Accesso utente

Nuovi utenti

  • bryongarling10933
  • numbers49s561663153
  • kaceywsh030052715084
  • gradymorrison383528
  • arronminchin888578

Twitter

Seguiteci anche su Twitter!

Paper Blog

Wikio

Wikio - Top dei blog - Letteratura

Banner

 

 

Home
Lunedì, 20 febbraio, 2012 - 01:08
Telenad

Intervista a Marzio Biancolino

Ormai lo sapete, no?, siamo sempre in fermento, sempre in cerca di effetti romance per le nostre affezionate (ma anche per noi bloggers)... ed ecco che da una domanda un pochino impertinente (domandare è lecito) e la conseguente cortese risposta è scaturita una splendida opportunità per Isn't it Romantic?... carissime lettrici, abbiamo il piacere, e l’onore, di ospitare nelle nostre pagine l’uomo che negli ultimi anni ha, più di ogni altro, contribuito a rendere le collane de I Romanzi Mondadori sempre più articolate e sempre più qualitative… MARZIO BIANCOLINO!

Era il 19/04/2010 quando sul Blog de “I Romanzi Mondadori” lei si è presentato come nuovo editor responsabile. All’epoca la prima collana Emozioni era appena stata soppressa, i primi Dark Passion erano stati criticati, si parlava di una nuova collana Passione mentre gli Extra Passion non erano neppure nei progetti. Signor Biancolino, ci faccia contente: lasci da parte la modestia e si vanti un pochino delle collane che gestisce…
Effettivamente si trattava di un momento abbastanza delicato, se a quanto sopra vogliamo aggiungere anche il tumultuoso argomento copertine. Ricordo che in qualche blog veniva addirittura minacciato uno sciopero dell’acquisto nei nostri confronti… Poi, per fortuna, quella clamorosa protesta è rientrata e certe situazioni si sono raddrizzate. Però, nel bene e nel male, responsabilità e meriti vanno condivisi a più livelli senza soffermarsi esclusivamente a quello redazionale, ognuno secondo le proprie competenze.
Un altro aspetto che sentivo critico era quello della comunicazione con le nostre lettrici: come un continuo sfilacciamento che rischiava di diventare un’inopportuna distanza a scapito degli uni e degli altri. E se proprio devo arrogarmi un merito esclusivo, è quello di aver istituito sul nostro blog il “Pomeriggio con l’editor”, che credo abbia costituito un utile strumento per una significativa inversione di quella tendenza.
Ma non posso neppure tacere la definitiva riapertura, il prossimo aprile, delle “Emozioni” da edicola, grazie alla caparbietà con cui ho sempre sostenuto questo progetto, a suo tempo troppo condizionato in negativo da molti fattori.

Accanto alla storica collana Classic, si può affermare che i Passione sono ormai ben consolidati, ma cosa può dirci delle collane Dark Passion ed Extra Passion? Può raccontarci la genesi di questi progetti, le difficoltà incontrate e come sono state accolte dal pubblico?
I Dark Passion hanno raccolto l’eredità dei nostri vecchi Mystère ma con contenuti più forti che non fossero druidi, chiaroveggenze o un paranormale decisamente soft e quasi fiabesco. Venendo a trovarci poi in un ambito dalle potenzialità narrative sconfinate, per non disorientare le lettrici con proposte troppo ondivaghe abbiamo scelto, quantomeno all’inizio, di avere tendenzialmente vampiri e mutaforma come fulcro delle nostre storie. Concedendoci, peraltro, già qualche scappatella in altre direzioni con i due romanzi di Emma Holly, Il demone della passione e Il principe di ghiaccio. Tuttavia, riscontro che in edicola il dark romance non è un genere che riesce a raccogliere tutto quel successo recentemente avuto in libreria.
Con gli Extra Passion, invece, abbiamo davvero anticipato i tempi. Tanto è vero che proprio in questi giorni l’autorevolissimo All About Romance sta decidendo di rivedere verso il basso i parametri del suo “Sensuality Rating”, ovvero il tasso di sensualità con cui cataloga i romanzi recensiti. Come per l’effetto serra, la temperatura media si è alzata anche nei nostri romance, e i nostri Extra Passion hanno rappresentato una risposta tempestiva e di grande soddisfazione editoriale a una domanda che già stava covando.

