi al cinema

LE REGOLE DEL CAOS

Un Soggetto originale, teatrale nell'impostazione, esplicito nel sottotesto ma dalla sceneggiatura carica del peso di drammi ingombranti.

Regia di Alan Rickman. Con Kate Winslet, Matthias Schoenaerts, Alan Rickman, Stanley Tucci, Helen McCrory.

Genere Drammatico, produzione Gran Bretagna, 2014. Durata 112 minuti circa. Da giovedì 4 giugno 2015 al cinema. 

Sabine De Barra, donna e non nobile, è in lizza per un incarico alla corte di Luigi XIV. Il sovrano e la sua cerchia stanno per trasferirsi a Versailles e l'artista di corte André le Notre, nonostante il disappunto iniziale, sceglie proprio Madame De Barra per realizzare uno dei giardini principali del nuovo palazzo. Mentre lei cerca di fare i conti con una tragedia del passato, Le Notre li fa con il disagio del suo presente. La malinconia di lui, attrae Sabine, mentre la tenacia di lei, e la sua sincerità, le avvicinano André.

 

 

ACCIDENTAL LOVE

Cosa succede quando l'amore interferisce con quello in cui credi?.

Regia di Stephen Greene. Con Jake Gyllenhaal, Jessica Biel, Catherine Keener, James Marsden, Tracy Morgan.

Genere Commedia, produzione USA, 2014. Durata 100 minuti circa. Da giovedì 4 giugno 2015 al cinema.

Una cameriera di una piccola città (Jessica Biel) si ritrova con un chiodo conficcato in testa proprio mentre il suo ragazzo (James Marsden) le chiede la mano. esta. Questo le causa comportamenti eccessivi ed incontrollabili e la porta ad intraprendere un viaggio alla volta di Washington D.C. Per ottenere una migliore assistenza sanitaria. A Washington incontra un ardito ma incapace membro del Congresso (Jake Gyllenhaal), che potrebbe aiutarla col suo insolito caso.

 

 

 

LA RISPOSTA E' NELLE STELLE 

Le sfide e le infinite ricompense di una lunga e duratura storia d'amore.

Regia di George Tillman jr. Con Britt Robertson, Scott Eastwood, Melissa Benoist, Jack Huston, Alan Alda.

Genere Drammatico, produzione USA, 2015. Durata 139 minuti circa. Da giovedì 4 giugno 2015 al cinema.

La risposta è nelle stelle è incentrato sulla storia d'amore tra Luke, un ex campione di rodeo che cerca di tornare alle competizioni e Sophia, una studentessa che sta per intraprendere il lavoro dei suoi sogni nel mondo dell'arte a New York. Proprio mentre il loro rapporto viene messo a dura prova da ambizioni e ideali contrastanti, Sophia e Luke si imbattono inaspettatamente in Ira, il cui ricordo della decennale storia d'amore con l'adorata moglie, ispirerà e scuoterà profondamente la giovane coppia. Mettendo a confronto due generazioni e conseguentemente due diversi intrecci amorosi, La risposta è nelle stelle esplora le sfide e le infinite ricompense di una lunga e duratura storia d'amore.

 

Principali uscite Harlequin Giugno 2015

HARMONY ROMANCE

n.149 Le stelle della sera (Eveningstars) di SUSAN MALLERY

Nina ha rinunciato agli studi in medicina per prendersi cura della sorella minore e alla mamma un po' squinternata. Si è fatta carico di responsabilità non sue per il bene di tutta la famiglia, permettendo così a sua sorella Averil di proseguire gli studi e realizzarsi in California. Per questo quando la vede tornare a Blackberry Island non è esattamente entusiasta, oltretutto con lei ha sempre avuto un rapporto spigoloso e teso. Nina sta, inoltre, vivendo un momento sentimentale particolare, in bilico tra due uomini che dicono di amarla: Dylan, il suo ex fidanzato del liceo, e Kylie, un giovane pilota d'aerei che punta a conquistarle il cuore. In tutto questo c'è la vita reale che la mantiene sempre all'erta: Averil in piena crisi matrimoniale e lavorativa e la loro madre Bonnie, con la sua incurabile sindrome da Peter Pan e i suoi continui e avventati acquisti per il negozio di antiquariato che possiede. Nina si rende conto che la situazione le sta scivolando tra le dita e che la sua speranza di andarsene lontano da lì è sempre più un sogno irrealizzabile. Finché sua madre fa una scoperta che potrebbe cambiare la vita di tutte e tre per sempre. Ma prima le due sorelle dovranno venire a patti col passato e prendere delle decisioni per il futuro.

Nota.Susan Mallery ci riporta nell'isola di Blackberry con la struggente storia di due sorelle che vogliono cercare di realizzare i loro interrotti bruscamente dal destino che han deciso per loro. C'è una storia d'amore (o due) in questo romanzo, una mamma che non vuole crescere, una figlia che invece ha dovuto farlo troppo presto e un’altra che non sa ancora quale sia il suo ruolo nella vita.

Le stelle della sera è il terzo e conclusivo libro della serie BlackberryIslands composta dai seguenti titoli:
1. A PIEDI NUDI NELL'ERBA (Barefoot Seasons)
2. LE TRE SORELLE (Three Sisters)
3. LE STELLE DELLA SERA (Eveningstars)

Livello di sensualità:warm

 

 

 

n.150 Riflessi di sole e di mare (Seaglass Islands) di SHERRYL WOODS

Samantha Castle è tornata a casa. Dopo anni trascorsi a New York a inseguire il successo sul palcoscenico, è di nuovo in Nord Carolina per il matrimonio della sorella. Sebbene per ora preferisca restare da quelle parti, non ha ancora deciso se lasciare per sempre la metropoli e il mondo della recitazione. Si è ripromessa di non permettere che Ethan Cole, sua cotta adolescenziale, influenzi la sua decisione, ma è davvero difficile per lei ignorare i sentimenti che prova ancora per questo eroico medico di guerra rientrato inaspettatamente nella sua vita. Ethan è tornato dall'Afganistan completamente cambiato. Ha perso la fiducia nelle persone e non crede più nell'amore, ma rivedere Samantha riaccende in lui un desiderio di riscatto inaspettato. Vuole quella donna determinata anche se ormai sono due mondi lontani e probabilmente non potranno avere alcun futuro insieme.

Nota. Riflessi di sole e di mare è il terzo e ultimo libro della serie Ocean Breeze di SherrylWoods . A differenza dei primi due libri, in questo romanzo c’è un po’ più di sensualità e di umorismo e, a leggere le recensioni estere, in assoluto il migliore dei tre. Le due sorelle di Samantha, Emily e Gabi hanno trovato e riscoperto i loro amori nei romanzi precedenti e adesso tocca a lei aprire il cuore Samantha ha una cotta per Ethan fin dai tempi del liceo anche lui non l’ha mai notata più di tanto. La vita poi li ha portati lontano, ma quando lo incontra nuovamente dopo tanto tempo durante i preparativi per il matrimonio di Emily, sembra non sia passato nemmeno un giorno e l’attrazione che sente per lui riesplode più forte che mai. E stavolta sembra che nemmeno lui sia indifferente. Ethan è un uomo emotivamente e fisicamente sfregiato dopo la sua esperienza in Afghanistan e non crede più nell’amore e nelle persone, ma Samantha lo tenta pericolosamente e sembra intenzionata a far crollare quel muro di cinismo e di freddezza che ha eretto intorno al suo cuore.

La serie Ocean Breeze  è composta :
1. LA BAIA Sand (Castlebay)
2. LA VOCE DEL VENTO (Wind chimepoint)
3. RIFLESSO DI SOLE E DI MARE (Seaglass Islands)

 

Livello di sensualità:warm

 

 

 

n.151 Artisti d'amore di NORA ROBERTS

Per ogni artista il mondo è libertà, creatività, passione. Una vita vale la pena di essere vissuta solo se ci si abbandona al piacere e all'amore. Gwen si è autonominata paladina di sua madre. Non può permettere che la notizia di una presunta relazione tra questa e Luke Powers, scrittore affascinante e più giovane di lei di dodici anni, si diffonda. Ma poi sarà vero? Gwen ha due uniche certezze: la genialità come scrittore di Luke e l'attrazione che prova per lui. Anche Cassidy ha solo due punti fermi: il fatto di essere stata licenziata può essere visto come una fortuna o come la peggior disgrazia. Ora infatti potrà dedicarsi completamente alla sua grande passione: la scrittura. Ma come mantenersi? Il conturbante pittore Colin Sullivan, dopo averla incontrata per caso, le propone di posare per lui. Per Cassidy accettare equivarrebbe a perdersi nella sua tavolozza di colori.

Nota. Vengono riproposti a distanza di qualche anno due romanzi di Nora Power: Ritratto di donna (HerMother's Keeper) e Il manoscritto (Sullivan’s woman). RITRATTO DI DONNA Gwen Lacrosse è molto preoccupata perchè è sicura che il famoso romanziere e famigerato donnaiolo Luke Powerssi stia approfittando di sua madre. Per questo motivo si ritrova adesso catapultata da Manhattan alla sua città natale nella periferia di New Orleans per cercare di impedirle questa relazione con un uomo molto più giovane di lei. Ma nuovo pensionante della madre non è quello che Gwen ha immaginato. Con la sua bruciante mascolinità e la sua arguzia brillante, Luke fa traballare tutte le sue convinzioni e peggio ancora tutte le sue inibizioni…

IL MANOSCRITTO Quando Colin Sullivan vede CassidySt.John è convinto che lei possa essere la modella ideale per il suoprossimo quadro e le propone con insistenza di posare per lui. Lei sarà una sfida da dipingere, con la sua passione per la vita e per la sua bellezza accattivante. Ma Colin comincia a rendersi conto che il vero banco di prova non è catturare la sua immagine e trasferirla sulla tela ma conquistare il suo cuore...

Livello di sensualità:warm

 

 

 

n.152 Cuori indomiti (Midnight Rider) di DIANA PALMER

Texas, 1900. La vita del conte Eduardo Ramirez y Cortes - e il futuro della sua proprietà - sono a un punto di svolta. A causa delle difficoltà economiche e delle forti pressioni da parte della sua famiglia, lui si convince che l'unica soluzione a tutti i suoi problemi sia un matrimonio di convenienza. E l'occasione è a portata di mano. Si chiama Bernardette Barron e ha il cuore infranto, ma anche un sacco di soldi che permetterebbero a Eduardo di salvare la sua tenuta. Lui in cambio le donerà solo il suo titolo nobiliare, visto che non crede di essere attrezzato per guarire i suoi sentimenti feriti. A entrambi questo sembra bastare, all'inizio. Ma col tempo un desiderio crescente, unito a sguardi carichi di passione, li porterà a percorrere una strada imprevista e inaspettata. Un romanzo dai sentimenti intensi, con due protagonisti che si scontrano con le leggi del loro tempo e che troveranno l'amore dove meno se lo aspettano.

Nota.Bernadette Barone ha due grossi problemi: una malattia e suo padre Colston. Colston è un uomo ricchissimo, il classico self-made man che si sente però inferiore malgrado tutto perché arrivato dall’Irlanda viene considerato un poveraccio arricchito. Egli pensa che se riuscisse a far sposare la figlia con qualcuno di rilievo sociale e preferibilmente con un titolo nobiliare, potrebbe guadagnare il rispetto e il prestigio che pensa di meritare. Non ha alcuna compassione per la figlia e non si cura dei suoi sentimenti perché vede in lei il motivo della morte della moglie a causa del parto. Eduardo Rodrigo Rameriz y Cortes è bello e dannato come un un angelo nero ed è il figlio di un nobile spagnolo e un americana. Bernadette è sempre stato innamorata di questo misterioso uomo nonostante il suo passato scandaloso. Quando Eduardo viene a conoscenza dei piani di Colston, si rende conto che il matrimonio con Bernadette è la risposta ai suoi problemi finanziari visto che ormai è prossimo alla bancarotta.Bernadette è entusiasta di questo matrimonio che le permetterà di allontanarsi da suo padre e di iniziare una nuova vita accanto all’uomo di cui è innamorata… Ma basteranno veramente solo il suo amore e la sua volontà a scongelare il cuore di Eduardo?