Sempre relativamente a Dark Passion ed Extra Passion, arrivano manoscritti di autrici italiane che vogliono cimentarsi in questi generi? E se sì, come vengono accolti?
Per nostra precisa scelta abbiamo deciso di non pubblicare in queste due collane romanzi di autrici italiane. Questo non va peraltro inteso come un pregiudizio. Trattandosi di due collane ancora giovani, e avendo a disposizione una sola uscita al mese, sentiamo la necessità che venga consolidata la loro fisionomia prima di procedere a significativi innesti.

Un tema sollevato spesso dalle lettrici è quello della disponibilità degli arretrati. Visto anche il successo delle iniziative give-away legate alle recensioni, che spesso non sonocontestuali all’uscita dei romanzi, avete preso in considerazione l’idea di rendere gli arretrati disponibili alla vendita on-line?
L’opzione della vendita on-line presenta complessità inimmaginabili, per il nostro lettore medio, dal punto di vista giuridico, commerciale e amministrativo. Non per questo insormontabili. Posso comunque anticipare che fra le nostre priorità di quest’anno c’è un ripensamento del nostro sito, anche in funzione dell’avvento degli e-book, che potrebbe precludere a nuove modalità di vendita.
In ogni caso, fin da ora e come precisato sul nostro blog (cliccare QUI per accedere al link) è possibile fare richiesta di numeri arretrati (fino a 18 mesi) presso il proprio edicolante, con un risparmio sulle spese di spedizione e senza sovrapprezzo.

Abbiamo notato, soprattutto nell’ultimo anno, un crescente interesse per gli e-book, sappiamo che Mondadori ha reso disponibile un migliaio di libri in questo formato, tuttavia i romance delle collane “I Romanzi” sono pochissimi: prevede un cambiamento di rotta in questo senso?
Anche nel nostro piccolo orticello dell’edicola, considerato il colosso Mondadori, l’argomento e-book è all’ordine del giorno. Finora, in particolare intorno all’estate scorsa, ci sono state timide uscite di nostri libri, quasi a carattere sperimentale. Il nostro obiettivo, adesso, è di partire fra circa sei mesi con una regolarità di offerta digitale pressoché in sintonia con quella cartacea. Nel frattempo ci saranno nuove uscite, seppur limitate, che però rappresenteranno una proposta organica nel nostro settore. Ovvero tutta la collana Extra Passion fin qui pubblicata, gli Emozioni che riprenderanno ad aprile, più quei romanzi di autrici italiane non ancora in versione digitale fra quelli editi dal 2009 a oggi, antologie comprese. Tutto ciò, soprattutto per i testi stranieri, al netto di complicazioni contrattuali che purtroppo possono ancora incombere.

Gli audiolibri sono pochi e poco pubblicizzati... qual è la sua opinione? Crede che vi potranno essere sviluppi in questo senso per il romance?
Trovandoci ancora in relativo ritardo con gli e-book, mi sembra decisamente prematuro affrontare questo argomento. Tuttavia si tratta di una modalità di fruizione del testo narrativo che, dopo un discreto successo oltreoceano e un timido esordio da noi, sta ora facendo intravedere insospettate potenzialità.

Sebbene il formato de “I Romanzi” sia molto pratico, proprio le dimensioni possono creare difficoltà nella lettura a causa dei caratteri a volte molto piccoli. Avete mai raccolto, da parte delle lettrici, esigenze di un formato più grande e più leggibile?
Mi rendo conto che questo aspetto può presentare una certa problematicità per talune lettrici, e talvolta ci viene segnalato. Va peraltro tenuto conto che, a parità di formato, incrementando le dimensioni del carattere aumenta la foliazione del libro, e questa incide sui costi di produzione. Attualmente i nostri prezzi, se comparati con prodotti analoghi della concorrenza, sono decisamente competitivi nonostante il recente lieve ritocco, e sarebbe un peccato perdere questa piccola posizione di vantaggio. Tuttavia mi impegno a valutare quali margini di miglioramento possono esserci.