Diana Palmer ci regala con questo libro un'eroina forte che rimarrà a lungo nel cuore del lettore anche dopo aver chiuso l’ultima pagina.

Livello di sensualità: hot

 

 

GRANDI ROMANZI STORICI

n. 972 Gli eredi perduti di Pembrook: Sebastian (She Tempts the Duke) di LORRAINE HEATH

Inghilterra, 1856 - Imprigionati alla morte del padre da uno zio deciso a impadronirsi delle loro ricchezze, i giovanissimi Sebastian, Tristan e Rafe Easton sono riusciti a fuggire e sono svaniti nel nulla, dando vita alla leggenda degli eredi perduti di Pembrook. Ora, dodici anni dopo, sono tornati per riprendersi ciò che spetta loro per diritto di nascita...

Sebastian Easton ha giurato di vendicarsi dell'uomo che gli ha portato via la giovinezza e il titolo, e per molto tempo quello è stato l'unico obiettivo che gli ha permesso di tirare avanti. Ma una volta a Londra, dopo essere stato riconosciuto legittimo Duca di Keswick, scopre di non aver dimenticato la coraggiosa fanciulla che ha rischiato la vita per salvare lui e i suoi fratelli da morte certa. L'amore che li legava in passato non si è affievolito... solo che Lady Mary Wynne-Jones ormai è promessa a un altro.

Primo volume della miniserie "Gli eredi perduti di Pembrook", così costituita:
1. GLI EREDI PERDUTI DI PERMBROOK:SEBASTIAN (She Tempts the Duke)
2.Lord of Temptation
2.5 .Deck the Halls With Love
3.Lord of Wicked Intentions

Sebastian Easton è un uomo consumato dal rancore e dalla rabbia, la vita gli ha tolto molto e gli ha riservato molte sofferenze. Aver riconquistato il suo nome e il suo titolo non basta a placare la sua inquietudine. Fore potrebbe riuscirci la dolce Mary, la ragazzina che anni prima aiutò lui e i fratelli a mettersi in salvo. Ora è una splendida donna, l'unica in grado di suscitare un qualche tipo di sentimento positivo nel suo cuore indurito. Purtroppo Mary è fidanzata con un altro uomo e Sebastian, quand'anche permettesse a qualcuno di toccare il suo cuore indurito, teme  che lei non lo ricambierebbe mai, spaventata dalle sue ferite...
Il romanzo ha riscosso molto successo tra le lettrici americane, colpite dalla storia cupa e misteriosa dei fratelli Pembrook e dall'intensità del protagonista Sebastian, un'anima persa che anela alla luce che solo l'eroina può portare nella sua vita.

Livello di sensualità: warm

 

 

 

 

n.973 Il passato della cortigiana (Behind the Courtesan) di BRONWYN STUART

Inghilterra, 1805 - Quando accetta di tornare nel paese natale per aiutare il fratello, Sophia Martin è pronta ad affrontare il disprezzo dei concittadini, ma non quello di Blake Vale, il suo primo amore. Dopo quattordici lunghi anni, infatti, lui non ha ancora digerito il fatto che lei, la sua piccola Sophie, se ne sia andata senza nemmeno salutarlo per diventare la più famosa cortigiana di Londra e le riserva un trattamento freddo e distaccato. L'attrazione di un tempo, tuttavia, è ancora viva e ben presto li porta a scambiarsi un bacio appassionato. E a quel punto, nonostante Sophia abbia giurato a se stessa che non avrebbe mai rivelato il motivo che si nasconde dietro la sua scandalosa scelta di vita, impedire il ritorno dei fantasmi del passato diventa difficile.

Nota.Quando la cortigiana Sophia Martin ritorna nel piccolo villaggio da cui scappò da ragazza, sa che non sarà un felice ritorno, ma non può rifiutare la richiesta di suo fratello perché assista la moglie in una difficile gravidanza. Sarà intrappolata tra malelingue e il disprezzo della gente fino a quando nascerà il bambino della cognata, ma è il prezzo che deve pagare per lo scandalo in cui aveva gettato la sua famiglia e per essere partita lasciando l’uomo che amava e l’amava: Blake Vale. Blake non le ha perdonato quell’abbandono e nemmeno la vita disdicevole che lei ha fatto a Londra, ma non riesce a starle lontano e ben presto la passione che li univa e che sembra riaccendersi malgrado tutto. Ma il motivo delle scelte scandalose di Sophianon è stato il desiderio di gioielli, denaro, una bella vita e protezione, ma la volontà di proteggere qualcosa di molto più importante… In dietro la cortigiana Bronwyn Stuart ci riporta indietro in un tempo e in una mentalità dove le donne erano cose di proprietà del padre o del marito e potevano essere vendute o barattate senza nessun rimorso e col tacito assenso di chi poteva o doveva opporsi. 

Livello di sensualità:warm

 

 

n.974 L'abito scarlatto (The ScarletGown) di SARAH MALLORY 

Inghilterra, 1811 – Quella del Barone di Adversane è senz’altro una bizzarra proposta, ma Lucy Halbrook, costretta a lavorare per vivere, non può permettersi di rifiutare il generoso compenso che il gentiluomo le offre, e così accetta di raggiungerlo nel Derbyshire e di fingersi la sua fidanzata. Solo quando giunge nella dimora del nobile vedovo, però, la situazione si rivela in tutta la sua inquietante stranezza: non solo Lucy assomiglia come una goccia d’acqua alla defunta baronessa, ma alla festa di mezza estate dovrà sfoggiare un abito scarlatto, identico a quello che la gentildonna indossa nel suo ritratto. Ciò che più turba la giovane, tuttavia, è l’incredibile attrazione che prova nei confronti di Lord Adversane, il quale, invece, non sembra interessato a lei. Qual è, allora, il vero motivo che si cela dietro quell’incarico così particolare?

Nota.Dopo la morte del padre, Lucy Halbrook scopre che i suoi genitori non sono stati interamente onesti con lei. Non c'è nessuna fortuna di famiglia e Lucy è costretta a trovare in fretta un’ occupazione se non vuole vivere con uno zio che non ha certo belle intenzioni su di lei. Fortunatamente trova la soluzione perfetta in una proposta insolita ma molto accattivante che le viene fatta da Lord Adversane: Lucy dovrà raggiungerlo nella sua propietà e per qualche settimana lei dovrà essere la sua padrona di casa e fingere di essere la sua fidanzata. In cambio egli la pagherà generosamente. Sembra il lavoro perfetto e lei ha troppo bisogno di rendersi indipendente per rifiutare. Cosa mai potrà accadere pensa la ragazza? Quello che Lucia non sa è che Ralph nasconde qualcosa di oscuro e pericoloso. Egli deve scoprire la verità sulla morte della moglie e Lucy, che le assomiglia come una goccia d’acqua, è la chiave . Ralph è un uomo intelligente e bello e Lucy non rimane indifferente . Lo sfida, lo eccita, lo fa ridere e ogni giorno sblocca un po’ di più il suo cuore indurito e gelido…. Storia molto romantica, con una buona trama e un pizzico di mistero che non guasta e arricchisce la narrazione. 

Livello di sensualità:warm

 

 

n. 975 Una rosa nella tempesta (A Rose In The Storm) di BRENDA JOYCE

Scozia, 1306 - Fedele sostenitore di Robert Bruce, pretendente al trono di Scozia, Alexander MacDonald cinge d'assedio il castello di Fyne, proprietà di un clan nemico leale agli inglesi, e fa prigioniera nella sua stessa casa Margaret Comyn. Con la guerra che infuria in tutta la regione, l'ultimo dei pensieri di Alexander, detto il Lupo di Lochaber, dovrebbe essere l'amore, e invece l'indomito coraggio e la fierezza di Margaret lo stregano al punto che non solo cerca di rendere la sua prigionia meno dura, ma una notte la seduce. Proprio quando la passione tra loro sembra mettere in discussione la solidità dei legami familiari e la fedeltà a un ideale, però, Margaret fa la sua scelta e fugge, lasciando Alexander lacerato tra la lealtà alla causa e il folle desiderio di seguire il cuore.

Nota.Miniserie costituita da questo romanzo, UNA ROSA NELLA TEMPESTA (A Rose In The Storm),  e dal seguito  "A Sword Upon The Rose", preceduti da una novella nell'antologia "Highlanders" .

Come essere fedeli ai propri ideali e nello stesso tempo al proprio cuore? Questo è il dilemma, non da poco, dell'indomita Margaret e del coraggioso e fiero Alexander, nemici politicamente ma inesorabilmente attratti l'uno dall'altra. Tradire gli uni o l'altro sarebbe come tradire se stessi, eppure il sentimento che nasce inatteso tra i due rifiuta di essere soffocato. Sarà Alexander- eroe molto alfa- con determinazione e infinita pazienza a trovare la strada giusta per entrambi.

Se amate la Scozia e Brenda Joyce questa storia vi appassionerà di sicuro, anche se fose non rappresenta il meglio della produzione dell'autrice.

Livello di sensualità: hot

 

 

 

GRANDI STORICI SEDUCTION

n.41 Notte di conquista (Claimed by the Highlander) di JULIANNE MCLEAN

Scozia, 1718 - Bellissima e fiera, Lady Gwendolen sarebbe una moglie perfetta, se non si mostrasse tanto ostinata. Angus MacDonald, però, è un guerriero, abituato a combattere battaglie ben più dure di quelle contro una donzella recalcitrante. Per l'highlander il matrimonio con la nobildonna è essenziale per unire i loro due clan e non vuole rinunciarvi. Conquistare il cuore di Gwendolen, tuttavia, non sarà altrettanto semplice. Notte dopo notte, il tocco di Angus la infiamma. Bacio dopo bacio, la passione cresce. E quando finalmente il corpo sensuale di lei non può più negare il profondo desiderio per il marito, qualcuno nell'ombra si muove per tradire entrambi

Nota.Secondo romanzo della serie “I Ribelli delle Highlands”, così composta:
1.TRA LE BRACCIA DI UN GUERRIERO (Captured by the Highlander)
2.NOTTE DI CONQUISTA (Claimed by the Highlander)
3.Seduced by the Highlander
4.Return to the Highlander

Angus McDonald, soprannominato “Il Leone”, è il più temibile guerriero che Lady Gwendolen abbia mai incontrato, e il fatto di essere finita nelle sue mani è tutt’altro che incoraggiante. Catturata in un attacco a sorpresa al castello di suo padre, la giovane donna si ritrova costretta a vivere come sua conquista, e a dividere il suo letto. Tuttavia Gwuendolen non è una fanciulla così arrendevole e compiacente come il guerriero nemico si era immaginato e gli tiene orgogliosamente testa. Angus si ritrova così completamente catturato dalla fiera bellezza della fanciulla e deciso a convincerla (o costringerla) a sposarlo... per motivi politici, lui dice. Inizia così la sua opera di seduzione, mentre un terribile nemico trama alle loro spalle... Abbiamo conosciuto Angus già nel primo libro, in un ruolo piuttosto “negativo”, qui decisamente riscattato. Il romanzo può essere comunque letto singolarmente in quanto la storia si regge da sola. Entrambi i personaggi di Gwendolen e Angus hanno guadagnato le critiche favorevoli delle lettrici, in quanto forti, pieni di spirito e di sfaccettature. Per chi ama le storie di seduzioni difficili con un pizzico di intrigo e avventura.

Livello di sensualità: hot

 

 

n.42 Sedotto da una ladra (Rules for a Proper Governess) di JENNIFER ASHLEY

Londra/Scozia, 1885 - Roberta "Bertie" Frasier entra nella vita dell'avvocato scozzese Sinclair McBride rubandogli l'orologio. E strappandogli un bacio. Sarà per via delle circostanze bizzarre del loro incontro o per la corrente di desiderio che si percepisce immediata tra loro ma nessuno dei due riesce a dimenticare l'intrigante momento. Quando, tempo dopo, lei si trova a salvare i figli di Sinclair da una situazione pericolosa, l'affascinante avvocato le chiede di trasferirsi a casa sua in qualità di governante. Bertie accetta, sicura che riuscirà a insegnare ai ragazzi le buone maniere, e all'aitante padrone di casa un paio di scandalose nozioni sull'amore.