Un tema molto caro alle nostre lettrici è quello delle serie o saghe. Lo sforzo che soprattutto la sua direzione sta facendo per completare quelle rimaste a metà è palese e sotto gli occhi di tutti. Tuttavia, come certo sa, molte serie famose si completano con racconti presenti solo in alcune antologie… Possiamo pensare che il felice esperimento di “Accadde una notte” possa fare da apripista ad altre pubblicazioni di questo tipo? Magari extra collana?
Ancora più dell’esempio citato, una piccola antologia che ha svolto questa funzione di raccordo è stata Dov’è il mio eroe?, con racconti della Kleypas, Quinn e MacGregor. Non ho preclusioni sulla sporadica pubblicazione di antologie in cui compaiano affermate autrici, e questo è dimostrato da alcune raccolte di recente e prossima pubblicazione. Ritengo però che quello che più sta a cuore alle lettrici sia il recupero, come nel caso dei Navy Seal di Lora Leigh appena iniziata nei nostri Extra Passion, appunto di brevi racconti integrativi di una serie. Anche qui vedremo quello che si può fare, perché c’è sempre l’incognita della disponibilità degli agenti rispetto alla possibilità di stralciare un singolo racconto da un’antologia già pubblicata.

A proposito delle uscite extra collana. Da amante delle autrici italiane, apprezzavo tantissimo lo Speciale Millecuori di San Valentino, e visto che le autrici italiane stanno vivendo una nuova e felice esplosione di creatività non è che state pensando di re-introdurla?
Il concetto dello Speciale Millecuori di San Valentino è stato di recente ripreso e sviluppato (anche in seguito all’apertura alle autrici italiane nelle ristampe dei Romanzi Oro) negli attuali Oro Super. Oltre all’appuntamento di San Valentino, grazie all’incoraggiante riscontro di vendite di questi supplementi ci siamo ora attestati su tre proposte annuali, aggiungendo un’uscita estiva e una a Natale. A questo proposito, colgo l’occasione per anticiparvi che i prossimi due appuntamenti saranno, nell’ordine, la Bride Trilogy di Jane Feather e il primo terzetto della riproposizione dell’intera saga dei Bridgerton di Julia Quinn.

Non potevamo resistere a farle una domanda sulla prima edizione del Premio Romance! Non vogliamo chiedere anticipazioni, che sappiamo non ci può dare, però ci piacerebbe sapere come e quando è nata l’idea, e magari qualche piccolo retroscena della sua realizzazione che, pensiamo, non deve essere stata precisamente semplice…
Per non attribuirmi indebitamente alcun merito, va detto che l’idea originaria è stata di Franco Forte, direttore della rivista Romance Magazine. Ovvio che poi io vi abbia aderito con entusiasmo, contribuendo a svilupparne i contenuti e le modalità per una gestione congiunta. Sicuramente, alla genesi di questa iniziativa hanno concorso il grande successo della sua rivista e un certo clima di attenzione e di stimolo scaturiti non solo dalla prima antologia delle nostre sette autrici italiane di punta (Albanese, Camocardi, Ciuffi, Formenti, Masella, Melville, Picasso), ma anche dalla seconda che avevamo in cantiere. E se la prima era costituita da sette racconti a tema (l’unità d’Italia allora in celebrazione), questa seconda, dal titolo Il falco e la rosa, si struttura con sette episodi di un romanzone a quattordici mani che, narrando la saga di una famiglia fiorentina, abbraccia un arco temporale di quasi un millennio di storia italiana. Penso si tratti di un caso letterario straordinario in tutti i sensi, e di nuovo colgo l’occasione per ringraziare le sette autrici che, con tanto entusiasmo, l’hanno reso possibile. Non erano infatti poche né semplici le difficoltà che incombevano, ma tutte sono state superate con grande professionalità e non meno disponibilità.
E se mi è concessa una parentesi, vorrei qui citare anche l’ottava firma della nostra scuderia: Angela White. Pur avendo debuttato, ottimamente, nel febbraio dello scorso anno nelle nostre collane, Angela non ha preso parte a questa seconda avventura per un mio eccesso di cautela, in attesa di riconferma. Cosa che si sta puntualmente verificando con il suo Di ghiaccio e d’oro attualmente in edicola. (QUI per la nostra recensione)

Infine, per ultima, lasciamo la domanda più scomoda alla quale la invitiamo a rispondere sinceramente e senza timori… No, non vogliamo sapere delle cover, e nemmeno delle traduzioni, piuttosto ci interessa chiederle: ma lei li legge i romance?
Tenuto conto che alle mansioni di editor devo affiancare anche quelle di coordinamento redazionale, oltre a seguire personalmente alcune collane, in tutta onestà devo dire che le occasioni sono sporadiche. Per la scelta dei titoli mi appoggio a una fidata schiera di lettori, cui integro recensioni e segnalazioni che trovo in rete, cosicché il mio lavoro finisce con l’assumere un carattere quasi manageriale. E quando mi avanza del tempo per la lettura, va da sé che un occhio di riguardo va alle mie autrici italiane.
Ciò detto, vi ringrazio profondamente per lo spazio che mi avete concesso, non mancando di rinnovarvi gli auguri per il rilancio del vostro blog dopo le recenti traversie.