Nota. Settimo libro della serie “Highland Pleasures”, così composta:
1.DESIDERIO SELVAGGIO (The Madness of Lord Ian MacKenzie)
2.SCANDALOSA ISABELLA (Lady Isabella’s Scandalous Marriage)  
3.I PECCATI DI LORD CAMERON (The Many Sins of Lord Cameron)
4.AMORE E PERDIZIONE (The Duke’s Perfect Wife)
4.5 MacKenzie Family Christmas: The Perfect Gift
5.I PIACERI SEGRETI DI ELLIOT MCBRIDE (The Seduction of Elliot McBride)
5.5 The Untamed MacKenzie
6.CAREZZE INCANDESCENTI (The Wicked Deeds of Daniel Mackenzie)
6.5 Scandal and The Duchess
7.SEDOTTO DA UNA LADRA (Rules for a Proper Governess)
8.The Stolen MacKenzie Bride

Scrittrice molto apprezzata per la sensualità delle sue storie e i suoi personaggi intriganti e originali, anche in questo romanzo la Ashley non sembra aver fatto eccezione. L’avvocato Sinclair McBride è un uomo che si è sempre battuto per i propri ideali, ma sembra ormai aver perso il senso della propria esistenza, la gioia di vivere veramente. Le cose sembrano cambiare quando incontra una giovane donna che è tutto l’opposto di lui: figlia della strada, con alle spalle una vita che definire difficile è un eufemismo, Bertie Frasier non ha comunque perso la gioa di vivere e di lasciarsi stupire dalle meraviglie che comunque il mondo, per quando duro, riserva a chi le sa cogliere. Inoltre, è un’abilissima ladra, che oltre all’orologio minaccia di rubare al rigoroso avvocato Sinclair anche il suo cuore... Bello il personaggio di lui, ma, a quanto pare, ancora più riuscito quello di lei, un’eroina spiritosa e vissuta, nel senso migliore del termine. Una storia divertente, molto sensuale e che si legge tutto d’un fiato.

Livello di sensualità: hot

Escono in edicola i Romanzi Mondadori di Giugno 2015

ROMANZI EMOZIONI

Emozioni 39 – Mary BALOGH – Due cuori in fuga

Sopravvissuto alle guerre napoleoniche, sir Benedict Harper si sforza di andare avanti, sebbene profondamente segnato nel corpo e nello spirito. Non si aspetta di ritrovare la speranza nella bellissima donna che ha quasi travolto con il proprio cavallo. Provata dal lungo periodo di sofferenze e dalla morte del marito, Samantha McKay decide di rifugiarsi in Galles per sottrarsi al controllo dei parenti, e Ben si offre di accompagnarla. Complice la vicinanza imposta dal viaggio, nasce tra loro un’intensa attrazione. Ma cosa può offrire a una donna un uomo così lacerato nell’anima? Ed è possibile, per una donna ferita nel cuore, amare ancora?

Nota.”The Escape” è il terzo romanzo della serie “Survivors’ Club”, preceduto da:
1.LA PROPOSTA (The Proposal)
2.LA LUCE DELL’AMORE (The Arrangement)

Sei anni dopo essere rimasto gravemente ferito in guerra, Ben finalmente ammette con se stesso che non potrà mai più camminare come prima o tornare al suo precedente stile di vita e si sente alla deriva. Per quanto benestante e proprietario di una redditizia tenuta, è stato suo fratello a portarla avanti fino a quel momento con grande efficienza e lui non se la sente di estromettere lui e la famiglia. Non sapendo cosa fare della propria vita, decide dunque di trascorrere del tempo con sua sorella, nel nord dell'Inghilterra, e rifletterci su. Samantha McKay è rimasta recentemente vedova. Suo marito è morto dopo aver sofferto per molti anni a causa delle ferite riportate in battaglia; il marito era stato un paziente molto difficile, che non permetteva a nessuno di curarlo, e lei esce da quel periodo stanca e svuotata. Il fatto che sua cognata, con le sue idee ristrette su come dovrebbe comportarsi una vedova, sia andata a vivere con lei non aiuta di certo...
Il primo incontro-scontro fra Ben e Samantha porta alla nascita di un sentimento, camuffato di amicizia, ostacolato però dal timore di Ben di coinvolgerla in uno scandalo. Quando il suocero di Samantha, giudicando che non fosse il caso che lei continuasse a vivere da sola senza un uomo, le chiede di andare a vivere con lui, Sam decide invece di scappare in Galles, in un cottage ereditato da sua madre, e Ben si offre di accompagnarla...

Ambientazione: Inghilterra, 1815 (periodo regency)

Livello di sensualità: warm

 

Emozioni 40 – Rachel GIBSON – Che guaio, San Valentino!

Piantata dal fidanzato e stanca del lavoro, Kate Hamilton, detective privata, decide di recarsi dal nonno a Gospel, Idaho, per riprendersi. È San Valentino, e Kate infrange ogni sua regola personale offrendo una notte di passione all’attraente sconosciuto che incontra in un bar. L’uomo, però, la respinge sdegnato. Umiliata, Kate riprende il viaggio, ma al suo arrivo ha un’amara sorpresa: lo sconosciuto, Rob Sutter, ex giocatore di hockey, è un amico del nonno e non vuole avere niente a che fare con le ragazze facili, dopo la sua ultima tragica esperienza. Anche Rob è sorpreso di vedere in città la donna che ha tentato di sedurlo. Di certo porta guai: peccato che lui abbia un debole proprio per quel tipo di guai

Nota.Terzo romanzo, ottimamente recensito, della serie Chinooks (Chinooks Hockey Team), così composta:
1.IRRESISTIBILE (Simply Irresistible)
2.UN AMORE IN GIOCO (See Jane Score)
3.CHE GUAIO, SAN VALENTINO! (The Trouble With Valentine’s Day)
4.True Love and Other Disasters – di prossima pubblicazione
5.Nothing but Trouble – di prossima pubblicazione

Rob, super sexy ex giocatore di hockey, è deciso a non ripetere gli stessi errori di sempre e di farla finita con certe donne e certe situazioni: non vuole sposarsi, ma nemmeno avere scappatelle da una notte e via con donne pazze o superficiali. Infatti, il suo matrimonio e la sua carriera sono finiti entrambi in modo drammatico e lui si sta ancora leccando le ferite. Il destino però è infingardo, e proprio quando pensava di aver trovato il posto giusto per starsene tranquillo, incontra l’investigatrice privata più sexy che abbia mai visto, parecchio in crisi dopo che il suo fidanzato l’ha lasciata per sposare un’altra. E, a ben pensarci, in crisi anche per il lavoro, dopo che un caso da lei seguito è finito in modo tragico e inaspettato, lasciandola angosciata e senza pace. Entrambi si ritrovano nella cittadina di Gospel in cerca di qualcosa: un po’ di pace o una nuova occasione.
Una storia divertente e molto sexy, frizzante ma anche calda e romantica, con dialoghi brillanti, sensuali  pieni di ironia.

Ambientazione: America, Stati Uniti, oggi

Livello di sensualità: hot

 

ROMANZI PASSIONE

n.127 – Cecilia GRANT – Imprevisto d’amore

"Un romance meraviglioso, sensuale e divertente, in perfetto stile Jane Austen.” RT Book Reviews

Kate Westbrook non vuole l’amore. Non è quello che le aprirà le porte del ton e che le darà la vita cui ambisce, la stessa cui suo padre ha rinunciato sposando un’attrice, contro il volere della famiglia. Solo un marito titolato può offrirle il futuro che, come nipote di un conte, è convinta di meritare. Così, armata della sua eccezionale bellezza e dell’aiuto della nobile zia, Kate è decisa a trasformare quel sogno in realtà. Nick Blackshear è un avvenente avvocato amico di suo padre, e ha accettato di proteggerla dai libertini. Il guaio è che Nick non può proteggerla da se stesso, né può impedire che le scintille della passione diano vita a un incendio.

Nota.Kate Westbrook non sogna la grande storia d’amore, lei ha mire più ambiziose e ben precise. E’ stanca di essere snobbata assieme alle sorelle solo perché il padre ha sposato un’attrice ed è stato bandito dalla sua titolata famiglia.
Con un marito nobile Kate rientrerebbe finalmente nelle grazie dei parenti e potrebbe finalmente avere tutti quegli agi e quei privilegi che l’avventato padre ha buttato via senza considerare bene le conseguenze di quella ribellione.
Kate è bellissima, furba e ha tutta l’intenzione di realizzare quel sogno che la accompagna fin da bambina.
Purtroppo a rovinare i suoi piani arriva Nick Blackshear, avvocato di successo e bellissimo uomo che lei aveva respinto come corteggiatore qualche anno prima e di cui è rimasta amica.
Nick è stato incaricato dal padre di Kate di vegliare su di lei e di proteggerla dai pericolosi libertini desiderosi di sfruttare il fascino e la bellezza di sua figlia incantandola con false promesse.
Nick è pienamente consapevole delle intenzioni di Kate, e anche se non può completamente approvarle, riconosce la sua vera motivazione.
Ma è anche ancora follemente innamorato di lei ed è difficile per lui interpretare la parte del gentiluomo protettore e ignorare le scintille di passione che si accendono tra loro…
"Imprevisto d’amore" è l’ultimo libro della serie Blackshear che ha come protagonisti i componenti dell’omonima famiglia.
La serie è così composta:

1. IL RISVEGLIO DI UNA LADY (A Lady Awakened)
2. LA SEDUZIONE DI UN GENTILUOMO (A Gentleman Undone)
3. IMPREVISTO D'AMORE (A Woman Entangled)

Ambientazione: Inghilterra, 1817 (periodo regency)

Livello di sensualità: hot

Premi e riconoscimentidellacritica: All About Romance DIK ( Desert Isle Keeper ); Romantic Times Seal of Excellence nel 2013

 

n.128 – Adele ASHWORTH – Nemici e amanti

"Una storia ricca di atmosfera, avventura, mistero, con un tocco di humour e passione.”RT Book Reviews

Durante un incarico per la Corona, Garrett Burke lascia lady Ivy Wentworth addormentata nuda nel suo letto, per andare a recuperare i famosi diamanti Martello. Ha tutta l’intenzione di tornare fra le sue braccia e chiederle di sposarlo, dopo aver acciuffato l’ignobile ladro. Ma le cose prendono una bruttissima piega, e Garrett si convince di essere stato tradito da lei. Due anni dopo, lui e Ivy si ritrovano a Winter Garden, obbligati a collaborare per portare alla luce i segreti di un misterioso maniero. E nell’esplorarne i passaggi segreti, sulle tracce dei leggendari diamanti, il desiderio tra loro si riaccende impetuoso, molto più pericoloso della missione stessa.

Nota.Due anni prima Garret Burke aveva lasciato una bellissima donna nuda e addormentata nel suo letto mentre su incarico della Corona, andava a recuperare dei diamanti famosi e ad arrestare il ladro.
Una breve interruzione che poi lui aveva intenzione di farsi perdonare chiedendola in sposa.
Ma quando l’incarico che si presentava così semplice si trasforma in una fine scioccante e pericolosa, Garret si convince che l’unica persona che può averlo tradito non può essere altri che la bellezza erbunea che aveva lasciato nelle sue stanze: lady Ivy Wentworth.
Ivy ha amato tanto Garret e non è mai riuscita a capire il motivo per cui non ha mai più voluto vederla.
Ma dopo così tanti mesi il destino li rimette ancora una volta l’uno a fianco all’altro per una missione segreta che li porterà a Winter Garden e sulle tracce dei leggendari diamanti che già una volta hanno diviso le loro vite.
E nessuno dei due si aspetta di sentire ancora la stessa attrazione e il desiderio di un tempo…

"Nemici e amanti" è il terzo capitolo della serie Winter Garden e che prende il nome dalla cittadina in cui sono ambientati i romanzi dell’intera saga.
1. LADRO DI CUORI (Stolencharms)
2. INNAMORARSI A WINTER GARDEN (Winter Garden)
3. NEMICI E AMANTI (A Notorious Proposition)
4. The Duke’s captive

Ambientazione: Inghilterra, 1850 (epoca vittoriana)

Livello di sensualità: hot

 

n.129 – Lynsay SANDS – Tra le braccia di uno scozzese

“Una storia divertentissima.” Eloisa James

Annabel è in attesa di prendere i voti, quando improvvisamente sua madre giunge all’abbazia per riportarla a casa e darla in sposa al lord scozzese RossMacKay, al posto della sorella fuggita con lo stalliere. Per Ross non cambia molto, dopotutto una moglie inglese vale un’altra; invece lei lo incanta, con la sua innocenza e la sua dolcezza. Annabel non sa niente di come si amministra un castello o come si soddisfa un uomo, ma quel marito attraente le fa desiderare di arrendersi alla passione. E quando la sua vita è minacciata, Ross è pronto a smuovere le Highlands pur di salvare l’unica donna che abbia vinto il suo cuore.