 

E noi accettiamo di cuore gli auguri, le rinnoviamo il nostro apprezzamento per la disponibilità dimostrata e soprattutto… la ringraziamo per le straordinarie anticipazioni!

Share this
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che vedi qui sopra

Commenti

Finalmente qualche notizia sugli ebook...

Ciao a tutte! Bellissima intervista! Finalmente qualche risposta circa la pubblicazione degli ebook... Il mio Sony reader ringrazia e anche la mia libreria strapiena. Quando i miei ospiti vedono la mia libreria (4,40 metri di lunghezza per 2,70 di altezza!!!) rimangono senza parole... (e non dico mai delle scatole che ho in cantina... Sono una lettrice "onnivora"...) . Finalmente tornerà la pace in famiglia e potrò comprare tutti i libri che vorrò senza problemi di spazio... :D romantika_70

Ritratto di Chiaromattino

Molto interessante.

Splendida intervista, interessante ed esauriente, che fa ben sperare per il futuro del romance, il genere che accomuna tutte noi appassionate lettrici.

Proprio in virtù di ciò, mi spiace leggere che alcune di noi possano compiacersi del fatto che venga preclusa alle autrici italiane la possibilità di pubblicare in alcune collane.

A prescindere del fatto che, come ha ribadito la mia collega Andreina, ognuna è libera di esprimere il proprio sacrosanto parere, mi sembra molto pregiudizievole affermare di essere soddisfatte per la decisione di circoscrivere le autrici italiane in contesti specifici.

Soprattutto in considerazione che noi lettrici di Romance siamo da sempre vittima di un tipo di mentalità restrittiva di questo genere   e trovo che la cosa sia alquanto singolare.

Basta non acquistare ciò che non piace, giusto?

Anche perché non è mica detto che ciò che non piace a noi, non sia adorato dalle altre.

Finché continueremo a pensare in maniera individuale e basandoci esclusivamente sui nostri personalissimi gusti, non ci sarà mai abbastanza spazio per la crescita di questo genere letterario che ci piace tanto

 

Sottoscrivo!

Trovo che quello che dice Chiaromattino sia verissimo! Tra l'atro io mi sono anche un po' stancata dell'Inghilterra. In Italia abbiamo posti favolosi, pensate alle ville del Brenta: cosa hanno in meno di quelle inglesi? Complimenti per l'intervista e grazie per avermi ricordato questa novità degli arretrati disponibili al prezzo di copertina: me l'ero perso sul blog mondadori! Kitty

Bellissima intervista

Il Dott. Biancolino è davvero una persona gentile, disponibile e con una pazienza infinita. Mi meraviglio che la collana dark non riesce a raccogliere il successo della libreria. La collana BlueNocturne della Harlequin cominciò con una sola uscita mensile e poi sono diventate due, ora c'è anche l'abbonamento. Mi fa molto piacere per la riapertura della collana "Emozioni", era davvero un peccato. L'intervista mi è piaciuta molto. ^_^

Ritratto di Andreina

Un mito!

Grazie mille a Elena per questa intervista , mi è piaciuta molto

Un grazie ancora più grande a Marzio Biancolino, che ho conosciuto l'anno scorso a Firenze.Trovo che sia una persona splendida, cortese e di un'umiltà dsarmante, e considerando le richieste, le accuse e le paranoie  al limite della nevrosi che le lettrici fanno, trovo che sia anche troppo garbato...scusate ma dovete concedermi l'ardire di affermarlo!

Risponde sempre con gentilezza a quello che le viene domandato e come ha detto la nostra Elena, è stato subito disponibile alle domande per Isn't it romantic?