Nota.La vita di Annabel è stata decisa per lei  fin da quando ha compiuto sette anni ed èstata portata dalla madre a Elston Abbey per crescere fino all’età necessaria per prendere i voti.
Poi un giorno, di punto in bianco, sua madre piomba nel convento e la riporta a casa per farla maritare al Laird scozzese Ross MacKay, promesso sposo della sorella che lo abbandona ad un passo dalle nozze fuggendo con uno stalliere.
Abituata ad obbedire e a tacere sempre, Annabel non si sottrae nemmeno stavolta al volere della sua famiglia e sposa quell’energumeno di uomo che non sembra proprio entusiasta dello scambio in un primo momento. Questa giovane donna che doveva diventare una monaca non sa nulla di cosa possa significare essere moglie, non è stata educata a diventare la compagna di un laird dentro e fuori dal letto.
Ma appena Ross  mette gli occhi addosso alla sua timida e verginale sposa si dimentica subito di questi dubbi e si impegna al massimo e con piacere nei suoi doveri di marito trovando in Annabel un’alunna curiosa e desiderosa di imparare!
E quando un misterioso nemico minaccia la sua vita, Ross smuove mari e monti per proteggerla e scoprire cosa sta succedendo.
Tra le braccia di uno scozzese  è il primo libro nella nuova serie “Highlander” di LyndsaySands, impostata nelle Highlands scozzesi.
Questa storia offre tutte le cose che le fan del romanzo storico sugli Highlander cercano e amano: umorismo, entusiasmo, passione, amore, passione e meravigliosi uomini in kilt.
Soprattutto fuori del kilt.  

La serie Highlander ambientata nella Scozia medioevale è così composta:
1. TRA LE BRACCIA DI UNO SCOZZESE ( An English Bride in Scotland )
2. To marry a Scottish Laird
3.The Highlander takes a bride

Ambientazione: Scozia, 1300
 

Livello di sensualità: hot

 

INTROVABILI

n.05 – Julie GARWOOD – Padrona del suo cuore (The Lion’s Lady)

La misteriosa, bellissima principessa Christina è legittima erede di un principato, ma nel cuore si sente indiana, essendo cresciuta con i pellerossa dalla morte della madre. Il suo arrivo a Londra mette in fermento l’intero ton, e l’incontro con l’affascinante e cinico marchese di Lyonwood scatena dentro di lei una tempesta di emozioni. Stregato dalla bellezza e dallo spirito fiero della nobildonna, Lyon è deciso a scavare nel passato che lei non rivela e, dopo un bacio ardente, giura che sarà sua. È sempre più difficile per Christina resistergli, ma come può arrendersi all’amore senza rischiare di tradire il suo segreto?

Nota.La romantica storia d’amore fra un nobile misterioso e una giovane cresciuta con i pellerossa.
Christina ha lunghi capelli biondi e magnetici occhi pervinca, ma si sente in tutto e per tutto un’indiana.
Indomita e bellissima, è stata adottata da una tribù di Dakota alla morte della madre, che per sfuggire al marito violento era scappata insieme a lei in America.
Ma Christina non è una giovane qualunque: è la legittima erede di un principato e ora sta facendo ritorno in patria, accompagnata da una zia.
In Inghilterra, però, scopre che per entrare in possesso dell’eredità deve essere sposata, altrimenti i suoi beni andranno al padre, il crudele lord Edward.
Sarà l’incontro con l’affascinante marchese di Lyonwood a cambiarle la vita. Non solo per l’attrazione che quell’uomo dal misterioso passato esercita su di lei e per la tempesta di emozioni che le scatena dentro, ma anche perché le chiede di sposarlo.
Stregato dalla bellezza e dallo spirito libero di Christina, infatti, Lyonwood le dona il proprio cuore insegnandole i segreti dell’amore.
Ma il padre di Christina non si darà sconfitto tanto presto e la coppia dovrà agire d’astuzia...

"Padrona del suo cuore" è il primo romanzo della cosiddetta serie Crown’s Spies, composta dai seguenti titoli:
1. PADRONA DEL SUO CUORE (The Lion’s Lady )
2. IL PIRATA GENTILUOMO (Guardian Angel)
3. LA DOTE D SARA  (The Gifts)
4. SPORITO RIBELLE (Castles )

Ambientazione: America + Inghilterra, 1797-1810    

Livello di sensualità: hot

Premi e riconoscimenti della critica: All About Romance DIK (Desert Isle Keeper); Premio Reviewer’sChoice Award di Romantic Times nel 1989 come Miglior Romanzo Storico ( Best Historical Romance )

 

 

n. 06 – Catherine COULTER – L’eredità dei Wyndham

Nonostante i rigidi vincoli legali in materia di eredità, il conte di Chase ha trovato il modo di lasciare, alla sua morte, la quasi totalità della sua fortuna alla figlia illegittima, Josephina “Duchessa” Cochrane, assegnando al nipote Marcus, nuovo conte, solo una piccola rendita, ma questo a patto che i due si sposino, altrimenti tutto andrà a un lontano parente americano. Così, il passionale e impulsivo Marcus si ritrova nelle mani dell’imperturbabile, fredda Duchessa. A rendere le cose ancor più complicate, l’innegabile attrazione che li attira uno nelle braccia dell’altra, e la minaccia di chi vorrebbe per sé l’eredità…

Nota.Primo romanzo della trilogia Legacy (Legacy Trilogy), dai titoli dei romanzi che la compongono.
1.L’EREDITÀ DEI WYNDHAM (The Wyndham Legacy)
2.The Nightingale Legacy
3.The Valentine Legacy

La vita di Duchessa, per quanto agiata, non è stata facile: additata sin da bambina come "bastarda" ha imparato a difendersi ostentando una facciata fredda e altezzosa. Quando il padre le lascia inaspettatamente la sua fortuna, non riesce a godersi il suo tardivo trionfo. L'erede presunto Marcus infatti, non prende affatto bene la faccenda e per Duchessa questo è insopportabile, visto che è da sempre innamorata segretamente di lui. Marcus è affascinante e divertenete quando vuole, ma anche collerico, ostinato e prepotente e non vuole più avere a che fare con lei. Grazie a uno stratagemma Marcus dovrà sposare Duchessa, tuttavia il loro matrimonio sarà una guerra dal primo giorno, mentre l'attrazione tra loro si farà sempre più forte.

Ambientazione: Inghilterra, 1813 (periodo regency)

Livello di sensualità: warm

 

PERLE

n.11 – Barbara METZGER – Le ultime lettere di Miss Lockharte

Una lettera può colpire al cuore più di una freccia di Cupido

In preda alla febbre, Rosellen Lockharte raccoglie le ultime forze per scrivere alle persone che l’hanno ingiustamente condannata a una vita infelice e far loro sapere che, in punto di morte, li ha perdonati. Tutti, tranne Wynn Alton, visconte Stanford, che invece dovrà sentirsi in colpa per averla praticamente uccisa nel fiore degli anni. Contro ogni aspettativa, tuttavia, Rosellen sopravvive, e cosa ancor più incredibile, lord Stanford è accorso in suo aiuto. Certo è supponente e arrogante, e non crede a una sola parola di quella dolce, cocciuta svitata, ma a volte il destino opera in modi misteriosi…

Nota. Pubblicato nel 1998, "Miss Lockharte’s Letters" questo il titolo originale, è un romanzo regency della varietà vecchia scuola.
Il personaggio principale, Rosellen Lockharte è sola e gravemente ammalata. Sul suo letto di morte è determinata a scrivere delle lettere a tutte quelle persone che hanno influenzato negativamente la sua vita e in particolare per l’odiato visconte di Stanford che lei pensa sia il più miserevole e cattivo degli uomini.
Rosellen ormai ha perso tutto ma vuole comunicare loro di averli perdonati, tutti. Tranne lui.
A lui vuole lasciare il rimorso e il tormento di averle rovinato l’esistenza.
Riuscita a sopravvivere alla brutta epidemia di influenza, Rosellen si ritrova confinata in una soffitta, senza lavoro e a peggiorare la brutta situazione qualcuno sta pure cercando di ucciderla.
E sorprendentemente l’unico che si fa vivo è proprio l’infame visconte, che pur credendola mezza matta si offre di aiutarla.
Nemmeno gli angeli in cielo avrebbero potuto prevedere il caos che ne consegue né la magia dell'amore inaspettato che li investirà come un treno in corsa.

Ambientazione: Inghilterra, 1815 circa (periodo regency)

Livello di sensualità: warm

 

n.12 – Karen HARBAUGH – Tutta colpa di Cupido

"Un Regency delizioso, semplice in apparenza, costruito in modo squisito.” RT Book Reviews

Quando Cupido scocca le sue frecce, non sempre colpisce il bersaglio giusto! E così lord Blytheland si innamora della donna sbagliata, e la sposa. Qualche anno più tardi, dopo che la moglie infedele è morta nel dare alla luce il figlio di un altro, non vuole più saperne di amore, matrimonio e donne in generale. Per questo, quando incontra la giovane Cassandra, colei che gli era stata destinata in origine, tenta in tutti i modi di resistere al suo fascino e nega i sentimenti che prova per lei. Cupido tuttavia non demorde: è determinato a fare in modo che le strade dei due innamorati riluttanti si incontrino, questa volta per sempre.

Nota.Paul Templeton, marchese di Blytheland, è stato bruciato una volta dall’ amore e si è ripromesso di non cascarci mai più. La sua prima moglie, una intellettuale seguace della filosofia dell’ amore libero, morta dando alla luce il figlio di un altro uomo ha spezzato per sempre il suo cuore e la sua fiducia verso le donne. Purtroppo Cupido ha altri piani  per lui che includono la vivace e spumeggiante Cassandra Hathaway...
Mentre Blytheland tenta invano di combattere la sua attrazione crescente per Cassandra, lei cerca ugualmente senza successo di rassicurare tutti da farsi idee sbagliate su di loro.
Ma Cupido è intenzionato a scoccare bene le sue frecce e a non sbagliare il bersaglio stavolta.

"Tutta colpa di Cupido" è la prima opera di Karen Harbaugh della serie Cupid  così composta:
1. TUTTA COLPA DI CUPIDO (Cupid’s Mistake)
2. Cupid’s Darts
3. Cupid’s Kiss

Ambientazione: Inghilterra, 1815 circa (periodo regency)

Livello di sensualità: warm

Premi e riconoscimenti della critica: All About Romance DIK (Desert Isle Keeper)

 

Uscite de I Romanzi luglio 2015

CLASSIC

1113 – Mary Jo PUTNEY – Un’adorabile spia (No Longer a Gentleman)
1114 – Mary BALOGH – Sposa per contratto (The Temporary Wife)
1115 – Roberta CIUFFI – Una rondine nella tempesta

EXTRA PASSION

55 – Cheryl HOLT – Piacere assoluto (Absolute Pleasure)
56 – Laurelin PAIGE – Sei il mio rifugio (Found in You)

ROMANZI ORO

151 – Lisa KLEYPAS – Infine tu (Then Came You)
152 – Stephanie LAURENS – La strada del cuore (Where the Heart Leads)

Calendario

Amazon

 

 

Giveaway

Partecipate al giveaway di Mariangela Camocardi, avete tempo per lasciare un commento fino al 9 novembre, quindi registratevi al sito se ancora non lo avete fatto e buona fortuna!

 

Eventi

        

Un'iniziativa di Kijiji

Commenti recenti

Fanfiction

Dream heroes

Alcuni eroi da sogno...