Ci ha accontentato portando a casa nostra autrici che ci saremmo solo sognate di conoscere come la mitica Lora Leigh,  ma più di tutto ha dato immensa fiducia alle autrici nostrane, che nulla hanno da invidiare a quelle straniere; prima non avevano la possibilità di poterlo fare,ma grazie a Marzio Biancolino hanno potuto mostrare il loro valore,  e a quella lettrice che dice che le autrici italiane non le piacciono e che è contenta che il loro contributo si limiti al classic, bene ognuno è libera di esprimere la sua opinione in base ai gusti, però scusatemi ma trovo la sua frase offensiva, in quanto sono le nostre autrici!  loro mettono tanta passione nei loro libri per far si che noi possiamo passare un paio d'ore di puro sogno, e in più sono molto disponibili con noi lettrici

Ancora grazie caro Marzio, spero di rivederla a marzo a Firenze per poterle rinnovare i miei sinceri complimenti e per dirle grazie per  essere il miglior direttore dei romanzi mondadori che ci sia!

Grazie Andreina

Cara Andreina, che altro dire se non un grazie per le tue parole di stima e affetto per noi autrici italiane? Ho molto apprezzato. Ringrazio anche Giusy 73, naturalmente, e Telenad. Mariangela Camocardi

Ritratto di Telenad

Grazie a tutte, ma soprattutto al nostro ospite!

Adesso lo posso anche dire no?

Avevo preso il coraggio a 4 mani e avevo scritto all'indirizzo generico della collana per chiedere uno scoop... su cosa non ve lo dico... pensavo che magari avrei dovuto rassegnarni ad aspettare giorni per una risposta negativa (anche se speravo in una positivia perchè sono ottimista per natura) invece dopo poche ore Biancolino in persona mi ha risposto!

Immaginate l'emozione... cortesissimo, abbottonatissimo su quanto avevo chiesto, ma disponibile a chiaccherare di altro: potevamo farci sfuggire questa occasione?!?

Avrei voluto fargli il doppio delle domande, ma poi ho fatto un bel respiro e mi sono focalizzata su tutte quelle cose che da lettrice avrei voluto sapere, tralasciando cover a altri argomenti di cui si è già straparlato in tutte le salse, e le domande sono venute da sè anche cogliendo aspetti dalle altre bloggers a cui non avevo pensato. Grazie ragazze!

E mi sembra che ogni risposta contenga un piccolo tesoro da scoprire! Sono entusiasta della possibilità di reperire gli arretrati allo stesso costo di copertina semplicemente chiedendoli alla mia signora edicolante (e anche lei immagino!), per non parlare del progetto ebook, dell'attenzione verso le antologie nonostante i problemi legati agli agenti esteri, e che dire dello sccop sul progetto italiano de Il Falco e la rosa?

Voi non potete vedermi ma sto letteralmente ballando dalla contentezza!

Ringrazio di cuore Marzio Biancolino e... alla prossima!

Ritratto di Elnora

Grazie davvero a Marzio

Grazie davvero a Marzio Biancolino per la sua disponibilità e per la cortesia dimostrata. Personalmente ho molta stima del suo operato, ma quello che mi ha sempre colpito maggiormente è il suo approccio con le lettrici: sempre all'insegna della chiarezza,  dai toni fermi ma cortesi, arrivando  ad abbattere un muro invisibile fra utenza e addetti ai lavori. E questo non è davvero poco. Complimenti anche a  Telenad per il taglio davvero interessante che è riuscita a conferire a questa intervista!

 

Ritratto di Maet

Complimenti alla nostra

Complimenti alla nostra Telenad  per questa intervista e un grazie sentito a Marzio Biancolino per la disponibilità e le gentilezza mostrata. Sono contentissima di sapere che finalmente tornerà la collana Emozioni, amatissima da me e da molte e che forse ci saranno altre antologie di famose autrici straniere che comprendono racconti sequel o prequel che in genere da noi non arrivano mai. Lodevole anche l'attenzione dedicata alle firme italiane, che di certo meritano sostegno. Con lei al timone sono state diverse e notevoli le evoluzioni della collane, e tutte noi ce ne rallegriamo!

@anonima

Ragazze, ricordatevi di firmarvi quando commentate .

All About Romance è uno dei più vecchi e autorevoli siti sul romance; il loro sensuality rating, che indica il livello di sensualità di un romanzo, è quello più utilizzato da tutti gli altri siti (noi comprese) per definire appunto la carica sensuale di un romanzo.

 

all about romance

Interessante intervista,ma cosa sarebbe di preciso la All Abount Romance? e non ho bene chiaro cosa consiste nel come citato nell'intervista l'affermazione"di rivedere verso il basso i parametri del Sexuality rathyng

Un po' di sano tifo fa sempre piacere..

Da autrice italiana, volevo ringraziare l'anonima assidua lettrice della collana per averci perlomeno citate nel suo entusiastico commento. Lo confesso, un po' di sano tifo per noi scrittrici made in Italy da parte delle nostre connazionali fa sempre piacere. Mariangela Camocardi

Un sincero in bocca al lupo a Marzio Biancolino

Un' intervista davvero interessante a un editor che un passo dopo l'altro sta dando una concreta dimostrazione del proprio valore professionale e personale. Vanno anche sottolineate l'attenzione e la sensibilita profuse non solo verso noi autrici, ma soprattutto nei confronti delle lettrici e delle loro richieste, a cominciare dall'incisivo salto di qualità delle cover. Per ciò che concerne l''antologia di prossima uscita, IL FALCO E LA ROSA , se noi sette autrici ne siamo le mamme, sicuramente a Marzio Biancolino spetta la paternità perchè l'idea è appunto partita da lui. Per le tante novità a cui sta dando impegno e passione, il mio sincero "in bocca al lupo!" Mariangela Camocardi

Ritratto di Niki

Bellissimo!!!

Che bello finalmente di nuovo gli emozioni. Grazie per questa bella intervista e grazie al sig. Biancolino per la disponibilità dimostrata verso noi lettrici.

Ritratto di Poppy77

Grazie

Voglio ringraziare il Sig. Biancolino e lo devo fare per bene:

1 grazie per aver esaudito tante nostre richieste....cose che poco tempo fa sembravano impensabili oggi sono realtà! Penso per esempio agli extra passion contemporanei e a tante autrici che un tempo era impossibile avere in Italia. 

2 Grazie per aver riportato gli emozione sui nostri scaffali...una collana così merita davvero di essere letta

3 Grazie per la voglia di rinnovarsi sempre e venire incontro a noi lettrici

4 Grazie per l'attenzione che riservate e riserverete agli e-book...è una notizia meravigliosa (io ormai vivo in simbiosi con il mio Kindle)e pensare di avere anche vecchi romanzi in quel formato è una cosa fantastica!

5 Grazie per tutto quello che ancora deve arrivare....siete Mitici

vale

P.s ovviamente grazie alla nostra Telenad per la bellissima intervista...davvero piacevole!

Aria nuova in casa Mondadori

Apprezzo moltissimo il lavoro del dott Biancolino che ha portato una ventata di aria fresca in casa Mondadori, in vari modi: pubblicazioni più varie, spazio alle autrici italiane, qualità grafica delle copertine (ormai gli scivoloni si contano sulle dita di una mano), qualità di stampa (sempre più alta a livello di traduzioni ed errori di stampa, tanto da far sfigurare alcune blasonate edizioni da libreria), ma soprattutto attenzione alle richieste delle lettrici. Il pomeriggio con L'editor è un appuntamento che non manco mai e che attendo con ansia, le risposte sono puntuali ed esaurienti ed è evidente che si concretizzano davvero senza rimanere nel limbo: mi riferisco ad alcune importanti ristampe che han calmierato il mercato impazzito dell'usato e alla seria considerazione sugli ebook. Che dire se non grazie a Marzio Biancolino e alla sua intervistatrice, davvero brava e precisa.

Elena

Da lettrice assidua della

Da lettrice assidua della collana son contentissima che gli Extra Passion vadano bene !!!!!
Spero di legger sempre nuove autrici Extra passion e che la collana si arricchisca sempre più !!!
Tra le mie preferite la VALDEZ, più autrici Extra col suo stile le apprezzerei assai!
Prendo anche i Dark passion, in quella collana però effettivamente l'unica bravissima autrice pubblicata è EMMA HOLLY veramente favolosa, le altre autrici invece son più scarse e non credo aiutino la collana a decollare, quindi il mio consiglio è di pubblicare più romance dark passion di Emma HOLLY e di cercare ancora altre autrici più intriganti magari andando a vedere le autrici che le lettrici americane amano di più in questo genere...
Per quel che riguarda le dimensioni dei caratteri dei libri secondo me vanno benissimo, mica si può aumentare i caratteri perchè qualcuna è miope !!! ( Ci sono gli occhiali o le lenti a contatto per questo inconveniente!!!) La mia paura che causa prob. di foliazione ecc... escano romance non integrali per accontentare alcune che potrebbero mettersi gli occhiali per risolvere i loro prob., tra l'altro se i romance uscissero in e-book in questo caso i lettori digitali aumentano i caratteri quanto si vuole ( almeno il mio Kindle lo fa) quindi semmai bisogna impegnarsi a stimolare l'editore a sviluppare la vendita in e-book !!! Lasciando che il cartaceo non corra il rischio di uscire non INTEGRALE, che sarebbe un vero disastro !!!
Io non apprezzo molto le autrici italiane ( scusatemi, vi prego non crocifiggetemi !) quindi son molto contenta che il loro contributo si limiti ai Classic ! Il mercato straniero con tutte le autrici che ha è più competitivo e selettivo e poi le autrici straniere hanno meno complessi meno barriere , son più libere nelle loro fantasie, io non amo le costrizioni tipiche della mentalità italiana ...
Grazie di tutto signor Biancolino, senza di lei non avrei potuto legger integralmente autrici come Emma HOLLY, come Lisa VALDEZ come Robin SCHONE, come Elizabeth HOYT di "Lasciati amare", come Kresley COLE di "Amore osa" ecc... GRAZIE ! Mi stavo scordando Lora LEIGH ! Grazie di nuovo! :-))))))))))))))))

Sì al Made in Italy anche in altre collane

Cara Amica (ho capito chi sei ma rispetto l'anonimato) a me le autrici italiane piacciono molto e credo sia giusto vederle anche in altre collane (se soltanto qualcuno desse loro finalmente l'occasione di confrontarsi con altri generi) e anche se apprezzo molte scrittrici che hai citato molte altre non mi piacciono.Da fan italiana mi sento molto penalizzata quindi chiedo che venga accolta la richiesta di aumentare le uscite di autrici italiane e a chi non le gradisce dico di non comprarle. Non intendo togliere spazio alle altre autrici ma,per accontentare tutti,si potrebbe raddoppiare l'uscita mensile,così ognuna di noi acquisterà quello che apprezza di più. E' solo una questione di gusti personali,in fondo. Sono d'accordissimo sugli ebook e sulle storie integrali. baci

Ritratto di GIUSY73

scusate...

il commento è il mio,ho dimenticato di mettere il nome,pardon.

:-)))))

Giusy ! :))))))))) Non l'ho fatto apposta a non firmarmi son stata sbadata!!! :)))))))))))) Augusta :-)))))))))))))))

Ritratto di Endimione

Bella intervista!

Molto bella questa intervista  !!

Grazie mille per la ripubblicazione dei Bridgerton di Julia Quinn Sig. Biancolino, la ringrazio infinitamente ... non sto proprio nella pelle!!!!!!!!

Ritratto di VeronicaBennet

Un'intervista molto attesa e

Un'intervista molto attesa e davvero speciale.

Innanzitutto vorrei ringraziare il Sign. Biancolino per sua disponibilità e cortesia e poi Telenad per averci offerto un risveglio così piacevole. Io faccio parte di quelle persone che ha difficoltà nel leggere i caratteri molto piccoli e mi dispiace ammetere che talvolta, proprio per questo motivo, rinuncio all'acquisto di alcuni romanzi. Tuttavia non potrei mai rinunciare alle uscite delle autrici italiane, di cui ho quasi tutti i libri da tempi ormai memorabili. Grazie quindi per l'impegno nel valorizzare autrici che nulla hanno da invidiare a quelle straniere.

Detto questo la saluto e le auguro un buon lavoro.

 

Ritratto di Antonella

Una magnifica opportunità

Desidero ringraziare il gentilissimo Marzio Biancolino per l'intervista rilasciata alla nostra Telenad. La disponibilità, la cortesia e l'esaustività con le quali ha risposto alle domande di Isn't It Romantic? rendono questo post non solo piacevole, ma davvero molto interessante per i suoi contenuti.

Complimenti all'Editor per il suo lavoro e a Telenad, "inviata speciale"!

Calendario

Amazon

 

 

Giveaway

Partecipate al giveaway di Mariangela Camocardi, avete tempo per lasciare un commento fino al 9 novembre, quindi registratevi al sito se ancora non lo avete fatto e buona fortuna!

 

Eventi

        

Un'iniziativa di Kijiji

Commenti recenti

Fanfiction

Dream heroes

Alcuni eroi da sogno...